Didascalia

Didascalia

giovedì 9 ottobre 2014

Le Cheetah nella storia; arriva la morte leopardata

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che mette i puntini spesso e volentieri quando scrive per dare l'illusione del suo tono di voce, ma si rende contro che nessuno di voi l'hai mai sentito parlare e quindi la cosa perde di senso.....MAPPORC!
In questo rovente, bollente mese delle richieste, la palla passa al centounista Alessandro, che ci chiede questo post da tipo due anni. E ora finalmente possiamo parlare della più felina nemesi di Wonder Woman, Cheetah! O le Cheethas, siccome ne sono esistite ben cinque! Seguiteci dopo l'intervallo per saperne di più!

DEVO...RESISTERE....ALL'IMPULSO....DI FARE.....UN COMMENTO.....SULLE BALERE....

Priscilla Rich
Apparsa per la prima volta su Wonder Woman 6 del 1943 (testi di William Mouton Marston e disegni di H.G. Peter), Priscilla è un'eredietera ricchissima, ma affetta da schizofrenia e complessi di inferiorità. Dopo essere stata eclissata da Wonder Woman ad una festa di gala, Priscilla scoppierà in lacrime nella sua stanza, e nel suo specchio vedrà riflessa una donna vestita da ghepardo (cheetah in inglese), ovverosia la sua personalità malefica, che prenderà il controllo della donna, e la costringerà a cucirsi un costume felino e a compiere ruberie, cercando di uccidere al contempo Wonder Woman
Cheetah potrà contare solo sulle sue doti ginniche e qualche gadget. Nel corso degli anni si scontrerà a più riprese con Wonder Woman. Dopo la crisi sulle terre infinite, ci verrà rivelato che Priscilla era stata la nemesi non di Wonder Woman, bensì della madre di quest'ultima, la regina Hyppolita.

Deborah Domaine
Nipote di Priscilla, Deborah (prima apparizione Wonder Woman 274 del 1980, testi di Gerry Conway e disegni di William Muton Marston)sarà ipnotizzata dal terrorista Kobra per diventare la nuova Cheetah (la zia era infatti ormai vecchia e invalida). Diventata una sorta di eco-terrorista, la carriera di Deborah sarà di breve durata, poichè sarà cancellata dalla storia grazie alla crisi.

Barbara Ann Minerva
Archeologa serissima, ambiziosa, egocentrica e un po' pazzerella, Barbara (prima apparizione Wonder Woman 7 del 1987, testi di Len Wein, disegni di George Perez) scoprirà il culto del dio Urtzkartaga, dio della fertilità che dona ai suoi discepoli poteri superumani. Dopo aver bevuto sangue umano e mangiato le bacche sacre al dio, Barbara subirà così una trasformazione, diventando così un ibrido donna/ghepardo, con tanto di superforza, supersensi, coda prensile e artigli in grado di tagliare la pietra. Peccato che l'avatar del ghepardo dovesse essere vergine. Siccome Barbara non lo era, la nostra si ritroverà così handicappata in forma umana, e assetata di sangue in forma felina.
Questa nuova Cheetah proverà a sconfiggere Wonder Woman per rubarle il suo lasso mistico, e renderlo parte della sua collezione di artefatti mistici.
In seguito, il dio renderà Barbara permanentmente in forma felina, e la nostra perderà interesse nel lasso di Diana, volendo però sconfiggere la donna delle meraviglie, per mettere a tacere il suo ego grosso come il texas. La cosa non andrà però subito a buon fine.
Dopo qualche tempo infatti, Urtzkartaga toglierà i poteri di Cheetaha a Barbara, per dargli ad un uomo. La nostra dedicherà così ogni suo momento di veglia al recuperare i suoi poteri, arrivando poi ad uccidere l'usurpatore.
Urtzkartaga sarà così felice, ma non troppo, e per un certo periodo farà sì che Cheetah mantenesse una mano umana anche in forma felina, per ricordarle che era che comandava. Barbara però non si farà fermare, e inizierà una relazione sessuale col criminale professor Zoom, che le insegnare anche come accedere al flusso temporale ed ottenere così brevi scatti di super-velocità. Cheetah farà anche parte del sindacato criminale noto come "La società segreta dei super-criminali".
In seguito, Cheetah si fidanzerà con la mascotte teleporta della Lega della Giustizia, Lucas "Snapper" Carr, e la coppia combatterà il male assieme all'organizzazione anti-terroristica nota come Checkmate. Ma continuerà a voler far fuori Wonder Woman.

Sebastian Ballestros
Miliardario argentino, Sebastian (Wonder Woman 170 del 2001,creato da Phil Jimenez ai testi e disegni, con un aiuto da aprte di Joe Kelly) era l'amante della potente maga Circe, e convincerà Urtzkartaga che il maschio sia superiore alla donna, e che un Cheetah uomo fosse la soluzione migliore per rendere grazie alla divinità.
Il nostro combatterà contro Barbara Minerva per il controllo sui poteri mistici, e perderà la sfida e la vita.

La Cheetah Amazzone
Creata da un gruppo di dei di una realtà alternativa, questa Cheetah è un'amazzone Zombie il cui scopo principale è quello di uccidere Wonder Woman. La storia in cui appare è una delle peggio cose che io abbia mai letto in un fumetto. E io ho letto (e recensito) Extreme Justice.

La Cheetah dei Nuovi 52
Nei Nuovi 52, Priscilla Rich, Deborah Domaine, Barbara Ann Minerva e Sabrina Ballestros sono tutti pseudonimi usati dalla donna che si fa chiamate Cheetah. In questa versione, i suoi poteri vengono da una daga mistica, che la rendono l'avatar della dea della caccia.  Vedremo se questa nuove versione sarà sempre una gatta da pelare per la principessa amazzone.

Non ho mai capito veramente Cheetah. Ho sempre visto Circe come nemesi maggiore di Wonder Woman (anche se la sua vera nemesi è la guerra in tutte le sue forme). Cheetah ha dalla sua la ferocia, l'egoismo e i poteri divini usati per il male, ma non ha, almeno nel parere di chi scrive, il carisma adatto per fare la nemesi. Certo, l'idea della donna-leopardo è affascinante, e la sua spietatezza fanno di lei un cattivo di grande effetto, ma se vuoi lottare contro l'eroina più forte del mondo, devi avere la giusta presenza. E cheetah, semplicemente arruffa solo il pelo e soffia, ma non graffia come dovrebbe fare un vero grande cattivo.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti.Ed è un personaggio diversissimo da Tigra.Pronti a partire. Let's go!

4 commenti :

  1. Il Cheetah Uomo è talmente scemo da essere bello XD Comunque ottimo articolo che fa un po di chiarezza su questo personaggio dalla storia incasinata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del supporto ma a parte la povera Domaine a me non semlre così incasinata ;) Però adesso mi puoi chiedere altro ;)

      Elimina
    2. Piu che altro per la Cheetah Golden Age.

      Elimina
    3. Per carità, scusa se sembra che io voglia sfatare la tua idea, ti prego così non è. Ma putroppo l'obbiettivo del blog è sempre quello di far vedere che i fumetti non sono così complicati. La cheetah Golden age è una signora con personalità multipla. Tutto il succo sta lì. Poi le Retcon sono un caso a parte ;)

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio