Didascalia

Didascalia

martedì 17 settembre 2013

Killer Croc, furia bestiale (Batmanologia)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 10, il blog che ha un sacco di battute sui coccodrilli,ma sono quasi tutte sulle borsette. Passiamo di nuovo a Gotham City per conoscere uno dei pochi nemici di Batman con veri superpoteri, e forse non troppo sale in zucca, Killr Croc! Ma è sempre stato così per il nostro coccodrillone? Scopriamolo dopo l'intervallo!
Vi immaginate mettere la sua foto su una maglietta?


 All'anagrafe Waylon Jones, Killer Croc viene creato da Gerry Conway e Gene Colan su Batman 375 del 1983. Dopo la morte dei genitori, Waylon scoprirà di soffrire di una rara forma di atavismo nota come Epidermolytic hyperkeratosis, malattia mutante che rende la pelle del nostro ruvida e resistente come quella di un coccodrillo. Dopo aver vissuto per un po' con la zia alcolista, Waylon fuggirà di casa (dopo aver ucciso la parente) per unirsi al circo come fenomeno da baraccone in un numero che lo vedeva combattere contro veri alligatori. Dopo qualche anno Waylon scoprirà che la malattia gli donava anche un buon grado di superforza.
Stanco della vita del circo, il nostro penserà di usare i suoi talenti per diventare un boss criminale, mettendo su una delle più grandi gang di Gotham, arrivando anche ad uccidere i genitori di un giovane acrobata coi capelli rossi chiamato Jason Todd
 Astuto e fetente come pochi, Killer Croc diventerà una figura di spicco nella malavita GOthamita, arrivando anche a sfidare l'autorità di alcuni dei nemici più iconici del crociato mantellato, come il Joker (sigh). Nel frattempo la malattia di Waylon inizierà a degenerare, e a farne le spese sarà proprio la brillante mente criminale del coccodrillo assassino.
Croc inzierà a diventare molto più forte fisicamente, svilupperà supersensi, fattore rigenerante e una fisiologia semianfibia,ma la parte rettile del suo cervello diventerà predominante nella sua psiche, lasciandolo vulnerabile a scoppi di rabbia e a momenti di pura furia animale.
 Croc continuerà a combattere il cavaliere oscuro e i suoi alleati, incrociando anche le spade contro l'immortale Swamp Thing e Superman. Dopo aver subito gravi danni alla spina dorsale, ed aver passato un breve periodo in sedia a rotelle, Croc Tornerà in pista, ma il suo passato subirà una leggera retcon, eliminando il suo passato da boss criminale (la morte dei genitori di Jason Todd sarà attribuita a Due-Facce).
Waylon cercherà comunque vendetta contro il cavaliere Oscuro, ma verrà pestato a sangue da Bane, che arriverà a rompere ambo le braccia all'avversario rettile (capisco il fastidio di portare du gessi per esperienze di vita vissuta), che deciderà di prendersi una vendetta sul luchador durante Knightfall, ma il suo piano non andrà a buon fine e finirà di nuovo sconfitto.
 Sempre più ferino (sebbene i disegnatori non abbiano mai avuto una vera idea su come disegnare Croc, lasciando la sua fisiologia piuttosto variabile nel corso degli anni) Waylon continuerà a terrorizzare Gotham, iniziando anche a cercare una cura per la sua condizione, arrivando a combattere intere famiglie di mafiosi, che danneggieranno sempre di più la sua già fragile mente.
 Ormai ridotto ad una mentalità quasi bambinesca (ma sempre letale) Croc sentirà il richiamo della palude come unico habitat nel quale possa sentirsi protetto e al sicuro (ma da cosa poi, sei alto due metri e largo come un suv), ma verrà in seguito catturato e inizierà a vivere nelle fogne di Gotham, provando anche a ritornare ai suoi fasti come boss, ma senza successo.
 La malattia di Croc continuerà però a degenerare, tanto che il nostro svilupperà una fisiologia sempre più rettile, con muso lungo e coda. Durante questa trasformazione il nostro diventerà una pedina dell'Enigmista e del suo assistente Hush in un piano che avrebbe dovuto uccidere il cavaliere oscuro (spoiler, non andrà a buon fine)
 Croc continuerà la sua ricerca, ma raccoglierà solo fallimenti (addirittura mangerà un dottore che aveva provato ad aiutarlo) e finirà per fungere da "muscoli" per numerose gang criminali, partecipando ad alcuni dei più grandi scontri fra eroi e criminali di tutti i tempi, diventando anche una pedina del dio del male Darkseid. Tutto questo senza mai dimenticare il suo odio per Batman e tutto ciò che rappresenta.
 Killer croc è apparso anche nei nuovi 52, con le stesse capacità fisiche, ma abilità mentali un pelo più sviluppate. Vedremo quindi il nostro coccodrillo farsi amico l'arciere alcolista Roy Harper, diventando anche suo sponsor per aiutarlo a smettere di bere.
 E in contemporanea il nostro si scontrerà con un altro pipistrello, la misteriosa Batwoman. Cosa nascondano questi attacchi solo il tempo saprà dircelo.
 Killer croc non è un grande personaggio. Partito con lo scopo di infrangere uno stereotipo (tipo grosso e stupido) ci è poi cascato con tutte le scarpe. Dovremmo simpatizzare con Croc per essere intrappolato in un corpo che non ha chiesto, ma questo ci viene forse un pelo difficile perchè sapete, lui mangia la gente. Senza una personalità (e un design) troppo sviluppato nel corso degli anni, Croc non è nell'olimpo dei grandi avversari a fumetti, sebbene sia abbastanza conosciuto.
Waylon ha però un posto speciale nel mio cuore per due motivi. Primo, nella serie animata di Batman il suo piano era sempre di colpire qualcuno con un sasso, pardon roccia (una roccia grossa!), e secondo perchè nel primo fumetto Dc che io abbia mai letto, l'avversario era proprio lui, in un incarnazione che lo vede come wrestler adorato dal pubblico, che si rialza dopo essere stato sconfitto da un altro misterioso metaumano dimostrando che sotto la pelle da coccodrillo c'è ancora un uomo. Ecco, questa è una bella storia. E poi la folla lo incita gridando KILL-ER KILL-ER KILL-ER e queste cose a otto ani ti segnano. In positivo ovvio.
E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Vi direi di iscrivervi se l'articolo vi è piaciuto,ma non vorrei risultare noioso. Pronti a partire. Let's go!

4 commenti :

  1. non ce la faccio a vedere un post senza commenti!

    RispondiElimina
  2. ok, buttiamola lì:ma ad un certo punto non è praticamente diventato Lizard?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ni, forse il design era simile, ma Lizard è sempre stato tipo un Jekkyl/Hyde, mentre Croc se potesse si liberebbe volentieri dei suoi poteri (Mentre la parte rettile di Connors vorrebbe essere rettile a vita)

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio