Didascalia

Didascalia

mercoledì 29 gennaio 2014

Supergirl bacia i cavalli (Ti amo ma sei strano)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, un blog con la febbre da fieno. Torna il segmento che osserva i momenti più....bizzarri della storia dei fumetti. Oggi parliamo di Comet, il supe-cavallo, che nel tempo libero limonava con Supergirl. Ho bisogno di un adulto...

Evitiamo le classiche battute su Ilona Staller per favore.


 Prima di passare alla fase "strano" (che poi oh, è nel titolo), un po' di storia.
Apparso per la prima in volta in Adventure Comics 293, il nostro prenderà un ruolo da protagonista su Action Comics 292, creato da Jim Mooney.
Per molte sere di fila, Supergirl ha un sogno bizzarro: di combattere il male assieme ad un cavallo bianco dotato di superpoteri. E io che trovo strano il mio sogno di dover rifare il liceo.
 Il misterioso cavallo superpotente esiste davvero, e la nostra eroina lo troverà in un maneggio.
Supergirl scoprirà così che i sogni le erano stati inviati proprio dal cavallo, che a quanto pare è dotato di superforza, telepatia, supervelocità, invulnerabilità, la superintelligenza e l'immortalità.
Sorpresa da queste sue capacità (come darle torto?) la kryptoniana chiederà al cavallo di raccontarle la sua storia.
Ai tempi dell'antica Grecia, il cavallo era un centauro di nome Biron, innamorato della famosa maga Circe, ma frenato dal suo aspetto equino per dichiararsi. Un giorno, Biron fermerà un altro mago, noto come Maldor dall'avvelenare la sua amata, che, per sdebitarsi deciderà di aiutarlo a diventare completamente umano.
 Putroppo Maldor avrà giocato un brutto tiro a Biron, modificando la pozione di Circe, che invece che renderlo tutto umano, lo renderà tutto cavallo. Circe, mortificata donerà al nostro i superpoteri, ma non avrà modo di riportarlo alla forma originale.
Non contento, Maldor deciderà di esiliare il suo nemico fino alla costellazione del Saggitario (ehi, è un centauro pure lui!) usando i suoi poteri Magici.
Biron resterà così intrappolato su un piccolo asteroide fino a quando un razzo proveniente da Krytpton non lo libererà. Il razzo era quello di Supergirl, e il ronzino, preso il nome di Comet deciderà di sdebitarsi con la sua salvatrice aiutandola nelle sue imprese.
 Comet non sarà un personaggio di grandissimo successo, facendo sporadiche apparizioni in diversi titoli della superfamiglia negli anni 50, ma senza mai prendere il ruolo di primo piano di altri supercuccioli come Krypto, il supercane.
 Il nostro cavallo sarà anche un membro fondatore della Legione dei Superanimali, gruppo formato dai cuccioli più potenti della Terra. Con l'avvento degli anni 70 però, il personaggio cadrà nel dimenticatoio, e sarà cancellato dalla continuity delle storie dopo la Crisi sulle Terre Infinite.
 Il manto di Eroe Equino verrà così preso da un nuovo Comet, in realtà una giovane donna mutaforma, in realtà incarnazione dell'angelo dell'Amore. Che a quanto pare è un Centauro che lancia raggi congelanti dagli occhi. Scala Metal? Dio sì! Questa versione aiuterà la Supergirl moderna (anch'essa angelica) nel combattere il male, ma cadrà nel dimenticatoio dopo che l'angolo "mistico" della storia verrà abbandonato. Ci ritorneremo
 Le più recenti apparizioni di Comet si avranno però nei vari albi gestiti dalla coppia Art Baltazar e Franco, famosi per le loro linee a fumetti per tutta la famiglia (che sono bellissime. E se non vi piacciono non siamo più amici)
 E ora, il momento che tutti aspettavate, perchè, beh sta nel titolo. Durante una missione sul Pianeta Zerox, Comet otterrà il superpotere di poter tornare in forma umana, ma solo quando una cometa attraversa il cielo. Inoltre, in forma umana il nostro non avrà Superpoteri.
Tornati sulla Terra, Comet si ritroverà trasformato in un semplice mortale, e deciderà di trovarsi un lavoro in un rodeo itinerante, con il nome di Bronco Bill.
Supergirl, ignara del nuovo potere del suo compagno, si farà in quattro per cercare il supercavallo, capitando proprio nel rodeo di Bronco.
Dopo aver salvato lo spettacolo da un toro, la coppia verrà nominata Re e Regina della serata, Bronco Bill deciderà di non rivelarsi alla ragazza d'acciaio, ma anzi, di limonarci duro. Gaaah....
 E! Se non bastasse, in un altra avventura, il nostro (con il nome di Biron) si farà assumere come prestigiatore, e incontrerà un'altra famosa donna Dc, Lois Lane. Che, dopo aver assistito allo spettacolo del nostro equino, inizierà a frequentarlo.
Il loro sentimento sarà talmente profondo che Biron deciderà di rivelare la sua identità segreta alla bella reporter, che deciderà di baciarlo lo stesso. AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH!
 E giusto per rendere le cose un poì più bizzarre, cercando di stabilizzare la forma umana di Biron, Lois si ritroverà per un po' trasformata in un supercavallo. Olè!

Quindi, sì, Supergirl ha baciato un cavallo. Ma, con un termine molto amato dai politici, a Sua Insaputa. Lois Lane invece lo sapeva e ci andava a nozze. Chissà se porteranno mai questa sottotrama nel secondo Man of Steel. Oddio che cosa ho scritto....

E anche per oggi è tutto. Stay Tuned per nuovi aggiornamenti. Se questo post porterà molte visite sarà terrorizzato a vita. Pronti a partire. Let's go!

12 commenti :

  1. Ah, la Silver Age....P.S. Ma quante Circe ci sono alla Dc ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In teoria una. Ma qui è prima che si desse una personalità al personaggio come avversario di Wonder Woman

      Elimina
  2. Quando Lois Lane decide di fare una cosa, la fa. Anche se si tratta di baciare un cavallo sotto mentite spoglie. Rabbrividisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei fare una battuta ma ho in testa la canzoncina "Only the horses..."

      Elimina
  3. Non mi dispiaceva che nella trasformazione fosse mutato anche il mio arnese, diventato grossissimo, ma senza mani non potevo più tenere la mia amata Fotide tra le braccia (Apuleio, L'Asino d'Oro)
    (Lavos-D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La smettiamo di portare la cultura nel mio blog? ;)

      Elimina
    2. Non credevo fosse possibile che ti piacessero gli umani

      Elimina
    3. Statisticamente e possibile tutto, anche una tazzina da the' nell'orbita di giove, che ogni tanto apprezzi i piccoli e deBoli umani oche lavos-d sia un centauro laser

      Elimina
    4. Non sono così riduzionista nella mia visione del mondo, ma a ognuno la sua

      Elimina
  4. Però Comet di per se non è un cavallo vero......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da cosa intendi ecco. Se intendi originariamente direi di no, ma adesso il suo è un corpo da cavallo. Quindi è oggettivamente quello. Poi possiamo parlare di etica e filosofia rispetto al suo esserlo anche internamente, e quanto questo possa farlo soffrire, ma la biologia (i gli occhi) ci dicono che è un cavallo. Se non volesse limonare le tipe probabilmente gli andrebbe pure bene fare il cavallo

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio