Didascalia

Didascalia

martedì 25 novembre 2014

Segreti dal Fumettoverso-parte 8

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che fa frizzi e lazzi ogni tanto si ricorda che ha 19 rubriche e non solo top 10. Però oh, a voi piacciono e io che ci posso fare?
Torniamo quindi ad esplorare il fumettoverso (O Comicsverse, da qui il titolo del blog *ammicca ammicca*) e alcuni dei suoi più divertenti segreti! Il tutto, come sempre, dopo l'intervallo!
Il segreto sta nel come scelgo le copertine per questo segmento

Chi è il padre di Nightcrawler?
Tutti conosciamo Nightcrawler, anche perchè è oggettivamente l'X-man più fico del mondo tondo. Per chi non lo conoscesse, ne abbiamo parlato bene qui. Fatto sta che per anni l'identità segreta del papà del nostro elfo blu sarà un mistero misterioso, fino a quando non inizierà a girare per gli uffici della Marvel che il nostro teleporta mutante fosse figlio dell'incarnazione stessa dei brutti sogni, l'essere cosmico noto come Incubo. Lo scrittore Steven Grant impedirà però questa mossa per due motivi 1) Perchè in quel caso Nightcrawler sarebbe stato un ibrido e quindi un "non mutante" (ignorando che gli x-men hanno membri non mutanti dal 66) 2) Perchè all'epoca Grant era un editor, e gli editor avevano molto più potere. Col senno di poi, preferisco un brutto sogno al fatto che il padre di Nightcrawler sia una versione scarsa del diavolo.

Esisteva photoshop negli anni 70?
Sui social network gira da un po' questa vignetta che prende un po' in giro la MArvel, adducendo che molti anni fa la frase "Solid dick" (lett:solido pene) fosse uno slang usato per dire "consiglio". Quello che non tutti sanno è che la vignetta è photoshoppata, e in originale Iron man dice "Solid Advice". Per aver rivelato questa cosa sono stato definito "Colui che porta via il natale", che dopo "Il più famoso Batmanologo di Genova" è una delle cose più carine che mi abbiano mai detto.

Jean Grey ha una sorella mutante?
Jean Grey, la mutante nota come Marvel Girl Fenice Jean Grey per un breve periodo avrà una sorella, di cui molti si dimenticano. Di recente, tutta la famiglia Grey, sorella e figli di quest'ultima compresi verranno uccisi a sfregio. Yeeeee. Credo. In origine però si aveva in progetto di dare alla sorella di jean il potere di scatenare poteri mutanti latenti, e darle le abilità di aumentare o diminuire questi poteri. La nostra sarebbe poi dovuta entrare negli X-men per sostituire la sorella che in quel periodo era morta. Adesso invece le parti si sono ribaltate, dimostrando che sì, occhei, le idee buone esistono, ma i fratelli maggiori sono i migliori.

Come parla Sandman?
Alcuni degli eroi mai troppo lodati nei fumetti, sono le donne e gli uomini che fanno il lettering, ovverosia quelli che "scrivono" nelle nuvolette. Uno dei più grandi letteristi del nostro tempo (Vincitore di 16 Oscar del fumetto proprio per il lettering. 16 su 22) è Todd Klein, che lavorerà a lungo sulla serie culto "Sandman".
Il protagonista della serie, Morfeo alias il Sogno, aveva un modo di parlare bizzarro, che vedeva il fondo del baloon nero, e le scritte bianche. Per ottenere questo effetto, Klein dovrà quindi scrivere i baloon nel modo "giusto", fotocopiarli, eseguirne i "Negativi" e poi incollare i baloon "corretti" al posto di quelli vecchi. Oggi, col lettering digitale la cosa si può fare senza particolari problemi. Ma questa, signori miei, è una maestria spaventosa.

Perchè La Cosa è Arancione?
Gli altri grandi eroi mai troppo esaltati sono i coloristi. Stan Goldeberg c'era all'inizio della Marvel. E praticamente colorava tutto lui. Si è spento di recente, e la cosa mi spiace molto.
Fatto sta che Goldberg, da mastro colorista, sapeva che i colori primari (rosso/blu/giallo) risaltavano molto meglio sulla pagina, ed erano quindi i colori da eroe. Verde e viola invece, che avevano un'effetto più "sinistro" erano i colori dedicati ai cattivi, e questo spiega perchè tutti i cattivi dell'uomo ragno abbiano del verde nei loro costumi. Nel dover dare colore alla "Cosa" dei fantastici quattro, Goldberg deciderà di usare l'arancione, eprchè era un colore che non avevano nè i buoni ne i cattivi, perchè nei piani originali l'amabile mostro di roccia era un personaggio più "ambiguo" e quasi un antieroe.

Superman ha sconfitto il Ku Klux Klan?
Steson Kennedy era un uomo che amava le storie, e capiva la loro potenza. Negli anni 40, il nostro diventerà un giornalista, e si dedicherà alla minaccia del Ku Klux Klan, l'organizzazione segreta che si vestiva da fantasma e compiva atti innominabili nel nome della purezza della razza bianca. Steson riuscirà, grazie ad un pentito ad infiltrarsi nel Klan, e ha scoprire tutti i loro segreti. Perchè se ad un gruppo misterioso togli il mistero, gli togli tutta la sua forza, tutto il suo simbolismo, e lo riveli per quello che è: un gruppo di persone che si vestono da scemi e inneggiano a valori inesitenti. Steson procederà poi a partecipare ai radiodrammi di Superman (che all'epoca erano una cosa seguitissima), e con un epica in sedici parti (supportata da varie campagne contro l'odio razziale), Kennedy procederà a rendere pubblico ogni più piccolo segreto del Klan, dando vita così ad un primo grande smantellamento dell'organizzazione. Steson trasfomerà così il Klan in una mascherata per molti, ma sarà lo stesso costretto a fuggire in Francia, dove scriverà alcuni libri sulla sua esperienza.
La cosa notevole, non è solo il potere che le storie hanno. E' come un alieno col costume da circo, e le mutande sopra i pantaloni, sia riuscito ad ispirare milioni di persone, un popolo intero ad essere un po' migliore di quello che era prima. E quell'alieno era Superman. C'è un motivo per cui quel tipo lo chiamano "L'uomo del domani".

Posso dire "Snikt"?
Quando Wolverine, il mutante artigliato col potere di far vendere le cose solo apparendo, estrai i suoi famosi artigli dalle mani, dà vita ad un onomatopea che suona come uno "Snikt". Suono iconico nella mitologia Marvel, "Snikt" è a tutti gli effetti coperto da copyright. Speriamo di non essere denunciati.

Che c'entra Paul D'amato con la Marvel?
 Quando il disegnatore John Byrne arriverà a disegnare i mutanti, deciderà di dare un nuovo look al personaggio di Wolverine, che all'epoca era sì fico, ma lo diventerà davvero solo con la vignetta che vi ho messo qua sopra (e che è nel logo del blog perchè non trovavo quella di Wolvie che fa Dirty Harry).
Fatto sta che Byrne ha recentmente rivelato che baserà il look dell'artigliato su quello dell'attore Paul D'Amato, specialmente nel suo ruolo "Dr Hook" nel film "Colpo Secco" del 1977. Un ruolo che dura tipo tre minuti ma non stiamo a sottilizzare. Resta però l'ironia.

Perchè il Pinguino si veste così?
Boss mafioso creato da Bill Finger ma disegnato da....sigh....Bob Kane, il pinguino è un malavitoso che si veste elegante. Finger sosteneva che l'idea gli fosse venuta vedendo i ricconi vestiti col Frac. Kane diceva che per il design si era ispirato al pinguino delle sigarette "Kools", e considerando che il buon Bob ha ricalcato tutta la vita, non vedo perchè smentirlo. Comunque il confronto sembra plausibile.

Robin è anarchico?
Lonnie Machin è un  giovane gothamita stanco della divisione fra "buono" e "cattivo", e deciderà quindi di portare un po' di buonsenso in città nel modo più normale possibile: indossando un costume colorato, fingendo di essere un adulto e compiendo qualche atto criminale nel nome dell'anarchia, suo visione filosofica principale. Vero e proprio "anti-criminale" piuttosto che Anti-eroe, Anarky pur essendo un ragazzino normale possiede un acume straordinario, che gli permette di creare fantasiosi Gadget con il quale il nostro compie le sue malefatte, ma sempre legate ad un alto codice morale. Nemico imprevedibile, il nostro fa suo il motto "l'essenza dell'anarchia è la sorpresa!". Dopo qualche tempo Lonnie otterrà veri superpoteri, e svilupperà l'abilità di usare entrambi gli emisferi del suo cervello al 100% delle loro possibilità. Creato da Alan Grant, il nostro scrittore proverà per un po' a far diventare il suo personaggio il nuovo Robin, ma verrà fermato quando scoprirà che la Dc stava realizzando in segreto il personaggio di Tim Drake. E qui nasce il conflitto. Tim Drake spacca, ma mi volete dire che avremmo potuto avere Anarky come Robin? PERCHE' MONDO CRUDELE DI TOGLI OGNI GIOIA! PERCHEEEEEEEEEEEE'?!

Garfield è morto?
Volete sentire una storia inquietante? Con protagonista Garfield? Esatto, il gattone arancione che per anni è stato in strip umoristiche che non fanno ridere.
Un giorno, in una strip, che andrà avanti per una settimana, il buon gattone si risveglierà in una casa solitaria, senza più nessuno dei suoi amici, e in quartiere in rovina. L'autore giocherà un po' con gli angoli della strip, e proverà a darci un tono inquietante (inedito per la saga del micione in arancione) riuscendoci perfattamente. Fino a quando, nell'ultima strip, Garfield userà il potere della sua immaginazione per immaginarsi un mondo fittizio dove tutto è tornato alla normalità. Aspetta un minuto. Quindi volete dirmi che Garfield in realtà è morto e sta solo fingendo di vivere tutte le sue avventure? Ho bisogno di un adulto.

Flash doveva morire?
Barry Allen, alias Flash morirà salvando il mondo da un cannone gigante costruito dall'essere cosmico come Anti-Monitor (Vi aspettavate un tormentone eh? E invecMORTE AL MONITOR!). Nel farlo, il nostro viaggerà indietro nel tempo, fino a ridursi ad un costume vuoto.
Il piano sarebbe stato che Flash si sarebbe trovato nel nostro mondo durante il suo viaggio nella storia, sapendo però che da un momento all'altro sarebbe stato ripreso per continuare la sua corsa mortale e salvare l'universo nel "passato". L'idea era buona, ma la morte di Flash ci darà Wally West. Sapete, il flash interessante.

Che successe alla morte di Hergé?
Quando morì Hergé, autore del popolare avventuriero TinTitn, il giornale "Liberation" sostitui tutte le foto al suo interno con dei disegni dell'autore che si sposassero con gli articoli. E' proprio il caso di dirlo. Chapeau.

Qual è il secondo più grande tributo a Kirby di tutto il mondo tondo?
Jack "King" Kirby è il re dei fumetti. E qu questo non ci sono discussioni. Nel corso degli anni, varie disavventure si sono lanciate sul re, fra cui perdita di originali, furti di idee e piani pensionistici molto scarsi. Per dargli una mano nella vecchiaia, e dargli delle royalties, la Dc comics gli chiederà di ridisegnare i suoi personaggi noti come "i nuovi dei" per lanciare sul mercato una nuova linea di giocattoli. Grazie al redesign, la Dc potrà così dare qualche soldo in più all'uomo che ha sfornato un capolavoro in ogni epoca del fumetto nella quale è vissuto. Un uomo che è uno dei miei eroi. Prima o poi vi racconto il primo. Quando smetto di piangere.
E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Ehi! Se il blog ti è piaciuto, ci sono un sacco di articoli da leggere! E magari puoi condividerlo con i tuoi amici! Mettere un "mi piace" su un social network di tua preferenza, hai l'imbarazzo della scelta! Pronti a partire. Let's go!

14 commenti :

  1. Mi piace molto i segreti del fumettoverso
    Una domanda ma le domande te le poni da sole per tirare fuori argomenti interessanti, o arrivano da qualche fonte segreta ? XD
    Come sempre bel post :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le domande di questa rubrica me le faccio da solo quando trovo queste minuzie in giro per il web. Fonti segrete non.ne.ho, le uniche domande che non son.segrete son quelle del chiedilo al giova!

      Elimina
  2. Per piacere: "Qual è" senza apostrofo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ameeto di non aver visto nessun Qual è apostrofato in questo articolo, ma non sono bravissimo a vedere i miei errori e a volte lo faccio. Apprezzo il voler aiutarmi a correggere la mia ortografia, ma mi potresti dire dov'è?

      Elimina
    2. A me risulterebbe che la questione dell'apostrofo è controversa e che ci sono (almeno) due correnti di pensiero (troncamento vs. elisione), (almeno) una delle quali lo ammette tranquillamente (cioè, sarebbe corretto in entrambi i modi).
      Premesso che nemmeno io vedo l'apostrofo, in questo articolo, non mi pare che la questione sia così scandalosa (mi rivolgo ovvia,emte all'amico anonimo) da doverci aprire un flame.

      Elimina
    3. Io ho un'ipotesi di digrafia addosso quindi ho poca voce in capitolo :P A me non sembrava un flame, ma una considerazione (non proprio simpatica) ma almeno diceva "per favore" e non "dai"

      Elimina
    4. Mi dispiace che il tono asciutto del mio commento sia risultato "non proprio simpatico", ma ritengo che chi pubblica i propri scritti sia anche responsabile per chi li legge.
      Presumo che a monte di questi divertenti articoli vi sia un grosso lavoro di documentazione e di controllo delle fonti.
      Penso che voler essere sicuri di non scrivere cavolate sia una forma di rispetto nei confronti dei lettori.
      La verifica della grammatica non merita lo stesso riguardo della verifica dei dati?

      Vedo che la frase incriminata (Qual è il secondo più grande tributo a Kirby di tutto il mondo tondo?) è stata corretta. A me bastava questo, dopodiché il mio commento avrebbe anche potuto essere cancellato.

      Invece è arrivata la risposta di Giuda, la quale mi sembra ancora meno opportuna della mia "considerazione"; è evidente che una persona che usa una tale consecutio temporum ha imparato (per usare un eufemismo) l'italiano in maniera alquanto approssimativa.
      Ma la lingua è un codice e come tale ha delle regole che dovrebbero essere rispettate e non c'è spazio per le "correnti di pensiero" - un concetto che si applica alle opinioni (e quindi non alle regole) - al massimo per alcune eccezioni.
      Non dovrebbero esserci dubbi sull'uso dell'apostofo dopo qual o un, così come sul plurale di ciliegia.

      Invito pertanto Giuda a togliersi ogni perplessità rivolgendosi ad un'antica associazione che cerca di salvaguardare la lingua italiana dalle persone come lui:
      http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/lesatta-grafia-qual

      Senza offesa
      Paolo

      Elimina
    5. Grazie Paolo, ti sono grato per questa precisazione.
      Non ho visto la versione "sbagliata" della frase che citi, e non ho motivo di dubitare di Giovanni che dice che non c'era, ma se tu dici che l'hai vista, ne prendo atto.
      Ti sono un po' meno grato per le pretese dogmatiche e per le osservazioni sulla mia consecutio temporum, ma non credo che abboccherò, e non starò lì a cercare di spiegarti perchè quest'ultima è (sia) da ritenersi corretta.
      Come ho già detto, non mi piacciono i flame.
      Allo stesso modo, mi astengo (asterrò) dal postarti un qualsiasi link a una qualsiasi delle autorevoli associazioni linguistiche, che affrontano, come d'altra parte fa anche l'Accademia stessa (in altre pagine, oltre a quella che posti e che naturalmente già conoscevo), in maniera meno talebana di te la questione elisione/troncamento.
      Questo perchè ritengo che le informazioni sono (siano) a disposizione di tutti, e basta (basterebbe) avere la buona volontà di cercarle.
      In altre parole, puoi (potresti) condurre un cavallo alla fonte, ma non puoi obbligarlo a bere.
      Senza offesa (io per davvero)
      Giuda

      Elimina
    6. Caro Paolo, E' possibile che l'errore ci fosse, e che si stato corretto dal correttore, questo non l'ho messo in dubbio. Mi sembra però che, seppur io debba essere responsabile per la mia grammatica, questo sia un semplice blog sui fumetti, e non un modo per litigare su questioni che possono essere o meno a cuore di chiunque. A tutti su questo blog piacciono le parole. A me, che lo gestico, non piace chi definisce "quelli come lui" gli altri utenti. Non ho nulla contro di te, anche perchè non ti conosco e non vedo perchè dovrei, e credo sia lo stesso. Ti chiedo però di moderare i toni. Non mi piace cancellare i commenti perchè questo blog ne ha già persi tanti. E' vero, io faccio molti errori d'orotografia più che di grammatica, e questo è sicuramente un qualcosa su cui cerco di lavorare. Più che darti la mai buona fede non posso. Detto questo, amici come prima

      Elimina
    7. Caro Giuda, gazie come sempre dei commenti precisi e puntuali. Mi spiace che la cosa sia finita sul personale.

      Elimina
  3. Ma Alan Grant ha mai dichiarato quale era l'ispirazione per Anarky oppure essa era così palese da non dover essere necessario specificarlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In tutta sincerità non ho capito la domanda, ma Anarky era ispirato alla spia di "Spy vs Spy", Chopper di "Judge Dredd" e dalle idee politiche di Grant dell'epoca. Che sia anarchico come V di V per vendetta posso dire che si tratti di un mezzo caso. Anzi, ad un certo punto Lonnie ha proprio uan copia del volume del fumetto in mano ;P

      Elimina
  4. So che King Kirby ha dato molto al mondo dei comics americani, ma ci sono delle cose fatte da lui male o che non hanno preso il ''volo'' o magari contributi dati ad altri tipi di fumetti che sono passati inosservati? Grazie mille per l'attenzione è solo una mia curiosità :D

    RispondiElimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio