Didascalia

Didascalia

giovedì 23 gennaio 2014

Avengers- I più potenti eroi della Terra (Fumetti in Tv)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, un blog da 25 disegni al secondo. Fumetti in Tv, il segmento che si occupa delle apparizioni sul piccolo e sul grande schermo dei nostri eroi preferiti, oggi si occupa della più riuscita incarnazione televisiva degli eroi più potenti della Terra, i Vendicatori! O Avengers che dir si voglia. Scopriamo di più su questa serie animata dopo l'intervallo!
Cioè, c'è Hank Pym. Mi hanno già acchiappato

Serie lanciata nel 2010 per il canale Disney XD (non è un emoticon), Avengers- i più potenti eroi della terra, nota in originale col nome Avengers- Earth's mightiest heroes verrà sviluppata da Ciro Nieli, Joshua Fine e Christopher Yost.
La serie si prefiggerà l'obbiettivo di essere un punto ideale per i nuovi arrivati, ma anche di prendere a piene mani non solo dalla Marvel classica di Stan Lee e Jack "King" Kirby, ma anche dalle avventure più recenti dei nostri personaggi, dando vita ad una perfetta unione di atmosfere "antiche" e una narrazione "moderna".
La serie potrà contare su due stagioni, per un totale di 52 episodi, e di introdurrà in una maniera del tutto particolare: con dei microepisodi.
In pratica, con 20 clip da cinque minuti, ci verranno introdotti i nostri protagonisti, un'idea di base del mondo in cui vivono, e il tutto condito da azione vertiginosa e un forte uso delle sottotrame a noi tanto care. Vi mentirei se non vi dicessi che l'idea è una genialata ( i microepisodi verrano poi montati in quattro episodi "regolari")
Ma chi sono i protagonisti di questa serie? Beh, ovviamente i Vendicatori, e, per restare nell'area Lee/"King" Kirby i membri fondatori del gruppo: Iron Man, Hulk, Thor, Giant-Man e Wasp. Le loro cratterizzazioni non saranno sempre totalmente fedeli alle loro controparti fumettistiche (Hulk è molto ciarliero per i suoi standard, Hank Pym è prima di tutto un pacifista dedito alla riabilitazione dei supercriminali, Wasp è iperattiva e Iron Man è Robert Downey Junior, ma quello succede anche al personaggio di carta), ma le leggere modifiche al loro carattere saranno ben gestite, e daranno origine ad un'ottima alchimia di gruppo. In seguito, nella prima stagione avremo l'aggiunta alla formazione di Capitan America, Occhio di Falco e Pantera Nera, e nella seconda Ms Marvel e Visione


A livello di doppiaggio, il cartone può contare su un cast misto fra grandi professionisti, e relative nuove leve, che riescono a dare veramente un tono e un corpo riconoscibile a tutti i protagonisti e ai comprimari. Unica pecca, in alcuni casi alcuni personaggi "forti" hanno ricevuto doppiatori relativamente meno abili al tono che ci si aspetta da una serie Marvel (Uno su tutti, l'Uomo Ragno doppiato dall'attore Drake Bell, già voce di Peter Parker nel cartone Ultimate Spider-Man. Non ho nulla da dire sulle sue capacità, ma il signor Bell nel parere di chi scrive non ha l'espressività giusta per fare il supereroe).In italiano, ci sarà un quasi totale passaggio di testimone fra le voci della prima e della seconda stagione a causa di un cambio di supervisione del doppiaggio. Citiamo quindi per amor di completezza il cast principale e i nemici più importanti del gruppo
Iron Man: Eric Loomis (il papà di Shin Chan, e ottimo imitatore di RDJ)/Tony Sansone (Foreman in Dr House)/Riccardo Scarafoni (Sguincio nell'era glaciale 4)
Capitan America: Brian Bloom (Ultraman nel film Justice League, Crisis on Two Worlds)/Fabrizio Pucci (il nono Dottore in Doctor Who)
Thor: Rick D. Wasserman (Hulk in Planet Hulk. L'ironia!)/Stefano Mondini (Leomon neu Digimon)
Hulk: Fred Tatasciore in forma Hulk (voce, beh, è la voce ufficiale di Hulk da un sacco di tempo) Gabriel Mann in forma Banner (come sopra per Banner)/Alberto Angrisano(Jack di Samurai Jack)/Paolo Marchese (Troy Mclure dei Simpsons)
Hank Pym: Wally Wingert (Brago in Zatchbell!)/Fabrizio Manfredi (Fry di Futurama)/Stefano Crescentini (Principe Zuko di Avatar, the lasti airbender)
Wasp: Colleen O'Shaughnessey (Sora nei Digimon)/Francesca Manicone (Mia in Cars)/Connie Bismuto( Natalie Portman in V per Vendetta)
Ms Marvel: Jennifer Hale (Shepard femmina in Mass Effect)/ Alessandra Korompay (Fujiko in Lupin)/ Giò Giò Rapattoni (Cleopatra in Cleopatra 2525)
Visione: Peter Jessop (Albert Wesker in Resident Evil)/Alessandro Ballicco (Il messaggero di Serse in 300. Esatto quello che finisce nel pozzo)
Occhio di Falco: Chris Cox (Deadshot nei videogiochi di Batman)/Edoardo Stoppacciaro(Robb Stark nel Trono di Spade)/Francesco Venditti (Oliver in Oliver e Company)
Pantera Nera: James C.Mathis III (Sigint in Metal Gear)/Achille D'Aniello (Re Vegeta in DragonBall)
Kang: Johnathan Adams (Atrocitus in Lanterna Verde, la serie animata)/Francesco De Francesco (Phil in Cattivissimo me)
Ultron: Tom Kane (Magneto in Wolverine e gli X-men)/Fabrizio Manfredi (Arnold ne Il Mio amico Arnold)/Nicola Braile (Wyatt ne In linea con con l'assassino)
Loki: Graham McTavish (Dante in Dante's Inferno)/Roberto Draghetti(Cyborg in Teen Titans)
Barone Zemo: Robin Atkins Downes (Mumm-Ra nei Thundercats)/Ambrogio Colombo (Dr Drakken in Kim Possible)
Incantatrice:Kari Wahlgren (Charmcaster in Ben10)/Deborah Ciccorelli(Lola Bunny in Looney Tunes Show)

L'idea alla base dei Vendicatori non sarà però l'attacco da parte del dio del male Loki, bensì un evasione di massa da parte delle quattro più grandi prigioni per supercriminali nel cosmo marvel: La Volta (per i normali supercattivi),Il Cubo (per i criminali ai raggi gamma), la Big house (per i deviati in cerca di riabilitazione) e il Raft (per le più pericolose minacce alla società). Proprio dal Raft riuscirà a fuggire il potentissimo Graviton, che costringerà i membri fondatori dei Vendicatori ad unirsi, per combattere una minaccia che nessun eroe poteva sconfiggere da solo. Era l'inzio di una leggenda, e l'inizio di molte altre avventure, anche perchè ormai per il mondo scorrazzano 74 criminali superpotenti.
Da principio infatti il vero scopo dei Vendicatori sarà quello di riuscire a catturare di nuovo tutti i criminali fuggiaschi, per metterli poi in una nuova prigione situata nella dimensione alternativa nota come "La Zona Negativa", dove gli insetti sono grossi come gli uomini e venerano il nulla vestiti di violetto. Questa "missione principale" non sarà però per molto il focus centrale delle avventure del gruppo, che si ritroverà in breve tempo a dover combattere minacce sempre più grandi, oltre che mantenere una certa coesione interna.
Non tutti gli episodi infatti porteranno la formazione completa dei Vendicatori sul grande schermo, trovando modi più o meno efficaci per togliere di mezzo questo o quel Vendicatore, dando così più spazio alla trama ed evitando, per quanto possibile, quel fastidioso Deus x Machina che è avere un dio del tuono e un gigante verde nel gruppo.
Gli episodi della prima stagione saranno legati da una stretta continuity, e potremmo così vedere i nostri eroi affrontare bombe ai raggi gamma, antichi artefatti asgardiani, organizzazioni terroristiche, robot alieni,un gruppo di Anti-Vendicatori noti come i Signori del Male e il conquistatore temporale noto ai più come Kang, che porterà alla nascita di un altro formidabile nemico, il robot Ultron
Nel finale della prima stagione però, scopriremo che a tirare le fila dei Signori del Male, e di molte avventure vissute dai Vendicatori non vi era altri che Loki, il malvagio dio del male e fratellastro del potente Thor, che approffitterà di un periodo di debolezza del dio supremo Odino per rubargli i poteri, e mettere in ginocchio gli eroi più potenti della Terra, che dovranno allearsi con la popolazione Asgardiana per spodestare il tiranno.
Ma quella che sembrava una grande vittoria per i Vendicatori, si rivelerà il primo passo per una rovinosa sconfitta. Dopo aver sconfitto Loki infatti, Capitan America verrà sostituito da un alieno mutaforma Skrull, razza che aveva in mente un invasione su larga scala del nostro pianeta
I primi 12 episodi della seconda stagione si baseranno così perlopiù sulla sottotrama dell'Invasione, mostrandoci come gli alieni rettiloidi avevano sostituito alcuni degli elementi chiave della comunità supereroistica, ma anche di quella criminale, creando una fitta rete di bugie e di inganni, che porterà anche allo scioglimento (seppur per breve tempo) dei Vendicatori
Quando tutto verrà rivelato, il gruppo si ritroverà a combattere dozzine di alieni potenziati, che riuscirà però a sconfiggere grazie ad una ritrovata fiducia interna.
L'invasione verrà così fermata, ma il Cap/Skrull aveva ormai minato fortemente la fiducia che la gente portava nei suoi eroi.
La seconda parte della stagione, a causa di un'ide del nuovo supervisiore (lo scrittore Jeph Loeb) passerà ad avere una natura perlopiù episodica, per evitare di confondere gli spettatori con una stretta continuity. E di per sè è vero che una struttura narrativa serrata può essere disorientante, ma il successo della prima stagione avrebbe dovuto confermare che il format funzionva benissimo, e che non bisogna aggiustare quello che non è rotto, ma io non lavoro certo per la Marvel (almeno non ancora).
Vedremo così apparire nel cartone animato comparse dai quattro angoli dell'universo Marvel, dai Guardiani della Galassia, all'Hulk Rosso, al Soldato d'inverno e persino cambiando l'identità di Hank Pym da Giant-man a quella del Calabrone, qui rappresentanto come una sorta di fusione fra Batman e Willy il coyote. C'è da chiederlo? Sono innamorato.
La natura meno stretta della seconda stagione, permetterà però agli autori di giocare di più con i personaggi, e di provare nuove soluzioni narrative (sebbene mai troppo rischiose), come ad esempio provare, per un episodio, a sostituire tutto il cast con un nuovo gruppo di eroi noti come i "Nuovi Vendicatori".
Sicuramente sono piccole cose, ma aiutano a capire come mai questa serie sia così interessante.
Come l'altro grande cartone sui supergruppi, Avengers-Earth's Mightiest Heroes prende a piene mani dal fumetto, e crea un qualcosa che l'anima dell'originale, in un nuovo avvincente pacchetto.
Grazie al team a rotazione ogni personaggio ha il suo momento di gloria, e si ha davvero la sensazione di seguire le avventure di un gruppo unito e coerente, inserito in quello che è il grande fascino ipnotico dei supereroi: un universo che sembra vero, reale e pulsante.
La serie distilla perfettamente le trame che hanno avuto grande successo del cosmo dei fumetti,  togliendo gli elementi che le hanno rese pesanti e "cupe" e aggiungendo quel pizzico di novità, e di senso di meraviglia su cui il cartone è basato.
Avengers Earth's Mightiest Heroes è un ottimo prodotto, ma ha sicuramente la sua buona dose di difetti. Lo stile grafico scelto è di una qualità opinabile (a noi piace molto), il team meriterebbe  di certo un maggiore presenza femminile, ma quella che forse è la più grossa pecca è che, alla lunga, la serie risulta incompleta. Togliendo il fatto che il cartone si stato sostituito da una serie molto inferiore (ma più simile al film degli Avengers) e che quindi abbia al suo attivo solo due stagione, le sottotrame lanciate e mai più riprese sono tantissime. Ha poco senso gettare delle premesse, perlopiù interessanti,e  poi gettarne altre e poi altre e poi altre.
E' vero che si vuole creare un qualcosa di organico, ma dopo un po' di volte che mi dici di aspettare, io mi sento come Didi e Gogo.
Nel complesso, ritroviamo però l'ingrediente segreto per il successo di questo tipo di prodotti ambiziosi: L'amore per il cosmo Marvel, e tutto quello che c'è dentro. Non quell'amore farlocco dove il mio personaggio preferito vince perchè è il mio preferito, ma vince perchè nella storia ci sono gli elementi per farlo vincere.
E ora, presentiamo come di consueto la Top 5 dei migliori episodi della serie.

I migliori 5 episodi di Avengers-Gli eroi più potenti della Terra

Gamma World/Mondo Gamma (parti 1 e 2)

Il criminale ai raggi gamma noto come il Capo sta usando la prigione nota come il Cubo come base per inglobare tutto il mondo sotto una cupola a raggi gamma che trasfomerà tutti gli abitanti della Terra in mostri radioattivi. Tutti i Vendicatori ad eccezzione di Thor subiranno la metamorfosi, e la situazione sembrerà disperata. In soccorso del team arriverà l'agente noto come Occhio di Falco, che chiederà un aiuto ad Hulk per sconfiggere il Capo e riportare tutto alla normalità.
Questo episodio non solo dà inizio ad una simpaticissima amicizia alla buddy cop fra Hulk e Occhio di falco, ma riesce a gestire benissimo tutti i personaggi, e ad unire un classico tema di fantascienza al supereroistico. Inoltre, riesce con pochissimi tratti a rendere interessanti tutti i criminali gamma.
Non vederlo sarebbe la fine del mondo

Frase Topica:
Il Capo: Allora, vuoi davvero provare a fermarmi?
Hulk: No, non ti fermerò...TI SPACCHERO'!


Ultron Unlimited/Ulton Senza Limiti

Dopo essere stato sconfitto dai Vendicatori, Ultron creerà un robot potentissimo noto come Visione per distruggere tutti i Vendicatori e sostituirli con versioni robotiche, dando così il via ad un processo di ricostruzione del mondo con all'apice della catena alimentare le forme di vita sintetiche, e la totale distruzione della vita organica. Ultron crede infatti che solo i robot siano perfetti, e quindi degni di sopravvivere. Grazie al tradimento di Visione, il piano del criminale andrà però a pallino, e i Vendicatori riceveranno un nuovo membro.
Una classica dinamica dei Vendicatori era la politica del gruppo di accettare chiunque fosse degno, e non per meriti di razza, sesso o poteri, ma in base al cuore. E' quello che rende grandi i Vendicatori, e che fa di loro eroi anche senza le calzamaglie. Questo episodio centra perfettamente il bersaglio su questo aspetto. Non fatevi fermare da nulla, guardatelo!

Frase Topica:
 Visione: Ultron mi ha creato per essere perfetto. Credeva che significasse essere meno umano, essere freddo e senza sentimenti. Io vorrei essere perfetto, ma credo che significhi essere più umano.

Prisoner of War/Prigoniero di Guerra

Episodio particolare, Prigioniero di Guerra ci presenta le avventure non di tutto il team, ma di un piccolo gruppo di personaggi influenti rapiti e sostituiti dagli Skrull, guidato da Capitan America in persona. La narrazione scorre benissimo, e ci permette di vedere un angolazione un o' diversa rispetto a quella a cui siamo abituati, mostrandoci un gruppo di personaggi prevalentemente senza poteri mettere da parte le loro divergenze per combattere un nemico comune. E' vero, non ci saranno i Vendicatori, ma grazie a Capitan America, c'è sicuramente il loro spirito. Accetto come scusa il vostro essere stati in prigione per non aver visto questo episodio.

Frase Topica:
Interrogatore Skrull: Dunque, c'è qualcosa che devi dirci?
Capitan America: Sì, qualcosa c'è. Nome, Steven Rogers. Grado, Capitano. Numero seriale 54985870. Ed è tutto quello che saprete da me.

Avengers Assemble! /Avengers Adunata! (rabbrividisco quanto voi)
Finale della seconda stagione, e un finale col botto. Galactus, il divoratore di mondi arriverà sulla Terra per distruggerla assieme ai quattro araldi. I Vendicatori capiranno di non poter combattere la minaccia da soli e recluteranno così TUTTI gli eroi mai visti nel cartone animato, e, divisi in piccole ma potenti forze d'assalto riusciranno a sconfiggere gli araldi, mentre le più grandi menti dell'universo Marvel riusciranno a sconfiggere Galactus chiudendolo nella zona Negativa. C'è poco dialogo in questo episodio, ma perchè sono le azione a parlare. E oh se parlano. Ogni eroe da il 100% e anche qualcosa di più per fermare una minaccia che nessuno era pronto ad affrontare. E lo fanno, perchè sono i Vendicatori a guidarli, un gruppo che ormai aveva perso la fiducia della gente, ma che non esita a sacrificare tutto per salvare il mondo. Alcuni si chiedono come verrano ricordati i Vendicatori, a noi piace pensare che lo si farà così, indefessi nel difendere il pianeta, uniti per combattere, e per raddrizzare i torti. Come gli eroi più potenti della Terra. Non temete la traduzione buffa, e guardatelo

Frase Topica:
Uomo Ragno: E' la fine del mondo! Sono Sconvolto! Perché tu non sei Sconvolto?
Capitan America: Perchè posso sentirlo.
Uomo Ragno: Sentire cosa?
Capitan America: Il Tuono.
Thor: Ascoltami Galactus, io sono Thor il Tonante, Figlio di Odino, Principe di Asgard. Ma oggi, sopra ogni cosa, sono un Vendicatore. E questo mondo è sotto la mia protezione!

The man who stole Tomorrow/L'uomo che ruba il domani
Dopo una discussione fra Capitan America e Iron Man sull'importanza del futuro, il team verrà assalito dal criminale futuro noto come Kang, che vorrà distruggere Capitan America perchè nel futuro il nostro sarà fonte di grandi disastri (il conquistatore ignora che il buon Capitano verrà  sostituito dagli Skrull). Dovendo decidere fra salvare il mondo o salvare il loro amico, i Vendicatori decideranno di attaccare Kang, che trasporterà l'intero team nel futuro per mostrargli l'oscuro futuro del mondo. I Vendicatori riusciranno però a sconfiggere Kang e Cap e Iron man metteranno da parte le loro divergenze arrivando alla conclusione che i vendicatori devono combattere per una sola cosa: il futuro.
Episodio magistrale, L'uomo che che ruba il domani ci mostra i Vendicatori per la prima volta come un vero gruppo, unito e compatto. Hank Pym che usa gli scarafaggi per fermare Kang, Hulk che lancia rocce a Kang per distrarlo e lasciarlo scoperto agli artigli della Pantera, Iron Man che comprende la tecnologia del futuro e la sua a suo vantaggio,Occhio di Falco che contiunua a lottare pur essendo praticamente inutile, Thor che scatena la sua furia senza perdere la speranza, Wasp che si comporta in maniera seria. E tutto, tutto questo per un compagno. Perchè non importa che nemico sei. Non importa la tua forza. Stai mincciando un Vendicatore. E allora il cielo di ti protegga.

Frase Topica:
Kang: Pensi davvero di sconfiggermi lanciando rocce contro di me, mostro senza mente?
Hulk: Si chiama diversivo intelligentone.

Avenger Earth's Mightiest Heroes è uno dei miei cartoni animati preferiti di sempre. Complice il fatto di essere forse l'unica serie che abbia appresso davvero il senso dei Vendicatori, le storie dei personaggi e la storia dei Vendicatori si fondono per creare un unico affresco, che riesce a farti dimenticare anche i difetti di base del cartone. Tutti i personaggi riescono a trovare una voce, la loro voce, in un mondo fatto di eroi, criminali, imperi alieni e divinità. Pur non essendo perfettamente aderenti alle loro controparti fumettistiche, i personaggi del cartone ne incarnano l'essenza più pura, e possiamo assolutamente perdonare agli autori delle licenze poetiche nei loro caratteri. C'è un tema di fondo in questo cartone? Sì, ed è tanto semplice da essere disarmante. Vedete, la grande idea del cartone era quella di presentare un team variegato, capace di combattere sia in grandi gruppi sia in solitario. Ma solo quando il team è unito può dare il meglio. E non si lascia nessuno indietro. Hulk lascia il gruppo nel terzo episodio, per poi tornare all'ovile dopo il Mondo Gamma, durante l'invasione il gruppo si scioglie ma poi torna insieme, Hank Pym decide di abbandonare il team dopo aver creato Ultron ma viene riaccettato anche se come Calabrone è un fetente mica da ridere.
C'è una forte componente non solo del valore del lavoro dell'eroe, e di come fare la cosa giusta possa portare anche a grossi sacrifici, ma c'è anche un senso di legame interno. I vendicatori non sono una famiglia, non sono un azienda, ma hanno quel qualcosa di magico, che riesce ad unire mostri gamma, dei norvegesi, soldati, alieni e robot. I Vendicatori sono un simbolo, un faro di speranza nel mondo. Questa incarnazione dei Vendicatori è cupa in alcuni momenti, ma di base è allegra, solare, e una mai troppo desiderata boccata d'aria fresca  in un mondo di narrazione decompressa e basata o solo su gag o solo sull'azione. Ma forse ho dimenticato il tema centrale. Il tema, nel parere di chi scrive, è che chiunque capisce l'importanza e l'influenza che i Vendicatori hanno sul mondo, e non può mai allontanarsene troppo, anche se sarebbe più facile. Perchè una volta Vendicatore, Vendicatore per sempre.

E anche per oggi è tutto. Stay Tuned per nuovi aggiornamenti. La maggior parte del tempo impiegato per la stesura di questo articolo è stato impiegato per la sezione del doppiaggio, che probabilmente nessuno leggerà. I casi della vita. Pronti a partire. Let's go!

10 commenti :

  1. Serie carina, ma inferiore a JLU. La cosa che mi secca di più è il fatto che siano stati tolti i riferimenti ai nazisti, però rimane superiore alla maggior parte delle produzioni Marvel animate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, quasi tutto è inferiore a JLU. Sui nazi è colpa del network, aveva detto: o usate i Nazi, o usate le armi vere. Siccome che i poliziotti di New York usino i laser sembra molto scemo anche a me, preferisco che non ci siano i nazi. Poi oh, ognuno ha le sue! La Marvel sull'animato non è molto competitiva in effetti!

      Elimina
  2. "Ascoltami Galactus, io sono Thor il Tonante, Figlio di Odino, Principe di Asgard. Ma oggi, sopra ogni cosa, sono un Vendicatore. E questo mondo è sotto la mia protezione!" Porca pupazza, che frase ca###ta!

    RispondiElimina
  3. Ciao Giova,sono sempre il Marco Brilli di prima,nessuna omonimia!
    Riguardo alla serie,avrei 2 cosette da dire:la prima e' che mi e' piaciuto molto lo stile di disegno,che ricorda molto quello dei primi fumetti dei Vendicatori,la seconda e'che,personalmente,trovo che i Nuovi Vendicatori di questa serie spaccano!Si'ok,c'e' Wolverine,ma comunque avrei adorato una serie animata con i Nuovi Vendicatori di questa serie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco ben tornato! Si lo stile è sicuramente particolare. E con me sfondi una porta aperta, leggerei e vedrei di tutto con la Cosa e Pugno d'acciaio!

      Elimina
  4. "Leggerei e vedrei di tutto con La Cosa e Pugno d'Acciaio!" quindi sei incuriosito dal telefilm di Netflix su Iron Fist?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono mai stato incuriosito da nessun telefilm che duri più di venti minuti. E' un problema mio, lo ammetto

      Elimina
  5. Neanch'io sono un grande appassionato di telefilm e film(soprattutto i più lunghi),però,sempre per rimanere in tema Nuovi Vendicatori:l'idea di base dei Nuovi Vendicati era un gruppo di disadatti destinato a divenire un vero supergruppo di eroi;il problema è che,con gli Avengers di Bendis,la formazione cambiava troppo spesso e i ruoli erano "sparsi male"(1 min.Luke è il leader,1 min,dopo Ronin/Clint Barton lo sostituisce ma lo vediamo per poco tempo a comandare il gruppo,per poi tornare nei Vendicatori "normali"),con dei personaggi relegati a fare la macchietta(Iron Fist per un pò manco me lo ricordavo avesse fatto parte del team),mentre,quando guardo questi New Avengers di questa serie,vedo dei disadattati destinati a fare grandi cose messi insieme(quasi) per caso;e poi,un gruppo del genere si potrebbe effettivamente chiamre"I più potenti eroi della terra",voglio dire,hanno.
    -un genio con abilità sovrumane proporzionali a quelle di un ragno
    -un mutante con il corpo rivestito di adamantio ed esperto nelle arti marziali(una vera e propria macchina da morte)
    -un tipo superforte e immune ai proiettili
    -un altro esperto di arti marziali coi controcavoli
    -La Cosa dei Fantastici 4('nuff said)
    -un militare veterano dotato di un'armatura fighissima,ma che soprattutto HA IL CANONCINO SULLA SPALLA!YEEEH!XD
    Aggiungiamoci Carol Danvers,Jessica Drew e Dr.Strange(a mio parere delle ottime aggiunge)e...non solo abbiamo un gruppo da far pisciare adosso i cattivi dell'universo,ma che potrebbe anche offrire spunti niente male da cui poter ricavare dinamiche e storie coi controcavoli!
    Ps:Scusa se rispondo solo adesso,ma soltanto ora mi è venuta voglia di fare questo discorso X'D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai visto i New Avengers come un gruppo di disadattati, ma più come un modo per svecchiare il gruppo da tutte le loro vecchie regole e incastri. Sono d'accordo che la gestione Bendis sia stata confusa, e spesso molto piatta, ma putroppo è una cosa complessa gestire un gruppone composto da gente con un pacco di serie legate, e che fanno apparizioni ovunque. Ci sono delle regole a livello editoriale di cui spesso non sappiamo nulla dopotutto.
      Questione formazione, assolutamente, non è una formazionr brutta, ma forse ha poca chimica rispetto ad altre. Anche Force Works era composta da ganzi, ma era una mezza boiata a livello caratteriale

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio