Didascalia

Didascalia

domenica 3 novembre 2013

Dieci nemici oscuri di Batman (Batmanologia)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che non ha nemici. Di sua conoscenza almeno. I nemici di Batman sono uno degli argomenti che portano più visite al nostro blog. Come passare oltre il fascino della malavita Gothamita? Come resistere al fascino di un avvocato sfigurato, di un mafioso con l'ombrello, di una femme fatale in fissa con il giardinaggio o a quello del più grande nemico del cavaliere oscuro? Ma non tutti i cattivi del crociato mantellato sono in serie A, e qualcuno potrebbe essere stato dimenticato, o perso di vista. Scopriamo qualche faccia malvagia meno famosa dopo l'intervallo!
Sono solo a pensare che i cattivi ridono sempre ma poi pigliano sempre più botte dell'orso?

Nota:Sebbene alcuni di questi personaggi abbiano ricevuto un certo aumento della popolarità in termpi recenti grazie alla loro presenza in altri media, come nei videogiochi della fortunata serie di Arkham, nel mondo del crociato mantellato questi nemici della legge faticano a raggiungere le 200 apparizioni a fumetti (Il nemico Medio di Batman ne raggiunge 1000). Ricordiamo inoltre che il blog ha come primo target il neofita del mondo del fumetto, in modo da dargli un'idea semplice e complessiva di questo o quel personaggio. Grazie dell'attenzione. Torniamo agli psicopatici vestiti da scemi


Tweedle Dee e Tweedle Dum
Dumfree e Deever Tweed sono due cugini così uguali, da essere spesso scambiati per gemelli. Un pochino psicotici, i cugini Tweed decideranno di mettere su un impero criminale in costume basandosi sui personaggi di Alice nel paese delle meraviglie noti come Pinco Pallo e Panco Pillo (in originale Tweedldee e Tweedledum). Dotati di un fico massiccio ma molto elastico, la coppia compie crimini saltando, rotolando e rimabalzando all'impazzata.
Sebbene spesso siano visti come scagnozzi, i cugini sono in realtà geni del crimine, e preferiscono far compiere i loro crimini da intermediari. Nei nuovi 52, la coppia è dotata di superforza. Ma continua a vestirsi con le braghe a vita alta. Non chiedetemi il perchè, ci sono domande che non hanno risposta.

Maxie Zeus
Maximilian "Maxie" Zeus è un professore di storia di Gotham che dopo l'abbandono della moglie impazzisce e crede di essere la reincarnazione del dio greco del lampo, Zeus appunto. Sebbene sia matto come una muta di cavalli sotto eroina, Maxie è in realtà un abile gangster, e ha al suo servizio scagnozzi con superpoteri noti come i Nuovi Olimpici. Vede in tutti gli altri criminali rinchiusi ad Arkham reincarnazioni di divinità del pantheon greco/latino. Cioè è una di quelle persone noiose che ti spiega come una storia sia più complessa di quello che sembra? Che due scatole! Aspetta un attimo...

Hush
Thomas "Tommy" Elliot è un amico d'infanzia di Bruce Wayne, che in gioventù prova ad uccidere i suoi genitori per ottenere la loro eredità. "Purtroppo" Thomas Wayne, padre di Bruce riuscirà a salvare la madre di Tommy, lasciando il giovane psicotico con un forte desiderio di vendetta verso Batman. Raggiunta l'età adulta, diventerà uno scagnozzo dell'Enigmista in un piano per distruggere il crociato mantellato che è una delle cose più sceme che io abbia mai letto in un fumetto con l'identità di Hush, un pistolero con la faccia bendata che parla sussurrando. In seguito, il nostro Thomas subirà una chirurgia plastica che trasformerà il suo volto in una copia esatta di quello di Bruce Wayne. Più che un supercriminale sembra un pervertito vecchia scuola.

Firefly
Garfield Lynns è un tecnico degli effetti speciali affetto da piromania. Dopo aver messo in atto qualche incendio doloso, il nostro verrà catturato da Batman e Robin e sbattuto in prigione. Questa sarà l'occasione per Garfield di conoscere il suo mentore, il criminale noto come la Falena Assassina, che farà del nostro il suo assistente insetto. Costruitosi così un costume ignifugo dotato di ali per planare sulle corrente e di pratico lanciafiamme, Firefly diventerà un piromane a pagamento. Durante una missione, riceverà ustioni sul 90% del corpo, e dovrà indossare una maschera anche "in borghese".

Anarky
Lonnie Machin è un  giovane gothamita stanco della divisione fra "buono" e "cattivo", e deciderà quindi di portare un po' di buonsenso in città nel modo più normale possibile: indossando un costume colorato, fingendo di essere un adulto e compiendo qualche atto criminale nel nome dell'anarchia, suo visione filosofica principale. Vero e proprio "anti-criminale" piuttosto che Anti-eroe, Anarky pur essendo un ragazzino normale possiede un acume straordinario, che gli permette di creare fantasiosi Gadget con il quale il nostro compie le sue malefatte, ma sempre legate ad un alto codice morale. Nemico imprevedibile, il nostro fa suo il motto "l'essenza dell'anarchia è la sorpresa!". Dopo qualche tempo Lonnie otterrà veri superpoteri, e svilupperà l'abilità di usare entrambi gli emisferi del suo cervello al 100% delle loro possibilità. Dopo qualche anno di attività, il nostro verrà sconfitto e si vedrà rubare il nome, ma continuerà a combattere il per un sogno di anarchia per tutti in un internet noto solo alla mala. Uno dei miei personaggi preferiti di sempre. Unica pecca, potrebbe essere figlio del nemico di Batman più noioso di sempre. Ma chissà, forse i figli possono davvero vincere le colpe dei padri.

Il Ventriloquo e Scarface
Arnold Wesker è figlio di noti mafiosi. Uomo timido e remissivo, nonchè ventriloquo scadente ( non riesce a pronunciare la lettera B, sostituendola con una G, quindi Batman diventa Gatman)  Wesker svilupperà una seconda personalità dopo che la madre verrà uccisa da una gang rivale, personalità ispirata nientemeno che al famoso Al Capone. Oggetto feticcio di questa sua follia sarà un pupazzo da ventriloquo costruito dai resti di un albero usato per le impiccagioni a Gotham, pupazzo che prenderà il nome di Scarface. Seppur sia solo una bambola, Scarface ha il totale controllo di Wesker (che lui chiama "pupazzo") ed è un gangster spietato e temuto.Nel corso degli anni, Arnold verrà spesso separato dal suo burattino, e svilupperà diverse personalità psicotiche, fino a trovare la morte a causa di un misterioso vigilante. Scarface verrà invece ritrovato da Peyton Reiley, bellissima ragazza, che inizierà anche una relazione con il mafioso di legno. Se mi scusate un secondo, andrò a mettermi delle gocce di candeggina negli occhi.

Victor Zsasz
Noto anche come Mr Zsasz,Victor era figlio di grandi imprenditori, e diventerà miliardario a soli 25 anni. Dopo la morte dei suoi genitori, il nostro cadrà in depressione, perdendo tutto il suo denaro in scomesse. Sconvolto, il nostro deciderà di suicidarsi buttandosi giù da un ponte, ma poco prima di compiere il grande il salto, Zsasz verrà assalito da un barbone armato di coltello. Vedendo che tutta la vita era inutile, il nostro ucciderà il barbone con la stessa lama, liberandolo di quel dono non voluto che era proprio la vita, e si inciderà una tacca sulla pelle. Da quel momento, Victor diventerà uno spietato assassino, "liberando" tutte le sue vittime dalla loro esistenza, e marchiando il suo corpo. Totalmente imprevedibile, Zsasz non ha una vera e propria chiamata morale, vuole solo uccidere.

Maschera Nera
Roman Sionis è figlio di due Gothamiti di alta classe, interessati più dallo status sociale che dal loro figlio. In gioventù, il nostro vedrà i suoi genitori fingere interesse in molti ambiti solo per mostrarsi persone di classe, e inizierà ad odiare le "maschere" che i suoi vestivano in pubblico. Raggiunta l'età adulta, Roman ucciderà i suoi genitori, rei di avergli proibito di frequentare la sua segretaria, ed erediterà la ditta di cosmetici di famiglia, portandola però presto in rovina. Non volendo ammettere di aver avuto torto, Sionis si recherà nella cripta di famiglia, e userà l'ebano della bara paterna per costruirsi una maschera a forma di teschio, diventando così un boss criminale noto come Maschera Nera. Usando una gang tutta munita di maschera nota come "la società delle facce false" Maschera Nera diventerà uno dei più grandi boss della storia di Gotham, ma verrà fermato più volte dal cavaliere oscuro. In seguito, la maschera gli verrà permanentemente fissata al volto. Nei nuovi 52, maschera nera possiede il potere di controllare le menti attraverso la sua maschera. La redazione approva questa scelta.

Hugo Strange
Scienziato di fame, Hugo Strange riuscirà a sviluppare una misteriosa pozione in grado di mutare un uomo in uno zombie potenziato di tre metri, vero e proprio "uomo-mostro". Dopo la sua morte apparente, Strange tornerà nella vita di Batman, fingendo di essere uno medico per i Gothamiti facoltosi, arrivando a scoprire l'identità del cavaleire oscuro, e anche a farsi passare per lui per un breve periodo. Ritendosi l'unico criminale in grado di uccidere Batman, Strange fingerà la morte una seconda volta, rifancedosi una vita come psichitra, usando l'ipnosi per compiere crimini atti ad uccidere Batman per potersi sostuire a lui in maniera permanente. Nei nuovi 52 abbiamo scoperto che il nostro ha un figlio Eli, e siccome la pazzia è di famiglia, anche Strange Jr diventerà un criminale. Papà deve essere fierissimo.

La KGBestia

Anatoli Knyazev era un agente KGB noto nei circoli delle spie come "la bestia" per la sua grande forza aumentata ciberneticamente.Dopo aver addestrato alcuni soldati russi come il Generale Zod, la bestia verrà quindi inviata dai russi a Gotham per uccidere alcuni diplomatici, dimostrando una cattiveria rara, arrivando ad avvelenare 100 persone solo per uccidere il suo bersaglio. Dopo aver sconfitto Batman a mani nude, la bestia continuerà la sua crociata, arrivando anche a tagliarsi una mano con un accetta per evitare di essere catturato (sostituirà poi la mano con una pistola/coltello high tech). Batman riuscirà a sconfiggerlo solo seppellendolo vivo. Suppongo che abbiamo un nuovo campione della Scala Metal del blog.

E anche per oggi è tutto. Stay Tuned per nuovi aggiornamenti. L'odio dei fan di Batman ormai è la mia più rande fonte di sostentamento. Pronti a partire let's go!

18 commenti :

  1. Degno di nota che ben tre personaggi di questa classifica abbiano goduto di un adattamento nella serie animata.
    Firefly come cattivo ricorrente di the Batman (quello col Joker sostituito da un gorilla e Alfred che ha lasciato il mento a casa) e Scarface ha ben due episodi totalmente dedicati a lui in Batman TAS.
    (Lavos-D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In generale, un buona parte dei criminali di Gotham hanno avuto parti in questa o quella serie animata, ottenendo così i famosi 15 minuti di fama. Fenomeno dovuto al fatto che beh, le serie su Batman sono molto lunghe! Purtroppo però la KGBestia non ha avuto il suo momento di gloria. E ciò mi intristisce

      Elimina
    2. Temo sia perché le serie animate su Batman sono state prodotte dopo il crollo del muto di Berlino...
      Comunque la storia un mercenario mascherato con du'spalle così che sconfigge Batman l'ho già sentita... spero che perlomeno non gli spezzi la schiena! (Lavos-D)

      Elimina
    3. Si sono ben ispirati alla bestia per il design fisico di quel buffo wrestler messicano fissato coi dodici passi! ;)

      Elimina
    4. La KGBestia è apparsa in un paio di episodi di JLU.

      Elimina
    5. Si parlava di ruoli di primo piano king! Anche Aztek ha fatto qualche cammeo, ma non ha mai detto una parola! Ma grazie per la precisazione!

      Elimina
  2. Noto con piacere come la perdita di braccia/mani sia sempre piu` di moda su questo blog! :-) Ormai se non ti fai rimpiazzare il braccio con qualcosa di hi-tech non conti niente!

    RispondiElimina
  3. Mi associo al tuo gradimento per Anarky ... è il caso di aggiungere che cita spesso (e in modo assai pertinente) Socrate e Platone, e in generale la filosofia e la morale? Se ben ricordo, in un episodio Anarky parla dela dicotomia socrato/platoniana, che ben si ritrova in Batman e Superman: l'uno che ritiene gli esseri umani "simili agli dei" e corrotti solo dalle brutture di questo mondo, e quindi degni di essere aiutati e "risollevati" alla loro grandezza morale "originale", l'altro che ritiene l'essere umano intrinsecamente "malvagio" e quindi capace di fare il bene solo se costretto dalle leggi e dalla minaccia di punizioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. Anarky è un po' un avatar del pensiero filosofico anarchico, e il suo autore Alan Grant ha infarcito il personaggio di una morale complessa e sfaccettata. Io ho sempre trovato bellissimo il fatto che incarnasse benissimo un modo di vedere adolescenziale, ottima contrapposizione con gli assoluti dell'infanzia interpretati da Batman. E poi il costume ibrido V per Vendetta/Spy vs Spy :)

      Elimina
  4. Dimmi che ti ha fatto di male Hush.Piano stupido e tirato su con i piede,ma comunque divertente,dai.

    Maschera nera lo considero il terzo dei cattivi di Batman che preferisco(il Joker viene subito dopo Clock Man e Polka dot man alla lodevole posizione di ultimo degli ultimi),mentre il Ventriloquo l'ho sempre reputato un bel cattivo nella sua stramberia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè non mi piace Hush. È una bella domanda, abbastanza complessa, e mi riservo di rispondere con un articolo, ma in generale la sua origine è stupida, e la sua mini di dodici è un ribollente calderone di clichè e cavolate. Per non parlare di quando arriva a rubare un cuore. Letteralmente. A me personalmente maschera nera non ha mai detto nulla, ma concordo che il ventriloquo sia come minimo simpatico!

      Elimina
    2. per me l'idea di hush era carina, soprattutto nella mini tradepaparpack(mai conclusa), il prima e il dopo di quella serie è una cavolata, da un piano scemo siamo passati ad un umanizzazione imbecille come accade in continuo a i personaggi cattivi, che ci riporta ha quanto megatron e il teschio rosso siano fichi.

      Elimina
    3. In questo momento ho un enorme vuoto su quale mini di Hush non sia mai stata conclusa, quindi non mi pronuncio sull'argomento. Se parli della serie Batman:Hush, beh sì è bello vedere il sidekick di un supercriminale serio fare così tante cose. Putroppo non vedo imbecille l'umanizzazione dei personaggi cattivi, per quanto sia affascinante il cattivo "nero" alla teschio rosso, un cattivo "grigio" come Due Facce ha lo stesso un buon ascendente. Inoltre non importa se sei o meno umanizzato, importa se fai cose importanti e ben scritte. Se non lo fai sei una macchiata che tu sia umano o no.

      Elimina
  5. sei criminali su dieci compaiono nella serie di giochi Arkham(come gia hai citato, origins ne aggiunge tre), di cui tre di loro con ruoli di primo piano. non male per dei personaggi secondari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il ruolo di primo piano lo vedo più per Hugo Strange (Maschera Nera francamente non conta un piffero, potevano metterci chiunque) mentre mi sfugge il terzo! In generale però il loro ruolo gli viene sempre però un rubato da quelli di serie "a", ed è un peccato...

      Elimina
    2. il terzo era firefly, a livello meramente narrativo anche lui conta poco, è il penultimo boss, e la sua sezione dall'inizio della crisi con ostaggi è parecchio lunga e drammatica(distruggono un intero ponte)

      Elimina
    3. Mi ricordo la sfida, ma non l'avrei considerato importante ecco. Poi per carità, ognuno "sente" i personaggi a modo suo, ma oggettivamente alcuni anche se provano a salire la china fanno molta fatica comunque!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio