Didascalia

Didascalia

martedì 17 aprile 2018

Crisi su Terra X- 1973 edition (Awesome Concepts)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che odia i Nazisti. Mi sembra una posizione politica forte.
Come chi legge il blog da tempo sa, uno dei punti di forza di questo blog, rispetto ad altri sul genere, è che il suo autore ha letto tutte le storie della Lega della Giustizia. Ma di sempre. E se mi aveste chiesto tempo fa, quale crossover non avremmo mai visto adattato, vi avrei detto Crisi su Terra X, dove i più grandi eroi del mondo si scontrano con un gruppo di Nazi, in un mondo in cui l'America ha perso la seconda guerra mondiale. Ma siccome mi piace avere torto, sono stato smentito. E siccome sono sempre in ritardo, ho pensato che sarebbe stato interessante parlare di questi due numeri di fumetto anni 70, che sono, ancora oggi, molto interessanti. E per saperne di più, sapete che dovete solo saltare dopo l'intervallo!
Saresti stupiti da quante copertine col fumo ha veramente la serie della Lega della Giustizia
Pubblicata per la prima volta nel 1973, Crisi su Terra X sarà un mini crossover di due numeri, pubblicato sui numeri 107 e 108 del mensile della Lega della Giustizia, con testi di Len Wein e disegni di Dick Dillin.
Facciamo una piccola premessa: nel 1973 le avventure dei principali eroi Dc, avvenivano su Terra-1, terra "primaria" di un multiverso fatto di diversi pianeti simili a nostro. L'altra Terra più usata, era Terra-2, dove i supereroi avevano combattuto la seconda guerra mondiale, formando il gruppo noto come Società della Giustizia.
Gli eroi di questi due mondi, si erano incontrati più volte, fin dal lontano 1963, in una serie di storie che, per tradizione avevano preso il nome di "Crisi" alla quale andava poi aggiunto un sottotitolo ad hoc.
Quando iniziai a scrivere questo blog, queste introduzioni erano viste come un "ma che diavolo...", ora, dopo anni di prodotti sui supertizi vengono viste come "Ah sì, certo, ovviamente". Sono soddisfazioni.
Quello che però forse non tutti sanno, è che nel 1956 la Dc comics aveva comprato un'altra casa editrice, la Quality Comics, acquisendo così tutto il suo parco narrativo. Il perchè questo sia importante, lo vedrete fra poco.
Detto ciò, la nostra storia si apre con una nuova invenzione: un cubo di teletrasporto che può rendere i viaggi fra Terra-1 e Terra-2 molto più veloci.
Sia la Società che la Lega della Giustizia sono molto felici di questa scoperta, e decidono subito di fare un giro di prova, ma c'è un problema. L'androide noto come Tornado Rosso, originario di Terra-2 vorrebbe tornare sul suo mondo, ma il macchinario non funziona con le cose inorganiche, ed il robot è costretto a restare indietro....se non fosse che siamo in un fumetto ed il nostro si lancia lo stesso nel cubo, causando un malfunzionamento della macchina.
E così, Il Tornado Rosso(Col potere di controllare i venti), Elongated Man (col potere di avere un corpo elastisco e grande detective), Batman (non credo servano presentazioni), Freccia Verde (Arciere con frecce tecnologiche) di Terra 1 e Superman (vedi Batman), Sandman (detective armato di pistola a gas) e il Dottor Fate (mago supremo) di Terra-2, si trovano in un mondo che non è ne Terra-1, ne Terra-2, ma Terra-X! Per i giocatori delle schedine, questo articolo è un incubo.
La gag però, è che mentre le Terre dei nostri eroi sono sì affollate di criminali ma sono tutto sommato pacifiche....Terra-X è invasa dai Nazisti, che in questo universo hanno vinto la seconda guerra mondiale. Le cose sembrano farsi male per i nostri eroi, fino a quando non vengono salvati dagli unici supertizi rimasti su questo mondo desolato....I Combattenti per la libertà!
Formati dallo Zio Sam-che diventa più forte a seconda di quanto patriottismo ci sia in America, il Raggio-controlla la luce, la Bomba umana-superforte e col tocco esplosivo, Phantom Girl-diventa e fa diventare invisibili,  Doll Man-può rimpicciolirsi e dal Condor Nero-la versione noiosa del più grande eroe Dc di TUTTI I TEMPI, i Combattenti per la libertà sembravano nuove aggiunte al cosmo Dc, ed in effetti lo erano, ma sotto i loro costumi colorati si nascondevano in realtà personaggi Quality, che facevano così finalmente il loro debutto sugli schermi della casa editrice che gli aveva comprati con tanto affetto.
Lo Zio Sam spiega così ai nostri eroi (la cui metà i Nazi li ha già combattuti con piacere) che parte del potere dell'esercito Nazista sta in una serie di computer che controllano la mente della popolazione. Per questo, come da tradizione di Scooby-dooiana memoria, i tre gruppi si dividono in cerca d'indizi dei vari computer.
Un team, formato da Batman, La Bomba Umana, Il Raggio e Dottor Fate si reca dunque a Parigi. Ora, non vi dirò un'altra volta che un terzo dei  protagonisti di questo crossover possa risolvere la situa da solo, perchè sappiamo che la logica nei fumetti è sempre un qualcosa di molto buffo.
Ma vi dirò, che questa storia ha una delle vignette più belle di Batman della storia.
Dove il Cavaliere Oscuro, si lancia su un plotone di soldati nazisti. "Erano preparati a tutto, ma non A QUESTO" dice il narratore. I supertiziosi e codardi, non lo sono mai.
Raggiunto il computer, i nostri eroi si trovano però davanti una sfida ardua: il macchinario ha infatti creato dei mostri demoniaci che possiedono l'abilità di contrattaccare perfettamente i poteri di ogni membro del gruppo....fino a che i nostri eroi non decideranno di scambiarsi gli avversari. Signori, siamo negli anni 70, i supergruppi esistono dagli anni 40, quand'è che decideremo di cambiare un po' la zuppa?
Ma, il computer non si arrende, e riesce a controllare la mente dei nostri, troppo stanchi per resistergli. Ma la loro volontà è talmente forte, che i nostri riescono lo stesso a distruggere il computer anche sotto controllo mentale. In un modo piuttosto bizzarro, ma chi sono io per lamentarmi? Ah, giusto, un critico da internet. Genovese per di più. Una combinazione terribile.
Il secondo Team, composto da Superman, Phantom Lady, Doll Man e Freccia Verde trova il secondo computer, nascosto in un vulcano giapponese. Sebbene la presenza di Superman possa far pensare che la lotta possa finire in sei secondi, l'uomo d'acciaio viene invece fermato proprio dalla macchina criminale, che riesce a creare delle onde telluriche. Se Superman non terrà ferma la terra stessa, il vulcano esploderà, uccidendo migliaia di innocenti.
Ma, Freccia e Doll Man, sanno che quando un eroe che si rimpicciolische ed uno con una mira infallibile si uniscono, possono fare grandi cosi. E così, Freccia Verde distrae il supercomputer, lanciandogli dentro Doll Man, che usa una freccia come taxi. Rodetevi il fegato altri eroi arcieri e rimpicciolenti. Questa mossa la Dc la fa da anni, e con un sacco di stile in più.
Il terzo computer, viene assaltato dal Condor Nero, Zio Sam, Sandman ed Elongated Man. E possiamo vedere come Il Condor Nero sia un personaggio noiossisimo, che si lamenta sempre, e che non porti nulla alla storia. Ora, se in questo fumetto ci fosse stato il SECONDO Condor Nero allora sì che le cose sarebbero state diverse. Io ad esempio ne avrei sei copie in casa.
Fatto sta che il macchinario non si riesce a dsitruggere, ma Elongated man non è uno dei più grandi detective della storia a caso, ed grazie ai suoi poteri di deduzione, il nostro comprende che la macchina sia un ologramma, e che quella vera sia nascosta dentro il pietresco volto di Hitler, scolpito nel monte Rushmore. Ne approfitto per fare un plauso a Dick Dillin, e alla sua esplosione. Mai un "BWADOOOOOOOOOMMM" è stato più ganzo.
Ma in tutto questo bailamme, il potere di controllo mentale si faceva sempre sentire forte. Ed anzi, i nazi riusciranno anche a mettere gli eroi di Terra 1 e 2 contro quelli di Terra-X. Tutti, tranne Red Tornado, che essendo un robot era immune ai poteri maligni dei supercomputer.
Il nostro seguirà così una scia di dati fino all'atmosfera, ove troverà nientepopodimeno che Hitler in persona.
Il cancelliere della Germania sostiene di sentire nell'eroe androide uno spirito affine, e gli chiede di unirsi a lui, visto che ormai i suoi amici si saranno già uccisi a vicenda. Ma Hitler, non sa una cosa. Il Robot che ha davanti, forse sempre una mite macchina con  un corpo da tostapane, ma la sua anima, è quella di un tornado, indomabile ed inarrestabile.
E, canalizzando il robot più figo del mondo, Orion Pax alias Optimus Prime, in una delle scene cinematografiche più fighe del mondo, alla domanda di arrendersi al male, il Tornado Rosso ha una sola, singola risposta. Mai.
Scopriremo così che Hitler non era Hitler, bensì un robot al servizio del quarto supercomputer nazista, che negli anni era riuscito ad ingannare il partito e a prendere il controllo del mondo.
Usando i suoi poteri ventosi, il Tornado Rosso riesce a distruggere il satellite, facendolo precipitare nell'atmosfera.
Tutto è bene quel che finisce bene, il controllo mentale sul mondo è finito, ed i nostri eroi riescono a comunicare con Terra 1 e 2, riuscendo così a tornare finalmente a casa. E in tutto questo, nessuno ringrazia il Tornado Rosso, che per carità, ha causato tutto questo pasticcio, ma anche, non so, rovesciato il partito nazista da solo. Mica cotiche.
Crisi su Terra X, è una delle storie più interessanti dei primi anni 70 della Lega. Il cambio di setting, rispetto ai "soliti" incontri con la Società della Giustizia, sarà anche un modo per rendere le varie "crisi" successive sempre più belle ed interessanti.
Trovo anche molto interessante riportare indietro i personaggi Quality, che a parte gli scherzi sono sempre stati belli pieni di potenziale, anche se, distruggere la loro premessa appena lanciati non mi sembra la mossa di scrittura del secolo.
Da un punto di vista dei personaggi, alcuni eroi, come ad esempio Sandman sono lì solo per far scena, e, in un crossover classico, con un sacco di supertizi, sarebbe comprensibile, ma in questa storia, dove gli eroi sono stati scelti, forse un po' più di attenzione non sarebbe stata malvagia.
Alla fine della fiera, Crisi su Terra X, è una storia davvero bellina, semplice ed efficace, che sa i tropi con deve lavorare, e li usa alla grande. Rimasi molto impressionato quando la lessi per la prima volta, e devo dire, che lo sono ancora.

E anche per per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Horse the band, volete concludere voi? Pronti a partire. TORNADO, TORNADO, TORNADO GOOOOO!

16 commenti :

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con una serie di Retcon (ad esempio scopriremo che in realtà i combattenti per la libertà erano nativi di Terra-2), e 13 anni dopo ci sarebbe stata la Crisi, ma quella grossa. Diciamo che anche se introdotti, non che lo Zio Sam e compagnia fossero giocatori di primo piano della Dc. Introdurli era necessario per mantenere i diritti, e tastare il terreno

      Elimina
    2. Scusa ho cancellato per sbaglio il commento, ma grazie per la risposta.

      Elimina
  2. Domanda: ma nel multiverso DC ci sono altre terre in cui hanno vinto i nazisti, oppure questa è l'unica? Su Optimus Prime concordo!

    RispondiElimina
  3. ma davvero! Arrivano su una terra alternativa Superman e il Dottor Fete, quanto diamine ci vuole a rovesciare il nazismo? Fumetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi vergogno un po' ad ammetterlo, ma sapete che io non ci avevo proprio pensato?
      Cioè, se uno dei protagonisti mi dice "per rovesciare il nazismo bisogna distruggere dei computer" a me viene da pensare "ok, vediamo come si organizzano per farlo". Sono talmente concentrato sulla questione che non mi viene da pensare che in effetti hanno a disposizione un tizio così forte da poter rovesciare da solo l'intero regime a suon di pugni XD

      Elimina
    2. Secondo me ti diverti più tu però ;)

      Elimina
  4. Ricordo una premessa simile in un bell'episodio del cartone della Justice League.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il finale della prima stagione! Gran bella coppia di episodi, sono d'accordo!

      Elimina
  5. Ma un personaggio i cui poteri aumentano in base al patriottismo che c'è in America non dovrebbe diventare tipo onnipotente con la presenza di Superman su suolo americano? xD
    P.S: visto che sei un così assiduo lettore della Lega, posso chiederti una cosa? Io non ho mai letto niente sulla Justice League quindi mi chiedevo come riuscissero a gestire un così elevato numero di personaggi illustri: riescono a dare a ciascuno il proprio spazio oppure alcuni personaggi passano un po' più in ombra rispetto agli altri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Superman è patriottico, ma il suo patriottismo conta per uno ;)
      Ti direi, è come tutti i fumetti di supergruppi. A volte la cosa funziona, a volte il grande numero serve solo a fare numero

      Elimina
    2. Ah pensavo contasse anche la qualità del patriottismo oltre che la quantità XD
      Grazie per la risposta, credo che comincerò a leggere qualcosina in proposito. Questo articolo mi ha incuriosito un po'.

      Elimina
    3. Mi fa piacere! La Lega della Giustizia è molto bella!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio