Didascalia

Didascalia

giovedì 10 luglio 2014

Victor Stone,Cyborg: Metà uomo, metà macchina, tutto eroe (Fresh from the past)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che a volte si rende conto che il suo amore per le parole abbia un qualcosa di...morboso. Dopo aver vinto un concorsino, il centounista Ugo il Re del Judo (Evviva Evviva aggiungo io) ci ha chiesto di parlare di un personaggio che di recente ha avuto un boom di popolarità. Parliamo ovviamente di Victor Stone alias Cyborg, uno dei grossi calibri della nuova lega della Giustizia ed eroe al 100%. Per saperne di più sul nostro commodore semovente, seguiteci dopo l'intervallo!
Questa copertina suda patriottismo come poche cose

Apparso per la prima volta su Dc Comics presents 26 del 1980, il nostro venne creato dalla penna di Marv Wolfman e dalle matite di George Peréz.
Al secolo Victor Stone, l'uomo che diventerà Cyborg era figlio di due eminenti scienziati, Silas ed Elinore Stone, che cercando disperatamente di vincere il premio "genitore dell'anno" sperimenteranno sul figlio uno speciale trattamento atto ad aumentarne l'intelligenza. L'esperimento funzionerà alla grande, e Victor diventerà in breve tempo un genio, che però odierà i suoi genitori per averlo trattato come una cavia da laboratorio. Ed in effetti non è che abbia tutti i torti.
Fatto sta che durante il college Victor metterà in pratica il vecchio adagio "è intelligente ma non si applica", non facendo una fava ma diventando una star del football. Un giorno il nostro andrà a trovare i suoi genitori (che lavorano per l'organizzazione scientifica fittizia S.T.A.R. Labs), dove un esperimento di teletrasporto finirà un po' male. Da un portale per un altro mondo uscirà un mostrillo gelatinoso che ucciderà la madre di Victor e menomerà il nostro mangiando grande parte del suo corpo. Ma il buon Elias Stone, un uomo innamorato a vita di Lee Majors, decide che sì, signori, possiamo ricostruirlo. Hanno la tecnologia per creare il primo uomo bionico del mondo.
Usando così una tecnologia sperimentale, Elias monterà al figlio una serie di protesi meccaniche che faranno del figlio un vero e proprio ibrido uomo/macchina. Risvegliatosi come un mostro, Victor rinnegherà ancora di più il padre. Dopo aver capito però di possedere grandi poteri, il nostro deciderà di dedicare la sua vita a combattere le ingiustizie.
L'essere un vero e proprio Cyborg (che il dizionario di Oxford indica come "Un essere fittizio o possibile le cui proprietà fisiche sono aumentate da tecnologie impiantata all'interno del suo corpo". AAAAAAH! Cultura!) fa di Victor una sorta di carrarmato umano. Le sue parti meccaniche gli donano grandissima forza,resistenza e limitata invulnerabilità. Nel suo cervello è inserito anche un computer superpotente che si può interfacciare con altri sistemi operativi.
Il suo occhio sinistro gli dona vari gradi di visione dello spettro luminoso, e il nostro possiede anche un certo fattore rigenerante grazie a dei complessi sistemi di autoriparazione.
Col tempo, Victor modificherà il design originale del padre, aumentando ancora di più le sue capacità, aggiungendo anche varie protesi nel braccio, fra cui citiamo la sua arma più potente: un cannone sonico al rumor bianco che trasforma l'acciaio in budino in pochissimi secondi. Victor è inoltre un buon combattente da strade ed un abile stratega, riuscendo a coniugare forza e intelligenza durante le sue battaglie.
Vagando per il mondo senza meta indossando un impermeabile come ogni tizio "misterioso" negli anni 80, Cyborg incapperà poi in una nuova alleanza di eroi, i Giovani Titani, messi insieme dall'empate Raven per fermare il suo demoniaco Padre. Unitosi al gruppo un po' per caso, Victor ne diventerà un membro a tutti gli effetti, aiutando il team in numerose occasioni, e arrivando nel tempo a sviluppare un legame quasi familiare con tutti i membri. Preso il nome di battaglia di Cyborg, il nostro stringerà anche una fortissima amicizia con il mutaforma animale Beast Boy. Inoltre, il nostro sarà reclutato dall'essere cosmico Monitor per cercare di salvare l'intero Multiverso dal collassare su stesso, nell'evento noto come "Crisi sulle Terre infinite". Certo, il multiverso collasserà lo stesso grazie all'intervento del malvagio Anti-Monitor (MORTE AL MONITOR!), ma Victor dimostrerà lo stesso sangue freddo e grandi abilità come supereroe.
Nel frattempo, il nostro stringerà una forte amicizia con Sarah Simms, un'insegnante la cui classe era composta da bambini con protesi (e che ammirano Cyborg più di ogni altro eroe), e con la dottoressa Sarah Charles, che lo aiuterà ad upgradare il suo corpo. Sarah inizierà anche una relazione col nostro, che verrà però interrotta bruscamente quando l'ex membro dei Titani noto come Jericho farà saltare in aria Cyborg su un missile. Wow. Questa sì che è una cosa da un MILIONE DI SOLI IN ESPLOSIONE (che adesso in poi è un modo che uso per dire che una cosa è esagerata).
Fatto sta che Victor verrà recuperato dagli S.T.A.R. Labs e ricostruito, ma questa volta sarà più macchina che uomo, e sarà una sorta di lattina che cammina e spara. Tipo Terminator ma senza l'accento tedesco.
Dopo varie disavventure, fra cui il fatto che ogni singolo membro maschio dei Titani o quai portasse i capelli alla McGyver (perchè mondo? Perchè?) Cyborg passerà alla versione 3.0 durante un viaggio nello spazio. Questo lo riporterà ad usare la parola e tornare ad essere un membro a tutti gli effetti del team, con somma gioia di tutti i suoi amici.
Cyborg reinizerà anche la sua relazione con la Charles. Quello che però non tutti sapevano, è che la miracolosa resurrezione di Victor era legata ad un fattore esterno alla semplice espansione tecnologica. E no, non era neanche il marketing. Credo.
Victor era stato infatti aiutato da una razza aliena meccanica senziente nota come Technis, nata dall'arrivo dell'elmentale della terra Swamp Thing su un pianeta macchinoso. Per mantenere la sua mente e la sua sanità, Cyborg si fonderà con i Technis, viaggiando con loro nello spazio per insegnarli l'umanità.
La fusione con gli alieni aumenterà a dismisura i poteri di Victor che si trasformerà in una sorta di semidio tecnorganico noto come Cyberion. Da principio il nostro sembrerà felice, e aiuterà anche in Titani in alcune missioni. E poi dai, Cyberion è un nome fico. Però l'unica cosa tecnorganica che accetto è un piccolo ma potente gruppo paramilitare di animali robot. Noi siamo trasformati amici. Noi siamo trasformati
Fatto sta che la fusione con Technis annullerà per un po' la coscienza di Victor, che resterà dormiente all'interno della programazzione dei Technis. Volendo compagnia, il subconscio di Victor sistemerà una base sulla Luna, e inizierà a rapire ogni singolo membro dei Giovani Titani, che sistemerà in camere virtuale dove ogni membro aveva il suo più grande sogno realizzato. In seguito, la Justice League arriverà sul posto per indagare, e deciderà di uccidere Technis, mentre i Giovani Titani vorranno salvare quello che restava di Victor. Dopo essersi picchiati per un po', Beast Boy riuscirà a far rinsavire l'amico, la cui coscienza sarà così scaricata all'interno di un nuovo corpo. Mentre la lega della giustizia rimetteva a posto la Luna.
Il nuovo corpo di Victor era formato dall'armatura futura nota come Omegadrone. Il nostro si ritroverà così ad essere totalmente macchina, ma in un corpo dorato mutaforma che lo rendeva estremamente potente. L'essere però una sorta di tostapane cosmico darà al nostro non pochi problemi, e Victor inizierà a dubitare della sua umanità. Per ricercarla, il nostro si unirà ad una nuova formazione di Giovani Titani, che lascerà da parte il "Giovani" per farsi chiamare solo "Titani". Anche perchè era arrivata la Young Justice e allora chi che lo fa fare di fare un altro fumetto per gli adolescenti quando c'era già la perfezione?
Dopo qualche tempo però, Nightwing rivelerà di essere riuscito a clonare un nuovo corpo per Victor (Non chiedetemelo. No davvero non fatelo. Non ha senso neanche per me), e il nostro riuscirà a fondere il suo corpo robotico con il clone. Cyborg potrà così passare da una forma umana, ad una forma robotica uguale a quella originale, ma dorata e dotata di tutti gli stessi poteri dell'Omegadrone.
Con questi nuovi poteri, il nostro si trasferirà a Central City, casa di Flash, e lavorerà per un po' con l'amico Wally West, ma dopo tipo tre secondi di pace e di equilibrio uomo/macchina, lo scrittore Geoff Johns farà perdere a Victor l'Omegadrone e lo farà tornare ai suoi poteri originali. A sfregio credo.

Dopo essere tornato nei titani ma con una tristezza assurda sulle spalle, Victor assisterà allo scioglimento del suo gruppo (e della Young Justice. Piangerà da qui fino alla fine dell'articolo) a causa dell'attacco di un robot proveniente dal futuro, e deciderà di trasformare i Giovani Titani in un team atto ad addesatrare la futura generazione di eroi. Con l'aiuto di qualche vecchio amico veterano, il nostro metterà su un team interessante, di cui diventerà abile leader, e fratello maggiore spirituale di tutti i membri. Assieme, i nuovi Titani affronteranno varie minacce, come culti malefici, dottori psicopatici, e problemi adolescenziali. Da un punto di vista prettamente di scrittura però potranno godere di splash page fantastiche.
Cyborg sarà poi reclutato da Donna Troy, vecchia compagna di squadra e nuova guardiana del multiverso per fermare l'evento cosmico noto come Crisi Infinita (rimando al suo essere stato reclutato durante la prima crisi). Nello spazio però Victor esploderà (no davvero) e resterà offline per un anno intero. Al suo risveglio, il nostro incontrerà un nuovo gruppo di Titani, ed in breve tempo riprenderà il suo ruolo di consigliere spirituale del gruppo.
Victor proverà poi ad espandere il gruppo con una filiale sulla costa Est, ma verrà fermato da un attacco a sorpresa del demone Trigon.
Victor e i membri originali dei Giovani Titani si uniranno così in un nuovo gruppo per combattere la minaccia di Trigon.
Durante questo periodo, Cyborg verrà però attaccato da una sua versione futura nota come Cyborg 2.0, che il nostro sconfiggerà e dal quale carpirà numerosi potenziamenti tecnologici. Tutto questo era sta organizzato dal misterioso Mr Orr...Aspetta un secondo. Mr Orr di quella boiata che era "Superman: For Tomorrow"? NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
Fatto sta che Mr Orr era un agente governativo che voleva rubare i segreti di Cyborg, e gli metterà contro un'intera squadra di criminali assetati di vendetta, e un gruppo di invalidi militari con protesi robotiche da combattimento noti come...Gli arti fantasma. Uccidetemi ora vi prego.
Grazie all'aiuto del se stesso futuro, Victor riuscirà a sconfiggere tutti i suoi avversari, e si fidanzerà con la vecchia amica Sarah Simms.
Victor intanto si dedicherà all'uccidere zombie, e per un breve periodo verrà invitato ad unirsi alla nuova Lega della Giustizia. La sua permanenza nel team sarà breve come un sospiro, ma il nostro continuerà a bazzicare assieme al gruppo, aiutando anche il robot Red Tornado, con il quale svilupperà una profonda amicizia.
Quando la Dc deciderà di rilanciare tutto il suo universo grazie al velocista Barry Allen, tutto il mondo cambierà intorno ai nostri eroi. In questa nuova realtà nota come Flashpoint, Victor è il più grande eroe d'america, e possiede un corpo molto più potente. E' inoltre amicone col presidente, e guiderà la carica degli eroi il cui scopo era quello di rimettere le cose a posto.
Nei nuovi 52, Cyborg manterrà il suo ruolo di primo piano, e sarà tipo l'unica cosa interessante del primo ciclo della nuova lega della Giustizia. Perchè ricalcava una storia scritta da altri.
In questa nuova realtà, Victor è sempre una star del football con un brutto rapporto col padre, che salterà per aria durante un invasione aliena. Il padre ricostruirà il figlio con tecnologia sperimentale, e inserirà nel nuovo corpo di Victor anche una scatola madre, un computer vivente che è tipo un Ipod ma fatto da un dio. Molto Metal nevvero?
Grazie a questi potenziamenti (in questa versione Victor è molto più forte che nella vecchia continuity) e alla sua connessione con la scatola madre Victor si uinirà alla neonata lega della Giustizia e li aiuterà a respingere l'invasione. Victor diventerà così un membro importante del gruppo, assieme al quale vivrà molte avventure. Di recente, ci è stato rivelato che le sue parti meccaniche erano in realtà controllate da un virus senziente malefico di nome Grid. Vedremo se il nostro riuscirà a sconfiggere la macchina. Ma questo è Victor Stone amici ed amiche. E' sopravissutto all'essere ausi morto. Può farlo di nuovo.
Cyborg deve parte della sua fama anche grazie ad due incarnazioni animate di grandi successo. La serie "Teen Titans", che vede Victor come un membro di una versione dei giovani titani simil anime, capace di adattare il fumetto ma di esplorare anche qualcosa di nuovo, e la serie "Teen Titans: GO" serie folle ed umoristica che consiglio caldamente. Perchè è proprio scema.
Geoff Johns, l'uomo che ha portato Cyborg in serie A ha detto "Victor rappresenta tutti noi. Chiunque usi un cellulare, usa la tecnologia per aiutarsi. E quindi è un cyborg". Ora, io non ho nulla contro il signor Johns, come già detto scrive le miglior Splash page di sempre, ma questa è una scemata totale. Allora anche se uso un paio di forbici sono un Cyborg.
Fatto sta che è vero, Cyborg è uno di quei personaggi a cui è difficile non affezionarsi, anche perchè gliene sono capitate di ogni.Il sentirsi "mostro" anche per qualità che possono renderci unici e speciali è uno stabile dei fumetti, e della vita vera. La lenta ma inesorabile salita alla ribalta di Cyborg è, nel parere di chi scrive, forse una dell mosse più furbe dei nuovi 52. Si porta un personaggio già conosciuto a nuove vette, provando ad innovarsi senza dimenticare il passato. Ed è questo che i reboot dovrebbero fare. Inoltre, volete mettere la figata di avere in gruppo un tipo affabile e in gamba con un cannone sonico nel braccio?

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti.Era assolutamente necessario arrabbiarsi con un tizio che non sa usare le parole. Più che altro perchè scrive per vivere.Pronti a partire. Let's go!

14 commenti :

  1. Ugo Re del Judo10 luglio 2014 23:23

    Grazie mille! Non sapevo di questo suo passato "Titanesco"! E grazie anche per l'evviva evviva. Anche se io un gattone non ce l'ho mica!

    RispondiElimina
  2. 1) a me la serie dei Titani pubblicata a suo tempo su American Heroes piaceva non poco. 2)"viaggiando con l'oro nello spazio":evidentemente nello spazio non accettano contanti ne carte di credito (scusa, non ho resistito).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stupida correzione di bozze! :P Si è vero! La serie dei Titani anni 80 era molto forte. Prima o poi ne parlo!

      Elimina
  3. mille ruggiti infrerociti per victor stone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella era la serie prima! Io parlavo di Beast Machines, il.sequel che era un po' diverso e un.pelo filosofeggiante :P

      Elimina
    2. Ora sarò odiato dal blogger... ma, per me, Beast Machines è orripilante.

      Oh, sì, tenta di buttarla sul filosofico (appunto: tenta), col risultato di rendere tutti gli eroi della serie una massa di nevrastenici, primo tra tutti Primal, trasformato da capo a una sorta di pessimo giocatore di D&D che dichiara "allora io gioco uno che è tipo un chierico della Matrice perché è figo, ma non so che significa".
      E Megatron. Megatron con le crisi d'ira. Per la sua parte animale. Come se le forme animali dei Beast Wars non fossero totalmente cibernetiche. E i paradossi temporali per giustificare un incipit assurdo. E l'aliena transformer. E un pianeta intero schiavizzato da un singolo psicolabile. E la Matrice schizofrenica che non si sa che cacchio abbia in mente.
      No, veramente: al pensiero mi sento ancora male. (Lavos-D)

      Elimina
    3. Non ho mai detto che fosse bello. Ha secondo me dei bei momenti (tra cui Silverbolt che si trasforma per la prima volta "Ti ho dato la vita" "Non mi hai.dato NULLA!") ma secondo me.tentava un angolo troppo complesso, tanto da poi.dimenticarsene lungo la strada. La prima volta che la.vidi mi fece sì schifo, ma la seconda.ha rivelato alcuni buoni spunti. Bella non è (concordo che l'idea dell'organico sia una mezza boiata), ma ha i.suoi momenti

      Elimina
    4. a onor del vero le parti animali dei biocombat sono organiche,gli serviva un guscio organico per blccare le radiazioni di energon letali della terra. poi diventano tecnorganiche con l'esplosione della sonda aliena.
      p.s.
      l'aliena transformer? chi/cosa è?

      Elimina
    5. In realtà il fatto che siano "organiche" nella serie non è mai spiegato. Nella prima puntata si parla solo di "gusci protettivi basati sugli animali", per quello che ne sappiamo porebbero benissimo essere repliche in metallo. In Bm machinese invece quando sono gorilla sono gorilla veri, senza abilità di trasformarsi. L'aliena transformer è Botanica, una pianta che si può trasformare in robot! Beast Machines era una serie bizzarra a dire poco

      Elimina
    6. la storia del guscio la spiegano poi nei fumetti se non sbaglio, come la differenza tra i maximal e gli autobot e i decepticon e i predacon, due sotto-fazioni propense ad integrare parti organiche nei loro sistemi. inoltre il loro gusci necessita di un sostentamento difatti durante la serie sono visti mangiare cibo organico (anche quasi sempre come gag)

      Elimina
    7. Si però si tiriamo fuori i fumetti ci perdiamo in una merea di continuity e non continuity successive allo show e studiate da altri non interpellati durante la preparazione del cartone(I transformers sono maledettissimi perchè essendo su licenza cambiano storie ed editore ogni due per tre). E' vero, a volte c'era la gag del cibo, ma il sostentanmento derivava solo dall'energon! :)

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio