Didascalia

Didascalia

venerdì 15 settembre 2017

I Manhunter nella Storia (Fresh from the Past)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog a cui non sfugge mai nessuna gag di copertina. Più o meno.
Per festeggiare questi 6 anni di blog, abbiamo estratto sei richieste da altrettanti centounisti, in una sorta di riffa di compleanno.
Oggi, lasciamo la palla al centounista Alessandro, che ci ha chiesto di parlare di un personaggio non proprio di serie A della Dc comics, ma uno di quelli con più incarnazioni nel corso degli anni.
Saltate dopo l'intervallo se volete sapere di più sulla dinastia dei Manhunter!
Uuuuh. Che bel design.....chissà chi l'ha inventa.....KIRBY FIGLIODIBUONADONNA! KIRBY!


 I Manhunters (Steve Englehart e Dick Dillin, 1977)
Pur essendo nati anni dopo la maggior parte dei personaggi in questa lista, grazie ad una particolare e lunga serie di Retcon, saranno un po' la base di tutti i personaggi in questa lista.
ALL'INIZIO DELL'UNIVERSO, i Maltusiani, la prima razza senziente dell'universo, dopo aver sviluppato enormi poteri mentali, deciderà di prendersi sulle spalle la dura fatica di pattugliare l'universo conosciuto. Preso posto nel pianeta Oa, il centro dell'universo, i Guardiani divideranno il cosmo in 3600 settori. Ma, un posto così grande come l'universo, era abbastanza complesso da controllare, e i Maltusiani, che prenderanno il nome di "Guardiani dell'Universo", costruiranno un esercito di robot dotati di superforza, energia quasi infinita e un'asta in grado di lanciare raggi laser. L'idea dei Maltusiani era quello di creare dei soldati abili come i poliziotti del piante Marte, noti appunto come Manhunters, ma sottovaluterà il fattore "umano" nei robot, che, schiavi del loro programma (Nessuno uomo sfugge ai Manhunter), perderanno il controllo, e decideranno di ribellarsi ai loro creatori. Apparentemente distrutti, i Manhunters si trasformeranno in una setta segreta dedita al controllo dell'universo.

Donald "Dan" Richards (e Thor) (Tex Blaisdell e Alex Kotzky, 1942)
Ultimo della classe all'accademia della polizia, mentre suo fratello era il primo, Dan si troverà a dover indossare un costume per scagionare il fratello, incastrato per un crimine che non aveva commesso. Il suo sidekick, era un cane addestrato chiamato Thor (il tuonocane), che si rivelerà poi una spia robot dei Manhunter originali. Storia vera.
Negli anni, si scontrerà con Paul Kirk (vedi sotto), per l'uso del nome, in una disputa che verrà conclusa con una patta: Dan terrà il nome nel gruppo noto come Freedom Fighters, Kirk terrà il nome nell'All-Star Squadron.

Paul Kirk I (Ed Moore, 1941)
Investigatore privato, Paul Kirk prenderà il nome di Manhunter in una breve serie edita su Adventure Comics.

Paul Kirk II(Joe Simon e Jack "King" Kirby,1942)
Conosciuto col nome di Rick Nelson (cambiato in seguito in Paul Kirk da un editor misterioso), il nostro eroe è un grande cacciatore, che dopo aver visto il suo amico poliziotto Donovan, ucciso dal criminale noto come l'Avvoltoio, deciderà di combattere il crimine, cacciando la preda più pericolosa....L'UOMO! Con un costume rosso, ed una maschera di metallo, Manhunter combatterà il crimine in modi piuttosto violenti, anche per l'epoca in cui era stato scritto.
Scopriremo in seguito, che il vero Kirk era stato ucciso da un elefante negli anni 40, che il suo materiale genetico verrà usato dalla società segreta nota come "Il Concilio", per creare un esercito di cloni, in modo da formare un sercito. Il Kirk originale sarà così addestrato nelle arti marziali, e armato con una pistola, una daga, degli shuriken e un fattore rigenerante (dato da un'iniezione di naniti), in modo da essere il leader perfetto per questa milizia, ma deciderà di ribellarsi, e sacrificherà la sua vita per fermare il concilio.


Kirk DePaul(Kurt Busiek, Tom Grummet 2002)
Uno dei cloni di Paul Kirk, proverà a diventare un supercriminale, ma senza successo. L'unico clone del nostro sopravvissuto, preso il nome di Kirk DePaul invece, deciderà di diventare un mercenario, unendosi al gruppo di eroi a pagamento noto come Power Company.
Verrà ucciso dal collega Dumas, solo per essere poi (forse) resuscitato dalla strega Morgana, con l'identità di Swashbuckler. Ma meno parliamo di "Trinity", meglio è per tutti.

Mark Shaw(Jack "King" Kirby, 1975)
Infuriato col sistema legale che permetteva ai criminali di fuggire indisturbati, e anche senza una pena, Mark Shaw chiederà aiuto allo zio, che lo introdurrà alla setta segreta dei combattenti del crimine noti come Manhunters. Appresi i loro segreti, ed armato con una maschera ed un costume tecnologici, e di un'asta energetica, Mark si darà alla lotta al crimine, solo per scoprire in seguito di essere solo stato usato come pedina dai Manhunters robot, quando questi ultimi muoveranno il loro attacco alla terra, in quell'evento di una bruttezza rara chiamato "Millennium". "Ma GIOVA! Lo dici di tutti i fumetti evento!" Forse, ma con Millennium sono più serio.
Mark lascerà così il costume di Manhunter, e prenderà il nome di Privateer, combattendo per la giustizia....se lautamente pagato.

Dopo la sconfitta dei Manhunter, Mark tornerà ad indossare il suo vecchio costume, ma non tutto andrà come previsto. Dopo aver sofferto un pesante esaurimento nervoso, il nostro prenderà l'identità di Dumas, un criminale che aveva ucciso, e ucciderà tutti i Manhunter prima di lui, ma verrà poi sconfitto dall'unica donna in questa lista.

Chase Lawler (Steven Grant e Vince Giarrano, 1994)
Musicista non troppo avventuroso, Chase Lawler si troverà ad avocare lo spirito primordiale della caccia, il Selvaggio Cacciatore, per ottenere abbastanza potere da salvare la sua fidanzata. Il patto donerà a Chase superforza, la capacità di lanciare raggi energetici, e uno dei più grandi casi della sindrome di Moon Knight che io abbia mai visto (ovverosia un personaggio che viene pubblicato perchè ha un costume zarro). L'unica pecca, era che ogni volta che Chase usava i suoi poteri, evocava lo spirito del Cacciatore nel mondo, che costringeva il nostro ad una caccia continua, dove le sue vittime diventavano segugi al servizio dello spirito. Per un po' Chase proverà a cacciare solo le anime perdute, come i criminali, ma questo non impedirà alla sua serie di venire cancellata dopo 20 numeri. Sarà ucciso da Mark Shaw. E' forse fra le serie più brutte della produzione Dc di quegli anni, Extreme Justice inclusa.

Kate Spencer (Marc Andreyko, Jesus Saiz, 2004)
Nipote dell'eroe della seconda guerra mondiale Iron Munro, Kate Spencer è un'avvocatessa che, dopo aver perso un caso contro il criminale oggettivamente colpevole noto come Copperhead, deciderà di prendere la giustizia nelle sua mani, e ruberà una serie di gadget (Una tuta potenziata dei poliziotti alieni Darkstars, i guanti del vigilante Azrael e la staffa di Mark Shaw) per inseguire il criminale, riuscendo dove "la legge", aveva fallito. Preso il nome di Manhunter, la nostra proverà così a bilanciare una vita da eroina e quella di donna in carriera e madre separata. Nel corso delle sue avventure, la nostra collaborerà anche con l'organizzazione federale dedita alle minacce superumane, il DEO (dipartimento degli affari superumani), e anche con numerosi eroi e supergruppi. Sarà lei a sconfiggere un folle Mark Shaw, e ha vincere una delle sfide più dure dei fumetti: vincere la cancellazione della sue serie, che Kate sconfiggerà ben due volte.
La nostra ha anche un figlio, Ramsey, dotato di superforza, invulnerabilità e la capacità di lanciare raggi di luce, che nel futuro potrebbe diventare il nuovo Manhunter, risultando uno degli eroi Dc con la dinastia "eroica", più lunga di sempre. (

Starker (Mike Sekowsky, 1970)
Nel 2053, il padre del giovane Starker sarà ucciso da dei pirati spaziali, e il giovane sopravvissuto comincerà una nuova vita come schiavo degli aguzzini. Dopo anni passati a diventare il più duro dei duri, Starker si ribellerà, prenderà il controllo del vascello alieno, e incasserà la taglia sui suoi carcerieri. Con l'aiuto del robot Arky, Starker deciderà così di diventare un cacciatore di taglie, con il nome di Manhunter 2070.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. "Ma Giova, perchè non hai parlato dei Manhunter marziani?" Perchè non c'era granchè da dire. Pronti a partire. Let's go!

4 commenti :

  1. È una mia impressione o Chase assomiglia a Prowler e Spawn? Comunque sembra il solito antieroe che uccide i criminali, sembra un tema abusato nei fumetti....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di sì, è vero anche che in quel periodo era la moda ;)

      Elimina
  2. Grazie mille per il post! Alessandro

    RispondiElimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio