Didascalia

Didascalia

lunedì 23 febbraio 2015

I Wetworks:Soldati simbiontici dorati (Mighty Nineties)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, studente della scuola del binomio fantastico.
Si dice spesso che una tecnica mortale anni 80 fosse quella di unire due cose che non c'entravano nulla, e creare un prodotto di successo. Negli anni 90, si voleva andare oltre. E quindi le cose da fondere saranno ben TRE! Presentiamo quindi, con un velato orgoglio le avventure dei Wetworks, soldati con simbionti di metallo che combattono minacce sovrannaturali! Se questo non vi spinge a saltare oltre l'intervallo, i non so cosa fare...Anzi sì. E' tutto ESTREMOOOOOOOOOOOO!
Hanno anche i costumini coordinati!
Nati dalla mente di Whilce Portacio e da Brandon "Ho scritto un frappo di roba Image" Choi, i Wetworks ebbero una storia editoriale piuttosto travagliata.
In principio, il gruppo sarebbe dovuto essere parte della prima ondata di fumetti della neonata casa editrice nel 1992, ma a causa di problemi di salute di Portacio e alla morte della sorella di quest'ultimo, il fumetto verrà poi pubblicato nel 1994. Il fumettista Filippino così non fonderà uno suo studio come gli altri fondatori dell'Image, ma confluirà nella Wildstorm di Jim Lee (che ad oggi è parte della Dc Comics, ma a me piace anche usare l'etichetta "Indy" ogni tanto).
Ma, di cosa parlava Wetworks? Beh, di un gruppo di soldati. Sorpresa sorpresa. Anche perchè Wetwork è un eufemismo per definire l'omicidio, alludendo al sangue spillato.
Comunque i nostri soldati non partiranno con questo nome buffo, ma saranno conosciuti come Team 7, un gruppo militare statunitense formato dai migliori specialisti in ogni sezione delle forze armate.
Quello che il Team 7 non sapeva, era che il loro leader, Miles Craven, aveva deciso di farli fuori. Per farlo, invece che sparargli nel sonno perchè il cielo ci salvi dalle idee logiche, Craven manderà il commando in una missione segreta nell'Europa dell'Est per recuperare un agente biologico segreto. Fatto sta che il gruppo troverà invece dei misteriosi tubi dorati, che saranno fatti saltare da un cecchino, svelando al loro interno un misterioso liquido del colore dell'elemento atomico Au, che avvolgerà il drappello. Poi, giusto perchè sono gli anni 90 e ci piace esagerare, Craven lancerà sul luogo della missione del Team 7 tre carichi di bombe. Quello che però nessuno aveva calcolato, è che il liquido dorato era in realtà un'antico simbionte, che si unirà al team, dando vita ad un gruppo di soldati color giallino. I membri del gruppo saranno

Jackson Micheal Dane
Colonello e leader del team, Jackson era membro dell'originale Team 7, al quale Craven aveva impiantato il misterioso "Fattore Gen", che donerà al nostro atroci sofferenze, e latenti poteri psichici che includono telepatia e telecinesi. Il simbionte inoltre aumenta tutte le sue capacità fisiche (e i suoi poteri) e gli dona un collegamento mentale con tutto il suo drappello. Dane è considerato dai più come il miglior soldato del mondo. Ma sappiamo tutti che è solo un misero secondo dopo Marc Slayton alias Backlash alias il miglior personaggio Image di sempre.

Jester
Dexter Lemoyne era un soldato sarcastico con un istinto suicida. Con una legge del contrappasso per quelli che non sanno fare sarcasmo che vorrei fosse usata più spesso nei fumetti, il simbionte ucciderà effettivamente Dexter, trasformandolo nel simbionte stesso. Il nostro ha quindi una forma liquida che può manipolare per cambiare aspetto o nascondere armi all'interno del suo corpo, e non ha bisogno di cibo aria o altro per sopravvivere.

Claymore
Clayton H. Maure era un soldato che indossava bandana e occhiali da sole al buio come i veri duri, e sarà un po' il tipo normale del gruppo. Tanto normale che i suoi poteri speciali si mostreranno solo verso la fine della serie, e sarà il potere di poter usare tutti i poteri dei suoi commilitoni.

Pilgrim
Maritza Blackbird era un abilissima cecchina, dotata del mai ben spiegato potere di telepotarsi (o viaggiare fra le dimensioni e il tempo,dipende un po') e di una limitata invisibilità. Personaggio nativo americano, Maritza nasconde anche un potere segreto. Di cui poi parlo più sotto, ma mi piace gettare le premesse!

Dozer
Joseph H. Mendoza è un sergente grosso e pacifista (il che è abbastanza ossimorico nevvero?), che otterrà il potere di aumentare la massa di tutto il suo corpo meno la testa in modo incontrollabile. Per darli la possibilità di muoversi, i Wetworks gli doneranno una tuta cibernetica che gli dà il potere di un plotone, ma la mobilità di un sasso. Per ovviare a questa sua invalidità, Joeseph otterrà il potere di generare sfere di energia che gli permettono di vedere e sentire il mondo attorno a lui, come fossero organi semoventi. Organi che possono trapassare un corpo da parte a parte. Molto metal.
A metà serie, Joseph riuscirà a rimpicciolirsi un poco, ma dovrà sempre controllarsi per evitare di gonfiarsi come un palloncino.

Grail
Salvador Joel Alonday, era un esperto di arti marziali. Il suo simbionte gli donerà così il potere di aumentare il suo "chi" o la sua forza vitale in modo ragguardevole, dandoli non solo un colorito azzurrino, ma la capacità di incenerire la carne al tocco, e di creare armi d'energia.  E ogni tanto aveva voglia di sparare qualche frase da maestro myagi. Aspetta un attimo. Quindi Grail è il wolverine di questo gruppo? NOOOOOOOOOOOOO!

Mother-One
Rachel L. Rods era il capo della squadra di assassini di Craven, che però poi tradirà per unirsi ai Wetworks. Rachel è un cyborg. E quindi ha i poteri da cyborg, tipo la mente computer, le braccia di metallo et cetera. E in più spara i laser dalle spalle. Siccome ha poca carne, ha una relazione con Grail.

Nel team c'erano anche Nicholas Jones alias Crossbones e Jason Philips alias Flattop, ma moriranno nel terzo numero quindi direi che non è che fossero centrali alla vicenda.
I Wetworks si ritroveranno così senza uno scopo, ma con poteri assurdi. Decideranno così con riluttanza di allearsi con Armand Wearing, un misterioso miliardario che metterà il nostro gruppo di eroi contro l'armata dei vampiri. No scusate, devo aver confuso gli appunti. Ah no. Quindi i Wetworks sono soldati simbiontici con i superpoteri che combattono i vampiri. Dio, anni 90, ci sarà mai un momento in cui non mi lascerete a bocca aperta?
E in più Armand Wearing era in realtà un lupo mannaro. Ma neanche un lupo mannaro vero, ma tipo il re di tutti i lupi mannari, dedito allo sterminio di tutti i vampiri. La cosa lascerà i Wetworks un poco interdetti per due motivi. Primo, perchè i vampiri in principio saranno tostissimi e faranno il braso a tutto il gruppo, e secondo perchè per Dane i lupi mannari erano sospetti quanto i loro nemici. Ma, sorpresa sorpresa, anche Pilgrim era un lupo mannaro, rivelazione che ci verrà fatta da

Blackbird
Nathaniel Blackbird era il fratello di Pilgrim, e lupo mannaro egli stesso, ma perfettamente in grado di manipolare i suoi poteri. Quando la sorella sparirà grazie ai suoi poteri, Nat entrerà nei Wetworks per ritrovarla, e dopo averlo fatto, resterà nel gruppo.

I nostri si ritroveranno così, volenti o nolenti, in mezzo ad una guerra millenaria, fatta di mosse e contromosse studiate per secoli, e Dane, grazie ai suoi poteri telepatici sarà spesso influenzato da incubi e visioni future da parte di varie minacce vampiriche. Il loro nemico principale sarà il terribile Lord Drakken, che proverà a spodestare la regina di sangue, Dragoness dal suo trono di signora dei Vampiri. Drakken non riuscirà benissimo in questo coup d'etat, e Dragoness sopravviverà, a si porterà dietro una guardia del corpo estremamente pericolosa.

Persephone/Red
Dotata di tutti i vari poteri vampirici (ma non del mesmerismo, che è una bestemmia ma forse sono io), Persephone sarà per lungo tempo nemica dei Wetworks, ma troverà una simpatia in Dane, che considera un grande guerriero.

I wetworks andranno poi incontro a vari lutti. Durante lo scontro con il signore vampiro Lord Dominus, Dozer verrà ucciso e trasformato in un enorme piramide, Claymore verrà spappolato, Grail resterà morto per tipo cinque minuti e Dane perderà il simbionte.
In tutto questo Mother-One perderà la brocca (era successo più di una volta, ma questa volta era più grave ecco) e la sua mente computer verrà assorbita da un programma maligno che proverà ad uccidere tutti i suoi compagni di squadra. La cosa verrà poi risolta con un bel reboot mentale, e quello che restava dei Wetworks deciderà di restare unito e raccogliere i pezzi della sua esistenza.
In seguito all'evento noto come World's End, i Wetworks torneranno alla ribalta per difendere l'umanità dai vampiri, con un nuovo look, e nuovi membri fra cui Persephone (che teneva sotto controllo la tua sete di sangue con una droga misteriosa) e

Ab-Death /Dust Walker
Nessuno sa bene cosa sia Ab-Death, neanche lui. Esperimento del governo Americano creato da tessuti morti, sappiamo che il nostro ha grande forza e resistenza, e non ricorda nulla del suo passato. E' tipo un gatto di schroedinger umano perchè non si sa se sia vivo o morto. AAAAAAAAH! CULTURA!

Sebastian Ashe
Nella miglior tradizione del gruppo, Sebastian è tre cose. E' un mago detective lupo mannaro da un'altra dimensione. Aspetta, le cose sono quattro? Ah già siamo negli anni 2000. Dopo essere rimasto bloccato nel nostro tempo, Sebastian si unirà al gruppo.

I rimanenti membri del gruppo (Dane, Grail, Pilgrim, Jester e Mother-One) otteranno poi tutti un upgrade di poteri, e anche se il mondo Wildstorm intorno a loro sembrava crollare, resteranno uniti per difendere l'uomo da minacce che non può controllare. Anche se il design della nuova Mother-One è un qualcosa di inguardabile.
Essendo la Wildstorm ormai di proprietà della Dc, i Wetworks sono ora parte del loro parco testate, ma non sembra che la casa editrice con due lettere sia interessata alla proprietà intellettuale.
Ricordo che, quando avevo 17 anni, comprai uno scatolone di fumetti image da un negozio che stava svendendo, e me li portai in vacanza in montagna, leggendoli e rileggendoli più volte. E devo dire che, il periodo "di metà serie" dei Wetworks, prima della morte di Dozer (di Claymore chissenfrega) e dopo i vari spiegoni stupidi sui vampiri, era un qualcosa di simpatico. Anche rileggendolo adesso, la sensazione è quella di trovarsi di fronte ad un fumetto di gruppo ben scritto, con personaggi ben caratterizzati come diversi. Ma con trame francamente stupide e poco curate. Della serie, Pilgrim, che cosa sa fare? E poi, Perchè Dane ritrova il simbionte? La nuova serie dei Wetworks, nata per rilanciare il team...beh sebbene faccia delle belle aggiunte, toglie però dal tema "siamo tutti uniti a causa del simbionte" e lascia il team un po' disconesso da se stesso. E ripeto, la dinamica di gruppo era quello che faceva funzionare meglio i Wetworks, che, seppur avessero l'aspetto di un banale gruppo anni 90 Image, avevano in quell'aspetto un qualcosa che anche serie acclamate non hanno. Ed è un peccato, perchè il potenziale c'era. Potenziale idiota, ma insomma, chi non vorrebbe vedere un gruppo di tizi dorati uccidere vampiri a colpi di mitra?

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Avete visto?L'indizio su Facebook era chiarissimo! Pronti a partire. Let's go!

10 commenti :

  1. Era pubblicata prima su Image poi su WildC.A.T.S. della Star, ed era pubblicata male in maniera frammentaria alternata con altre serie e beh.. come tutte le serie Image di quel periodo, non ricordo assolutamente nulla della trama... e si, Backlash era la migliore serie (e il miglior personaggio) Image ed è l'unica di cui ho ricordi abbastanza precisi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti gli albi in mio posseso sono proprio quelli! Aiuta il fatto che io li abbia letti "in blocco" piuttosto che aspettare mese per mese.che è un grande classico della mia carriera di lettore

      Elimina
  2. L'idea, o meglio, la somma delle idee, era così folle da fare il giro e diventare figa.Ma quello che era conosciuto come il miglior soldato al mondo non era Deathblow?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, diciamo che la coerenza narrativa Wildstorm non era proprio un marchio di fabbrica della casa editrice. Possiamo dire che, a livello di commando nessuno fermava Deathblow, ma come soldato e comandante Dane forse er ameglio perchè più controllabile. E sullo sfondo Backlash ride di gusto.

      Elimina
  3. È talmente una tamarrata folle anni novanta da mandarmi in corto circuito....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vede che non hai mai letto gli Youngblood :P

      Elimina
  4. Risposte
    1. Dimmi tu! http://comicsverse.blogspot.it/2011/11/mighty-nineties-youngblood.html

      Elimina
  5. Certo che gli anni novanta assieme a Rob Liefeld sono stati una vera catastrofe per i fumetti!!! I miei occhi stanno ancora piangendo!! P.s. ma il barbiere di Wolverine quanto ha incassato in quel periodo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, diciamo che in teoria a livello di vendite sono stati un bel periodo, a livello di qualità diciamo che c'è stata tanta roba mediocre.

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio