Didascalia

Didascalia

lunedì 7 aprile 2014

Lo S.H.I.E.L.D. e i suoi agenti

Benvenuti  cari centounsiti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che... ha già fatto una battuta sugli acronimi il mese scorso. Mannaggia al tempismo
Continua con cattiveria il mese delle richieste, e questa volta accogliamo il suggerimento del centounista Alessandro che ci ha chiesto di parlare dell'organizzazione spionistica nota come S.H.I.E.L.D., che scriverò coi puntini solo nell'introduzione perchè sono pigro. Scoprite di più su questa agenzia dopo l'intervallo!
Maledetti acronimi! Ansiose Cretinate Ridondanti Orribili Nemesi Irati Miseri Imbecilli

Al centro di una recente revisione, lo SHIELD ha la sua prima apparizione cronologica su Strange Tales 135 del 1965, su testi di Stan Lee e di Jack "King" Kirby. Di questa prima apparizione, e della sua ispirazione parleremo fra pochissimo, ma l'evoluzione che l'idea ha preso di recente è particolarmente strana ma interessante.
Lo SHIELD ha le sue radici nell'antico Egitto, dove era conosciuto con il nome di Confranternita dello Scudo, ed era guidato dal primo architetto che la storia ricorda, Imothep.
Assieme al mutante Apocalisse al campione del dio della vendetta Khonshu (una sorta di Moon Knight Ante-litteram) Imothep fonderà la confraternita per difendere il mondo dalla minaccia aliena della Covata (tipo gli aliens, ma con le ali). In seguito, lo scudo si allargherà a tutti il mondo, fungendo da società segreta composta dalle più grandi menti della storia, che lavorareranno in concerto per proteggere il nostro mondo da organizzazione malvagie come l'HYDRA o da agenti esterni. Della serie che Galileo Galilei una volta ha sconfitto Galactus. Ho la netta impressione di aver rotto la scala metal.
Quando Leonardo da Vinci salirà al potere della confraternita, gli ideali dello SHIELD inizieranno però a perdersi, e in poco tempo lo scudo si spezzerà in diverse formazioni, ognuna con i suoi misteri
Ma torniamo agli anni 60. Stan Lee stava cercando un altro modo per rubare i meriti di altri lanciare una nuova serie sul mercato, e, ispirato dalla serie televisiva sulle spie con buffi acronimi (Tipo "The Men from U.N.C.L.E., in Italia "Organizzazione U.N.C.L.E.), deciderà di portare sulla carta le avventure di una superspia.
La coppia ci mostrerà così quindi la nascita (o dovremmo dire ri-nascita, ma la continuity della serie moderna è complessina. Però è una bella storia giuro), dello SHIELD, ovverosia "Supreme Headquarters, International Espionage, Law-Enforcement Division" (che verrà in seguito cambiato in "Strategic Hazard Intervention Espionage Logistics Directorate"), un organo creato dalle nazioni unite per proteggerne gli interessi e salvaguardare la sicurezza mondiale. Dopo la morte del precedente direttore, le Nazioni Unite recluteranno Nick Fury, e il resto sarà storia.
Nick Fury era un vecchio personaggio di Lee e Kirby che aveva avuto un certo successo come protagonista di una serie di fumetti di Guerra, che vedeva il nostro come Sergente di una truppa nota come gli Howling Commandos. Diventato capo dello SHIELD, Nick sarà promosso a colonnello e diventerà in breve tempo il più grande agente segreto di tutti i tempi. Usando la sua intelligenza,la sua abilità di combattente, il suo brutto carattere di ragazzaccio di Hell's kitchen, sangue freddo e pochi scrupoli, Fury passerà da essere una figura essenzialmente burbera ma positiva, ad un personaggio carismatico e, a tratti, oscuri. Durante la guerra inoltre, Nick aveva ricevuto una ferita all'occhio, che in seguito diventerà cieco, costringendo il colonnello ad indossare una benda (il vero motivo della benda è una di quelle cose troppo complesse da spiegare perchè a quanto pare tutti gli autori di questo mondo tondo vogliono dirci il perchè e il percome un tizio porti una benda. La verità? E' puro design di Kirby.)
E' da citare inoltre che nelle vene di Fury scorre la misteriosa Formula dell'Infinito, che rallenta il suo invecchimento a dismisura.
Nel corso degli anni, lo SHIELD recluterà alcuni dei più grandi agenti segreti del pianeta, arrivando a contare fra le sue fila almeno un centinaio di personaggi, fra protagonisti e comprimari (citiamo anche Capitan America, la Vedova Nera e Occhio di Falco) presentiamo ora alcuni dei più famosi

Timothy Aloysius "Dum Dum" Cadwaller Dugan
Dum Dum Dugan era il caporale di Fury negli Howling Commandos. Prima di lanciarsi nella carriera militare, Dum Dum era un forzuto da circo di Boston. Ottimo tiratore, uomo energico e leale fino alla morte, è il miglior amico di Fury. Per un breve periodo di tempo sarà anche direttore dello SHIELD.
Secondo alcune fonti, anche Dum Dum ha ingerito al formula dell'infinito, ma questo non gli impedito di tingersi i capelli e di soffrire di infarto. Fatto sta che Dum Dum è l'agente segreto più fico di tutti i tempi. Si occhei Nick Fury sarà pure bello e bravo, ma Dum Dum combatte i nemici con in testa una bombetta. Sempre. E' uno dei miei personaggi preferiti di sempre. E sono serissimo

Gabriel "Gabe" Jones
Sergente di Fury negli Howling Commandos, Gabe era un soldato immatricolato illegalmente (ai soldati di colore fu concesso di servire nei commandos solo nel 1948) che sfotteva i nazi suonandogli la tromba in faccia. Per lo SHIELD svolge la funzione di addestratore e in seguito smantellerà quasi da solo l'organizzazione nota come "Impero Segreto".

Sharon "Agente 13" Carter
Nata in Virginia, Sharon crebbe sentendo le storie della zia Peggy, che combattè assieme alla resistenza francese durante la seconda guerra mondiale, e che ebbe una storia con Capitan America.
Volendo seguire le orme di Peggy, Sharon entrerà nello SHIELD; dove diventerà in breve tempo una dei migliori agenti sul campo, e inizierà una relazione con Capitan America. Wow. Segui i tuoi sogni ragazza.
La sua relazione con il buon capitano la porterà in poco tempo però ad una serie di morti e resurrezioni lunga come la lista della spesa di Nonna Papera. Di recente, ha subito un fato peggiore della morte: essere scritta da Rick Remender. Se siete deboli di cuore, non indagate. Ma anche se pensate di avere buon gusto, io non giudico.

Contessa Valentina Allegra de La Fontaine
Figlia di nobili Europei nata in Italia (Evvai!), Valentina vedrà i suoi genitori uccisi da un'organizzazione criminosa, e deciderà di diventare una spia per vendicare la loro morte. Ci verrà in seguito rivelato che la Contessa era in realtà una talpa del'agenzia spionistica russa nota come Leviathan. Questo non le impedirà di innamorarsi (ricambiata) da Nick Fury

Dovendo proteggere il mondo dal male, lo SHIELD possiede numerose divisioni militari (anche qualcuna superumana, ma non tutte di successo) e una tecnologia avanzatissima. La sua base passerà da un semplice barbiere truccato, ad un enorme nave volante noto come Helicarrier, una sorta di fortezza galleggiante costruita per essere una sorta di cittadella galleggiante, dotata di numerose armi nascoste e numerosi caccia da combattimento. E' moda recente distruggere un elivelivolo al secondo.
Altra grande invenzione dello SHIELD sono i Life Model Decoy, o LMD, duplicati robotici perfetti di un essere umano, che possono anche simulare emozioni. Teneteli a mente gente. Fidatevi del Giova.
L'esistenza dello SHIELD ha portato anche alla nascita di numerose organizzazioni simili, tutte dedite a difendere il mondo da una particolare forma di minaccia. Abbiamo quindi:

STRIKE: (Special Tactical Response for International Key Emergencies) Versione britannica dello SHIELD, si è sciolta dopo essere stata messa sotto il controllo di un criminale

ARMOR: (Altered-Reality Monitoring and Operational Response) si occupa di controllare le varie realtà alternative alla nostra. E' la più segreta delle organizzazioni segrete.

SWORD: (Sentient World Observation and Response Department) si occupa di controllare le varie minacce aliene


EuroM.I.N.D. (European Monitoring Investigation and Enforcement Division): Agenzia Europea, controlla il gruppo Marvel totalmente made in Italy noto come Euroforce.
Nelle sue prime avventure, lo SHIELD si troverà a scontrasi a più riprese con i terroristi dell HYDRA, riuscendo per un breve periodo anche a sgominarla, solo per vederla rinascere dalla sue ceneri guidata da un vecchio nemico di Fury, il Barone Wolfgang von strucker. Quello che noi lettori non sapevamo però era che molto tempo prima, Fury, Strucker e altre grandi spie avevano partecipato ad un progetto segreto assieme a Leonardo da Vinci atto a realizzare il loro destino. Quello che noi lettori, e Strucker non sapevamo però è che Nick aveva già piantato nelle Talpe dell'Hydra, facendo credere a Strucker di avere il controllo dello Shield, mentre era lo Scudo a dominare il serpente. I cachet non sono compresi nel prezzo del blog.
Altro grande nemico storico dello scudo sarà Scorpio, agente segreto dotato di una chiave che gli dona poteri cosmici, che si rivelerà essere un LMD di Jacob Fury, il fratello di Nick, con una programmazione difettosa.
Ad un certo punto però, tutti i LMD inizieranno ad avere problemi di funzionamento, e arriveranno a sviluppare una vera e propria coscienza, e inizieranno ad infiltrarsi all'interno dello SHIELD, sostituendo tutti i membri chiave con androidi. Nick Fury riuscirà a sconfiggere i robot, a costo però di smantellare l'organizzazione.
Rifondandola però dal nulla dopo poco tempo assieme ad una banda di giovani spie, che dureranno un battito di ciglia, prima di ritornare ad essere un'organizzazione gestita dalla nazioni unite.
 Dopo una girandola di morti e resurrezioni, cambi di direttore e di uniformi, Nick Fury deciderà di compiere un assalto non autorizzato al castello di Dottor Destino per fermare un contrabbando di armi per criminali. Assemblato un tema di eroi a cui farà poi dimenticare il blitz, Nick Fury verrà poi apparentemente ucciso da Wolverine e si farà da parte, lasciando lo SHIELD.  Prima di andare recluterà però

Daisy Johnson alias Quake
Figlia del criminale Mr Hyde, Daisy possiede il potere metaumano di generare vibrazioni potentissime, che può controllare alla perfezione, passando così dal creare terremoti a far esplodere piccoli oggetti.

Il comando dello SHIELD verrà così preso da

Maria Hill

Nata a Chigago, Maria si arruolerà giovane nell'esercito per essere subito notata dallo SHIELD.
Seppur per sia stata direttore dello SHIELD, il suo livello agente non è lo stesso di Fury, che ancora la supera in grado sebbene sia in esilio.

La gestione di Hill dello Shield la vedrà affrontare innumerevoli crisi, fra cui la famosa Guerra civile fa i supereroi. Dopo aver visto la vittoria dell'eroe Iron Man, Hill gli consegnerà il direttorato, agendo da suo vice, e fra i due nascerà una caustica amicizia. In seguito all'invasione degli alieni Skrull, le cose cambieranno un po' per lo SHIELD.

L'organizzione verrà infatti smantellata dal nuovo direttore delle operazioni superumane, Norman Osborn in arte Goblin, che fonderà la sua forza di spie nota come HAMMER (che non ha un acronimo perchè era troppa fatica pensarci credo), nel quale confluiranno molti agenti SHIELD, la sciando i veterani e i fedeli alla causa di giustizia dell'agenzia originale a darsi alla fuga.
Fury nel frattempo non era stato però con le mani in  mano. In poco tempo il colonnello bendato aveva messo su non una, ma ben tre squadre d'assalto di giovani metaumani noti come i Secret Warriors, e grazie a Dum Dum aveva al suo attivo un esercito di mercenari. Lo scopo di Fury non era però quello di far rinascere lo SHIELD, ma quello di distruggere i suoi nemici una volta per tutte.
Portando a termine piani decenalli, Fury e il suo SHIELD personale riusciranno così non solo a distruggere per un po' l'HYDRA facendo secco Strucker e alcuni suoi luogotenenti, ma anche a fermare la minaccia di un'altra organizzazione segrete russa, il Leviathan, in una sorta di giochi d'ombre e di luci, unendo perfettamente la spy story con il supereroistico. Secret Warriors è una superserie, ve la consiglio. Specialmente il volume 3 "Svegliate la bestia". E non solo per il titolo. Occhei, solo per il titolo, ma la serie è buona!
Dopo aver distrutto i suoi nemici, Fury scomparirà un po' nell'ombra per poter liberare la sua ragazza, la contessa Valentina Allegra de La Fontaine.
Il comando dello Shield verrà preso per un breve periodo da Daisy Johnson, che recluterà un nuovo agente: Nick Fury

Nick Fury JR
Noto all'anagrafe come Marcus Johnson, il nostro altri non è che il figlio illeggitimo di Nick Fury, e grazie al DNA paterno possiede la formula dell'infinito. Ex Ranger dell'esercito, Marcus scoprirà la sua origine combattendo contro i rimasugli di Leviathan, battaglia nella quale perderà un occhio e, dopo essere stato riconosciuto dal padre, entrerà nel business di famiglia assieme al suo amico Phil Coulson. Nick Fury Jr assomiglia a Samuel L. Jackson perchè i film fanno vendere i fumetti, e non c'è niente di male in questo.

Di recente, lo SHIELD deciderà di tornare ad usare agenti superumani fondando il Vendicatori Segreti, una sorta di task force di supertizi i cui ricordi vengono manipolati aritificialmente. EEEEEE io non sono nessuno ma questo di solito lo fanno i supercattivi. Vedremo come si svilupperà la storia.
Lo SHIELD è apparso anche in numerose produzioni extrafumetto della Marvel, più di recente un gruppo di agenti mai visti nei comics ha ricevuto un suo show spin off noto come Agents of SHIELD, nel quale un gruppo di tizi deve affrontare il fatto che il loro gioco di ombre ora deve permettere anche i supertizi. La serie non ha ricevuto grandi favori dalla critica. A noi? Noi facciamo una fatica boia a stare fermi davanti a 43 minuti di televisione anche quanto la cosa ci interessa. Bello non è. Brutto è un altra cosa.

Lo SHIELD è un idea interessante. Solo di recente il concetto è fiorito, ma forse non proprio come doveva essere nei piani originali. Complice il fascino recente della lotta contro "Le organizzazioni", lo SHIELD è riuscito ad imporsi come una forza "grigia" all'interno del fumetto, giocando sull'angolo dell'intrigo politico piuttosto che su quello dell'azione. Questo non significa che non si possa gestire lo SHIELD come quello che é: un gruppo di spie che si picchia con i supereroi. Abbiamo già detto di Secret Warriors, ma quella è una strada poco battuta, ma di sicuro successo. Per il resto, aspettiamo e vedremo. Se invece siete agenti di livello Dieci posso solo dirvi che vorrei una Buick azzurra del 79. Cerulea per favore.

E anche per oggi è tutto. Stay Tuned per nuovi aggiornamenti. I telefilm sono per i nerd. Pronti a partire. Let's go!

10 commenti :

  1. Galileo contro Galactus?!?! Ti prego dimmi che c'è una miniserie su di lui: "Galileo: agent of SHIELD"!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtoppo no! C'è solo una vignetta...Ma aspettiamo il suo team up con Figaro!

      Elimina
  2. Dopo aver letto Secret Warriors ho creato il motto:" Nell'universo Marvel ci sono i buoni, ci sono i cattivi, e poi c'è Nick Fury che lo mete in quel posto a tutti!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh io l'ho detto che Secret Warriors era una seriona ;)

      Elimina
  3. secret warriors è una figata assurda: un sacco di superpoteri e nessun costume, cospirazioni, fantastoria e davici a mille.
    la serie di AOS è partita benissimo poi ha avuto um mancamento dopodiché ora sta riprendendo molto bene a mio avviso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I costumi in Secret Warriors ci sono, ma è essere puntigliosi ;) Su AOS davvero, non riesco a vedere un telefilm neanche a pagarmi. Ma neanche Doctor Who che mi piace da matti

      Elimina
    2. col dottore ti perdi una gran serie, specialmente da quando la serie la scrive Moffat(lo stesso di Sherlock, altra seriona) è diventata la serie di dio.

      Elimina
    3. No dico, lo guardo tutto, ma faccio fatica a stare fermo davanti allo schermo per 45 minuti. Al cinema è una cosa, ma a casa non mi prende per nulla. E dire che posso stare fermo ore a leggere, ma il film...boh non è il mio genere. E io però non sono un superfan di Moffat. Sono per Paul McGann come dottore ;)

      Elimina
  4. Se non sbalgio di recente è stato spiegato che Dum DUm in realtà è un LFM

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LMD esatto, la ma parola chiave è "recente"

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio