Didascalia

Didascalia

lunedì 20 marzo 2017

Gli Invasori: OK Asse, Arriviamo! (Fresh from the Past)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che è sempre pro agli urli di battaglia bizzarri.
Facciamo una virata nel passato con questa nuova installazione del nostro rinomato mese delle richieste, grazie al suggerimento del centounista Maurizio che ci ha chiesto di parlarci degli Invasori, un gruppo di eroi Marvel attivo durante la seconda guerra mondiale,  ma le cui azioni hanno avuto grandi conseguenze anche sul nostro presente! Per saperne dii più, dovrete solo saltare dopo l'intervallo!
"Ok Asse, arriviamo". Come a dire "Non è che non ci avete visto eh, un paio di nostri membri stanno letteralmente andando a fuoco"


 Pur prendendo piede negli anni 40 del 900, le avventure degli Invasori vennero pubblicate per la prima volta nel 1969, con una prima apparizione su "The Avengers 71", per penna di Roy Thomas e disegni di Sal Buscema. Questo perchè, Thomas era da sempre un fan sfegatato dei personaggi creati durante la celebre "Golden Age" del fumetto, e in modo o nell'altro durante il suo periodo alla Marvel, il nostro proverà in un modo o nell'altro a riproporli in una forma o nell'altra.
In questo caso, Thomas si ispirerà ad un altro gruppo anni 40, creato da Bill Finger e Martin Goodman, la All-Winners Squad, gruppo composto dai personaggi di punta della casa editrice (che allora si chiamava Timely), e che, in un modo molto proto-Fantastici quattro, aveva i membri che non andavano esattamente d'accordo.
La storia degli Invasori è quindi relativamente complessa a livello editoriale, per questo, e per un altro motivo di cui parlo sotto.
Fatto sta che invece a livello di trama le cose sono semplicissime: Durante una missione, la sentinella della Libertà Capitan America, la sua spalla patriottica Bucky, il re di Atlantide Namor, il robot fiammeggiante Torcia Umana e la sua spalla pirica Toro, salveranno la vita al primo ministro inglese, Winston Churchill. Il bulldog inglese suggerirà ai nostri di unirsi in una piccola ma potente forza d'assalto, che avrebbe potuto combattere contro le forze dell'asse.
 E la cosa sarebbe anche mezzo finita lì, se non fosse che l'idea di Thomas piacque molto, e gli Invasori ottennero una serie di ben 40 numeri, dove ai loro ranghi si univano anche i velocisti Spitfire e Whizzer, il britannico Union Jack (due volte, Union Jack Padre e Union Jack figlio) e la volante Ms. America.
Nel gruppo nasceranno anche storie d'amore, come quella fra Whizzer e Ms America, e anche alcuni gruppi ancillari, come i Kid commando, formati da Bucky, Toro, la trottola umana Topspin e la pirica Golden Girl.
 Oltre a combattere in Europa, gli Invasori combatteranno anche spie e sabotatori in America, collaborando anche con un altro gruppo di eroi nato in quel periodo, la Legione della Libertà.
Ma non tutti gli eroi nati in America erano contro il nazismo, e gli Invasori dovranno scontrarsi proprio con una piccola formazione formata da simpatizzanti del buon Adolfo chiamata Battle-Axis, reclutando nel cammino la letale Silver Scorpion, e l'immortale Blazing Skull.
 In un giro di intrighi, botte ai nazi e molto altro, gli Invasori otterranno anche un grande onore, ovverosia uno spazio nella testata "What If", che raccontava storie immaginarie con protagonisti i nostri eroi favoriti, avventure che si chiedevano "Cosa sarebbe successo se....". In una di queste storie, ci venivano rivelati gli ultimi giorni degli Invasori, con la Torcia Umana che uccideva Hitler.
Come succederà in molte altra occasioni, gli autori Marvel prenderanno alcuni elementi di questa storia immaginaria, e la porteranno in continuity, quindi nell'universo Marvel, Hitler l'ha messo al rogo un robot. Il fatto che il suo cervello sia stato poi clonato e messo in vari corpi, è un altro discorso.
Inoltre, poco prima della guerra, Capitan America e Bucky erano apparentemente morti, e questo porterà il governo degli stati uniti a trovare due sostituti, William Naslund, e Fred Davis rispettivamente. Finito il conflitto, Naslund proverà a tenere in vita gli invasori dando vita ad un nuovo gruppo chiamato All Winners Squad assieme ai membri originali del gruppo, ma la cosa non durerà a lungo.
La grande Gag era che Cap America e Bucky originali erano in animazione sospesa, Namor invecchia lentissimo e la Torcia Umana è funzionalmente immortale essendo un robot, e quindi era chiaro che non avremmo di certo perso le tracce di nessuno negli anni futuri. Tranne forse di Toro.
 Gli altri eroi che avevano combattuto il conflitto mondiale, giureranno "Mai più", e si uniranno al gruppo del loro collega Citizen V, il Battaglione V. Creato per combattere le forze tedesche, il nuovo Battaglione V manterrà la sua missione, quella di cacciare i Nazisti e i criminali di guerra, sfruttando le ombre e i segreti per avere maggiore efficacia. Fra i membri del gruppo citiamo i nipoti di Topspin e Golden Girl, il figlio di Ms America e Whizzer  e l'amante del secondo Union Jack.
 Con un'ironia della sorte che fa luce, un altro gruppo di Invasori vedrà la luce, grazie all'appoggio del senatore Dell Rusk, sotto le cui spoglie si nascondeva il criminale nazista Teschio Rosso.
Questo nuovo gruppo, formato dall'ex Capitan America John Walker, che sfoggiava un orrido scudo a stella, dall'immortale e folle Blazink Skull (una delle due note positive dell'albo), dal nuovo Union Jack, dalla velocista Spitfire, dall'allungabile Thin Man e dal capitano di sommergibili noti come THE FIN-LA PINNA(il cui nome mi riempie il cuore di gioia) si sconterà prima con i Vendicatori, in una delle prove peggiori del team che la storia ricordi, e in seguito compierà alcune missioni per conto del teschio.
 Citiamo anche che Rusk aveva inserito una vera e propria bomba a tempo nel gruppo, un robot pirico chiamata Tara, costruita con gli stessi schemi della Torcia Umana. E sarà proprio la Torcia ad unirsi di nuovo al gruppo, avendo una certa affinità con questa nuova forma di vita.
Ridendo e scherzando, verso la fine della serie, Tara esploderà e il gruppo si scioglierà, mentre i fan tiravano sospiri di sollievo in ogni parte del globo.
 Quando Capitan America morirà nel nostro presente, il demonico D'spayre userà la tristezza generata da questo avvenimento per far funzionare l'artefatto cosmico noto come Cubo Cosmico, per portare gli invasori originali nel nostro presente. Dopo una mandatoria lotta fra gli Invasori e due gruppi di Vendicatori, scontro che se mi permettete è un pelo squilibrato, visto che occhei, gli Invasori hanno dalla loro un tizio pesce fortissimo, ma i Vendicatori hanno una tizia col potere cosmico quindi....
Fatto sta che di base grazie all'intervento di un soldato americano finito nel nostro presente, il Teschio Rosso riuscirà a mettere le mani sul cubo cosmico, ma sarà fermato dalle forze del bene ancora una volta.
Tutto questo però, dopo che Bucky userà il potere del cubo per riportare in vita l'amico Toro. 
 In seguito, gli Invasori originali più il terzo Union Jack che passava di lì, si troverà a combattere una minaccia dal loro passato, combattendo un patogeno creato dal genetista Svizzero Arnim Zola. Lo cito non perchè sia una grande storia, ma perchè  mi fa sempre ridere Arnim Zola, il tizio che sa clonare un corpo umano da 70 anni, ha inventato corpi cyborg, ma non ha ancora inventato un robot con la testa.
 Quando gli alieni Kree decideranno di provare a conquistare il mondo, Capitan America, Namor, la Torcia Umana e il Soldato d'inverno (alias Bucky), decideranno di mettere insieme la vecchia banda, ed andare a spaccare il muso agli alieni. Al gruppo si uniranno poi la nipote di Golden Girl alias Radiance,la Cyborg Iron Cross e Toro, che dopo l'esposizione alle nebbie terrigene, scoprirà di essere un Inumano, col potere di creare reazioni chimiche. Questo nuovo urrà del gruppo durerà abbastanza poco, e dopo 12 numeri il mondo resterà di nuovo senza Invasori.
Da un punto di vista di trama, l'idea degli Invasori è molto buona. Un po' si tratta di un team che non sembra costruito a tavolino per funzionare, un po' perchè raccontare momenti passati della storia della Marvel aiuta a creare un universo coeso e ricco di sfaccettature.
Dall'altro lato della questione, sebbene i personaggi anni 40 abbiano indubbiamente un certo fascino in linea puramente concettuale, dal punto di vista narrativo, il materiale su cui si può lavorare è molto poco, e spesso non tutti questi eroi ed eroine hanno la stoffa per essere inseriti in una storia continuativa.
Sebbene fosse una roba illeggibile, a livello concettuale apprezzo molto di più l'idea di nuovi Invasori "cattivi", rispetto al rimettere assieme la vecchi banda dopo 70 anni. Non perchè Cap e i suoi amici non siano bei personaggi, ma perchè in 70 anni le cose sono cambiate, il mondo è cambiato, e sebbene combattere i nazi sia sempre una cosa che va fatta, forse i personaggi si sono evoluti in modo tale dal non dover aver più bisogno di combattere assieme per avere dei risultati. Della serie, Cap America ha amici in ogni angolo del cosmo Marvel, esperienza nel combattere assieme a quasi ogni eroe ed eroina. La Torcia Umana la amano tutti perchè è il primo supereroe, Namor ha dalla sua eroi e Criminali e il Soldato d'inverno....era lì.
Gli invasori di Us.Agent erano almeno eroi ed eroine senza un vero scopo nella vita, che credevano di fare del bene, e sinceramente, mi sembra una buona idea.
Alla fine della fiera, gli Invasori sono questo secondo me. Un'ottima idea sulla carta, un buon progetto in teoria, ma difficilmente memorabile in pura pratica. Io qualche altra storia nella seconda guerra mondiale la leggerei però.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. "Ok lettori! Arriviamo!" Pronti a partire, let's go!

16 commenti :

  1. Giova, due curiosità:il figlio di Whizzler e Miss America è Nuklon? E Citizen V, ricordo male o era stato ucciso dal Barone Zemo in combattimento durante la II Guerra Mondiale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sí é lui, guarito dalla sua follia. E il primo Citizen V sí, la seconda no ;)

      Elimina
    2. Veramente il Secondo Citizen V era Zemo.
      La Terza(casualmente, anche la sua misura di reggiseno) no.
      Il Quarto è stato posseduto da Zemo.
      Il Quinto avrebbe preferito mantenere il suo vecchio nome in codice(sai mai che Zemo decida che non c'è due senza tre)

      Elimina
    3. Il secondo citizen V era l'amante del primo, il terzo suo figlio (che forse era figlio di Zemo. Gli altri sono consequenziali ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Per questo? Dai abbiam visto di peggio!

      Elimina
    2. È vero, ma questo l'ho patito particolarmente, non so perchè. Tipo non ho tanto capito la storia di William Naslund e Fred Davis. Il governo li recluta prima della guerra per sostituire Cap e Bucky che erano creduti morti, ma sono loro che combattono durante la guerra al posto di Rogers e Bucky? E se no, cosa fanno?
      Comunque il gruppo degli Invasori mi sembra tanto interessante durante la Seconda Guerra Mondiale, quanto poco sensato dopo. Alla fine dopo la guerra ognuno ha preso la sua strada, e si è creato i suoi alleati e nemici.

      Elimina
    3. Credono che Cap sia morto, così reclutano Naslund per sostituirlo.Combattono parte della guerra! Non tutta

      Elimina
  3. Ho sempre amato l'idea di Invasori e mi dispiace non abbiano mai avuto una run degna di essere ricordata,a parte quella di Thomas. Ogni volta spero in un buon rilancio,ma quello di Robinson non è stato granchè,anche se partì bene e il prossimo sembra interessante,ma meglio non divagare per non fare spoiler.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh anche Robinson come Thomas ha la fama di quello che scrive i personaggi Golden Age, e questo a volte un po' lo frena...

      Elimina
    2. Solo che Thomas ha dato il suo contributo in un periodo che bene o male ricordava con piacere i personaggi Golden Age,oggi a distanza di decenni la maggioranza non coglie il fascino dei personaggi di quel periodo,in ogni caso Robinson cerca sempre di riportarli in auge con esiti sempre diversi.

      Elimina
    3. Non sono sicuro ricordasse con piacere, so che di base se li ricordava, quello sí

      Elimina
  4. Ma esattamente nelle vecchie storie qual'r ala spiegazione per i poteri di Toro ? Esisteva il concetto di mutante ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I suoi genitori avevano lavorato alla costruzione della torcia e si erano presi una dose di radiazioni e così Toro era mutato!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio