Didascalia

Didascalia

giovedì 16 gennaio 2014

La Justice League di Joe Kelly-La miglior Lega di Sempre (Forgotten Run)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con comicsverse 101, il blog che finalmente, finalmente potrà taggare questo articolo ogni volta che si parla di uno dei più bei cicli a fumetti di sempre. Siamo esagerati? Forse, ma se su internet non esageri non sei nessuno! E ve lo dice il Batmanologo più famoso di Genova.
Introduzioni a parte, conosciamo più o meno tutti la famosa Lega della Giustizia d'America (se no ne parliamo qui), uno dei più grandi team di eroi viventi. Nel corso degli anni, una rosa di autori si è occupata di questo concetto, dando vita ad un florilegio di avventure, e cose che in alcuni paesi hanno sostituito la tortura dello strappo delle unghie con le pinze. Oggi parliamo di un ciclo che nel parere di chi scrive non ha mai avuto l'attenzione che meritava. Pronti ad un viaggio nel fantastico? Seguiteci dopo l'intervallo!
Guardateli. Sembrano così fieri! E in effetti lo sono

L'anno è 2002, e il giovane autore Joe Kelly, fresco del successo del suo Deadpool e già scrittore di Action Comics, diventa il nuovo scrittore titolare di una delle testate più importante del cosmo Dc. Subito dopo Mark Waid e Grant Morrison, che avevano lanciato il titolo a vette mai pensate.
Kelly si ritroverà così a stare in piedi sulle spalle dei proverbiali giganti, provando a farci vedere un qualcosa di nuovo, in un momento in cui credevamo di aver visto tutto.
L'autore resterà sul titolo dal numero 61 fino al 90, e sarà coadivuto ai disegni per la maggior parte del tempo da Doug Manhke (con qualche aiuto di ChrisCross e Duncan "nonleggetemaiimieimetalmen" Roleu).
Iniziamo ora a vedere perchè non riesco a non dire quanto questa serie sia un gioiellino.
Nel primo numero, Kelly ci mostra subito cosa può fare , e cosa fa la Lega della Giustizia in due minuti, tratteggiando tutti i suoi protagonisti in poche vignette (all'epoca la Lega era forma da Batman,Superman,Wonder Woman,Kyle Rayner, Wally West,Martian Manhunter e Plastic Man), mostrandoli sia nelle loro normali abitudini, sia combattendo un esercito di mostri marini, settando anche una possibile sottotrama romantica fra Batman e Wonder Woman. Che personalmente approvo a mille (e potrei aver scritto una storia a riguardo).
In seguito l'obbiettivo sarà calato su Wonder Woman, e sul misterioso stato canaglia di Jarhanpur, dove un bambino è stato tolto alla madre per diventare il nuovo regnante.
La principessa amazzone deciderà di ridare il pargolo alla madre, e assieme alla Lega affronterà l'attuale leader di Jarhanpur, che possiede il potere di manipolare i quattro elementi naturali a suo piacimento usando il suolo del suo paese per rendersi praticamente invincibile. Quando Wonder Woman proverà ad usare il suo lazo (che costringe chiunque a dire o sentire la verità) sul leader per mostrargli l'errore delle suo azioni, succederà qualcosa di mai visto: il lazo si romperà, lasciando Wonder Woman sconvolta
Il fatto che un lazo si rompa non sembra una gran cosa, ma essendo un regalo divino, tutta la verità del mondo inizierà a mutare, diventando una sorta di bizzarro blob dove tutto il reale viene dettato dalla percezioni di tutti. E quindi Superman diventa una sorta di Dio, Batman una buffa figura fatta di ombre, e così via. Diana scoprirà poi che la rottura del lazo è stata data dal fatto che il leader di Jarhanpur credeva veramente di fare il bene del suo paese togliendo il bambino alla madre. Una volta riconciliatisi, Wonder Woman riuscirà a rimettere insieme il lazo, decidendo di riprovare a ritrovare il suo ideale diplomatico e non l'atteggiamento: insegna la pace, pratica la violenza che per molti anni le era stato attaccato.
In seguito, faremo la conoscenza di un nuovo personaggio, Luke, un normale ragazzino che ha però il potere di mutare forma. Il nostro si unirà ad una gang, e verrà fermato da Batman e Plastic Man, e scopriremo che Luke è proprio il figlio dell'eroe di gomma. Il ladro duttile, deciderà però di non conoscerlo, perchè non si sente ancora pronto.
Ma il mondo della Jla stava per essere messo veramente sottosopra. Durante un giro di ronda, la Lega verrà in contatto con un misterioso uomo in armatura, che funziona col sangue dei bambini. Con una rabbia e una frenesia mai vista, gli eroi più potenti del mondo si lanceranno all'attacco dell'uomo, e, una volta catturatolo dopo una dura battaglia, scopriranno di avere di fronte un antico guerriero Atzeco, che però non può rivelare loro né la sua provenienza né la sua missione. Il guerriero ha infatti una piastra di metallo fusa alla bocca.
Nel frattempo, Kyle Rayner, alias Lanterna Verde, inizierà ad avere misteriosi visioni di stormi di corvi, e della morte di tutti i suoi compagni di avventure.
Visioni legate al misterioso alleato dell'uomo in armatura (che porta il nome di Tezumak), uno sciamano nativo americano noto come Manitou Raven, che attaccherà la Lega apostrofandola come "il distruttore".
Ci verrà rivelato che la coppia proviene infatti da un passato lontano millenni, e che sono giunti nel nostro tempo per salvare il futuro dalla Lega stessa.
Provando ad inseguire i due nuovi nemici, la Lega Stessa si ritroverà spedita nel passato, solo per scoprire di fronte a loro uno spettacolo sorprendente: la città sottomarina per eccellenza (che in quel momento storico dell'universo Dc era stata distrutta da un evento cosmico, portando anche alla morte dell'eroe Aquaman), Atlantide, era di fronte a loro, e all'aria aperta. Prima di intraprendere la missione, Batman però attiverà un misterioso pulsante sulla sua cintura. Nel mondo del presente, Atlantide invece dalle acque, ridotta ad una città in rovina.
Il bottone era una misura d'emergenza in caso in cui la Lega fosse perita in azione. E non dai non fate quella faccia, ogni Fanboy su Internet sa dirti che Batman può fare tutto con un po' di preparazione. TUTTO.
Il mondo ha bisogno di una lega della Giustizia, e Batman recluterà nella sua Atomo, Hawkgirl,Faith,Jason Blood (alias Etrigan),Freccia Verde, Firestorm (che è in grado di controllare la composizione molecolare degli oggetti), il redento Maggiore Disastro (in grado di innescare catastrofi naturali) e farà guidare questo gruppo inedito, con un profondo orgoglio di padre da Richard John Grayson, alias Nightwing.
Ora, fermiamoci un secondo. La Lega della giustizia di base è formata da tipi fortissimi, e, pur non essendo un azienda, ha una coordinazione a livello di team che è quasi perfetta. In questa nuova Lega ci sono un milionario liberal,un incognita,uno scienziato con sensi di colpa, un demone millenario, una ragazzina violente, uno studente onnipotente ma che non se ne rende conto e un ex terrorista, il tutto guidato da un acrobata di talento. In pratica, è come se un giorno la nazionale di calcio decidesse di scendere in campo con una squadra composta da schnauzer. Dove sta la grandezza? Sta nel vedere che questo team di disgraziati, crede così forte, ma così forte nell'idea stessa della Lega della Giustizia, che dopo un breve periodo di smarrimento, inizia ad ingranare. E dopo qualche minuto, è già in giro a salvare il mondo, a mettere da parte i litigi per fare cose a eroi.
Firestorm può mettere il suo entusiamo a servizio del mondo, Il Maggiore Disastro dimostra di essere davvero un %&@tuto supereroe e via dicendo. In poche pagine, abbiamo una crescita a livello caratteriale dei personaggi di contorno magistrale, e una gestione della "serie A" sullo stesso piano.
Nel frattempo, milleni fa, la Lega originale si ritrova di fronte un ALTRA Lega (i chachet non sono compresi nel prezzo del blog), formata da eroi da ogni parte del mondo, tutti dediti alla ricostruzione di Atlantide.
Composta da Manitou Raven, Tezumak, un antico signore di Jarahnpur, un Superman ebraico, una donna guerriera africana, un baleniere fenicio in grado di creare costrutti d'energia e dalla strega Gamnae, questa Lega crede davvero che aiutando Atlantide potrà salvare il mondo. Quello che non sanno, e che verrà rivelato dagli Atlantidei che ancora vivono sott'acqua a Superman e soci  , è che tutto questo è in realtà un piano di Gamnae, anch'essa Atlantidea, e dedita alla conquista del mondo sommerso e di quello di superficie.
La strega ha infatti lanciato moltissimi sortilegi, controllando la maggior parte della sua lega, il popolo di Atlantide, e trasformando Aquaman in una pozza d'acqua senziente.
Il piano di Gamnae era di restare nascosta ad Atlantide, solo per arrivare poi nel nostro presente e schiavizzare tutta l'umanità, spostando il nostro pianeta verso il solo provocando una siccità mortale su tutto il pianeta.
Ma come può una strega, per quanto potente ottenere l'immortalità? Usando un incantesimo proibito, noto come il Pantano, che le permette di assorbire nella sua carne altri corpi umani ed usarne i poteri. Così, dopo aver assorbito gran parte della sua lega, e la maga Zatanna, Gamnae sorgerà nel nostro presente, e affronterà la lega di Nightwing
La Lega originale, intrappolata nel passato si ritroverà così a dover affrontare la Lega di Gamnae, dal quale verrà pesantemente sconfitta. Tutti i membri della Lega della giustizia troveranno infatti la morte, come profetizzato dai sogni di Kyle Rayner, al quale Manitou Raven strapperà il cuore.
Quello che però nessuno sapeva, è che Manotou si era accorto dell'inganno di Gamnae, e aveva pianificato assieme a Kyle un piano d'assalto. Vedete, il mago indiano è infatti immortale, e grazie al cuore da eroe di Lanterna Verde, il nostro è riuscito a mantenere vivi gli spiriti della Lega. Che torneranno nel presente sotto forma di zombie, nemici non assorbili dall'incantesimo "Pantano" e immortali perchè, beh già morti. Questo sì che è spostare la tacca sull'undici.
La Lega di Nightwing riuscirà poi a liberare Zatanna grazie a Jason Blood, e viaggerà nel passato per impedire a Gamnae di mettere in moto il suo piano, collaborando anche con un giovane Manitou Raven.
Nel presente intanto, Gamnae sarà costretta ad una mossa inusuale: dovrà usare la sua magia per resuscitare la Lega, per poi ucciderla di nuovo. Nel contesto ha senso. Ritrovata così la vita, gli eroi più potente del mondo continueranno la lotta con il nemico, attivando una strategia un po' inusuale.
Perché, vedete, adesso nel corpo della strega c'è anche il mago Jason Blood. Forse non sarà lo stregone più potente del mondo, ma la sua metà, è un derviscio, una furia, un essere senza pietà. E senza esitazione, pronunciata l'evocazione, il corpo di jason il mortale, si scambia (all'interno del pantano) con quello di Etrigan, demone infernale! Il suono che sentite, il suono fatal, è il rumore della rottura della scala Metal.
Nel passato intanto Firestorm sarà riuscito a collegare la pozza d'acqua nel quale è racchiuso Aquaman all'oceano, creando per il monarca una sorta di Supercorpo liquido, che gli dona il potere stesso dei sette mari. Ho finito le scale di figaggine.
L'attacco alla Strega procederà così su tutti i fronti, passati e futuri. Manitou Raven userà i suoi poteri per diventare un gigante di pura energia (usando la parola Inukchuck, citazione del vecchio cartone animato dei SuperAmici), Aquaman annegherà Gamnae sostenendo che la sua epoca d'oro, nel nostro presente nessuno ricorda più, la Lega del Futuro sposterà l'orbita del pianeta a mani nude, e oh mio dio è tutto quello che vorresti leggere in un fumetto.
Dopo aver sconfitto Gamnae, la lega di Nightwing si sciolgerà, ma alcuni membri resteranno nel gruppo (Il Maggiore Disastro, Atomo, Firestorm, Faith e il Manitou Raven del passato), e per fargli spazio avremo delle defezioni: Plastic man se ne andrà per riallacciare i rapporti col figlio, Kyle Rayner preferirà fare la lanterna verde (ma lascerà il posto a John Stewart) e Martian Manhunter deciderà che era ora di conquistare la sua paura del fuoco.
La nuova Lega intanto, negozierà un trattato di pace su un pianeta lontano.
In seguito, i  nostri eroi affronteranno una sorta di colonia religiosa per bambini indifesi, che si rivelerà però un organizzazione di metaumani nazisti nota come AXIS AMERIKA. E non è neanche la prima nell'universo Dc.
Kelley giocherà così con le questioni politiche, e sul ruolo che hanno gli eroi con il potere.
Nel frattempo, J'onn, cercando di superare la sua paura, si innamorerà dell'ex criminale pirica nota come Scorch. La coppia non sarà accettata dalla maggior parte degli eroi, ma il nostro eroe in verde ne uscirà apparentemente felice e molto più disinibito.
Il tema della politica verrà ripreso in seguito anche in una storia singola, che, cavalcando il tema del terrore psicologico americano, ci mostrerà un universo Dc in crisi verso il medio oriente, in realtà tutta un'elaborata illusione progettata da Superman per vedere il giusto modo di agire in un clima di paranoia.
Kelly darà pi il via al finale del suo ciclo mostrandoci un misterioso Telepate manipolare i maggiori leader mondiali per renderli o catatonici, o completamente suscettibili ad alcune suggestioni, arrivando così non solo a costringere il mondo a superare tutte le sue crisi, ma anche a "spegnere" le menti di alcuni politici, come il presidente dell'epoca, Lex Luthor. Nemmeno Martian Manhunter riuscirà a scoprire l'identità del misterioso criminale.
Il perchè è che il criminale è proprio lo stesso J'onn J'onzz. In principio infatti, la razza marziana era malvagia e dedita alla distruzione tramite il fuoco, reazione chimica dal quale assorbono potere che gli permette di bruciare e distruggere oltre che di riprodursi. Eoni fa gli alieni noti come i Guardiani dell'universo riusciranno a sconfiggere i Marziani e modificarli geneticamente per essere una razza positiva, mettendo però nel loro cervello un atavica paura del fuoco per evitare la rinascita dei vecchi omini verdi. J'onn J'onzz si trasformerà così in un essere potentissimo noto come Fernus l'incendiario, che non solo ipnotizzerà il mondo per distruggere tutte le persone amate dalla lega della Giustizia, ucciderà tutti i malefici marziani bianchi, ma intrappolerà e arriverà quasi ad uccidere tutta le Lega meno due membri.
Il primo sarà John Stewart, che, aiutato dai Guardiani dell'Universo, in colpa per aver creato i marziani, riuscirà a rendersi per poco tempo immune dal controllo mentale di Fernus e tenerlo a bada per un po', salvando tutti i membri della Lega e mettendoli al corrente delle situazione.
L'altro sarà Batman, che, ferito e stremato cercherà l'unico membro delle lega in grado di tenere a bada Fernus: Plastic Man, che però si è creato una nuova identità di padre normale,  e non ricorda di avere nessun superpotere.
Nel Frattempo, Fernus avrà lanciato  centinaia di missili nucleari in giro per il mondo, per creare una sorta di fiammata cosmica per potersi riprodurre e conquistare l'universo. Mentre la Lega si prenderà cura dei missili, Luke convincerà suo padre a ritornare l'eroe di un tempo.
Ma perchè solo Plastic Man può salvare la Lega? Perchè forse Fernus controlla le menti, ma il cervello di Plas non è organico. E la sfida diventa quindi una sfida a chi cambia forma meglio, e in maniera più letale.
Fernus è un guerriero psicopatico, che analizza ogni mossa del suo avversario e l'ambiente circostante prima di agire, e ha bisogno della sua più completa concentrazione per lottare al massimo. Un guerriero che si trova di fronte una forza della natura. Perchè Plastic Man è ispirazione fatta di carne, pardon di Plastica.
La Lega riuscirà a disattivare e distruggere tutti i missili, meno uno diretto verso la città di Chonjin, Korea del Nord. Una città che è sopravvissuta a molte guerre, ma non ha questa. Gli abitanti? Questa è un'altra storia. In meno di un secondo, mezzo milione di Koreani si ritrovano misteriosamente fuori dalla città, in una collina al sicuro. Vi ci sono stati portati uno, massimo due alla volta, ad un pelo dalla velocità della luce, da un uomo. Flash l'uomo più veloce del mondo.E questa è la terza volta che scrivo questo paragrafo, ma gente. GENTE. Che figata è?
Il fuoco creato sarà però lo stesso sufficiente a Fernus per procreare. Ma un altro ostacolo si poserà sulla sua strada: Scorch, la sua fidanzata, che è arrivata ad amare veramente l'eroe in verde, e si ritrova così a controllare una sorta di olocausto fiammeggiante. J'onn si era innamorato davverodi Scorch, e vederla  in pericolo, oltre al supporto dei suoi amici porterà la sua personalità originale a riemergere.
E quando Scorch getterà tutto il suo fuoco contro Fernus, il marziano fiammegginate partorirà qualcosa di un po' diverso: Il Martian Manhunter originale, con pura rabbia negli occhi avrà solo cinque parole per il suo doppio: Abominio. Rivoglio la mia vita.
Grazie al Maggiore Disastro le fiamme verrano spente, e J'onn sarà in grado di distruggere Fernus una volta per tutte, dando così alla Lega la possibilità di ricostruire la città, e gli affetti perduti e allo stesso tempo di consolidare quelli ritrovati.
L'ultima storia di Kelly, esplora in modo agrodolce la relazione fra Batman e Wonder Woman, mostrandoci diversi scenari ipotetici di un futuro di coppia, alcuni al limite delle lacrime, alcuni cupi e oscuri. Alla fine, la principessa amazzone scoprirà di non provare altro che amore fraterno per il crociato mantellato, e se ora mi scusate un attimo mi metto a piangere in un angolo.

La Lega di Kelly, riflessioni finali. AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH! Più seriamente, cosa rende questa Lega, questi personaggi usati da dozzine di scrittori così belli, e forse più interessanti anche di chi li ha preceduti, pur essendo questi ultimi oggettivamente grandi autori?
Beh, innanzitutto, Kelly riporta qualcosa che nella Lega mancava da un po': l'introspezione e il senso di gruppo. Parliamoci chiaro, la lega della giustizia di Morrison? E' quasi perfetta. Ma non c'è crescita dei personaggi come in quella di Kelly. Le sottotrame legate al gruppo sono tratteggiate con finezza o con la forza di un cannone, premesse vengono gettate e poi riprese, nulla viene lasciato irrisolto.
Gruppo, c'è gruppo. Non si parla solo di Batman e Superman che fanno i fighi (pur essendoci anche di questi momenti!) ma ogni singolo membro della Lega ha il suo momento di splendere, che sia con un azione esplosiva o con dialogo quieto e quasi sottovoce. C'è l'idea del cambiamento, del nuovo che avanza, e che non fa paura perchè può funzionare come il vecchio. C'è l'idea di due mondi che si incontrano, e alla fine entrambi rinascono più forti della somma delle loro parti.
E poi, beh, e poi c'è l'azione. Una sorta di montagna russa che non finisce mai, viaggi nel tempo, stregoni immortali, alieni di fuoco, mostri marini fantascienza purissima, unita ad un mondo reale vivo e pulsante, con morali mai troppo spinte giù per la gola di chi legge, ma vera dimostrazione che una semplice unione di immagini e parole non è solo puro intrattenimento.
E' difficile trovare un tema per la Jla di Kelly, ma credo che si possa riassumere nel concetto stesso di Lega della giustizia: i più grandi eroi del mondo. Come tutti i grandi eroi Dc, la lega stessa rappresenta un modello di quello che vorremmo essere: uomini e donne in grado di affrontare problemi che sembrano più grandi di noi. Basta solo il nome delle Lega per spaventare alieni, e per rendere un mucchio di sfigati in eroi di prim'ordine. In questo fumetto di gruppo, il gruppo è il vero protagonista. Non l'azione, non i personaggi famosi, non solo le macchiette, non solo i preferiti dell'autore. Un gruppo compatto, ma mutevole, forte ma gentile. Un gruppo, che poi è IL gruppo,che si può riassumere in cinque parole: Lega della Giustizia d'America.

E anche per oggi è tutto. Stay Tuned per nuovi aggiornamenti. Ora mi restano solo le altre mille cose che dico che sono bellissime e poi accantono sempre. O tutte quelle che credo brutte, che sono oggettivamente molte di più. Pronti a partire. Let's go!

20 commenti :

  1. Come mai questo post è scomparso ed è ricomparso come per magia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo fatto un errore nel permalink! C'èra una "E" di troppo in Kelly, e non so bene il perchè (e' un errore che c'era in tutto il post)

      Elimina
  2. Occhei, la facciamo semplice:
    Lavos-D ti odia, perché ora dovrà leggersi anche questa saga.
    Il tuo blògghe è 'na meravigghia.
    Soprattutto: dimmi che è uscita in volume! (Lavos-D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In italia sono uscite sicuramente la parte del viaggio ad atlantide e il ciclo finale di J'onn/Fernus. Sulla prima non ho dati sicuri! Il giova, che adora parlare di se in terza persona ringrazia molto per o complimenti!

      Elimina
    2. Figurati. Anzi, Lavos-D ritiene che l'uso della rete inciti potentemente all'illeismo.
      Così parla Lavos-D.

      Elimina
    3. Ah, l'internet. Regala sempre soddisfazioni

      Elimina
    4. Lavos-D, come osi parlare in terza persona in presenza di Lord Nosferatto? Inchinati a colui che è superiore sia ai delfini che hai topi da loboratorio, o vile mortale o sfamerai la la Grade Bestia Bugblatta di Traal

      Elimina
    5. Daccordo, ma solo perche' va a me ;-)

      Elimina
    6. Ancora non pretendo di avere lettori adoranti che prendono come oro tutto quello che dico :P

      Elimina
    7. Per ora. Devi avere piu fidu ia nella tua megalomania ;-)

      Elimina
    8. Se divento uno di quei blogger che fa tipo il vip vi autorizzo a prendermi a calci :)

      Elimina
  3. Sono previsti post in futuro su "Our worlds in War" il crossover Dc che parla della scomparsa di Atlantide, sulla serie "Batman: the Brave and the Bold" e sui migliori e peggiori crossover Dc e Marvel?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, per ora Our Worlds at war non è in programma perchè non ne possiedo copie! Sui peggiori crossover marvel e dc intendi gli eventoni? Fra un po di tempo parleremo di House of M! E su BtBaB intendi la serie a cartoni o quella a fumetti? Perchè sul cartone se tutto va bene lo faremo verso marzo!

      Elimina
  4. Non ho letto questa run,ma non mi stupisce che ti sia piaciuta di piu' della osannatissima run di G.Morrison e Mark Waid.Escludendo il secondo (solo amore per Waid), posso dire che Grant abbia gestito la JL come un bambino quando riceve tantissimi doni di natale:vuole giocare con tutti,ma senza mai utilizzarli in un modo che lo soddisfi,tanta e' la voglia di provarli contemporaneamente.

    Della serie che nella sua run io ci leggevo:cade un meterorite,Superman vola a fermarlo, Argh! e' di Kriptonite!Manhunter ferma la roccia volante,WW salva Superman,Esplode la meteroa! GL ferma i pezzi,un pezzo pero no! Flash corre a prenderlo e Plastic Man lo aiuta a frenare!Ma la corsa di Flash ha scatenato un incendio!Acquaman lo ferma con uno tsunami! etc.....

    Praticamente un continuo crearsi di eventi a effetto domino per poter utilizzare ogniuno dei suoi personaggi,senza pero' mai dare un tempo di pausa tra un pericolo e l'altro per trattarli meno da burattini e piu' da umani con superpoteri (anche se di umani a contifatti se ne sono una manciata).

    C'e' anche da dire che Morrison tratto' la serie come una testata minore,in cui tutti gli eventi principali dovevano/potevano accadere sulle pubblicazioni principali degli eroi stessi,utilizzando e subendo i continui cambiamenti che avvenivano in quegli anni (Superman Blue e Ippolita ne sono solo un esempio).

    Ah si', dimenticavo,troppi troppi personaggi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendiamoci, sono relativamente d'accordo con la tua idea. Ma, credo che la verità stia nel mezzo. Morrison ha scritto una serie che è puro universo Dc. Una serie che non ha paura di mostarti supereroi che fanno cazzate e robe senza senso, ma dimenticandosi l'introspezione. Perchè non gli serve. Morrison riporta la Lega all'epoca di Gardner Fox, azione e basta. Dopotutto, tutti quelli che sono lì dentro hanno una serie regolare, che si introspezioni lì: qui siamo la Lega, qui si fa LA STORIA. La scena di Wonder Woman che guida la carica del mondo contro mageddon? Batman che usa le bombe del dottor mid-nite per riproporre l'incontro fra JLA e JSA? Superman che picchia un angelo? Lacrime. Mi si inumidiscono gli occhi a scriverlo dannazione. Non credo fosse una testata "minore", ma un vero e proprio distillato purissimo di supereroi. Che però, alla lunga non ti dà quella connessione emotiva che ti dà a parer mio kelly, che diminuisce un po' le emozioni mediandole con le parole. Poi per me Morrison seconda lega migliore di sempre alla pari con Giffen e DeMatteis sia chiaro. Cioè, usa la freccia guanttone! Però non batte lo stesso "ABOMINIO, rivoglio la mia vita"

      Elimina
  5. In Italia questo ciclo su quali numeri è stato pubblicato? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata pubblicata dalla Play Press in Tp, su JLA 11/16!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio