Didascalia

Didascalia

giovedì 3 settembre 2015

Segreti dal fumettoverso-parte 10

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101 il blog che solleva le pietre più interessanti del fumetto per portarvi segreti e fatti nascosti ai più! E dopo questa introduzione melodrammatica, perchè fare le introduzioni per questa rubrica è sempre difficile (ma mai come scriverla) siamo pronti a conoscere qualche fatto sui fumetti che forse ci è sfuggito?
Oddio, il nuovo parrucchiera non sembra il più affidabile del mondo.

Chi sono gli X.men della costa ovest?
Negli anni 80, gli X-men erano una cosa grossa. Nel senso che avete presente come adesso sia tutto "Avngers qui, Avengers lì"? Ecco, era così con i mutanti. La cosa peggiorerà negli anni 90, ma nella decade precedente, l'idea stessa di inventare uno spin-off di una serie, non era vista di buon occhio. Perchè provare a lanciare un nuovo numero uno, quando il numero 187 di una serie dava sicurezza ad un lettore? Dio come sono cambiati i tempi.
Fatto sta che gli scrittori Chris Claremont e Louise Simonson volevano mettere su un gruppo di Uomini X, usando vecchi personaggi che erano rimasti fuori dal team, che avesse sede dall'altra parte del paese, più precisamente sulla costa Ovest. L'idea verrà rifiutata, ma il seme dello spin-off sarà stato piantato, e poco dopo, Claremont inventerà un nuovo gruppo di mutanti chiamato...I Nuovi Mutanti. Che nella scala dei nomi fighi che va da Pinky a Speedy è tipo un Pinky e mezzo.
L'idea del recuperare vecchi X-men non passerà di certo inosservata, e alcuni membri del gruppo fonderanno una nuova incarnazione del gruppo noto come i Difensori. E in seguito anche i Vendicatori otterranno una branca sulla Costa Ovest.  Perchè dico io. PERCHE'?

I dinosauri sono per bambini?
Jack "King" Kirby, era tornato alla Marvel dopo qualche anno di permanenza in casa Dc. Subito, la casa delle idee gli chiese un nuovo personaggio per essere usato in una serie animata. E il re, che odiava deludere quasi quanto odiava i Nazi, consegnò un fumetto su un giovane preuomo e il suo dinosauro mutante rosso, chiamato Devil Dinosaur. E, al suo interno, non solo il re dimostra la sua potenza vulcanica, ma affronta anche temi importanti come la religione e la filosofia. Purtroppo, la serie animata non vedrà mai la luce. Possiamo piangere assieme.

Qual'è il miglior crossover di Garfield?
In quel meraviglioso periodo che erano gli anni 80 (parlo per sentito dire, io mica c'ero), gli animali buffi erano tornati di moda. Quindi, era solo questione di tempo prima che Garfield, il gattone arancione che ama le lasagne e odia i lunedì, incontrasse le tartarughe mutanti ninja. E no vi giuro, è un crossover che esiste, fatto da ambo gli autori veri delle due proprietà intellettuali.

Che c'entra Eddie Murphy con la valiant?
 Dopo aver lasciato la Marvel, lo scrittore più alto del mondo Jim Shooter, deciderà di provare a portare le sue idee da un'altra parte. In particolare, al cinema. Il nostro deciderà così di portare l'idea di un gruppo di giovani eroi con poteri psichici che combattono una corporazione guidata da un businessman anch'esso dotato di poteri simili a quelli dei protagonisti ad uno studio ad Hollywood.
Lo studio, sarà abbastanza preso dall'idea, ma, avendo un contratto con Eddie Murphy per fare sette film, chiederà a Shooter di modificare l'idea per farne una commedia che potesse essere gestita dall'attore. Shooter rifiuterà, e deciderà di riportare la sua idea ai fumetti, fondando la Valiant Comics, e la serie che doveva essere film, prenderà il nome di Harbinger
 Di che colore è She Hulk?
All'apice della popolarità del telefilm su Hulk con Lou Ferrigno e l'immenso Bill Bixby, il produttore Jill Sherman Donner mise in produzione uno spinoff su She-Hulk, che doveva avere come protagonista la pallavolista  Gabrielle Reece, che col suo metro e novantuno di altezza sarebbe stata una perfetta gigantessa di giada. Solo, che Donner credeva che il verde fosse poco femminile, e avrebbe voluto la sua She-Hulk dorata, con i capelli rosso fuoco. La serie non prenderà piede.

I coloristi prendono decisioni a caso?
Negli anni 60, nascevano gli X-men, umani nati con un gene mutante che li donava poteri superiori a quelli di qualsiasi umano. Gli X-men usavano questi poteri per aiutare il prossimo, e siccome nei fumetti il gioco di specchi va sempre di moda, ben presto i nostri incontreranno un gruppo di mutanti malvagi noti come....La Confraternita dei mutanti malvagi, che sarà scemo come nome, ma anche piuttosto metal. Non mento.
Fatto sta che, un membro del gruppo era il terrorista Magneto, che sfoggiava un bel costume rosso e viola. Solo che, nel gruppo c'era anche una donna, la maga Scarlet Witch, anch'essa vestita di rosso.
Questo porterà i coloristi delle copertine a cambiare il colore del costume di Scarlet in verde, perchè non si confondesse con quello di Magneto. E, ironia della sorte, il fratello di Scarlet, Quicksilver, che il costume verde lo aveva davvero, in copertina ne sfoggerà uno blu. Che ad oggi è il suo colore iconico. Tu guarda i casi della vita.

Nightwing doveva morire?
Nel 2006, durante il megaevento "Crisi Infinita", il multiverso Dc collasserà su se stesso. L'idea era quella di dare un vero senso di cambiamento all'universo Dc, e quindi, non tutti gli eroi sarebbero dovuti sopravvivere. Uno degli eroi che doveva morire era Dick Grayson alias Nightwing.
La sua serie infatti finirà con l'annuncio del matrimonio fra il nostro eroe e la sua fidanzata storica, Barbara Gordon, solo per riprendere il numero successivo con un nuovo Nightwing, il violento Jason Todd. L'idea era quella di rendere la morte di Dick più drammatica, ma invece darà solo false speranze a noi lettori. SPOSATEVI PER L'AMOR DEL CIELO SIETE FATTI L'UNO PER L'ALTRA!

I DNAgents hanno incontrato i teen titans?
I DNAgents sono un gruppo di eroi indipendenti creati dal discepolo di King Kirby Mark Evanier, mentre i Teen Titans erano un gruppo che si filavano in pochi, fino a quando non saranno presi sotto l'ala di Marv Wolfman e George Perez, che ne faranno un successo....copiando gli X-men.
Fatto sta che i concetti alla base dei due team erano abbastanza simili, tanto che il trio di autori deciderà di creare un piccolo crossover non autorizzato, mettendo ambo i gruppi contro una versione alternativa di se stessi. Quindi, avremo così i RECOMbatants, copie dei DNAgents nel fumetto dei Titans, e copie dei Titans nel fumetto dei DNAGents. La battaglia si svolgerà in modo speculare in ambo le storie.

George Perez odia Vibe?
Probabilmente uno dei più grandi cartoonist del nostro tempo, George Perez ha origini portoricane. Quando la Dc deciderà di rilanciare la Lega della Giustizia, con un cast di nuovi eroi di diverse etnie, la grande D penserà bene di inserire un ragazzo latino. Solo che sarà uno stereotipo con le gambe, e Perez spesso e volentieri dirà la sua sul personaggio, che trovava di cattivo gusto. Tanto che, di base il nostro evita di disegnarlo. O se lo fa, lo disegna da lontano, o gli fa fare la figura del fesso.

Batman è amico di Snoopy?
Charles M. Schultz, l'inventore dei Peanuts, aveva spesso e volentieri voglia di mettere il cane Snoopy nelle vesti di scrittore...cane.
Il bracchetto era famoso per i suoi incipit banali e i suoi nonsequitur.
I più famosi erano "Erano una notte Buia e Tempestosa. All'improvviso, si udì uno sparo. La cameriera gridò, una portà sbattè...Ma poi! Una nave pirata apparve all'orizzonte. Lui tocco la sua mano, lei sospirò, E vissero tutti felice e contenti."
Lo scrittore Len Wein, userà queste stesse parole per sceneggiare una storia breve di Batman. No ve lo giuro. 


Chi è Batboy?
 Batboy era un progetto segreto di Alex Ross, una sorta di lettera d'amore alla Silver Age del fumetto, che presentava le avventure del figlio di Batman in un mondo dove il padre si è ormai ritirato.
La serie non avrà però troppo piede, e Ross si dedicherà ad altri progetti, come la maxi storia in dodici parti "Justice". Che per carità, bellissima, ma non questo capolavoro a livello di trama. Ma ci torniamo.

Chi ha inventato il logo del Punitore?
 Creato da Gerry Conway e Ross Andru, ispirandosi fortemente ad una serie di romanzi pulp, Il Punitore è il vigilante che non perdona i criminali per eccellenza. Il suo logo però, non sarà opera di Ross Andru, bensì del buon John Romita Senior, che si occuperà di creare uno schizzo per il personaggio da mandare ad Andru. E già che ci siamo, aggiungiamo anche il nome "Puntitore" sarà scelto da Stan Lee, che aveva già usato il nome per una serie di robot alieni. Il nome originale sarebbe dovuto essere "L'assassino"

Da dove nasce Tempesta?
Per anni, il disegnatore Dave Cockrum aveva lavorato al gruppo di eroi del futuro noto come La Legione dei Supereroi, gruppo famoso per avere dozzine di membri. Cockrum così aveva nel corso degli anni creato dozzine di personaggi che avrebbero secondo lui sfondato se messi in un fumetto. Quando Cockrum passerà alla Marvel, e dovrà rilanciare gli X-men, deciderà di usare alcuni dei suoi personaggi. Così, il buon Nightcrawler verrà preso paro paro dall'idea di Cockrum, mentre Tempesta sarà la fusione fra l'aspetto fisico dell'eroina Gatta Nera e dei poteri dell'eroe Tifone.

Perchè Superman porta i capelli da scemo?
Dopo la sua "Morte", Superman tornerà in vita allegramente, sfoggiando il famoso taglio di capelli alla Mcgyver, denominato il taglio di capelli più scemo del mondo. Molti si chiederanno perchè. Ma la verità, vi shockerà. Il nuovo taglio nasceva per dare a Superman l'idea di un nuovo inizio. E tu, scrittore, fra tutte le cose che potevi scegliere, scegli un taglio di capelli idiota? AAAAAAAAAAAAAARGH!

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Ehi! Se il blog ti è piaciuto, potresti condividerlo con i tuoi amici (se non ti è piaciuto fallo con i tuoi nemici!) e magari mettere un "mi piace" sulla nostra pagina facebook. Significa molto per noi. Pronti a partire. Let's go!

10 commenti :

  1. Per Nightwing, quello che è successo in Convergence allora è stato un contentino per i fan.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che è successo su Convergence è stata A) Una storia molto bella e B) una conclusione attesa. Non lo chiamerei contentino ma sono io :)

      Elimina
    2. cosa è successo in Convergence?

      Elimina
    3. In un universo alternativo Dick e Barbara si sposano. Una mini bellissima

      Elimina
  2. Mi sembra di ricordare che per il simbolo del punitore si fossero ispirati al personaggio della Golden Age Black Terror, per il resto molto probabilmente un eventuale Batboy lo avrei letto volentieri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, Black Terror aveva un teschio in pancia, un elemento di design semplice a dir poco. Però è possibile. Diciamo che poi il logo finale col teschio lungo è di Romita!

      Elimina
  3. È la prima volta che vedo un'illustrazione di Romita Sr. che potrebbe essere quasi scambiata con una del figlio. Avevo sempre pensato che avessero un tratto del tutto differente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è un'illustrazione fatta a quattro mani ;)

      Elimina
    2. In effetti la firma sarebbe stata illuminante... -.- Pensavo che fosse la prima illustrazione del Puntiore col teschio.

      Elimina
    3. No quella non so se esiste! Cioè esiste, ma nonncredo sia mai stata fotografata

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio