Didascalia

Didascalia

martedì 5 gennaio 2016

Quicksilver:se potessi tenere il tempo in bottiglia (Definire i personaggi)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che si è reso di aver creato una scaletta piuttosto veloce questo mese. Adoro fare battute che non fanno ridere se prese fuori dal contesto.
Torna, una delle rubriche più complesse, e forse personali del blog, "Definire i personaggi" il segmento che si occupa di trovare quella vignetta, quel momento che cristallizza l'essenza di un personaggio. O almeno ci prova.
Oggi, sotto la lente d'ingrandimento, troviamo Pietro Maximoff, alias Quicksilver! (Spoiler a fine articolo)
Oltretutto, fini citazioni musicali nel titolo. Oggi siamo super carichi.

Creato da Stan Lee (testi) e da Jack "King" Kirby (disegni) su X-men 4 del 1964, Pietro Maximoff avrà un'origine....travagliata.
A cause di molte retcon, e di passaggi di consegna fra molti scrittori, il passato di Pietro (e di sua sorella gemella Wanda, alias Scarlet) sarà rivisto più e più volte. Nella versione più recente, la nostra coppia di fratelli è figlia dei gitani Django  e Marya Maximoff, che saranno rapiti in tenera età dal genetista folle noto come l'Alto Evoluzionario, che farà su di loro esperimenti genetici, dando ad ambo i fratelli poteri superumani.
Nel corso degli anni però, la coppia verrà anche considerata figlia dell'eroe della seconda guerra mondiale Whizzer, e del terrorista Magneto.
Fatto sta che, dopo aver perso i genitori, la coppia Pietro/Wanda vagherà per l'Europa in solitaria, cercando di sopravvivere alla dura vita di ogni giorno. Credendo di essere dei mutanti, ovverosia dei membri della razza nota come Homo Superior, i nostri dovranno anche sopportare i colpi del razzismo e dell'intolleranza.
Questo fino a quando proprio Magneto (che ignorava di essere i loro finto papà) prenderà la coppia sotto la sua al, facendo dei gemelli membri del suo gruppo noto "La confraternita dei mutanti malvagi", che vince a piene mani il titolo di "Nome meno subdolo di tutti i tempi", sopratutto se consideriamo che i loro nemici si fanno chiamare gli X-men, un nome che vuol dire tutto e niente.
Fatto sta che per un po' Pietro (con il nome di Quicksilver) e Wanda si daranno al crimine, per poi però ribellarsi a Magneto, e provare a vivere una vita onesta.
Ma, che poteri ha Pietro? Beh, grazie agli esperimenti su di lui effettuati, e a successive modifiche, il nostro è probabilmente l'essere umano più veloce del cosmo Marvel, potendo muoversi a velocità dieci volte superiori a quelle del suono, senza aver problemi di attrito o di respirazione. Questo gli dona anche riflessi potenziati, che però il nostro non può controllare, e che gli fanno così vedere il mondo costantemente in semislowmotion.Il nostro può inoltre anche guarire più velocemente di un uomo normale, e, in teoria volare per pochi secondi, ma nessuno se lo ricorda mai.
Dopo la loro parentesi malvagia, Pietro e Wanda si uniranno così a potenti Vendicatori, gli eroi più potenti della Terra, dei quali diverranno membri importanti. Nel corso della loro permanenza, la coppia aiuterà il team in numerose missione, salvando il mondo e anche l'universo. Ma, per la prima volta dopo anni, il rapporto fra Pietro e Wanda si incrinerà, quando la ragazza si innamorerà del robot visione. Con un bigotaggine un pelo fuori luogo, Pietro, che aveva subito abusi da sempre perchè diverso dirà "Belin Wanda, non ti puoi mettere con un tostapane" (non proprio le sue testuali parole).
Dopo anni di lavoro però, Pietro accetterà (più o meno) il matrimonio della sorella.
Nel frattempo, la coppia scopriva prima di essere figlia di Whizzer, e in seguito di Magneto. Vatti a fare un giro Beautiful. La rivelazione di essere figli del più grande criminale mutante del secolo sarà un pelo forte per i gemelli, che non la prenderanno benissimo.
Pietro però troverà l'amore nell'inumana Crystal. La loro relazione non sarà però la più solida del mondo. Un po' perchè lei abita in una città nascosta, un po' perchè in un uscita la giovane tradirà il marito con un altro uomo.
La coppia però resterà assieme, anche grazie alla nascita di Luna, una figlia senza nessun potere, mutante o inumano. Questo darà a Quicksilver una nuova prospettiva sulla vita, facendolo crescere caratterialmente e spiritualmente. Questo perchè, come molti velocisti, il nostro aveva un carattere impaziente e antipatico, spesso scavezzacollo. La paternità però lo renderà più riflessivo ed introspettivo.
Questo fino a quando il nostro non deciderà di diventare il nuovo signore dei mutanti malvagi, perdendo la brocca e comportandosi da supercriminale per qualche tempo. Ci verrà rivelato dopo che tutto questo era opera di un criminale che ne aveva manipolato la mente, ma vi giuro, è una retcon coi controbaffi.
Tornato in se stesso, Pietro si unirà al gruppo governativo noto come X-factor, con i  quale vivrà numerose avventure, ai limiti della parodia, ma con alcuni momenti personali molto forti.
Il nostro proverà anche a ritrovare il rapporto con Crystal, ma la nostra, innamorata dell'eroe Cavaliere Nero, lo lascerà.
Per un breve periodo, nel quale il nostro aveva addirittura una SERIE REGOLARE, Quicksilver tornerà dall'Alto Evoluzionario, diventandone guardia del corpo, nonchè capo di milizia. Per la cronaca, la milizia dell'Alto Evoluzionario è un gruppo di animali antropomorfi noti come "I cavalieri di Wundagore". No gente, pazzesco. In questo periodo, una versione futura di Pietro gli rivelerà che i suoi poteri non sono basati sulla velocità, ma sul tempo. E quindi il nostro in realtà accelera il suo campo temporale personale.
Quando Wanda impazzirà, e proverà ad uccidere tutti i Vendicatori, in una storia che è un casino magistrale ma a quindici anni era la cosa più bella che avessi mai letto, i Vendicatori decideranno di prendere provvedimenti drastici per porre fine alla minaccia. Pietro convincerà così la sorella a creare un mondo nuovo, dove tutti avevano il loro sogno segreto realizzato.
In un mondo nuovo dove Magneto dominava il mondo, e Pietro e Wanda erano la famiglia reale, le cose sembravano andare per il meglio, fino a quando il piano non andrà a catafascio, e Wanda, sconvolta, userà i suoi poteri per cancellare il gene mutante dal 90% degli Homo Superior. Padre, e fratello compresi.
Rimasto così senza poteri, Pietro sfrutterà la figlia Luna per farsi un bagno nelle Nebbie Terrigene, il composto chimico segreto che permette agli inumani di ottenere i loro poteri. Pietro otterrà così l'abilità di duplicarsi sdoppiando il suo flusso temporale, e quella di dare poteri al contatto. Peccato che di solito il tocco di Quicksilver genere poteri che storpiano i riceventi. Così, come una sorta di messia supercriminale dei poveri, Quicksilver inizierà una nuova vita
Quando il mutante Rictor riuscirà a togliere i poteri Pietro, il  nostro verrà arrestato e lanciato in prigione. Dopo essere stato tormentato da visioni e dalla voglia di essere di nuovo un eroe, il nostro recupererà la sua supervelocità. A sfregio. No ve lo giuro.
Siccome in quel periodo un sacco di eroi erano stati sostituita da alieni malefici, Quicksilver fingerà che il messia supercriminale fosse proprio un alieno, e non lui. Questo gli darà di nuovo una buona fama e un buon successo di pubblico fra civili ed eroi, ed il nostro entrerà nella versione clandestina dei Vendicatori, che però era guidata da Hank Pym e quindi erano noti come i Potenti Vendicatori, ed in seguito nella scuola Accademia Vendicatori, dove il nostro insegnava a giovani eroi come non essere criminali. Con successi...alterni.
In questo periodo inoltre, Pietro riuscirà anche a ritrovare Wanda, che si era autoesiliata dopo la cosuccia di aver creato un nuovo mondo.
Per mantenere il suo buon nome con i Vendicatori, Quicksilver si unirà così ad una nuova versione di X-factor, per tenerla sotto controllo. I motivi di questa mossa erano due: Il primo, era che il gruppo era fondato dalla Serval, una multinazionale che voleva privatizzare i supereroi. Il secondo era che a capo del gruppo stava Lorna Dane, alias Polaris, sorellastra di Pietro e ex fidanzata del leade di una squadra di Vendicatori, il mutante Havok.
Quicksilver si affezionerà poi al gruppo, rivelando di essere una talpa, e aiutando la squadra in diverse missioni, arrivando anche a ritrovare il rapporto con la figlia.

In seguito, Pietro e Wanda si troveranno in mezzo all'evento noto come Axis, che muterà alcuni eroi in malvagi e viceversa. In questa situazione, la coppia scoprirà di non essere figlia di Magneto, e viaggerà fino ad un'altra terra per trovare le sue vere origini.
 Dopo l'evento che cambierà la faccia all'universo Marvel, Secret Wars, Quicksilver si unirà ad una  nuova versione dalla squadra Unity dei Vendicatori, che racchiude un eroe per ogni ragazzino, non importa se sia umano o mutante o inumano. Quicksilver muore e resuscita nel secondo numero. No davvero.
 E ora, finalmente, la vignetta. Quel momento che caratterizza perfettamente Quicksilver.
La situazione è questa: il gruppo di criminali noti come Thunderbolts sta assaltando Asgard, la città degli dei, per ottenere un'arma: la lancia di Odino. Arma che cade nelle mani di Mr X, un artista marziale fortissimo, anche perchè vede il futuro. Nessuno lo riesce a fermare, tranne...Pietro. Che gli si para davanti e gli dice "E' bello che tu possa vedere tutto quello che farò. Perchè non ci puoi fare nulla. Perchè sono l'uomo più veloce del mondo". E così, armato solo di due tubi di ferro, Quicksilver ferma l'impossibile.
Molti lettori scafati avranno pensato che la vignetta da me scelta fosse quella dove Pietro spiega perchè per lui son tutti troppo lenti. Ma lì, c'è solo una parte di Quicksilver.
Quicksilver è un uomo veloce, che corre, per scappare dal suo passato, e trovare quello che davvero è. E alla fine, Pietro è più un antieroe. Uno che sì salva il mondo, ma poi te la fa pesare che l'ha fatto. Uno che fa la cosa giusta, ma se può sembrare fico mentre la fa è meglio. Pietro, e in cerca di attenzione, di gloria. La sua è una corsa infinita verso il traguardo. Ma quale questo sia, non lo sa neppure lui. Ma continua a correre.
E per oggi è davvero tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Pronti a partire....E' già partito. Let's go!

18 commenti :

  1. É interessante, ma in alcuni punti ammetto di essermi perso, soprattutto nelle origini. Il titolo é uma citazione della canzone di Jim Croce che si sente nel film "Giorni di un futuro passato"?

    RispondiElimina
  2. P.s. Non é Makkari il più veloce o mi sbaglio?

    RispondiElimina
  3. Giusto, mi era sfuggito che tecnicamente Makkari non é umano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche perchè poi, i velocisti in Marvel sono una faccenda complessa, perchè fan cose assurde, ma si curano tipo della fisica. In pura teoria Pulsar va alla velocità della luce, ma poi boh.

      Elimina
  4. Allora è vera la storia delle origini cambiate....

    RispondiElimina
  5. Secondo me la scena che definisce il buon Pietro è la toria di X-Factor di Peter David, quella della seduta con Doc Samson, lì per la prima volta ho capito Quicksilver ;-) Bellissimo post e bellissimo blog, complimenti! Cheers ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'avevo messo l'appunto per i lettori scafati ;) Grazie mille!

      Elimina
  6. Questa guerra dei Marvel studios contro la 20th Century Fox stà facendo danni incalcolabili!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che cercano piano piano di tirarsi gente dalla loro parte. Sonsicuro che qualche fan vecchia scuola sia ancora dell'idea sian figli di Whizzer

      Elimina
  7. Un attimo come mai Rogue e Deadpool sono nella Unity ? Non si era detto che la Marvel voleva ridurre al minimo i legami tra i mutanti e il resto del mondo Marvel ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deadpool mutante non lo è mai stato, mentre Rogue è lì per fsre dramma :)

      Elimina
    2. Sono comunque personaggi molto legati al mondo mutante e Deadpool ultimamente sta avendo una buona popolarità...

      Elimina
    3. Diciamo che comunque Uncanny non è IL titolo avengers. E il mondo mutante comunque esiste. Quindi perchè ignorarlo?

      Elimina
  8. Avevo sentito che dopo Secret Wars la Narvel ha deciso di spostare i mutanti su un altra Terra per ridurre i contatti al minimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, la questione è un pelo diversa. Vedrai :)

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio