Didascalia

Didascalia

venerdì 7 novembre 2014

Polaris: La signora del Magnetismo (Fresh from the past)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che ha l'idea di aver già usato un titolo simile, ma sapete com'è, alcune frasi sono sena tempo (oltre ad essere eccessivamente tamarre in quel modo che ci piace tanto).
Uomini X! Come sapete ce ne sono un soldo la dozzina! Ma sappiamo che troverete questa signora dai capelli color smeraldo almeno un po' diversa! E anche questa è riciclata. Che io stia perdendo smalto, o i fumetti mi stanno dando alla testa? Come sempre, saltiamo tutti assieme dopo l'intervallo.
Oltretutto, personaggio creato da un centounista

Creata da Arnold Drake, Don Heck, Werner Roth e dal centounista Jim Steranko, la nostra eroina risponde al nome di Lorna Dane, e appare per la prima volta su X-Men 49 del 1968.
Per anni, ci sarà un tira e molla fotonico sul fatto che la nostra fosse o meno figlia del criminale Magneto, ma siccome qui abbiamo già le informazioni a portata di mano, possiamo dire che sì, Lorna e figlia del signore del magnetismo. La nostra ignorerà tale fatto per anni, complice il fatto di aver vissuto per un po' con la madre e il padre adottivo, che però saranno uccisi per errore proprio dalla piccola Lorna quando svilupperà per la prima i suoi poteri mutanti.
Grazie ai poteri ipnotici del suo scagnozzo Mastermind, Magneto riuscirà ad eliminare questo dettaglio dalla mente della ragazzina, che continuerà la sua vita ignara del suo delitto.
Oltre ad avere i capelli naturalmente verdi, Lorna possiede infatti gli stessi poteri del padre, ovverosia il controllo su una delle quattro forze fondamentali del cosmo. Grazie al suo dominio sulle correnti magnetiche, Lorna è in grado di volare, astrarre o repellere enormi quantità di metallo, creare campi di forza e lampi di pura forza magnetica, rimodellare a livello molecolare il metallo e generare impulsi elettromagnetici. La nostra può anche "vedere" lo spettro elettromagnetico, e possiede un dottorato in geofisica. Ci è ignoto se, come il padre, Lorna possa anche diventare invisibile o aumentare le sue capacità fisiche.
Il destino mutante di Lorna avverrà quando verrà rapita dal mutante Mesmero, che userà i suoi poteri ipnotici per usare la nostra per conquistare il mondo.
Il piano salterà grazie agli X-men, il gruppo paramilitare di mutanti adolescenti, che, riconosciuto in Lorna un loro simile, le chiederà di unirsi al gruppo con il nome di Magnetrix.
Alla nostra (ma a dire il vero a chiunque) il nome non piacerà, ma resterà negli uomini X complice la sua attrazione per Havok, mutante col potere di UN SOLO SOLE IN ESPLOSIONE. Chiamala scema direi io, Havok era il mio X-man preferito prima dell'arrivo di Riccardo Remedio.
Fatto sta che la coppia Havok/Polaris flirterà a lungo nelle fila degli uomini-X, con un grosso dispiacere per il giovane Uomo Ghiaccio, anch'egli innamorato della smeraldina fanciulla.
La coppia lascerà poi gli X-men dopo che Lorna avrà dimostrato tutto il suo potere spedendo nello spazio l'isola mutante di nome Krakoa, e si ritirerà a studiare geofisica. Questo non impedirà a i nostri di tornare sporadicamente assieme al gruppo, sia come avversari sotto controllo mentale, sia come alleati nella lotta a gravi minacce. Verrà fuori anche la propensione di Lorna a vestirsi in modi che farebbero arrossire Wonder Man.  Però inizierà ad usare il nome in codice che le resterà appiccicato per il resto dei suoi giorni, Polaris.
La vita normale di Havok e Polaris si interromperà quando l'entità psichica di nome Malice non prenderà possesso del corpo di Lorna, trasformandola così in una prigioniera del suo corpo.
Questo non farà piacere neanche a Malice (che di solito salta di corpo in corpo) perchè i poteri di Lorna la renderanno incapace di compiere un altro "salto quantico". Ah Scott Bakula, come mi manchi.
Fatto sta che Lorna verrà liberata dall'entità dalla sua enigmatica "sorella" Zaladane (se fosse sua sorella non ce lo hanno mai spiegato, ma era un momento nella vita degli X-men dove tutto era gestito da un tizio solo, e quindi andato via lui si è perso quel senso di continutà. Che male non è, alcune idee erano FUORI DI MELONE), che non solo toglierà il virus psichico a Polaris, ma anche i suoi poteri magnetici, dandole però il potere di scatenare e assorbire i sentimenti negativi, e mutarli in massa e forza. FUMETTI! La morte di Zaladane e un assalto del telepate noto come il Re delle Ombre (e il cambio di scrittore) faranno tornare però a Polaris i suoi poteri originali.
In seguito, Polaris e Havok verranno chiamati dal governo per prendere parte al progetto X-Factor, ovverosia un gruppo paramilitare di mutanti adulti al soldo della legge. Così il governo aveva un gruppo di supertizi, e i mutanti venivano "legittimati" come una forza del bene.
La cosa stuzzicherà Lorna, che inizierà sempre di più a credere al sogno di Xavier di pacifica coesistenza fra umani e mutanti.
Nel frattempo, grazie ad alcune sedute con lo psichiatra Doc Samson, Lorna inizierà anche a sviluppare sempre più autostima, diventando anche un'abile leader.
Cosa che l' aiuterà molto quando Havok verrà rapito dal criminale Bestia Nera, che gli farà il lavaggio del cervello rendendolo un bigotto che non sa cosa vuol dire "minoranza" che lo renderà un criminale.
Questo porterà ad una  nuova X-Factor, di cui Polaris sarà il solo membro "originale" rimasto. Questo la porterà a farsi un sacco di domande (anche perchè nel team c'erano Mystica e Sabretooth, due dei più grossi terroristi mutanti in circolazione) sulla sua vera appartenenza al gruppo.
Dopo aver lottato contro Havok, e aver scoperto che il nostro in realtà stava lavorando sotto copertura, Lorna perdonerà il vecchio fidanzato, ma lo respingerà nel senso romantico nel termine.
La coppia fonderà poi una nuova X-Factor, ma Havok morirà apparentemente (in realtà era finito in una dimensione alternativa FIGHISSIMA. Dove Fighissima sta per "mi piaceva quando avevo quattordici anni e i piacerà per sempre") e Polaris resterà di nuovo sola.
Lorna verrà poi rapita dal Malvagio Apocalisse, e ci verrà rivelato che la nostra era uno dei "Dodici", un gruppo di mutanti i cui poteri o significato simbolico rendevano cruciali per dare al terrorista mutante la possibilità di dominare il mondo.
Fra i dodici c'era anche il padre di Lorna, Magneto, che all'epoca si ritrovava con i poteri diminuiti. La coppia scoprirà così che, lavorando in concerto, con Polaris che generava potere, e Magnus che lo incanalava, poteva ottenere risultati mai visti.
Polaris quindi si unirà per un po' a Magneto, aiutandolo a tenere l'ordine sull'isola-stato di Genosha (e indossando un costume pacchianissimo). Qui, Lorna verrà anche addestrata dal padre all'uso dei suoi poteri, che inizierà ad usare con grande abilità.
Quando Magneto perderà la brocca, Polaris si ribellerà, e resterà su Genosha aiutando molti mutanti a fuggire dal regime paterno.
Peccato che dopo qualche tempo, la criminale Cassandra Nova distruggerà Genosha. Polaris sarà una dei pochissimi sopravvissuti. Ma il peggio doveva ancora arrivare. Un nemico oscuro si annidava nell'ombra. Un nemico noto come CHUCK AUSTEN.
Lorna avrà subito un serio trauma emotivo, e questo renderà tutto il suo comportamento leggermente bizzarro. Per un periodo, la nostra sarà crudele e spietata. Aggiungiamoci il fatto che Havok sarà tornato del suo viaggio dimensionale, e lascerà Lorna all'altare per mettersi con l'infermiera Annie Grazikhanian (basata sulla moglie di Austen, e uno dei personaggi più noiosi della storia degli X-men). Capirete bene che, con la famiglia che ha, e con tutto quello che ha passato, Lorna perderà un po' la brocca.
Dopo un po' di terapia col prof X, Lorna tornerà in campo con gli Uomini X, e avrà un breve flirt con l'uomo ghiaccio (dopo quarant'anni! C'è speranza per tutti).
Fatto sta che poi dopo molte peripezie, Lorna lascerà il suo fidanzato, Annie lascerà Havok (Alè!) e la coppia potrà tornare ad avere quella buffa relazione metti/togli.

Quando la sorellastra Scarlet toglierà i poteri al 90% della razza mutante, Polaris sarà in quella percentuale. Sconvolta e disperata, Lorna verrà rapita da Apocalisse, che le farà il lavaggio del cervello e le donerà il potere di assorbire e replicare ogni forma di virus e malattia, facendo di lei il suo cavaliere noto come "Pestilenza".
Dopo essersi liberata del controllo mentale, Lorna scoprirà che le manipolazioni genetiche di Apocalisse le avevano non solo ristorato i poteri, ma glieli aveano anche aumentati.
In seguito, Havok, Polaris e un gruppo di X-men voleranno nello spazio per fermare il mutante generico malvagio Vulcan. Durante il viaggio, il team si unirà al gruppo del padre di havok, i Predoni Stellari.
Dopo l'apparente morte di quest'ultimo, Polaris formerà una nuova incarnazione dei Predoni, atta a rovesciare Vulcan, che si era autonominato re dell'impero galattico degli alieni Shi'Ar.
I nuovi Predoni Steallari si ritroveranno quindi in una sorta di bailamme galattico che vedeva tre diversi imperi stellari darsi botte. Lorna userà i suoi poteri e le sue conoscenze per portare i Predoni alla Vittoria, poichè gli Shi'Ar si arrenderanno alle forze dell'altro schieramento, quello degli Inumani. 
Avendo concluso la missione, i terrestri lasceranno i predoni, e torneranno a casa.
Havok e Polaris torneranno quindi nella nuova X-Factor, e qui scopriranno la verità sulla morte dei genitori di Lorna.
La cosa lascerà la nostra devastata, ma riuscirà a riprendersi. La coppia d'oro deciderà poi di separarsi quando Havok sarà chiamato a guidare i cosiddetti "Uncanny Avengers" (NOOOOOOOOOOOO!)
Di recente, Polaris è stata messa alla guida di una nuova X-Factor, che è in realtà un team al soldo di una corporazione nota come "Sevral". Vedremo come saranno gli sviluppi di questa sua nuova scelta.
Polaris è una delle mia X-man preferite. Ma da sempre. Sarà il colore, saranno i poteri, sarà che vedo lei e Havok come imprescindibili, sarà che le sono capitate le peggio sfighe, ma Lorna è un personaggio estremamente interessante.
Non solo abbiamo di fronte una delle donne più forti dell'universo Marvel, ma abbiamo anche un personaggio femminile che sì, cade nello stereotipo "eterna fidanzata", ma riesce anche ad avere dei momenti di forza reale, non di "sono una tipa forte e indipendente" ma "sono una donna a cui ne capitano di ogni, posso rialzarmi". E questo non è da tutte. Come tutti i membri degli X-men, o dei team ad essi satelliti, Lorna ha il problema di avere TROPPI problemi, e anche alcuni momenti bassissimi (Il matrimonio, l'X-factor coi cattivi....) però, alla fine del tunnel c'è sempre quel potenziale, quel "Ehi, ma allora i poteri magnetici sono davvero così fighi", quel "ho passato tanto tempo a cercare me stessa, e ogni volta che mi vedo allo specchio vedo solo cose orrende ma tiro avanti", quella luce. Verde. Che poi è il colore della speranza.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Su Havok ci ho messo una pietra sopra. Pronti a partire. Let's go!

4 commenti :

  1. Bel post davvero
    Polaris mi sembra davvero una ragazza in mezzo alla tempesta che la sballonzano un po' di qua e un po' di la
    Mi dispiace perché è davvero forte come personaggio
    Domanda: la nuova x-factor da chi è formata ? Ma soprattutto chi è quella specie di spaventapasseri con il sorriso chilometrico? Esiste un post su di lui

    Ps giova ti ho scritto un paio di mail
    Volevo solo avvisarti so che sei preso ma magari non le avevi viste :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il personaggio è Warlock, e non credo di aver scritto nulla su di lui! La nuova X-Factor esce questo mese in italia, quindi per adesso tengo la bocca vchiusa su chi c'è dentro! Per le email scusami ma ho avuto qualche problema col server ma ci guardo subito! ;)

      Elimina
  2. "lascerà Lorna all'altare per mettersi con l'infermiera Annie Grazikhanian (basata sulla moglie di Austen, e uno dei personaggi più noiosi della storia degli X-men)"

    Quindi Quesada non è stato il primo inserire personaggi ripresi da dei parenti e che non sopporta nessuno (parlo di Carlie Cooper naturalmente). E' un vizio antico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al confronto con Annie chiunque è l'Uomo Ragno. E non sempre i parenti sono una cosa negativa, Stargirl è la sorella di Geoff Johns e spacca!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio