Didascalia

Didascalia

mercoledì 21 marzo 2018

Maximum Security: la prigione cosmica più strana del mondo (Forgotten Run)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog la cui sicurezza è impenetrabile. Hanno provato a doxarmi solo due volte dopotutto. Cosa che mi fa molto ridere in effetti.
Il mese delle richieste è agli sgoccioli, ma questo non ci ferma! La scaletta decisa da voi deve continuare, e questa volta la palla passa al centounista Colo, che ci ha chiesto di parlare di uno degli eventi targati Marvel meno considerati della storia; Maximum Security. Il suo ricordo sbiadito è legato ad una scarsa qualità, oppure abbiamo messo le mani su una gemma dimenticata dal tempo? Per saperne di più, sapete che dovrete solo saltare dopo l'intervallo!
Questa copertina ci mostra subito il genere del crossover: Fantascienza. Come è fantascienza che Hank Pym sia spaventato da chicchessia

Maximum Security fu pubblicata nel gennaio del 2001, sotto forma di tre albi settimanali, con uno speciale pubblicato a dicembre dell'anno prima, che fungeva da prologo della vicenda. In un modo o nell'altro, la maggior parte degli albi della casa delle idee del primo mese dell'anno erano legati, in modo più o meno marginale al crossover, ma, siccome crediamo fermamente che un bell'evento a fumetti debba essere leggibile anche senza l'uso di nessun tie-in, o di numero ad esso collegato, in questa retrospettiva, parleremo solo dei tre numeri principali.
Scritto da Kurt Busiek e disegnato da quella leggenda vivente che è Jerry Ordway, "Maximum Security" inizia nello spazio. Un grosso problema assilla infatti un concilio di molte razze aliene senzienti del cosmo Marvel: gli umani.
Per anni gli umani hanno interferito nei problemi del cosmo, e se non bastasse, non gli bastava far casino a casa loro, ora iniziavano anche a fare un sacco casino nello spazio. Ad esempio, il telepate Charles Xavier, aveva messo su una truppa paramilitare di giovani mutanti alieni chiamato Cadre K, che aveva l'orrenda idea di portare un po' di pace e giustizia nel cosmo.
In tutto questo, la regina Lilandra degli Shi'Ar, che essendo la fidanzata di Charles era un pochino di parte, sosteneva che noooo, gli umani sono buoni, e ci hanno aiutato più volte rispetto alle volte che ci hanno arrecato danno. Ora, io non ho i dati alla mano, però non è che ci creda tantissimo.
Fatto sta che ridendo e scherzando, al concilio di esseri alieni si aggiungono dei nuovi giocatori; i misteriosi Ruul, che si erano guadagnati la fiducia delle più grandi razze aliene, giocando sui loro punti di debolezza. Avevano portato armi ai feroci Badoon, tecnologia agli osservanti Aakon, provviste agli Slurpon... e insomma, altre cose ad altri nomi inventati.
Ma, il lato politico della vicenda finirà presto, per somma tristezza di tutti i fan della minaccia fantasma, perchè l'essere cosmico noto come Ego, il pianeta vivente, aveva iniziato una corsa intorno al cosmo distruggendo pianeti su pianeti, cercando di risvegliare in loro una coscienza, ed avere così qualche compagno nel suo esilio nello spazio. Che ci sta, se sei un pianetone vivente, non mi aspetto tu sia anche razionale.
Fatto sta che Ego sarà fermato dall'intervento di Xavier e del Cadre K, che rimpicciolirà il pianeta in modo da renderlo più gestibile, ma grazie ai Ruul, il cosmo deciderà che la Terra, si meritava una punizione. Porca paletta che ingrati.
Nel frattempo, nel nostro amato planetoide blu, scoprivamo che un ex Vendicatore, John Walker alias USAgent era diventato una sorta di sceriffo al soldo del governo. Ma anzi non sceriffo, una sorta di giudice vagabondo e occhei, basta dai, la battuta si è persa, USAgent giocava a fare Judge Dredd (classico personaggio dei fumetti britannici), con tanto di scudone a forma di aquila, casco con mezza visiera e manganello.
Fatto sta, che essendo ormai un agente governativo che agiva in solitaria, USAgent poteva finalmente fare quello che voleva: riempire di botte i criminali.
Cosa che si rivelerà molto facile per il nostro, perchè in quel periodo, la Terra era preda di numerosi attacchi da parte di alieni.. Molti più del solito, ecco. Nessuno ne sapeva il motivo e così  John chiederà aiuto (con la sua simpaticissima arroganza) ai Vendicatori, al quale si unirà in maniera ufficiosa per indagare.
Le richerche porteranno i nostri nello spazio, dove gli eroi più potenti della Terra faranno una scoperta straordinaria: il modo in cui il consiglio spaziale aveva pensato di punire la Terra, era di mutarla in una prigione spaziale. In questo modo, i criminali alieni sarebbero stati tenuti lontani da pianeti più avanzati, ed in poco tempo avrebbero però comunque sterminato la razza umana, finendo così la minaccia dell'homo sapiens nel cosmo.
A capo di questa struttura, c'era il criminale Ronan l'accusatore, all'epoca uno degli ultimi sopravvissuti della potente razza dei Kree. Mi spiace per tutti i fan di Ronan della seconda metà degli anni 2000, che lo vedono come tutto sommato un personaggio complesso, qui il nostro ha la sua caratterizzazione più classica: quella di cattivo da operetta.
I Vendicatori decidono così di muoversi per gestire la situazione: richiameranno dallo spazio il loro team Infinity, gruppo di lunga durata (meno di dieci numeri credo), che arriverà sulla Terra per dare una mano, mentre Hank Pym, lo scienziato supremo usava il suo magnifico cervello per aiutare gli eroi più potenti della Terra.
E, siccome questa storia non sembrava già troppa carne al fuoco, indovinate chi era fra i prigionieri gettati sulla Terra? Ego, il pianeta vivente, che da rimpicciolito si stava fondendo con la biomassa terrestre, per riportare in vita la sua forma gigante. Quanti numeri sono? Tre? E quante storie? Sette miliardi? Bene dai. Bene così.
Nel frattempo, USAgent indagava da solo, e durante una pattuglia, scoprirà che i Ruul, non erano proprio quello che sembravano, ma erano in realtà un qualcosa di ben conosciuto agli eroi della Terra. Cosa fossero, ve lo dico più sotto. Perchè è lungo da spiegare, e qui lo spiegano male, con una citazione da nerd. Così accontento tutti, se siete nerd, lo avete già capito, se non lo siete avrete poi la spiegazione facile. TUTTI VINCONO! Tranne me, che ho dovuto rileggere Maximum Security.
Detto ciò, scoperti i colpevoli e tutto l'ambaradan, i nostri eroi si lanceranno all'inseguimento di chi aveva avuto la brillante idea di rendere un posto famoso per avere tizi con i superpoteri, un posto con ancora più tizi con i superpoteri, lasciandoci una di quelle belle splash page dove provi ad indovinare i nomi di tutti, ma non ci riesci mai per quel personaggio oscuro sulla destra in fondo dietro agli stivali di Capitan Coraggio. Da ragazzino le amavo queste cose. Addestravo pure mia sorella ad indovinare tutti i personaggi sulla pagina. Per questo lei ora odia i fumetti, ma alcune si vincono ed alcune si perdono.
Nel frattempo, sulla Terra, siccome la scienza non riusciva a fermare l'avanzata di Ego, ci provava la magia, con una carrellata di maghi e stregoni magari molto potenti ma tutt'altro che famosi.
Cioè, Khalid Inshallah? Apparso una volta sola nel 1989? Dakimh il mago, maestro di Jennifer Kale?
Mechamage l'alleata meteorica dei Fantastici Quattro? Jules St Thomas, che meschino, anche lui ha solo due apparizione? Io ho capito che vuoi fare vedere che il mondo è allo sbando Kurt, ma se volevi parlare di personaggi dimenticati potevi aprire un blog mannaggia la miseria!

Citazionismo a parte, la scienza la spunterà ancora sulla Magia, grazie a Gambit, il ladro mutante più famoso del mondo, che in quel periodo non solo aveva una sua serie regolare, ma non era neanche male. Volevo dire, grazie a Gambit, che era riuscito nei suoi viaggi ad ottenere un disco, che conteneva le istruzioni per ridurre ego ai minimi termini, di nuovo.
E ora possiamo rivelare chi era il vero cattivo dell'evento. I Ruul. Perchè se introduci qualcosa di nuovo, e che sembra sinistro nei fumetti, di solito un po' sinistro lo è.
Ma i Ruul in realtà non sono i Ruul, sono Kree, la razza di Ronan. Questi alieni infatti, erano sempre stati guidati da un computer che conteneva la summa di tutte le loro menti migliori (artigiani, generali, filosofi...) chiamata "La Suprema Intelligenza".
Dopo aver perso una guerra galattica, sembrava che i Kree si fossero quasi del tutto estinti, e che la Suprema intelligenza fosse morta, invece, il supercomputer aveva passato il tempo a  strutturare una vendetta contro il cosmo, facendo evolvere i Kree nei Ruul, una razza mutaforma che poteva cambiare aspetto a seconda dell'occasione, in modo da poter riottenere il loro ruolo di conquistatori galattici.
Tutto il piano della prigione galattica, e la lotta contro Ego erano stati pianificati dunque da Kree, la prima parte del piano era una vendetta contro i potenti Vendicatori, la seconda un modo per ottenere sempre più potere per l'impero Kree. 
Sulla Terra intanto, Ronan l'accusatore, canalizzando il potere di Ego, era diventato fortissimo, e stava menando come un fabbro ferraio la maggior parte degli eroi della Terra, mentre l'alieno Silver Surfer cercava di assorbire il corpo di Ego dentro il suo. Surfer possedeva infatti il fantomatico potere cosmico, l'energia delle stelle, che poteva tenere a bada il puro potere di Ego.
Il trasferimento continuerà, lasciando Ronan senza poteri potenziati, e il gigante kree verrà così preso a botte fortissime da USAgent, che, ridotto malissimo, ricorderà a Ronan che lui può essere un alieno fortissimo con un brutto carattere, ma Johnny Walker è un AMERICANO fortissimo e con un brutto carattere. Un americano che la fa citazione ad un fumetto inglese, parodia degli eroi americani fortissimi e con un brutto carattere, sapete una cosa? L'ironia è una  brutta, bruttissima bestia.
Il trasferimento nel corpo di Silver Surfer non andrà però a buon fine, e così, l'eroe umano Quasar, il protettore dell'universo, che possedeva il potere quantico, più fluido di quello cosmico, si sacrificherà, accogliendo Ego nel suo corpo, ed autoesiliandosi nello spazio, con il terrore più completo che un giorno Ego si sarebbe liberato, e lo avrebbe trasformato in uno schiavo malvagio.
Ora, levando la spiegazione pseudonerd sul potere cosmico/potere quantico, che per carità, va bene,ed in realtà è pure coerente con i personaggi, Quasar è il protettore dell'universo....e tu lo costringi a diventare un personaggio che non può più agire? Grandissima mossa gente. Complimenti.
Tutto è bene quel che finisce bene, la Terra non sarà più colonia penale, diventando così l'Australia del cosmo, i Kree torneranno a scorrazzare nel cosmo, USAgent riceverà i complimenti dai Vendicatori, solo per urlargli in faccia che non voleva la loro pietà, solo per poi picchiare un suo sottoposto che aveva insultato gli eroi più potenti della terra. Perchè sotto il suo caratteraccio, USAgent è un tipo apposto. Psicopatico, ma apposto.
Maximum Security non è, nel parere di chi scrive, un bell'evento. Non riesco a togliermi dalla testa il fatto che fosse un trampolino di lancio per molte cose, come una serie nuova di USAgent che gioca a fare Judge Dredd od una di Quasar vagabondo nello spazio. Questo perchè, pur avendo una premessa folle, che potrebbe dare al fumetto un ritmo serratissimo, in Maximum Security non succede una cippalippa. Quattro numeri sono sufficienti a raccontare una storia, il problema è che Maximum Security vuole esserne quattro di storie, e non sempre la cosa gira. E la prigione, ed Ego, ed i Ruul, insomma, troppa, troppa carne al fuoco.
E nessuna delle trame è sviluppata in modo carino, sono tutte frettolose e gettate lì. E se da un lato apprezzo il non allungare il brodo, dall'altro non posso non notare come alcune trovate, specialmente i Ruul, siano una cosa tutto sommato troppo complessa.
Intendiamoci, da fan di vecchia data, la scelta è interessante, ma io ho letto tutte le storie che precedono questo momento. Un lettore nuovo, o anche solo di medio corso, che cosa recepisce? Che ci sono un sacco di storie migliori da leggere piuttosto che Maximum Security.
Un Evento, che si dovrebbe poggiare sulle spalle di un cast molto grande, ma che mette tutto il peso solo su due eroi, dove ogni singola strizzatina d'occhio non è simpatica, ma è quasi arrogante nella sua oscurità, e dove lo stile di Busiek, e forse poco appropriato.
Perdonatemi la similitudine, ma Roy Thomas scriveva negli anni 70 un fumetto cosmico dove gli eroi si trovavano a combattere una guerra cosmica. Ecco, in questo fumetto, Busiek scrive come Thomas negli anni 70, e magari può anche essere divertente in alcuni casi, ma in un intrigo politico che si evolve in un thriller ma poi ci son pure le botte, no.
Di positivo, ci sono i disegni di Ordway, che mamma mia è un mostro, e dovrebbe disegnare molte più scene di gruppo, perchè dopo Perez e Jimenez, nel business è il migliore.
Comprendo dove Maximum Security volesse andare a parare, e lo rispetto. Non credo che l'esecuzione, sia fra le migliori della storia, anzi.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. "Però, Giova, potevi parlare anche di tutti gli albi legati alla saga" AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA basta dai, lettori, mi fate morire. Pronti a partire. Let's go!

8 commenti :

  1. Tanta nostalgia per Maximum Security, ma sotto sotto forse ho sempre saputo che non era un granché.
    Ma poi i Kree sono rimasti Ruul? E solo io noto l'ironia di diventare simili ai loro acerrimi nemici Skrull (mutaforma, nome simile...)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I kree son tornati Kree dopo una retcon cosmica ordita da Genis-Vell, alias Capitan Marvel.
      Credo che l'ironia fosse voluta! Ma non si può mai sapere :)

      Elimina
  2. Non amo molto i crossover, e questo non fa eccezione. Ma U.S. Agent che problemi ha?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da un punto di vista del reale, io appoggio molto l'idea di personaggi "positivi" anche se poco convenzionali. Aiutano di più l'immedesimazione!

      Elimina
  3. Per curiosità, quale sarebbe il fumetto inglese citato da USAgent?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Judge Dredd! La tuta, l'atteggiamento e le pose sono ispirazioni abbastanza palesi! Solo che Dredd è una parodia seria, questo doveva essere solo serio!

      Elimina
  4. Effettivamente era scritto nell'articolo...

    RispondiElimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio