Didascalia

Didascalia

lunedì 22 maggio 2017

La strana storia dei WildC.A.T.s-Covert Action Team:Parte 1 (Mighty Ninties)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, Il blog con l'energia si un gatto selvatico! Forse più di un bradipo.
C'era un periodo nel mondo del fumetto, dove i disegnatori la facevano da padrone con una prepotenza rara, tanto da andarsene in massa dalle grosse case editrici, e fondarene una loro, la Image Comics. Con degli stili nuovi, ipercinetici, a volte francamente bizzarri, i sette fondatori della nuova realtà del fumetto americano, fondarono sei studi personali, attraverso i quali pubblicare le loro nuove storie. E così, Jim Lee fonderà la Wildstorm, il cui nome era un raffinato portmanteau delle sue due proprietà di punta, il supergruppo globale noto Stormwatch, e quello segreto noto come WildC.A.T.s. E oggi, se siete attenti e avete letto il titolo, parliamo proprio del secondo! Per saperne di più, saltate dopo l'intervallo!
WILCATS! WILDCATS! SONO BUONI CON CONTRO IL MALEEEE! WILDCATS! WILDCATS! HANNO POTERI INVINCIBILIIIIIIII!
Nati nel 1992 sulle pagine di WildC.A.T.s 1, per matite di Jim Lee e penna di Brandon Choi, e sarà per molti anni il fondamento di tutto (o quasi) l'universo di proprietà Wildstorm.
La premessa della serie, era molto semplice (più o meno): C'è una grande guerra in corso nello spazio. Gli alieni Kherubini, quasi immortali, dotati di fattezze umane e grandi poteri, combattono contro i Daemoniti, mostruosi bacherozzi spaziali che oltre ad avere grande forza e resistenza possono prendere il controllo del corpo di chiunque. La guerra si spargerà per i quattro angoli della Galassia, e i Kherubini troveranno che il genoma umano era perfetto per creare degli ibridi, aditi a poter continuare a combattere la guerra contro i loro malvagi nemici.
La lotta aveva preso piede anche sulla terra, quando millenni fa, due navi Kherubini e Daemonite faranno naufragio sul nostro pianeta. in tempi moderni, l'invasione era tenuta sott'occhio da un gruppo guerrilla, chiamato appunto WildC.A.T.s, un "Covert Action Team" (team d'azione in segreto. More or less). Finanziato dalla possente Halo Corporation, il gruppo era così composto:

Lord Emp
Facente parte della prima generazione di Lord Kherubini, Emp possiede grande forza e resistenza, e può lanciare raggi d'energia potentissimi. Per anni il nostro aveva assunto varie identità, combattendo il male assieme al fratello Entropy. Quando il nostro sarà costretto ad uccidere la moglie del fratello, posseduta da un Daemonita, Entropy impazzirà di dolore, lasciando Emp da solo. Presa poi negli anni 60 l'identità di Saul Baxter, Emp combatterà di nuovo i Daemoniti assieme al supergruppo noto come Team One, ma verrà scoonfitto, e colpito da amnesia. Preso così il nome di Jacob Marlowe, e con un controllo limitato sui suoi poteri, Emp vivrà in strada per anni, solo per poi ritrovare la sua fortuna fondando la Halo Corporation. Il nostro era infatti stato salvato da una donna misteriosa.

Void
Adrianna Tereshkova era una cosmonauta russa, che dopo la morte della sorella e del padre, verrà in contatto con una misteriosa "sfera di potere", che conteneva l'essenza di Omnia, la signora della Luce, un essere cosmico molto antico. Adrianna muterà, diventando così una sorta di guscio vuoto (da qui il nome "Void"), ma dotata di poteri di teletrasporto e precognitivi. Pur non essendo perfetti, i suoi poteri di preveggenza la aiuteranno a salvare Jacob Marlowe dalla strada, e a renderlo un uomo ricco e potente. Durante la lotta contro i Daemoniti, Adrianna scoprirà che esisteva una seconda sfera del potere, che era caduta in mano nemica, dando vita alla malvagia Providence.

Spartan
Se si dovesse pensare al più grande guerriero Kherubino, si penserebbe a Yohn Col. Un lord così abile e potente, che la sua razza deciderà di costruire una serie di robot a sua immagine, per avere una serie di soldati inarrestabili, dotati del potere di lanciare energia, volare, rendersi invisibili, e di spostare la propria coscienza cibernetica da un corpo all'altro, risultando così funzionalmente immortali. Spartan è uno di questi robot, costruito da Lord Emp, e prenderà il nome di Hadrian. In principio, il robot sembrava freddo e distante, ma in poco tempo il nostro inizierà a provare emozioni umane.

Maul
Ibrido umano/Titanita, una razza nativa del pianeta Khera, Jeremy Stone possiede tutti i poteri della sua metà aliena. Il nostro, può accrescere in massa e forza, a costo però della sua intelligenza e mutando nella sua forma titanita, con pelle viola e corna sulla schiena. La gag, è che nella sua forma umana, il nostro è un genio in più campi. La gag ancora più gag, è che i poteri di Jeremy funzionano anche al contrario, ovverosia più la sua massa diminuisce, più lui diventa intelligente. Muscoli e cuore del team, Jeremy prenderà il nome di Maul, ed è probabilmente il mio membro preferito del gruppo.

Warblade
Ibrido umano/Kherubino, Jeremy Reno possiede il potere della Gilda dei plasmatori, una particolare sottospecie di Kherubini che possiede il potere di mutare parte del suo corpo in acciaio organico. Jeremy usa questo potere specialmente per trasformare le sue armi in lame letali, che può rendere così affilate da tagliare qualsiasi cosa. Il nostro inoltre ha un background in arti marziali, che il nostro studierà in cerca di vendetta contro i Daemoniti, che gli avevano ucciso la famiglia, e alcuni potenziamenti cibernetici, ottenuti nel suo periodo come schiavo manipolato della malvagia Cyberdata. Non preoccupatevi, si libererà.

Grifter/Rapace
Cole Cash era un soldato Americano, facente parte del Team 7, l'unione dei migliori dei migliori, successore del famoso Team One. Quello che Cole non immaginava, era di essere poi trasformato in un freak quando il leader del Team 7, Miles Craven, non deciderà di esporre tutti i membri del gruppo al mutageno noto come "Fattore Gen". Tutti i soldati del Team 7 otterrano vari poteri, e nel caso di cole questo si manifesterà in fattore rigenerante, grande longevità, e poteri psichici che il nostro chiama "Magia". Preferendo però combattere con le armi convenzionali, il nostro lascerà poi il Team 7, e userà la sua grande mira e la sua grande abilità nel combattimento, per diventare un mercenario, ma i suoi poteri psichici stavano facendo le bizze. Per salvare la sua sanità mentale, Cole si farà insegnare la via delle Coda, guerriere Kherubine, diventando il primo maschio ad venire a conoscenza dei segreti di questa sorellanza.Il semplice fatto che non indossi una maschera, ma un fazzoletto lo rende il personaggio più ESTREMOOOOOOOOOOOOO! in questo articolo. Per rispetto a Grifter, non userà piu questo tormentone nella stesura del post. Sei il Top Grifter. Il Top

Zealot
Zannah di Khera, dopo il naufragio, fonderà le Coda, un gruppo di guerriere simili alle amazzoni, addestrate nelle arti del combattimento. Armata con le tipiche abilità fisiche di un Kherubino, e con due spade forgiate su Khera, la nostra combatterà per anni i Daemoniti, addestrando anche Cole Cash nella via della Coda.
Per un po', la nostra servirà la strega chiamata Tapestry, ottenendo grandi abilità mistiche, che però Zannah deciderà di bandire da se stessa, a causa della loro natura essenzialmente malvagia.

Voodoo
Priscilla Kaiten era un ibrido Kherubino/Daemonita, e questo le donava grandi poteri. La possibilità di mutare il suo corpo in una forma bestiale, il potere di controllare le forze magnetiche, telepatia e "la vista", l'abilità di vedere i Daemoniti anche quando possiedono un corpo umano. La nostra ignorerà i suoi poteri per anni, vivendo facendo la spogliarellista, fino al giorno in cui non verrà scoperta da Cole, e reclutata nel gruppo. In principio un pesce fuor d'acqua in una guerra che non conosceva, Priscilla diventerà in breve tempo una grande guerriera, addestrandosi con le Coda, e si innamorerà (ricambiata) di Hadrian.

La prima grande missione del gruppo, sarà quella di combattere il lord Daemonita Helspont, che aveva preso il controllo del vicepresidente, Dan Quayle, cosa non solo pericolosa per l'umanità, ma anche mossa che daterà il tuo fumetto per sempre. Helspont era lo stesso Daemonita che aveva privato Emp dei suoi ricordi, e capirete bene la faccenda era una cosa personale.
In seguito, il gruppo inizierà ad interagire con vari elementi dell'universo Image, come il supergruppo degli Youngblood, al servizio del governo e quindi pronti a proteggere il vicepresidente, i cyborg Cyberforce, con il quale Reno aveva avuto alcuni screzi in passato e molti altri.
Brandon Choi lascerà poi il lavoro di scrittore al veterano Chris Claremont, che metterà il gruppo contro la strega Tapestry, e inserirà nelle avventure dei CATs il suo personaggio, noto come "Il Cacciatore". Non lo rivedremo mai più.
Ma poi, la cosa che vi sareste potuti aspettare di meno in assoluto in un fumetto di supertizi coloratissimi anni 90, avverrà. Alan Moore, diventerà lo scrittore regolare della serie. Esatto. Alan Moore.
Il buon Alano Moro, deciderà subito di cambiare le carte in tavola come suo solito, e lancerà il team originale nello spazio, alla ricerca di Khera, mentre il mondo veniva difeso dai nuovi Wildcats.

Savant/Veggente
Kenesha è un Kherubina, che per anni crederà di essere la sorella di Zannah, ma ne era in realtà la figlia. Le coda infatti non possono essere anche madri, ma non volendo uccidere la figlia, Zannah chiederà a sua madre, Lady Harmony di prenderà Kenesha come fosse sua. Dotata di un fine intelletto, e di una curiosità senza fine, Kenesha diventerò un archeologa del mistero, scoprendo numerosi acrocchi magici e tecnologici, che terrà nascosti in una misteriosa sacca senza fondo. La nostra inoltre possiede i magici stivali delle sette leghe, che le donano supervelocità e teletrasporto.

Mr Majestic
Majestros è un Lord Kherubino, modificato geneticamente dagli alieni D'Rahn, per ottenere il massimo potenziale della sua razza. Il nostro possiede quindi i poteri...di Superman. Oltre al poter volare, spaccare l'acciaio col mignolo e a sparare laser della morte dagli occhi, Majestros è anche uno dei più grandi geni che la storia ricordi. Per anni il nostro combatterà il male sulla Terra, tanto da entrare nel cuore e nell'immaginazione degli abitanti del pianeta, nel bene o nel male. Quando una minaccia è considerata "fuori scala", nell'universo Wildstorm si chiama "Minaccia di livello Majestic". Il nostro è inoltre il padre di Kenesha.

Ladytron
Maxine Manchester era una criminale, abusata dal padre in giovane età. Rimasta ferita in uno scontro a fuoco, Maxine verrà modificata dal dottor Khaz, per diventare un potente cyborg, alimentato ad energia nucleare. Tornata a compiere malefatte, Maxine verrà poi ipnotizzata per passare dalla parte degli angeli, e combatterà assieme ai WildC.A.Ts. La nostra entrerà poi nella chiesa di Gort, un culto dove le macchine combattono per il loro diritto alla libertà di pensiero.

T.A.O.
Tactical Augmented Organism (Organismo aumentato per uso tattico), o T.A.O. per gli amici, è un esperimento genetico della Optigen, nella speranza di creare un super-soldato. La cosa riuscirà, e TAO, pur non avendo superpoteri in apparenza, è un avversario letale. Dotato di una superintelligenza fuori dal comune, le abilità del nostro sono difficili da descrivere. Semplicemente parlando con qualcuno, TAO ne impara le debolezze, e le usa a suo vantaggio. Il nostro è in grado di bloccare un superumano e metterlo in uno stato catatonico solo scambiando poche parole con lui, può prendere il controllo di quasi chiunque attraverso la manipolazione o il ricatto. Per alcuni, il potere di TAO è quello di controllare il senso di "logico" di chiunque.

Codice Rosso
Max Cash, non solo vince per il "nome da civile più anni 90 di sempre", è il fratello del ben più famoso Cole. Sempre nell'ombra del fratello, Max diventerà un mercenario, e sarà reclutato da Majestic nei nuovi Wildcats, dal quale uscirà dopo esser stato oggetto delle avance di Maxine.

Alan Moore creerà così un dramma su larga scala, dove, sulla Terra TAO muoveva guerra al crimine, nella speranza di arrivare a controllare la città, ed in seguito il mondo, e su Khera i CATs, facevano una scoperta clamorosa. La guerra, era finita. Ma la Terra era talmente insignficante, che nessuno gli aveva avvertiti.
E inoltre, non è che i Kherubini fossero proprio adorabili, tenevano i Daemoniti e i Titaniti segregati manco fossero bestie. Tutta la guerra combattuta da CATs sulla terra, nel nome di una giusta causa, era stata solo una semplice, bugia.

Il gruppo tornerà poi sulla Terra, sconvolto, e riuscirà  fermare TAO, ponendo così fine alla seconda incarnazione dei WildC.A.T.s.
Ma, le sorprese non erano ancora finite. Questo perchè scopriremo che non solo Spartan è modellato su Yohn Khol. Sparta è Yohn Khol, il lord Cherubino che per primo aveva inventato il concetto di supereroe negli anni 60, l'amico di Emp e Majestros, l'amante di Zannah, morto in battaglia, aveva avuto la sua coscienza scaricata all'interno dell'androide Spartan, di cui già condivideva fattezze e poteri. Inoltre, il corpo mortale di Khol, persa la sua anima, era diventato il leader della nazione canaglia chiamata Gamorra, con il nome di Kaizen Gamorra.
Nello scontro fra i due lord Kherubini, Kaizen ci lascerà le penne, ma il gruppo dei WildC.A.T.s, ne uscirà debilitato, e sicuramente frastornato.
In seguito, i Cats originali 8sans Voodoo), assieme a Max Cash (che aveva un aspetto totalmente diverso questa volta, ottenuto senza spiegazione logica alcuna), inizieranno un viaggio nel tempo per fermare la setta dei Puritani, che volevano cambiare la storia, prevenendo la caduta dei Kherubini e dei Daemoniti sulla Terra. Al gruppo si uniranno così in modo un po' meteorico

Sister Eve
Figlia di Lord Entropy, e nipote di Lord Emp, Eve era una suora prima di unirsi ai Cats. Possiede il potere paterno di modificare la struttura molecolare di qualunque oggetto.

Olympia
Mercenario Daemonita, che non vuole avere a che fare con la sua razza, Olympia ha un addestramento Coda, e una mezza relazione con Max Cash.

Mythos
Mistico Kherubino, dotato di vari poteri come la supervelocità, Mythos è un burlone, e ha dozzine di figli uguali a lui con i suoi stessi poteri. Non si può mai sapere quindi se si ha a che fare con l'originale, o con la sua versione Junior.

Sventata la minaccia Puritana, pagando però con la morte di Max, i WildC.A.T.s torneranno nel presente, Veggente e Majestros formeranno un gruppo chiamato "La guardia di veggente", ma il tutto non riuscirà a tenere il colpo, e dopo 50 numeri, le avventure dei Cats sembravano giunte alla fine.
E dire che nel corso della loro pubblicazione, Rapace aveva visto una serie regolare a lui dedicata, Spartan aveva avuto una mini, e Zealot era apparsa in WildCore la serie di Backlash, il miglior eroe Wildstorm di sempre.
E così, con una lettera, e un numero oversize, il team si scioglieva, ponendo fine all'era di WildC.A.Ts....Oppure no?
WildC.A.T.s la ricordo come un bella montagna russa di esperienze giovanili. Comprata a spizzichi e bocconi da un negozio di fumetti che ne smerciava i numeri, e letta con gli occhi di un diciassettene, ricordo la prima serie di Jim Lee come un buffo spin-off degli X-men, la serie di Moore come molto divertente (ma spoileratami dagli editoriali), e il finale con il team che viaggia nel tempo...non lo ricordavo fino a quando non l'ho riletto per questo articolo.
A distanza di anni, le influenze mutanti sono sempre palesi, ed è effetivamente interessante vedere come dei personaggi creati solo a livello di design, e con delle personalità estremamente abbozzate, si siano evoluti in modo relativamente organico. Dico relativamente, perchè Maul se lo son dimeticati spesso e volentieri tutti tranne Alan Moore, che però ha ignorato Warblade, poi Voodoo è sparita e insomma, anni 90, capisco che non siete "i fumetti di mio papà", ma porca miseria quelli almeno di capivano. La mossa di rendere il team fluido, era molto interessante, ma purtroppo, ci sono cose che ti puoi permettere se il tuo fumetto ha della storia alle spalle, ma se nessuno sa bene chi siano i tuoi personaggi, inserirne molti di più, in un moto di "rivoluzione", non funzionerà sempre alla perfezione. Alla fine delle fiera, il primo Volume dei CATs, sembra un esercizio di stile, per la maggior parte degli artisti coinvolti. Nasceva in modo embrionale come un concorrente per serie già affermate, si evolveva in una serie dove lo status quo poteva, e doveva essere cambiato, e poi si perdeva un po' per strada, in cerca di una nuova direzione narrativa. Non tutte le avventure dei Cats erano, o sono bellissime, o capolavori del fumetto, ma se intendiamo la narrativa a quattro colori, in modo semplice, senza fronzoli o altro, I Cats restano una delle serie Image prima maniera più interessanti e leggibili, riuscendo ad essere intrattenimento popolare, e a volte, anche BUON intrattenimento popolare.  E non è cosa da poco.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Quando tutto fallisce chiami i WILDCAAAAAATS! Nervi d'acciaio! WILDCAAAAATS! Te lo spiego io WILLLLLDCAAAAATS! Devi stare attento! Pronti a partire. Let's go!

4 commenti :

  1. È una mia impressione o Mr. Majestic è una copia carbone di Superman, anche nella posa che hai preso tu? Comunque T.A.O. sembra interessante come personaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'idea era abbastanza voluta. Senza contare che proprio il lavoro su Majestic ci porterà Ed Mcguinnes a disegnare l'azzurrone ;)

      Elimina
    2. Allora si può vedere anche come una sorta di palestra!

      Elimina
    3. Diciamo che fra gli omaggi all'Uomo d'acciaio, Majestic era fra i piú belli

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio