Didascalia

Didascalia

martedì 22 ottobre 2013

Ilyana Rasputin, Magik. (Fresh From the Past)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che non ha nulla nelle maniche. Il centounista Fabrizio approfitta del nostro mese delle richieste per portarci di nuovo su lidi mutanti, per parlare di una X-girl particolare, Ilyana Rasputin, Magik!
La K alla fine è una cosa ESTREEEEEEEEEMAAAAAAAA da morire

Apparsa per la prima volta su Giant Size X-men 1 del 1975, scritto da Len Wein e disegnato da Dave Cockrum. Bambina nata in Siberia, la nostra non avrà da subito un ruolo di primo piano, ma farà sentire la sua presenza grazie ad un legame di parentela forte con uno dei protagonisti della serie.
Ilyana è infatti la sorellina di Piotr Rasputin,meglio noto come il gigante di metallo Colosso, che la chiama affetuosamente "fiocco di neve". Questa parentela le porterà anche qualche problemino, poichè verrà rapita dal criminale Arcade e usata come ostaggio per intrappolare e uccidere gli uomini X, in una Luna Park della morte. FUMETTI!
Poco tempo dopo, Ilyana verrà rapita dal demone Belasco, signore della dimensione alternativa nota come Limbo. Sentendo la purezza di spirito della ragazza (e il suo potere mutante che consiste nel poter teleportare se stessa e gli altri anche attraverso le dimensioni), il demonio deciderà di farne la sua apprendista, e di usarla in seguito come testa di ponte per una conquista del nostro piano di realtà.
Il piano di Belasco consisteva nel corrompere l'anima di Ilyana, e usarla per creare un'arma potentissima nota come la spada dell'anima, in grado di tagliare praticamente qualsiasi cosa.
Il piano di questo diavolo de noatri verrà però fermato da Ilyana, aiutata nella sua ribellione anche da alcuni alleati (ovverosia versioni alternative degli X-men "reali"), che le insegneranno la magia bianca. L'influenza di Belasco trasfomerà però la sua fisionomia in una versione più "demoniaca"
Grazie alla combinazione di poteri positivi e negativi, Ilyana spodesterà Belasco e diventerà la nuova regina del Limbo.
Dopo la vittoria, Ilyana, ora col nom de guerre Magik, ritornerà nel nostro mondo. Ma mentre  nel Limbo era passata una decade, nel nostro mondo erano passati pochi istanti. Ormai adolescente, Ilyana si unirà al gruppo giovanile noto come i Nuovi Mutanti, con i quali vivrà molte avventure.
L'uso frequente della spada dell'anima inizierà però ad avere bizzarri effetti collaterali sulla nostra, che si ritroverà così vedersi ricoprire di una misteriosa corazza magica ogni qualvolta brandiva la sua arma sovrannaturale. Inoltre, le sue abilità mistiche aumentavano, rendendola un degno avversario anche per i maghi più esperti.
Durante una missione, i Nuovi Mutanti rimarranno bloccati nel Limbo, e un incidente di percorso porterà Magik a creare un portale per la terra così grande da permettere a sciami di demoni di invadere la terra.
Questa invasione di piani di realtà che manco Mortal Kombat trasformerà Ilyana in un qualcosa di sempre più simile ad un demonietto, ma grazie all'aiuto di vari gruppi mutanti e non, Magik riuscirà a respingere i demoni, a perdere la maledizione della spada (che verrà recuperata dalla strega Amanda Sefton) e a ritornare alla sua vera età, ponendo fine alle sue avventure più attive. APPARENTEMENTE!
Ilyana tornerà così in Russia, ma non riuscirà a tirare un sospiro di sollievo. La ragazza aveva infatti contratto il virus Legacy, che agisce sulla fisiologia mutante mandando in corto circuito i poteri di chi lo contrae, degenerando poi fino alla morte.
Il virus mieterà così una vita giovanissima, lasciando Colosso devastato, portandolo anche a lasciare il gruppo degli uomini X per seguire per breve tempo il sogno del loro peggior nemico, Magneto, che a quanto pare piace a tutti su questo blog tranne a me. Sai la novità. Ma da dopo la morte di Ilyana, le parole "fiocco di neve" mi hanno sempre dato una brutta sensazione allo stomaco.
Dopo vent'anni, la Marvel farà tornare Magik nel mondo dei vivi. Più o meno. Dopo uno scontro fra Belasco e Amanda Sefton, la aprte demoniaca di Magik tornerà a formarsi nel limbo, dove inizierà a pianificare una nuova conquista del limbo, usando anche l'anima della giovane mutante Pixie.
Dopo aver scoperto della resurrezione della loro vecchia alleata e amica, gli X-men invaderanno il limbo e riusciranno a riportare Ilyana in forma umana e dalla parte degli Angeli.
Purtroppo per loro, Fiocco di neve aveva un attimo cambiato personalità.
Arrogante, spocchiosa e piena di potere, la nuova Magik diventerà membro cardine degli X-men anche grazie alle sue abilità di teleporta. Inoltre avrà recuperato la spada dell'anima e l'armatura mistica.
Dopo che la nostra manipolerà gli X-men per una vendetta personale, il gruppo mutante più famoso del mondo deciderà di mettere sotto chiave Ilyana non potendosene fidare al 100%

Magik non resterà prigioniera a lungo, poichè quando gli X-men si ritroveranno a combattere il pericoloso criminale noto come Il Fenomeno, i mutanti decideranno di usare le conoscenze dell'occulto della giovane. Magik entrerà così nella squadra X-men ufficiale, ma resterà prigioniera del gruppo, vendendo liberata solo per le missioni più importanti, e indossando una tuta che limita i suoi poteri.
Quando la Forza Fenice tornerà sulla Terra per cedere parte del suo potere a cinque mutanti, Magik si ritroverà fra i prescelti assieme al fratello. Il loro rapporto già burrascoso non gioverà del boost cosmico. Dopo la sconfitta della Fenice, Magik sparirà per un breve periodo.
Di recente abbiamo visto magik partecipare alla nuova crociata mutante guidata da Ciclope, nuovo leader rivoluzionario dedito alla creazione di un nuovo sogno mutante, anche a costo di spaccare qualche testa. Dopo la sua connessione con la Fenice, Magik si ritroverà con nuovi poteri, che le permettono di controllare l'energia stessa del Limbo. Dobbiamo solo vedere se la mutante russa crede davvero nel sogno di Ciclope, o se il monocolo sta portando una serpe glaciale in seno.
Magik, non è un solo personaggio. O meglio, è un personaggio che possiede due incarnazioni molto diverse da loro, tanto da sembrare due personaggio totalmente diversi. Complice la sua lunga morte, Magik non ha avuto una crescita organica, ma si è ritrovata con un nuova personalità di punto in bianco, in forte contraddizione con quella originale.  Dal punto di vista logico direi che praticamente chiunque, per quanto buono e con una forte morale possa perdere un po' la testa se si ritrovasse intrappolato all'inferno, ma per noi lettori di fumetti "realistico" è un aggettivo difficile da definire. Fatto sta che la prima Magik era un po' blanda, intrappolata non nel limbo, ma in una serie un po' troppo legata al suo momento di pubblicazione, la nuova Magik è antipatica, ma senza classe. Ma chissà cosa ci porterà il futuro. E inoltre, il segreto della magia è confondere lo spettatore giusto?

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti! Comunque Merryman dice di no a questo Limbo. Pronti a partire. Let's go!

24 commenti :

  1. Caspita, non sapevo fosse rimasta morta per così tanto tempo. Dunque la Magik attuale non è quella che conoscevo dai Nuovi Mutanti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, in linea di massima lo è, ma il cambio di personalità è stato più forzato che costruito! Cosa peraltro comune nei fumetti di supereroi! ;)

      Elimina
  2. Eh sì neanche io lo sapevo... infatti non mi tornava tanto il suo comportamento in Avengers vs X-Men ad esempio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh in quello c'è anche da contare che AvX era un mezzo polpettone e molti personaggi erano strani. E poi era un evento orrendo! ;)

      Elimina
    2. Eh sì sono d'accordo con te (incredibile!) AvX è stato il crossover più brutto che abbia mai letto, con personaggi che agivano completamente senza un motivo logico...

      Elimina
    3. Ogni volta che vado d'accordo con un mio lettore mi si apre il cuore! Comunque per il più brutto aspetta di leggere Age of Ultron....

      Elimina
    4. Age of Ultron è brutto? Non ci vogliono ricavare un film da quella saga?

      Elimina
    5. No, il titolo della mini era per cavalcare il successo del film, sono due cose separate! E meno male ;)

      Elimina
    6. Age of Ultron non l'ho ancora letto, ma ho paura a questo punto... :-(

      Elimina
    7. Ti dico, è comunque un opinione personale sia chiaro. Però non lo consiglio particolarmente. (io lo prendo perchè sono un malato e penso che se non leggo i crossoveroni non mi prenderanno mai a lavorare per qualche casa editrice)

      Elimina
    8. Beh certo sono opinioni personali! A me in linea di principio i crossover piacciono, mi alletta l'idea di vedere tanti personaggi diversi interagire insieme. In pratica però ne ho trovati ben pochi che mi piacessero veramente. Sinceramente piuttosto che inserire tantissimi eroi a fare da tappezzeria, preferisco che ce ne siano un po' meno, ma siano gestiti meglio.

      Elimina
    9. A me personalmente i crossover non entusiasmano, li vedo come mero espediente commerciale, ma capisco l'idea di "fumetto evento", e, alcuni incroci fra eroi li ritengo estremamente godibili ( ad esempio World War Hulk o Crisi Finale per fare il sofisticato). Sul gestire un crossover invece ho molte idee, ma va detto che si tratta comunque di una bella mossa per far saltare a bordo nuovi lettori, e troppi eroi "con voci forti" potrebbero togliere il piacere alla lettura di svago che il neofita si aspetta. E poi, tanti scrittori non sanno gestire i normali supergruppi, figuriamoci un intero universo di eroi ;)

      Elimina
    10. Sì capisco che in effetti gestire bene un crossover sia molto difficile. Oltretutto visto che sono mosse principalmente commerciali devono esservi inseriti quasi per forza i personaggi più "cool" tipo Wolverine o l'Uomo Ragno che attirano i neofiti, a costo di forzare la trama e/o togliere spazio ad altri eroi che potrebbero essere più interessanti.
      Mi piacerebbe sapere le tue idee sul crossover prima o poi! :-)

      Elimina
    11. L'idea che ho di crossover è di "evento", e quindi fumetto speciale, che può sì avvenire una volta all'anno, ma deve portare qualcosa di nuovo sul tavolo. Non necessariamente una scala maggiore (urbano, nazionale, mondiale, galassiale etc) ma un qulcosa di simpatico, un conflitto interno, uno scontro che volevamo vedere da sempre (tipo la cosa che le suona a Hulk). Ma se ogni anno vediamo sempre la stessa roba, il crossover non è più evento, è una serie regolare. Mi piacerebbero crossover anche solo fra due/tre personaggi, e non sempre cose cosmiche spaccacervelli. Mi piacerebbero tie in simpatici, leggibili a se stanti. Credo che nel crossover non debbano per forza morire milioni di personaggi di secondo piano perchè dobbiamo fare piazza pulita, cioè, l'averla assassina è ancora in giro, ma questo non porta nulla di male all'universo Marvel. Poi, io ho anche un punto di vista forse poco commerciale, perchè il crossover vende come poche cose, quindi funziona. Tutto qua. Questo non toglie che da quando ho inziato a leggere fumetti, e ormani sono dieci anni, i crossover "moderni" che mi sembrano ben fatti si contano sulla punta delle dita. E una è un dito medio all'industria su questo punto di vista.

      Elimina
    12. Sì sono sostanzialmente d'accordo con te... Non ho letto abbastanza crossover moderni per avere un'idea più precisa, ma la sensazione che ho avuto è di "tanto fumo e niente arrosto": un sacco di personaggi, eventi in grande scala, morti, costumi colorati, e alla fine della fiera non cambia quasi nulla e la storia spesso non regge...
      Capisco anche che un crossover come piacerebbe a te (e anche a me) venderebbe molto di meno probabilmente... :(

      Elimina
    13. Sono i problemi di in medium molto in vista... Qualcuna si vince, qualcuna si perde!

      Elimina
  3. Magik è un personaggio abbastanza interessante al momento secondo me.
    È da sottolineare il fatto che tra tutti gli X-Men venuti a contatto con la fenice durante AvsX è l'unica a cui i poteri non sono impazziti ma aumentati. Sicuramente ha un secondo fine per appoggiare Ciclope... Vedremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è stato sottolineato ;)

      Elimina
    2. Si, intendevo il fatto che lei fosse l'unica a non aver subito lo scombussolamente dei poteri ma il contrario, il che la rende al momento forse il membro più potente del gruppo di Ciclope. Comunque ottimo articolo.

      Elimina
  4. Credo che Magik abbia sempre avuto un gran potenziale, ma non ben sviluppato finora. Certo che adesso è disegnata molto bene, peccato per la povertà psicologica che c'è stata in Vendicatori contro gli X-Men: mi è sembrata una storia troppo affrettata, sarebbe stato fantastico ai tempi meno veloci della Marvel classica. Ma vabbè, i tempi sono questi.

    Grazie per avermi aggiornato su Illyana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se il problema sia la velocità. A parer mio, il grosso scoglio che devono affrontare i nuovi crossover è la marea di personaggi che non fanno nulla. Cioè, mettiamola così, in crisi sulle terre infinite forse non tutti tutti dicono qualcosa, ma almeno vedi il colore di un mondo. In AvX ci saranno due protagonisti cribbio!

      Elimina
  5. Ultimamente mettono una valanga di personaggi per vignetta, ma oh, si vede che è di moda. Un piccolo ripasso di psicologia non starebbe male: invece di far vedere Illyana vestita stile manga in dimensioni diaboliche varie, non sarebbe male farle fare un pochino di introspezione psicologica. Sulla Crisi delle Terre Infinite c'era uno zillione di personaggi, ma con una psicologia più definita, mi sembra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Psicologia" mi sembra sempre un parolone, ma, in certi crossover sarebbe ebello prendersi un attimo di pausa per concentrarsi su questo o quel personaggio piuttoto che far vedere di avere a disposizione un esercito di muti. Tutto qui!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio