Didascalia

Didascalia

mercoledì 3 settembre 2014

Piotr Nikolaievitch Rapsutin-Colosso (Definire i personaggi)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che varia da maiuscolo a minuscolo a seconda delle giornate. Mondo crudele.
X-men! Croce e delizia degli appassionati di fumetto! Centomila personaggi all'interno di un universo di dieci milioni, che però riescono sempre non solo a tenere la testa alta, ma anche a moltiplicarsi manco fossero la sequenza di Fibonacci.
Nella seconda generazione del gruppo, militavano però ancora pochi eroi, tutti provenienti da diverse nazioni. Oggi, parliamo dell'eroe proveniente dalla Russia, Piotr Rasputin alias colosso!
Accidenti che bel costume....Ci sarà un motivo per questa scelta?

Apparso per la prima volta su "Giant-size X-men 1" del 1975 (testi di Len Wein e disegni di Dave Cockrum), il nostro eroe è un contadino russo dotato del potere mutante di mutarsi con un solo pensiero in una forma potenziata composta di acciaio organico, che gli dona una forza mostruosa (mettendolo di diritto fra i più forti eroi marvel) e una buona dose di invulnerabilità. In forma metallica inoltre, non ha bisogno di sostentamento per sopravvivere.
Mentre lavorava nei campi con suo padre nella Russia comunista, il giovane verrà avvicinato dal mutante Charles Xavier, che gli proporrà di unirsi al suo gruppo paramilitare per la convivenza pacifica fra umani e mutanti (e già qui vedo una bella contraddizione di fondo).
Scosso dalla proposta, Piotr chiederà aiuto al padre, che gli proporrà di chiedere al suo cuore. Il nostro risponderà che il suo cuore gli impedisce di partire, ma la sua coscienza lo spinge ad usare i suoi poteri per aiutare gli altri. Il padre darà così la sua benedizione, e Piotr partirà per l'america.

Va citato anche che il nostro ha due fratelli, entrambi mutanti. La più piccola è Ilyana Rasputin, dotata del potere del teletrasporto, che diventerà poi la strega nota come Magik
Il più grande è Mikhail, astronauta dotato del potere di controllare la materia in modi piuttosto vaghi. L'uso dei suoi poteri lo porterà ad impazzire e a tormentare Piotr nel corso degli anni.
Imparato l'inglese e raggiunta l'America, Piotr prenderà il nom de guerre di Colosso (nonchè il nomiglio di "Peter", americanizzazione del suo nome) e conoscere i suoi compagni di squadra.
Per quanto non si possa che parlare bene di questo team formato da varie nazioni (cioè, hanno una tipa che è donna E nera! E poi cosa vorranno fare? Dirci che sono uguali a noi?), non si può dire che nelle loro prime apparizioni i nostri fossero un po' macchiette, e la loro nazionalità diversa era espressa da buffe esclamazioni in lingua. Nel caso di Piotr si avevano cose tipo "Spettro di Lenin!".
Non tutti sanno però che nei progetti originali di Wein e Cockrum, Colosso avrebbe avuto un ruolo molto maggiore rispetto agli altri. Il nostro sarebbe infatti dovuto diventare il protagonista della testata, spiegando così i suoi enormi poteri e il suo costume con colori primari. La cosa poi cadrà nel dimenticatoio, e invece che diventare un solitario, il nostro diventerà un grande giocatore di squadra.
La prima missione dei nuovi X-men sarà quella di salvare i vecchi, intrappolati in un'isola atomica mutante. FUMETTI!
Colosso dimostrerà una certa propensione alla lotta, ma anche al pacifismo.
Nel corso degli anni infatti il nostro si sentirà sempre meno a proprio agio a spaccare teste, preferendo soffermarsi ad osservare la bellezza del mondo. Va infatti citato che Peter è un pittore di grandissimo talento.
Questo non fermerà però colosso dallo spezzare le reni a diversi malvagi, stringendo anche un forte rapporto di amicizia con il teleporta Nightcrawler, e con l'artigliato Wolverine, che nei casi di emergenza il nostro russo tira a mo' di palla da baseball contro i nemici in una mossa chiamata "Fastball Special", o in Italia "Lancio Speciale".
Dopo aver salvato i primi X-men, Colosso resterà nel gruppo, e vivrà con esso molte avventure.
Avrà perciò un rapporto sessuale con la donna selvaggia Neerel, vedrà la sorellina Ilyana venire rapita dai demoni e trasformata in adolescente, verrà ipnotizzato nel diventare una caricatura di se stesso, e ucciderà a mani nude un mutante in grado di manipolare la realtà, ma il cui corpo era debole al metallo. E Proteus si trova di fronte pura rabbia d'acciaio.
Dopo qualche tempo, Colosso (allora diciannovenne) incontrerà la giovane mutante Kitty Pryde (anni quattordici), e fra i due nascerà del tenero. Kitty nel frattempo diventerà membro degli X-men, e la coppia vivrà momenti molto forti assieme, fra cui l'attimo nel quale la ragazzina chiede a Peter di fare l'amore prima di morire. Gli anni di differenza (e l'editor Jim Shooter) faranno però prendere una brutta piega alla relazione fra i due.
Colosso verrà infatti rapito dall'essere cosmico noto come Arcano e nascosto in un pianeta dove doveva combattere per dimostrare se fosse più forte il bene o il male. Il pianeta Fan Fiction.
Fatto sta che in tale luogo colosso sarà curato dall'aliena Zsaji, del quale si innamorerà, dando vita ad un bizzarro triangolo amoroso con la Torcia umana. In seguito qualcuno proverà a dirci che il tocco della guaritrice portava anche uno scompenso ormonale che faceva innamorare tutti di lei e bla bla, fatto sta che l'aver mezzo tradito Kitty porterà Piotr a lasciarla. Ah, e poi l'aliena muore. A sfregio credo.
Piotr viaggerà poi di nuovo nella terra di Leerel dove incontrerà il figlio di quest'ultima, ignorando che il bambino fosse suo. Questo fatto è ignorato da vent'anni, dateci tempo altri cinque e forse vedremo un piccolo colosso sfigato cercare vendetta perchè il padre l'abbandonato. Oppure succede con Wolverine?
La calma leggendaria dell'uomo di metallo russo verrà a mancare di nuovo quando il gruppo criminale dei Marauders attaccherà il gruppo di reietti mutanti noti come Morlocks, sterminandone una gran parte. Quando uno di questi criminali ferirà Kitty, Piotr non ci vedrà più, e deciderà di scatenare il suo vero potere, spezzando direttamente il collo al malvagio turbine vivente riptide. E dopo, e dopo signori miei, vedremo una delle più belle vignette della storia degli X-men. La sagoma in nero di colosso, di cui vediamo solo gli occhi bianchi, che regge in mano il corpo senza vita di riptide, e si rivolge al Marauder noto come Harpoon. "Piccolo uomo" urla il russo "Fai pace con i tuoi dei. Tu sei il prossimo". Mai la scala metal fu cosa più appropriata. però è esplosa uguale.
Lo scontro però ferirà Colosso, costringendolo a restare bloccato in forma metallica. Grazie all'iuto del mutante Magneto, che userà i suoi poteri per riscrivere il DNA di Colosso, il nostro diventerà non solo molto più forte, ma potrà tornare in forma umana solo grazie ad un grandissimo sforzo.
Dopo aver visto i suoi amici X-men in pericolo, Colosso si lancerà in loro soccorso, e si ritroverà a dover combattere l'essere cosmico noto come "L'Avversario", e per sconfiggerlo, il nostro e tutto il suo team dovranno sacrificare le loro vite. Per tre pagine. L'essere cosmico Roma infatti era riuscita a resuscitare gli uomini X, che dovranno vivere in solitario e in segretezza in Australia.
Questa vacanza durerà un po' fino a quando, per sfuggire a morte certa, i mutanti dovranno scappare attraverso il misterioso portale mistico noto come il Seggio Periglioso.
Una volta usciti dal portale infatti, si ottiene una nuova vita ed identità. Per poco tempo quindi, Colosso si ritroverà ad essere un pittore per davvero, ma la cosa non avrà una lunga durata.
Tornato in possesso dei suoi ricordi, Piotr si unirà di nuovo agli X-men, ma subirà diversi colpi emotivi. Suo fratello impazzirà per i suoi poteri, il governo ucciderà i suoi genitori, ed Ilyana morirà a causa del virus Legacy, che distrugge solo i mutanti. Sconvolto, Piotr deciderà di unirsi agli Accoliti, la forza personale del criminale Magneto. In quel periodo inoltre il nostro era costretto a rimanere in forma corazzata a causa di un danno cerebrale. Piotr proverà così ad unire le due filosofie di Xavier e Magneto, lavorando però con quest'ultimo.
Non trovandosi però a suo agio, sconvolto e spaventato, Peter si metterà a cercare l'unica persona che lo avesse mai capito: Kitty Pryde.
Peter arriverà così in Inghilterra, dove troverà Kitty e l'amico Nightcrawler nel gruppo inglese Excalibur. Credendo di trovare la solita vecchia Kitty, il buon Piotr sarà stupito di trovare invece una ragazza sveglia, sarcastica...e con un fidanzato di nome Pete Wisdom molto più grande di lei.
Colosso non la prenderà bene e pesterà Wisdom a sangue, salvo per poi tornare sui suoi passi e fare pace con tutti unendosi poi ad Excalibur, team con il quale resterà fino al suo scioglimento.
Colosso tornerà poi con gli X-men, dove stringer una forte amicizia con la mutante ossea nota come Marrow. Il nostro verrà poi intrappolato in un crossover scemissimo noto come "I Dodici" dove il malvagio Apocalisse voleva catturare dodici mutanti per diventare immortale e zzzzzzszzzz.... Scusate mi sono un pelo appisolato. Dopo questa avventura, Colosso troverà poi la morte.
Per anni il mutante russo sarà creduto deceduto, se non fosse che tutto era stato messo in piedi dal governo. Infatti sul pianeta Breakworld, si narra che un giorno un tipo di metallo distruggerà il pianeta. E per evitare che Colosso raggiungesse il pianeta, gli U.S.A. fingeranno la morte di Piotr e lo nasconderanno in un bunker, dal quale verrà salvato solo molti anni dopo dai suoi vecchi compagni di squadra, fra i quali figura una sconvolta Kitty Pryde, che verrà attraversata come un fantasma da un uomo creduto morto. Dopo la fuga, la coppia riprenderà una relazione, riuscendo anche a fare l'amore per la prima volta.
Colosso entrerà così di nuovo a far parte degli X-men, con i quali vivrà numerose avventure, arrivando anche a Breakworld, diventando così una sorta di figura scomoda nel panorama alieno.
Cercando di forzare il destino e di non distruggere il pianeta, gli uomini X lanceranno una reazione a catena che farà sì che Kitty pryde debba sacrificarsi trasformandosi in un enorme proiettile lanciato nello spazio, lasciando Piotr devastato. Quest'uomo non ha un secondo di tregua perbacco!
Sconvolto e sconsolato, per un po' Colosso lavorerà per il governo facendo parte del gruppo di eroi noto come "Gli Ultimi difensori", ma la cosa non durerà molto. Grazie al cielo.
Gli X-men sposteranno poi la loro base d'azione a S.Francisco, e qui Colosso deciderà di farsi tatuare l'effige di Kitty sul petto. La cosa però non sarà super consistente, ma la storia in sè era molto carina.
La sistemazione non sarà però permanente, e gli uomini X si sposteranno presto sulla città stato di Utopia, una sorta di isola per soli mutanti. L'ultima volta che qualcuno ci aveva provato erano morti sei milioni di mutanti. Fate voi.
Quando il criminale Fenomeno (popolarissimo sull'internet) avatar del dio della distruzione Cyttorak, diventerà l'incarnazione di un altro dio malefico noto come il Serpente, Colosso farà un patto col primo per ottenere i poteri del fenomeno e potergli tenere testa. Ottenuto così un esponenziale aumento di forza, e la capacità di ignorare qualsiasi cosa fermi il suo movimento, Colosso diventerà un fenomeno inarrestabile. Il suo fisico muterà di conseguenza, diventando molto massiccio e pelato. Poverino.
Il nostro perderà la sua connessione con Cyttorak quando verrà posseduto dalla misteriosa forza cosmica nota come Forza Fenice, che porterà Piotr a sfidare i Vendicatori, gli eroi più potenti della Terra, in un crossover che sembra una fanfiction, e sì ho già usato questa battuta, ma cavoletti se i crossover non sono sempre enormi pupazzoni ripieni di fumo e specchi.
Colosso verrà poi liberato dalla forza fenice, ma sarà ricercato e in fuga.
La fusione con la forza Fenice porterà Colosso a perdere il controllo dei suoi poteri, e a dover indossare così un costume che li stabilizzasse. Il nostro si unirà così all'ESTREMOOOOOOOO Cable nel gruppo ancora più paramilitare noto come X-Force, ma la cosa non durerà a lungo, e Peter tornerà, con i suoi poteri intatti di nuovo all'ovile degli X-men.
Ma qui siamo a "Definire i personaggi", la rubrica dove scegliamo una vignetta, un momento singolo, che cristallizzi l'essenza di un personaggio.
Abbiamo volutamente glissato sulla morte di Colosso, perchè, beh, faccio prima a spiegarvelo.
Hank McCoy, alias la Bestia, è riuscito a trovare una cura per il virus Legacy, un virus che uccide i mutanti, e una delle sottotrame più lunghe mai avuto nel cosmo mutante. Basta iniettare la cura ad un mutante, per dare il via ad una reazione a catena che salverà tutti. C'è però un problema. Chi si inietta la cura, morirà di Legacy. Quindi, il virus, sebbene debellato, vuole a tutti i costi un'ultima vita. Gli uomini X decideranno di continuare gli esperimenti. Tutti, tranne uno. Piotr Rasputin, alias Colosso.
E il motivo è semplice. Piotr ha perso una sorella per il Legacy. Una sorella piccola, diavolo, tutti sono piccoli per Colosso, ma lei era speciale, era il suo fiocco di neve. E un Virus se l'è portata via.
E così, Pior Rasputin, un uomo che può accartocciare un tank come un sacchetto di carta, un uomo che vede il mondo con gli occhi di un artista, un uomo buono, non può sopportare il solo pensiero che qualcun'altro possa perdere un altro fiocco di neve. E si inietta la cura, morendo per slavare tutta la sua specie. Nell'ultima, fatale vignetta, ci ritornano alla mente le parole del padre di Piotr. Cosa ti dice il cuore? Il cuore dice no. Ma la coscienza dice di sì.
Da Bambino, non ero un grande fan di Colosso. Principalmente perchè era più forte della Cosa, il mio personaggio preferito e l'idea mi dava fastidissimo. La cosa continua a farlo ovviamente, ma il personaggio è davvero interessante. Colosso è un tipo enorme, ma estremamente confuso. Un uomo che non teme di provare strade nuove, un uomo che vorrebbe a tutti i costi la pace, ma che viene tradito dal suo stesso corpo, forgiato per la violenza. Il bello di Colosso è che è di metallo fuori, ma di carne dentro. E' una figura positiva, ma essenzialmente tragica. Un uomo che ha sacrificato tutto per un sogno, che forse non è neanche il suo. Un uomo buono, spedito alla guerra. Un uomo che ha fatto enormi sacrifici, e siamo convinti continuerà a farli. Se non fosse che il suo periodo in X-force era un qualcosa di inguardabile.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Era da un sacco che avevo questa vignetta nel mio archivio, era ora che la usassi. Pronti a partire. Let's go!

10 commenti :

  1. Non è più forte della Cosa! Da dove trai questa convinzione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai dati ufficiali Marvel....sigh!

      Elimina
    2. Sicuro ? In Guerre Segrete Colosso è stato ridotto in fin di vita da un colpo del Demolitore, lo stesso ceh Ben ha steso con difficoltà.

      Elimina
    3. Le storie di solito non sono sempre precise. L'Uomo Ragno ha sconfitto Firelord voglio ricordare :P

      Elimina
    4. Vabbè che il Demolitore le prende sempre, ma questo perchè affronta Thor. XD Sulla carta è un 90 tonnellate, in passato lui e la sua squadra hanno messo in difficoltà diverse formazioni dei Vendicatori.

      Elimina
    5. Me ne rendo conto, conosco il demolitore e la squadra di demolizione, ma i fatti parlano chiaro. La Cosa ha anche sconfitto Wonder Man, che è forte quasi come thor :P

      Elimina
  2. bhe, a livello di forza probabilmente Wonder Man è superiore, ma come abilità nella lotta direi che ben Grimm è decisamente superiore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma qui si parlava di pura forza fisica! E quindi Piotr è superiore a Ben. Poi tutto quello che c'è intorno è un altro discorso!

      Elimina
  3. Bellissimo post
    Sono uno dei fan di colosso anche se nn sono mai stato un appassionato di personaggi con i poteri incentrato sulla forza fisica, però per lui ho sempre provato del tenero se possiamo dire così XD
    Mi spieghi meglio cosa sono i poteri del fratello? Non capito molto bene quello che hai scritto. Cioè cosa è in grado si fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non l'hanno mai spiegato bene. Varia un po' da scrittore a scrittore. Di base apre dei portali nello spazio e ricostruisce la materia na è cosa molto variabile!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio