Didascalia

Didascalia

lunedì 21 aprile 2014

Kitty Pryde: come passare attraverso le difficoltà (Fresh From the Past)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che perde almeno venti minuti buoni a titolo. Che alla fine si decidono per sfinimento. Qualcuno ha detto mese delle richieste? Certo! Il centounista FabFab ci ha richiesto un post su un'assistente mutante che è poi diventata molto di più! Parliamo di Kitty Pryde, e per saperne di più, dovrete solo seguirci dopo l'intervallo!
Una cosa che odio è che non si trova quasi mai una bella immagine di una supereroina da sola o senza zinne di fuori. A volte succede però

Katherine Anne "Kitty" Pryde viene creata da Chris Claremont (testi) e da John Byrne (disegni) su Uncanny X-men 129 del 1980. L'idea per la nostra nuova eroina nacque da un dictat della casa editrice, che voleva mettere più studenti all'interno della scuola per mutanti del prof Xavier. Studenti in una scuola? Eresia! Con un nome basato su una compagna di università di Byrne, l'aspetto di una giovane Sigourey Weaver e la personalità della figlia della scrittrice Louise Simonson, Kitty è una tredicenne dell'Ilinois di discendenza ebraica. Da qualche tempo però la nostra soffre di forti emicranie, sintomo di sviluppo dei suoi poteri mutanti. La nostra è infatti un Homo Superior, il prossimo passo nell'evoluzione umana. Nel caso della figlia di mamma Pryde, il suo gene mutante le dona la capacità di diventare intangibile, con il buffo effetto di mandare in corto circuito i sistemi elettrici in cui passa attraverso.
La giovane verrà contattata sia dalla scuola per mutanti malvagi nota come la Massachusets accademy, sia dalla prestigiosa scuola Xavier, e Kitty sceglierà la seconda, facendosi convincere dalla potente mutante Tempesta, col quale creerà un rapporto molto stretto.
Kitty entrerà poi a far parte del gruppo paramilitare di adolescenti noto come X-men, prendendo il nome di Sprite, diventando così il membro più giovane del gruppo (che poi per carità, l'uomo ghiaccio aveva sedici anni quando entrò nel gruppo). Assieme al gruppo la nostra vivrà diverse avventure, come combattere demoni, viaggiare nello spazio e adottare un draghetto viola, essere posseduta da una versione futura di se stessa e boh, gli esami? Questa è sempre una scuola giusto?
In questo periodo inoltre, Kitty si innamorerà perdutamente del giovane mutante cromato Piotr Rasputin, meglio conosciuto come Colosso. La coppia aveva cinque anni di differenza, e l'allora editor Jim Shooter disapprovò l'idea, ma la loro relazione durerà tanto da diventare una roba iconica.
I due si lasceranno in seguito ad un flirt di Colosso con una ragazza aliena
Raggio di luce nel mondo degli uomini X, Kitty si dimostrerà sempre pronta a dire la sua, risultando a tratti saccentella ed emotiva, ma sarà tutto legato al suo grande cuore e alla sua ferma convinzione in un sogno di pace fra umani e mutanti. Citiamo anche che la scuola darà gli strumenti alla nostra per scoprire il suo vero potenziale. Kitty è infatti un genietto dell'informatica, strumento che le sarà indispensabile in varie missioni.
Per un certo periodo, Kitty deciderà di parlare usando insulti razziali, forte del suo essere una minoranza. La cosa non andrà benissimo. Così come il suo cambio di nome e costume, cioè quando Kitty si farà chiamare Ariel e girerà vestita così. L'Orrore!
Durante il suo periodo assieme agli Uomini X inoltre, il prof Xavier deciderà che il mondo delle guerra fra mutanti era troppo duro e pericolodo per Kitty, tanto da decidere di spostare la nostra di squadra, facendola entrare nel gruppo di giovani mutanti noti come "Nuovi mutanti". Un dieci alla fantasia. Per quanto questa decisione ci porterà alla vignetta che tutto l'internet conosce con la nostra signorina intangibile che urla "Il Prox Xavier è un idiota!", la mossa durerà molto poco.
Citiamo inoltre che Kitty svilupperà una relazione molto forte con Wolverine, che diventerà una sorta di figura paterna per la giovane mutante, inaugurando le varie relazioni Maestro/studente che il canadese avrà nel corso degli anni. Il frequentare l'artigliato renderà Kitty un'abile combattente a mani nude, ma anche il bersaglio di alcuni vecchi nemici di Wolverine come il maestro samurai Ogun. Kitty cambierà poi definitivamente nom de guerre in Shadowcat
Quando però il malvagio Sinistro deciderà di uccidere tutti i mutanti deformi che vivono nelle fogne di New York noti come Morlock, gli X-men vivranno uno dei loro momenti più bui. Kitty verrà gravemente ferita, e si ritroverà a possedere un potere mutante "invertito", ovverosia la nostra vivrà perennemente intangibile, e dovrà concentrarsi per diventare solida.

Rimasta in Inghilterra per curarsi assieme all'amico Nightcrawler, Kitty si ritroverà a dover osservare la morte apparente degli Uomini X. Sconvolta, ma con sempre un gran desiderio di usare i suoi poteri per far del bene, Shadowcat si unirà a Capitan Bretagna, Meggan e Fenice per formare il gruppo britannico noto come Excalibur.
Assieme a questo nuovo gruppo, Kitty si ritroverà a viaggiare per il multiverso, affrontare demoni millenari, creature oniriche e stranezza di ogni sorta.
Durante questo periodo di vita inglese, Kitty inzierà anche una relazione con il mutante governativo Pete Wisdom, uomo con il doppio dei suoi anni. La dicotomia ragazza buona ma saccentella e uomo sarcastico e complessato col cuore d'oro darà vita ad una storia d'amore tormentata ma adorabile (tranne da Colosso che pichcierà Wisdom. Ouch), tanto che Kitty concederà la sua verginità al mutante inglese. Sarà poi la differenza d'eta troppo elevata a porre fine alla relazione, con somma tristezza di Wisdom.
Kitty tornerà poi nei ranghi degli Uomini X, con i suoi poteri "normalizzati"  e inizierà una fase "ribelle", tagliandosi i capelli, usando un artiglio osseo di Wolverine come arma, e iniziando una relazione con un nemico degli X-men (tutto questo a sua insaputa). Kitty scoprirà anche dell'esistenza dei diari di Destiny, tomi redatti dalla veggente mutante omonima, che contenevano indizi sul futuro del mondo. Dopo la morte del vecchio amore Colosso, Kitty lascerà però il gruppo.
Per un breve periodo, la signorina Pryde studierà all'università, e riparerà moto. A sfregio. Questo fino a quando il gruppo di mutanti ancora più paramilitare dedito alla ricerca dei diari di Destiny (che ricordiamo, nessuna cita più)  noto come X-TREEEEEEEEEEEEME X-MEN chiederà il suo aiuto in alcune missioni. Non potendo dire di no ai vecchi amici, Kitty tornerà in pista, e resterà col gruppo fino alla sua fine.
In seguito, seppur restia a lavorare al fianco dell'ex criminale Regina Bianca (ormai preside della scuola Xavier e fidanzata del leader mutante Ciclope), Kitty si unirà al gruppo principale degli X-men, quello che non doveva intimorire la gente, ma doveva stupirla. E scusatemi, ma mi vengono i brividini quando sento certe frasi da spaccamontagne.
Durante una missione, Kitty scoprirà anche un risorto Colosso, e la coppia riprenderà la loro relazione amorsa.
Shadowcat lascerà poi il team quando, durante una missione, la nostra si sacrificherà per salvare il mondo da un proiettile gigante. Come? Mettendosi al suo interno e rendendolo perennemente intangibile, con uno sforzo fisico e mentale oltre l'umano. Occhei, sono più che stupefatto. Questo sì che è  fare l'eroe. Ed essere assurdamente metal.
Kitty verrà poi salvata dal terrorista Magneto, ma sarà costretta ad indossare una tuta perchè rimasta ormai completamente intangibile. La cosa metterà i bastoni fra le ruote alla sua relazione con Colosso, che nel frattempo diventerà l'avatar della distruzione noto come "Il Fenomeno".
Dopo essere stata uccisa e resuscitata, Kitty ritroverà lo stato solido, ma lascerà Colosso.
La nostra si unirà al suo mentore Wolverine nella creazione di una nuova scuola per mutanti nota come la Jean Grey School, del quale sarà preside. Il lavoro sarà duro, ma appagante, dando la possibilità alla nostra di esprimere tutte le sue potenzialità
In questo periodo, Kitty inizierà anche una relazione con il mutante Uomo Ghiaccio. La coppia deciderà finalmente di uscire insieme in seguito alla guerra fra Vendicatori e X-men.
Quando la Bestia porterà nel presente i cinque fondatori originali degli X-men, Kitty Pryde deciderà di prendere sotto la sua ala questa vecchia nuova generazione di mutanti, diventandone la mentore. Questo la porterà a prendere le dimissioni da preside della scuola di Wolverine.
L'aver lasciato la scuola di Wolverine non impedirà però a Kitty di unirsi ad un team di uomini X composto esclusivamente da donne. La gente diceva che il primo numero di un fumetto composto da sole donne non avrebbe venduto perchè dai, sono donne. Il primo numero ha venduto benissimo, e si tratta di storie molto belle. Scusate, esiste un termine tecnico per descrivere l'espressione di un bullo che non si accorge che le minoranze hanno i suoi stessi diritti, che viene schiacciato dalla realtà? Perchè io credo di dica "puppa figlio di buona donna" ma non so quanto sia scientifico.
Kitty Pryde è un bel personaggio. Nato come voce della ragione in un gruppo di pazzi, ha forse perso qualche rotella, ma ha sempre mantenuto il suo ruolo di ragazza saggia oltre i suoi anni. Shadowcat è una dei mutanti che è cresciuta di più, ma che è cambiata meno. Siamo arrivati da avere una Kitty emotiva e spaventata, ad una donna che non ha paura di guardare i due leader mutanti del nostro tempo in faccia e dirgliene quattro, di una donna che protegge le cose che ha care, e che lotta ogni giorno per quello che è giusto. Una donna che ha fatto, fa e farà le sue scelte con la sua testa. Dopotutto Kitty Pryde ha imparata dai migliori, e l'allievo supera sempre il maestro.

E anche per oggi è tutto.Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Ehi, l'articolo ti è piaciuto? Iscriviti al blog! O alla pagina Facebook. Non costa nulla, e ci daresti una gran mano! Pronti a partire. Let's go!

8 commenti :

  1. Ottimo articolo come sempre! :)

    RispondiElimina
  2. Praticamente é Hermione Granger... XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei dire! Io vedo molte differenze ma a ognuno il suo ;)

      Elimina
  3. le devo 2 delle scene più sexy della Marvel:il quasi bacio tra lei e Karma e la prima volta tra lei e Peter.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla seconda condivido in toto! Era anche spiritosa e delicata!

      Elimina
  4. Ottimo come sempre, un paio di cose me le ero perse di Kitty...
    Grazie mille

    Unica nota, forse avrei accennato a quello che Kitty stà combinando nel tuo odiato universo Ultimate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Non ho messo nulla dell'universo Ultimate perchè non lo faccio mai! Di solito scrivo solo infarinature clessiche :)

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio