Didascalia

Didascalia

giovedì 19 giugno 2014

Kyle Rayner:Lanterna Verde-Un Otaku con l'anello del potere (Fresh from the past)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che porta la torcia! Di cosa non lo sa.
Nel cosmo Dc, lo spazio è diviso in 3600 pratici settori, ognuno dei quali può contare sulla protezione di uno sbirro spaziale armato di un anello dei desideri. Ma ci fu un periodo in cui un uomo solo dovette tenere in piedi un corpo intero di eroi. Quell'Uomo era Kyle Rayner, e oggi parleremo proprio di lui.
Per quanto questa maschera tipo occhiali da sci mi è sempre sembrata una scemata

Il nostro eroe appare per la prima volta su Green Lantern 48 del 1994, su testi di Ron Marz e disegni di Darryl Banks per la bellezza di una vignetta. No davvero. In quel periodo infatti il protagonista della testata di Lanterna Verde era il pilota collaudatore Hal Jordan, che dopo la distruzione della sua città natale aveva perso la brocca, e aveva deciso di sterminare l'intero corpo di pulotti spaziali. Dopo essersi fuso con la fonte principale dell'energia verdolina diventando così il supercriminale Parallax, Hal Jordan aveva così tolto tutti i poteri ai 3600 anelli dei desideri creati da quei buffi alieni blu noti come i Guardiani dell'Universo. Tutti? No perchè un guardiano sopravviverà (il suo nome era Ganthet, ed era il guardiano più famoso) e riuscirà a ricreare un nuovo anello e una nuova batteria del potere, che donerà ad un ragazzo in un vicolo. Un certo Kyle Rayner, disegnatore part-time e figlio di due super-spie (anche se ne sarà ignaro per moltissimo tempo).
La vita del giovane non sarebbe più stata la stessa.Si era infatti ritrovato ad essere l'ultima delle Lanterne Verdi.
Sebbene in principio sembrò che Rayner fosse stato scelto a caso dal guardiano, in futuro ci verrà rivelato che il nostro possedeva una grandissima capacità di superare le sue paure, la più grande debolezza delle Lanterne Verdi.
Grazie all'anello del potere, Kyle Rayner possiede poteri straordinari. L'anello infatti gli permette di creare costrutti energetici verdi basati solo sulla sua immaginazione. E a Kyle piacciono i fumetti. Avete già capito che questo fa di lui una vera e propria forza della natura.
I costrutti creati dal nostro saranno infatti fra i più complessi, elaborati e potenti mai visti fra le Lanterne Verdi.
L'anello permette al nostro anche di volare, creare campi di forza, ipnotizzare la gente e mille altri poteri, tutti legati alla sua forza di volontà. Kyle sarà inoltre la prima Lanterna a non possedere le principali debolezze delle vecchie lanterne. Il suo anello potrà agire anche sul colore giallo, e la sua carica non durerà 24 ore, ma un tempo diverso a seconda dell'uso. In pratica, se Kyle crea un pianeta, l'anello si scarica più in fretta, se crea una palla da tennis può durare molto di più. Se però la concentrazione del nostro cala, i suoi costrutti si sgretolano come cartapesta.
Dopo aver sconfitto il suo primo supercriminale, ed aver scoperto l'origine dei suoi poteri, il nuovo Lanterna Verde si creerà un nuovo costume e combatterà il tiranno spaziale Mongul assieme a Superman.
Dopo aver appreso dall'eroe Sentinel (che era stato la prima lanterna verde terrestre) le sue origini, Kyle inizeirà a studiare sempre più i suoi poteri assieme alla sua fidanzata, Alex.
Quando un'oscura organizzazione cercherà di mettere la mani sull'anello del potere, Kyle subirà un trauma terribile: Alex verrà infatti fatta a pezzi e chiusa in un frigorifero dal criminale Maggiore Forza, mandato a combattere l'eroe.
Spendo due parole sull'argomento. Ecco, Alex appare in tutto per quattro numeri. E viene uccisa a caso, solo per dare un po' di tragedia all'eroe. Mi ripeto: il personaggio femminile viene ucciso solo per validare quello maschile. Se mi sentite urlare non preoccupatevi, mi capita spesso. Va detto però che questa scena farà venire voglia a Gail Simone di scrivere i fumetti, quindi non tutto il male viene per nuocere. Comunque è una boiata.
Fatto sta che Kyle riuscirà a prendersi la sua vendetta e ad iniziare un percorso di ricerca sul vero significato dell'eroismo, incontrando sulla sua strada numerosi eroi (da cui cercherà di prendere esempio) e criminali da prendere a calci in faccia, mettendo su una variegata galleria di nemici, come il pirotecnico Effige, il folle armato di anello Alex Nero e anche vecchie conoscenze come il lucente Doctor Light e altri eroi e criminali descritti come nel miglior editoriale panini anni 90.
Dopo essersi trasferito a New York, Kyle si metterà a lavorare per un giornale,e si unirà ad una bizzarra incarnazione del supergruppo noto come I Titani (che avevano lasciato un pelo perdere il "giovani") assieme a Supergirl, Impulso, Arsenale e Darkstar
Sarà proprio con quest'ultima che il nostro inizierà una relazione amorosa di breve durata. Ah, e non vi ho detto che Darkstar è la sorella gemella di Wonder Woman nota come Donna Troy. E chiamalo scemo. Inoltre il nostro stringerà amicizia con le vecchie lanterne John Stewart e Guy Gardner.
Per Kyle arriverà però il momento di crescere, e il nostro lascerà i Titani per unirsi al più grande gruppo di eroi che la terra abbia mai conosciuto dopo il fan club di Giant-Man: La Lega della Giustizia d'America. In principio il figlio di mamma Rayner si sentirà fuori posto, e litigherà spesso con Flash, che conosceva molto bene il suo predecessore (e qui l'ironia, perchè per anni a Flash verrà rotta l'anima col fatto che il Flash precedente fosse migliore di lui. In entrambi i casi si tratta di una bugia così grossa che potrebbe coprire Giove).
Dopo varie disavventure però, il giovane lumino smeraldo diventerà un membro importantissimo del team, diventando grande amico di Flash, Batman (più o meno)e di Martian Manhunter, oltre a guadagnarsi il rispetto di tutta la squadra, arrivando anche a morire per essa (ne parliamo meglio qui)
Kyle si innamorerà poi di Jade, figlia di Sentinel, che nella vita fa la modella e la supereroina grazie al potere congenito di proiettare energia verde. In quel periodo però la nostra perderà i sui poteri, e Kyle le fornirà un anello del potere per sopperirne la mancanza, rendendo così Jade la prima Lanterna Verde femmina della Terra.

Va citato inoltre che durante gran parte della sua carriera, Kyle si scontrerà più volte contro il suo predecessore, che proverà più volte a portare la giovane Lanterna dalla sua parte. Sarà però l'eroismo di Kyle a riportare Hal Jordan sulla retta via, spingendolo ad usare i suoi poteri fino all'ultima oncia, e a riaccendere così il sole, che in quel periodo era stato distrutto. Ragazzi se ne succedevano di cose negli anni 90. Fatto sta che questo sacrificio lascerà tutto il potere di Parallax rinchiuso all'interno del nostro Sole, e Kyle vi resterà legato misteriosamente a sua insaputa.
Grazie a questo aumento dei poteri, la mente del nostro inizierà a fargli brutti scherzi. Tanto brutti da dare vita ad un essere quasi onnipotente noto come Oblivion, avatar di tutte le sue emozioni negativa.
Per combattere la minaccia, Kyle sarà aiutato dal "Circolo di fuoco", un gruppo di eroi e di lanterne verdi alternative (fra cui Alex, la sua ex fidanzata) che rappresentavano invece le sue buone qualità. Dopo aver compreso la verità sul suo nemico, Kyle riuscirà ad assorbire tutto il circolo di fuoco, e a sconfiggere se stesso, ritrovandosi così a poter attingere interamente al potere che Parallax aveva nascosto nel sole.
Dopo aver sfidato e sconfitto il criminale Nero per il potere nel sole, Kyle rinascerà a nuova vita dotato di poteri quasi infiniti e prenderà il nome di Ion. Grazie all'onniscenza e all'ubiquità, Kyle inizierà ad agire come un vero e proprio Dio.
Dopo aver capito che la sua strada era un altra, e che il potere assoluto non era la cosa giusta, il nostro userà ogni oncia del suo potere per ridare vita ai Guardiani dell'Universo e agli anelli delle Lanterne Verdi, dando al corpo nuova vita, ritornando così ad essere una semplice Lanterna Verde (sebbene con un anello con riserve di potere molto più grandi e completamente legato alla sua fisiologia)
Le cose però inizieranno a peggiorare per la nostra lanterna Verde. Dopo che il suo assistente Terry Berg verrà selvaggiamente picchiato per la sua omosessualità, Kyle proverà a cercare conforto fra le braccia di Jade, che però si stava vedendo con un altro. Nell'appartamento di Kyle.  Basito nei confronti dell'umanità, Kyle deciderà di esiliarsi nello spazio per ritrovare se stesso ed osservare la vita sugli altri pianeti. Quello che non sapeva era che avrebbe trovato una minaccia ancora più grande: Un fanboy accecato dalla nostalgia l'incarnazione stessa della paura, un enorme mostro cosmico chiamato appunto Parallax. Ci verrà rivelato che in realtà Hal Jordan non era impazzito, ma era stato posseduto dallo spirito del terrore, che verrà sconfitto da tutte le lanterne verdi terrestri, fra cui anche un rinato Hal Jordan. Questo è un tiro salvezza strettissimo guarda.
Dopo la sconfitta temporanea di Parallax, Kyle dovrà assistere però alla morte di Jade, che gli cederà i suoi poteri, catalizzando una sua seconda trasformazione in Ion. Ci verrà rivelato inoltre che Ion è il nome dell'incarnazione dello spirito della forza di volontà, in pratica lo spirito animale del corpo della Lanterne Verdi (un po' come Parallax lo è della paura). Usando i suoi ritrovati poteri (sebbene in scala ridotta rispetto al suo primo periodo Ionico) Kyle inizierà a pattugliare l'universo.
Ma la paura era in agguato. Nel vero senso della parola. La Lanterna Rinnegata Sinestro userà il potere di parallax per creare il suo corpo di polizia feticista dei gioielli, e ucciderà la madre di Kyle per fiaccare il suo spirito, riuscendo così a separarlo da Ion e rendendolo il nuovo Parallax. I cachet non sono compresi nel prezzo del blog.
Fatto sta che fra lanterne Verdi e gialle inizierà una guerra planetaria, che finirà però con la sconfitta di queste ultime, e il ritorno alla normalità di Kyle (che lascerà il potere di Ion all'alieno coi poteri di Superman Sodam Yat).
Kyle entrerà così nella guardia d'onore del corpo, con il titolo onorifico de "Il portatore della Torcia".
Assieme a questo gruppo di lanterne scelte il nostro combatterà numerosi nemici come la Gilda dei Ragni, Mongul, il Superman Cyborg e molti altri.
In questo periodo inoltre, Kyle inizierà una relazione con la Lanterna Verde Soranik Natu, valente dottoressa, e figlia di Sinestro, il più grande nemico delle Lanterne Verdi. Ooooocchei ragazzi, Romeo e Giulietta era una figata, ma speravo che la fase "lui ama lei ma i genitori sono contrari" l'avessimo passata da un po'.
Dopo aver viaggiato nel multiverso in una serie che negli stati canaglia ha sostituito la pena di morte,combattuto un'invasione Zombie, un gruppo di esseri provenienti da un universo di anti-materia, Kyle si ritroverà a dover combattere a mani nude il padre della sua fidanzata, che inizierà a strapazzarlo di botte usando uno stile di combattimento insegnatoli da un maestro combattente alieno. Alchè il criminale chiederà con sdegno chi avesse insegnato a combattere al buon Kyle, che risponderà con un sorriso e un cazzotto allo stomaco: Batman. Cavolo mi è esplosa la scala metal.
Certo poi Sinestro ci spazzerà lo stesso il pavimento, ma è il pensiero che conta.
Quando il guardiano dell'universo malvagio noto come Krona userà i suoi poteri per controllare la mente di tutte le Lanterne Verdi, Kyle si unirà ai suoi amici terrestri in una sorta di rivoluzione indossando un anello blu, simbolo della speranza, che userà per liberare i suoi compagni di squadra dall'incantesimo. Dopo aver sconfitto Krona, il nostro ritroverà il suo solito colorito menta e troncherà con Soranik realizzando che il suo vero amore fosse in realtà Jade, che era resuscitata da poco. Ah, l'amore.
Nei nuovi 52, Kyle si ritroverà ad avere un ruolo un po' diverso. Ad un certo punto della sua carriera, il nostro di ritroverà ad indossare tutti e sette gli anelli emozionali, ritrovandosi così a capo di una bizzarra mandria di lanterne (una per colore), e dovendo giostrare su di se sette poteri differenti.
In realtà tutto questo era un piano di Ganthet per realizzare il vero destino di Kyle, che dopo aver sviluppato il controllo su tutti e sette gli anelli, si ritroverà così a possedere un nuovo, grande potere: quello della vita, nella forma dell'anello bianco. Unica Lanterna Bianca nel cosmo, e armato del potere di fare i miracoli, Kyle si ritroverà così ad essere di nuovo un portatore della torcia, e un simbolo di pace e speranza per tutti. E se ce l'ha fatta una volta, può farcela ancora
Kyle Rayner è sicuramente la mia Lanterna Verde preferita. Molto fa il fatto che sia stato il primo di cui io abbia seguito le avventure in modo regolare (se per "regolare" contano quattro numeri di Flash). Il restante sta nella novità dell'idea. Lanterna Verde era un personaggio oggettivamente divertente, ma incredibilmente datato. Kyle riportava il concetto ai fasti del passato, e con grande stile. Sicuramente il modo in cui il nostro prenderà il suo posto nell'universo Dc fu una mossa discutibile, ma sta di fatto che in pochissimo tempo si è riusciti a creare un grandissimo eroe che non solo si inserisce perfettamente in anni di storia, ma riesce anche a creare la sua. La sola idea che Kyle crei un enorme testa volante per prosciugare un'indondazione vi dovrebbe dimostrare quanto divertente e affascinante fosse l'idea alla base di questo personaggio. E quanto sia in realtà banale, cioè puoi fare tutto quello che vuoi e fai delle bolle? Ma andiamo! Fai un tirannosauro, un clown gigante, una spada di luce pura.
Con questa nuova Lanterna Verde si è anche riusciti per un po' a rendere il senso di unicità del personaggio (che non possiede le debolezze del predecessore, e deve gestire l'essere solo dove prima c'erano migliaia) che da tempo mancava. Insomma, Kyle partiva, ed è poi rimasto quasi sempre una boccata d'aria fresca nel panorama cosmico della Dc, e anche adesso riesce senza problemi a fare il lavoro delle altre lanterne a modo suo. Peccato che ci riesca lo stesso meglio. E' questa la forza dell'immaginzione. I limiti stanno ai suoi confini. E l'immaginazione di Kyle non è seconda a nessuno.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Tanto il post su Hal Jordan non lo faccio. Cicca Cicca. Pronti a partire. Let's go!

28 commenti :

  1. Lo leggo domani,visto che sto leggendo "Alba e crepuscolo" e non vorrei farmi troppi spoiler XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare carissimo! Tanto da qui l'articolo non.dovrebbe muoversi!

      Elimina
    2. Ottimo post!(come sempre)
      Anche se devo dire,che sono rimasto molto incuriosito dalla figura del Maggiore Forza!

      Elimina
    3. Un po' ne ho parlato anche nel post su Capitan Atom! Tutta la sua caratterizzazione deriva da lì. Poi è diventato un classico cattivo stock. http://comicsverse.blogspot.it/2013/11/capitan-atom-fresh-from-past.html

      Elimina
  2. Hal Jordan/Parallax l'ho conosciuto nel crossover "L'Ultima Notte" e mi piacque molto il suo percorso di caduta e redenzione, infatti quando seppi del processo di "decolpevolizzazione" del personaggio a cura di Geoff Johns non ne ero entusiasta, ma il modo in cui incastrò tutti i pezzi della saga delle lanterne per giustificare la cosa mi fece ricredere. (Peraltro grazie alla Play Press non ho mai letto il finale della saga)

    Kyle Rayner invece l'ho conosciuto durante Marvel contro Dc, e nonostante il combattimento contro Silver Surfer fosse durato due pagine e avesse perso mi colpì tantissimo (si era creato un'armatura e una cavalcatura figherrime).
    In seguito l'ho rincontrato (non considerando saghe brutte come quella dei Giganti del Millennio) nel già citato "L'Ultima Notte", in "JLA: Incubo di Mezzanotte" e nell'epica "L'Età dell'Ossidiana" dove cresce tantissimo come personaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me il riscrivere la storia per giustificare la redenzione del mio personaggio preferito ha sempre fatto storcere il naso come mossa editoriale. Più dei reboot, queste retcon mi son sempre sembrate creative ma simili ai dibattiti da asilo "io ho un fucile" "e io un cane che mangia i fucili".

      Su Kyle Rayner sono d'accordo, cresce tantissimo. Complice anche una buona mossa da parte della Dc che spingeva abbastanza sul personaggio! Ha solo 20 anni ma è già iconico!

      Elimina
    2. Per me le retcon e le resurrezioni ci possono anche stare, se fatte bene e non sono inutili. Per dire, Bucky Barnes/Winter Soldier è meraviglioso, di Barry Allen non c'era bisogno perché Wally West come nuovo Flash era perfetto, ed era più utile narrativamente da morto, sia per Wally che per Impulso.

      Elimina
    3. Si per carità, ogni strumento è sempre diverso rispetto alle mani che lo usano. Io sono un po' contrario all'uso del personaggio "cucciolo",che è sempre migliore di quello degli altri...

      Elimina
    4. Oddio, forse mi sono espresso male, non è che Barry non mi piaccia, è che la "Flash Family" sembrava l'unica a non essere destinata alla stagnazione, con un ricambio generazionale fra velocisti, e invece adesso si è allineata alla "Superman Family" e alla "Batman Family", con Superboy e Nightwing che non succederanno MAI a Batman e Superman perchè sono personaggi troppo iconici & marchi commerciali danarosi. Ci son rimasto male, ecco.

      Il Bucky Barnes pre-Brubaker nel corso degli anni è stato usato principalmente per far piangere lacrime napulitante a Cap, la retcon gli ha dato un notevole spessore (my two cents)

      Elimina
    5. Ritornando (parzialmente) in Topic, della retcon di Hal Jordan ho apprezzato molto la giustificazione dell'idea assai sciocchina della debolezza al giallo delle Lanterne, con un'idea a mio avviso molto metal.

      Elimina
    6. Per me l'off topic non è quasi mai un grosso problema :P No allora, avevo capito il tuo discorso. Anche io ci sono rimasto un po' male sul discorso "eredità degli eroi" un po' gettato ai maiali. Che con Kyle Rayner forse ci stava di più perchè il nostro non è che avesse questo enorme legame emotivo col suo predecessore. Con Wally, che si è fatto il mazzo vent'anni per uscire dall'ombra di uno che ormai era diventato santo...beh la botta è stata più dura. Senza contare tutti i vari cambi di personalità fatti a questi "sostituti" che diventano cuccioli bisognosi d'affetto nei confronti degli "originali". E' vero, alcuni personaggi sono iconici (mi viene da pensare anche ad una Wonder Girl che non diventerà mai Woman) ma con quella mossa si sperava che forse la Dc fosse tornata a voler osare come nella Silver Age, invece che tornarci alla Silver Age

      Elimina
    7. Mi son dimenticato il discorso giallo :P Dunque, a me come debolezzza è sempre sembrata scema, ma d'altro canto lo è anche la Kryptonite. Mi sembrava un modo creativo e a tratti anche divertente, però solo pochi scrittori l'hanno gestito bene (mi viene da pensare Starlin e la sua bomba limone in Cosmic Odissey). L'idea di Parallax e dei sette corpi mi sembra ancora più da cartone animato, ma alla fine ci sta. Cioè son fumetti, hanno scambiato un trucchetto per un altro

      Elimina
    8. GUarda,ho letto giusto ieri COsmic Odissey,e la colorazione di giallo della bomba,mi e' parso un modo fantastico per far capire al lettore ( e a Jhon) quanto un potere divino senza limiti,possa essere umiliato da una tale ridicolaggine d'idea.

      Poi vabbe', la tavola in cui Orion e' praticamente Satana su Thanagarr,manda a scuola tutti i cosidetti badass da quattro soldi, che, ironia della sorte, si mettono in testa di aprire una scuola,nonostante a malapena sappiano scrivere il loro nome.

      Elimina
    9. La bomba limone era un modo giusto per rendere il fumetto "reale" senza che fosse "adulto" a tutti i costi nel mio modesto parere

      Elimina
  3. Nn ho mai letto niente di lanterna però ho sempre pensato che sia uno di quei personaggi che ha bisogno dello SCRITTORE
    Un personaggio con il potere di creare tutto, e puntualmente ti ritrovi con la mitragliatrice o il martello gigante! Qui secondo me si vedono gli autori veri quelli che hanno la possibilità di inventarsi LA figata e puntualmente creano sempre le solite cose
    La lanterna più potente al mondo secondo me? Un bimbo di 10 anni
    Immaginate cosa potrebbe creare?
    O al limite un commercialista che presenta a Paralax il 730 XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si e no secondo me. Sono d'accordo che uno scrittore dritto sappia gestire un costrutto bizzarro, ma se non lo inserisci bene nella.storia allora è meglio il guanto da boxe grossissimo che fa il suo dovere.
      Discorso bambino dipende dal bambino! Ci sono decenni creativi e decenni più pratici. Secondo me comunque farebbe un mitra :P

      Elimina
    2. Ahahahah si probabile!
      O un mitra o al massimo un pokemon XD
      Comunque il commercialista mi sembra il migliore

      Grazie ancora adoro questi post ^_^

      Elimina
    3. La mia esperienza dice mitra ;) Grazie a te per il supporto!

      Elimina
    4. finalmente
      ringrazio per il tema ^^

      Elimina
  4. Ce lo vedo tantissimo il ragazzino di 10 anni al massimo che crea i transformer di Michael Bay, o un battaglione di personaggi delle carte di YuGiOh, contro il villain di turno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che è sempre complesso scrivere i bambini. Quasi nessuno si ricorda com'è esserlo :P

      Elimina
  5. Parallax,per come la vedo io, e' stata la figata.
    Insomma, prendi uno dei tuoi personaggi piu' iconici e importanti e lo rendi malvagio, facendogli massacrare una gran parte dei suoi colleghi.

    In piu',affidi il nome e il potere, togliendo tutte le cacate che hai messo (tipo il colore giallo), e lo affidi a un nuovo personaggio,con la caratteristi ca di ricordare molto il miglior Peter Parker.

    Wow.

    Poi vabbe',arriva il grande genio e fa guarire Hal e tornare in vita Barry.

    Ti odio Gheoff.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono abbastanza d'accordo. Il bello della Dc è che in molti casai ha saputo osare più delle altre case editrici. Ma poi un po' ha persoi quel gusto per l'avventura. Inoltre, questo è il 2millesimo commento del blog! Hai vinto una richiesta! (anche se ho la mezza idea di che cosa possa essere)

      Elimina
  6. Che culo!

    Facciamo che ti lascio indovinare cosa potrei chiedere.....

    RispondiElimina
  7. Co-raggio, quando farai il post,sara' un giorno raggiante!

    RispondiElimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio