Didascalia

Didascalia

sabato 12 settembre 2015

Donna Troy: Sorella, Wonder Woman, Eroina (Fresh from the Past)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che voleva scrivere questo post nel 2011. Ma aveva strizza. Non perchè sia controverso o altro, tanto ci leggono in sei, ma perchè era complesso. E ancora lo è.
Ma! Dopo anni di lavoro sui fumetti ci siamo detti "Ah fanbrodo". E poi c'è sempre spazio per delle supereroine! E questa è una delle più meraviglise! Figlia d'arte, e Amazzone, presentiamo Donna Troy! (Spoilerino a fine articolo)
La supereroina con il nome più imbarazzante di tutti i tempi. E sul quale non accetto battute.
Ma prima, un po' di storia. Esatto. Vi ho fregato di nuovo. Dopo la pubblicazione del libro "la seduzione dell'innocente", pesante critica al mondo del fumetto visto come influenza negativa nell'educazione dei pargoli (ho una tesi di ricerca che dimostra il contrario. Nessuno scherza con i pedagogisti), la Dc, deciderà di provare a muoversi per rendere i suoi fumetti meno "malefici".
Una delle critiche mosse a Wonder  Woman, era che il fumetto aveva sottili messaggi subliminali saffici. Ed avevano torto. Non erano affatto "sottili".
Fatto sta che, per rendere l'amazzone più "family-friendly", si proverà a creare una "Wonder Famiglia", dove la principessa delle amazzoni, viveva le sue avventure non solo con la madre Hypolita, ma anche con delle sue versioni passate. Una Wonder Woman poppante nota come Wonder Tot, una se stessa adolescente, alias Wonder Girl.
Leggenda vuole però, che nessuno avesse detto a Bob Haney e Bruno Premiani, a cui la Dc aveva dato compito nel 1965 di creare una gruppo unendo tutti i principali eroi adolescenti del cosmo Dc, che Wonder Girl fosse un paradosso temporale. Haney e Premiani pensavano che la nostra fosse un personaggio realmente esistente, e le daranno quindi corpo, rendendola la sorellina di Wonder Woman, di cui possedeva una versione ridotta dei poteri.
Wonder girl può quindi volare alla velocità del suono, possiede una grandissima forza e resistenza, che fanno di lei una delle donne più forti dell'universo Dc (la nostra è solo un pelo meno forte di Wonder Woman, il che significa che può accartocciare un camion con una mano sola), la capacità di imitare perfettamente le voci, e un addestramento in ogni forma di combattimento a mani nude e all'arma bianca. Wonder Girl possiede anche un lasso magico indistruttibile, di infinita lunghezza.
In pratica, la nostra diventerà il membro più potente del nuovo gruppo di giovani eroi, I Teen Titans (o Giovani Titani che dir si voglia). Il più potente, ma quella con il nome meno figo. Ma capirai, combatteva contro Speedy. Non c'è gara.
Nel 1969, ci verrano però rivelate le vere origini di Wonder Girl. La nostra era infatti un'orfana salvata da Wonder Woman, che, prenderà la bambina sotto la sua ala, donandole poteri amazzoni usando il mistico raggio porpora (era in pratica un deus ex machina amazzone. No ve lo giuro, curava la gente, sparava raggi della morte, dava superpoteri, sbucciava le mele).
Scoperto di essere qualcosa di più della versione giovane di Wonder Woman, la nostra prenderà il suo nome umano e si creerà un'identità segreta. Ora, c'erano sia Wonder Woman, sia Donna Hincley Stacey Troy. O Donna, per gli amici (si pronuncia "Dana". Ve lo dico adesso, perchè più sotto si va giù pesante.)
Fatto sta che Donna diventerà presto anche il leader dei Giovani Titani, e resterà nel gruppo fino al loro scioglimento.
Questo però le permetterà di crescere come personaggio, rivelando non solo un grande lato materno, e un senso di responsabilità mica da ridere, ma anche una profondità (aiutata dal fatto di non avere una serie regolare) che i suoi compagni potevano solo sognare.
In seguito, quando l'empate Raven riunirà i Giovani Titani, Donna tornerà ad indossare il costume e a combattere assieme ai suoi amici, e ad alcuni nuovi personaggi. Speedy, non tornerà. Piangete con me.
In questo nuovo gruppo, Donna approfondirà le sue origini, e arriverà anche a ricongiungersi con suo padre. E! La nostra troverà lavoro come fotografa, e sposerà il professore universitario Terry Long, che è uno dei personaggi più viscidi della storia del fumetto. E anche un pelino inquietante, ma oh, contenta lei contenti tutti.
Dopo la Crisi sulle Terre infinite, Wonder Woman verrà scritta in modo tale che nessun orfano sarebbe potuto arrivare sulla sua isola.
Questo porterà un piccolo problema, ovverosia, se nessuno ha mai visto Isola Paradiso...Donna Troy come è arrivata nel mondo?
Ora avete capito perchè temevo questo articolo. Siamo già a tre origini segrete. E siamo solo a metà.
Fatto sta in questa nuova versione, Donna era una di dodici bambini scelti dai mitologici Titani per ottenere superpoteri, e riportare la pace nell'universo. Uno di questi bambini, che portava il nome di Sparta (tutti i Titanini avevano nomi di città Greche. Per quanto Troia stesse in Turchia) deciderà di non fare casino.
Donna si unirà ai suoi amici Titanini e sconfiggerà il suo buffo cugino fissato con 300.
Questo risveglierà dei poteri latenti in Donna, ovverosia la capacità di lanciare potenti raggi di energia cosmica. E sì, la nostra cambierà il suo nome di guerra in...Troia. Che ha delle sfortunate implicazioni. Infatti durerà pochino. Perchè fare un minimo di ricerca prima di scrivere non è cosa contemplata.
Donna divorzierà poi da Terry (Olè!), ma scoprirà di essere incinta. Non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che in futuro il suo pargolo sarebbe diventato un potente tiranno. Donna deciderà così di perdere i suoi poteri per evitare questo futuro malvagio (del quale non volete sapere nulla perchè è così anni 90 che suda occhiali da soli e costumi tamarri).
Ma siccome alla Dc non ci si dimentica mai delle proprie eroine (ahahahaha. Ci avevate creduto?) Donna entrerà a far parte del gruppo cosmico noto come Darkstars (o stelle scure che dir si voglia) che dovevano essere la nuova cosa grossa anni 90, ma invece sono un gruppo fesso con tute fesse che però sparano raggi mortali. E i raggi mortali son sempre fichi. E poi non si farà più chiamare Troia. Non son passi avanti.

Con la sua nuova e smagliante tutina, Donna combatterà molte battaglie con le Darkstars, e arriverà anche ad avere una relazione con Kyle Rayner, Lanterna Verde (E chiamala Scema.). Relazione che però finirà quando Terry Long morirà in un incidente d'auto. Oh ma dai! Che motivazione idiota!

E poi....negli anni 90...arriverà l'idea più idiota del cosmo. Occhei, allora in pratica ci verrà rivelato che no, Donna non è un orfana potenziata dai Titani mitologici. Ma! Un duplicato magico di Wonder Woman, che doveva essere di compagnia alla principessa Amazzone, nonchè unica bambina sull'isola.
Donna verrà poi rapita dalla criminale Dark Angel che, credendo che la piccola fosse la figlia della sua nemica giurata Hyppolita, deciderà di farle uno scherzetto. Donna verrà così lanciata nel tempo, costretta a vivere dozzine di vite orrende, e, una volta raggiunto il massimo della tristezza, tutti si sarebbero dimenticati di lei, e Donna avrebbe dovuto ricominciare il ciclo da capo, in una nuova vita.
Insomma, è la versione povera della finisher del dio del male Darkseid.
Fatto sta che, con l'aiuto di Wonder Woman e del miglior Flash di tutti i tempi, Wally West, Donna verrà liberata dalla maledizione, e ricreata usando i ricordi che Wally aveva di lei. Questo riporterà in Donna ad avere i suoi poteri originali, ovverosia quelli di Wonder Woman.
E, siccome Donna era stata creata con parte dell'anima di Wonder Woman, la nostra verrà incoronata come seconda principessa dell'Isola Paradiso, fra le due donne inizierà a nascere un profondo rapporto di sorellanza.

E, nel frattempo Donna donerà il suo costume più famoso a Cassandra Sandsmark, la nuova Wonder Girl, in un momento di passaggio di eredità che era così figo che ovviamente ce l'hanno dovuto togliere. Dc, facciamo le cose a rovescio dal 1938. Da noi gli anni 90 erano fighi.

Dopo aver rifondato i Titani, aver avuto una crisi d'identità credendo di essere rinata come "troppo buona" (poichè a suo parere Wally aveva un'idea molto edulcorata di chi fosse in realtà Donna), aver combattuto la Lega della giustizia, Donna verrà apparentemente uccisa da un Superman Robot impazzito, in quella boiata astrale che era lo speciale "Il giorno del diploma".
La morte di Donna porterà alla nascita di dei nuovi Giovani Titani, e del gruppo che infesta i miei incubi adolescenziali, gli Outsider di Judd Winick.
Ma! Donna non era morta, ma era in realtà ascesa ad un nuovo piano di realtà, dove la nostra era la somma di tutte le Donna Troy del multiverso. Anzi, persino Dark Angel era una Donna Troy malvagia. Le due donne combatteranno così per ottere la supremazia, e Dark Angel morderà la polvere, lasciando così Donna ad essere la guardiana del multiverso.
In seguito, Donna lascerà il suo ruolo di Guardiana, per fare da supplente alla sorella come Wonder Woman. E la nostra farà un lavoro egregio, anche se il grande pubblico non la apprezzerà.
Vale la pena citare però un momento, successivo a questa parentesi. Diana tornerà poi ad indossare il manto di Wonder Woman, mentre Donna verrà manipolata mentalmente, e arriverà a credere che la sorella fosse una traditrice. Le due donne si metteranno così a lottare, e, Wonder Woman, deciderà di perdere il suo vantaggio lasciando cadere il suo lasso magico nell'oceano.
Donna, che nel frattempo stava combattendo il lavaggio del cervello, subito vorrà andare a recuperare il dono che gli dei stessi avevano fatto alla sorella. E lì, Wonder Woman, che è forse uno dei più grandi personaggi sottovalutati del cosmo, avrà solo queste parole: "Lascialo andare. E' un oggetto. E tu sei mia sorella. E anche un dono degli dei non vale una ciocca dei tuoi capelli". E boh. Come fratello questa cosa mi colpisce molto. E aspetta, in che ciclo è questa storia? Ah in quello inedito di Gail simone. Ne avevo il sospetto. #FreeGailWonderWoman
In seguito, Donna si unirà all'ex fidanzato Kyle Rayner e al Robin scarso Jason Todd in un viaggio per il multiverso, che oggettivamente è una delle peggio cose mai viste alla Dc.
No sul serio. Un calcio in bocca è meglio di questa storia. Detto ciò, passiamo ad altro.
Donna procederà così a rifondare i Titani (con solo membri adulti), a combattere il genocidio fatto persona, a fare guerre con gli stati uniti, e anche a strappare il cuore ad un Terry Long  zombie. Questa sì che una cosa metal.
Donna si prenderà poi anche la responsabilità di rifondare la Lega della Giustizia, il più grande gruppo di eroi del mondo, dando vita ad una formazione che aveva solo un membro di "Serie A", e anche lì non era l'articolo originale. Però avevano un gorilla gigante. Deve valere pur qualcosa!
Eeee dopo anni di richieste, preghiere e implorazioni, la Dc ci ha riportato Donna Troy. Ed è una pazza. Quindi...Olè? Credo. No cavolo no. Non si meritano un Olè. Vedremo gli sviluppi, ma credo non si sia capito "essenza" ma ancora "provenienza". Sigh. Dc, chiamami. Possiamo lavorarci.
 Donna Troy, è un personaggio fantastico. E' come Wonder Woman, che già spacca, ma con i piedi molto più per Terra. E già questo aiuta con l'immedesimazione. Donna Troy ne ha subito di ogni, e si è sempre rialzata. Ed è lo spirito degli eroi, l'essenza del supereroe. Donna Troy funziona sia come personaggio singolo, sia come personaggio di supporto (Sono pochissime le vere amicizie fra supereroine, figuriamoci le sorelle). Insomma, qui lo dico, e qui lo mantengo, Donna Troy è molto vicina ad essere un evergreen narrativo come Robin prima di lei. Ma, ovviamente c'è il problema che ci si è sempre voluti fissare sul "da dove viene" piuttosto che sul "chi è Donna Troy".
Ed effettivamente, ammetto che possa far paura esplorare il personaggio.
Ma signori, nel profondo, abbiamo un personaggio che ha tutte le carte in regola per sfondare.


E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. E ora che mi son tolto questo dente, mi sento più leggero. Voi no? E chi è questo Hal Jordan di cui parlate? Mi fa venire zzzzzzzz. Pronti a partire. Let's go!

6 commenti :

  1. Credo di essermi perso da qualche parte tra le origini, ma almeno le hanno cambiato il nome di battaglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita con certi personaggi ;) E sì, le parole in un altra lingua son fascinose, ma vanno capite :)

      Elimina
  2. Già negli anni 40-50 c'erano riferimenti saffici nelle storie di WW? Puoi fare esempi? E perché ti turba così Terry Long? E quanto erano brutte le camicie da cerimonia negli anni 80?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spesso e volentieri Wonder Woman "educava" (con toni non poco ambigui) le sue avversarie alla sottomissione. Solo sotto una guida femminile buona il genere può prosperare.
      Terry Long è un uomo abbastanza più vecchio di Donna, che rompe, fa commenti sessisti sulle amiche della fidanzata ed è viacidissimo. Ma Wolfman i civili non li sa scrivere bene...
      E quello non lo so! Non ero neache nato!

      Elimina
    2. E' quel genere di camicie che vedi indossato da sposo ed invitati al matrimonio di Donna

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio