Didascalia

Didascalia

lunedì 9 settembre 2013

Angelo/Arcangelo Salvezza/Morte alata (Fresh From the Past)

Benvenuti cari Centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che usa la / anche nella vita reale. Oggi ci occupiamo di uno degli argomenti più richiesti dai lettori, ovverosia il mondo mutante! Ci lanciamo quindi a conoscere uno dei membri fondatori del più grande gruppo paramilitare composto da ragazzini di tutti i tempi, gli X-men! Dopo l'intervallo saprete qualcosina di più su Warren Kenneth Worthington III, ovverosia L'Angelo!

Un personaggio con un grosso colpo di scena! E' miliardario, playboy filantropo ma non genio! Gasp!

Il nostro fece la sua prima apparizione su X-men 1 del 1963 (testi di Stan Lee e disegni di Jack Kirby), ma solo dopo qualche anno scopriremo le sue vere origini.
Rampollo della ricchissima famiglia Worthington, Warren passerà la sua adolescenza nella bambagia, frequentando le migliori scuole e il jet-set, fino a quando un giorno la pubertà lo colpirà più forte del solito, facendogli crescere un paio di bianche ali sulla schiena.
In principio Warren vedrà la sua mutazione come una maledizione, ma dopo che scoprirà di poter usare il suo dono per aiutare la gente, il ricco viziato darà una svolta alla sua vita e deciderà di rendersi utile nel mondo nel modo più razionale possibile: vestendosi da scemo prendendo l'identità supereroistica dell'Angelo Vendicatore (con un costume molto migliore di quello che indosserà negli X-men, potere dei soldi) finendo poi per venire notato dal professor Charles Xavier che lo recluterà nei suoi X-men.
Warren farà così parte dei cinque membri fondatori del primo grande gruppo mutante, assieme a Ciclope,la Bestia,l'uomo ghiaccio e Marvel Girl. Warren non sarà il più grande fan del concetto di squadra, preferendo agire in solitario (un po' perchè stanco di persone che decidano per lui come fecero i suoi genitori, un po' perchè il potere del volo gli dona un senso di libertà non comprensibile a chi cammina il mondo stando ben piantato per Terra.) scatenando qualche frizione nel gruppo.
Non aiuterà la cotta del mutante alato per la rossa Marvel Girl, già fidanzatina di Ciclope. Qualcuno ha detto triangolo amoroso? In un fumetto Marvel? Caspita la sorpresa mi schiaccia!
Con il nome di Angelo e sotto la tutela di Xavier, il nostro svilupperà i suoi poteri fino ad ottenerne la completa maestria.
Ovviamente l'Angelo possiede il potere del volo, grazie alle sue enormi ali piumate, ma la sua mutazione non si ferma qui. Per mantenere il volo infatti il suo corpo possiede forza, resistenza e elasticità potenziate (le ali possono piegarsi sotto la giacca lasciando solo un piccolo rigonfiamento) e le stesse ali possono rompere ossa senza troppa fatica. Inoltre, le ossa di Warren sono cave, e il suo corpo è geneticamente predisposto per resistere alle temperature e all'aria rarefatta, rendendolo un vero e proprio ibrido uomo/uccello.
Inoltre, grazie all'adestramento da X-men Warren è il più grande combattente Aereo dell'universo Marvel, in grado di sconfiggere anche avversari più forti e veloci grazie al suo livello di controllo in aria e alla sua conoscenza dello spazio tridimensionale. L'Angelo è anche un bravo combattente a mani nude e un abile Businessman
L'Angelo continuerà così la sua carriera da X-men, combattendo numerosi nemici, e arrivando poi a lasciar perdere Jean Grey per trovare una nuova fidanzata nella giovane Candy Southern. Ad un certo punto gli X-men arriveranno anche a scegliere costumi personalizzati, e Warren deciderà di farsi servire da un sarto cieco per farsi confezionare questo, per poi passare ad un costume più iconico, che sarà però fornito dalla nemesi degli X-men, Magneto. L'angelo era infatti rimasto ferito in una missione, e il Signore del Magnetismo (travestito) curerà l'angelico mutante dandogli anche il nuovo costume, che però conterrà un circuito in grado di controllare la mente di Warren,  capacità che il malvagio userà in un attacco agli X-men.
Warren passerà poi dei problemi famigliari, scoprendo che suo zio aveva ucciso i mamma e papà Worthington per ottenere il controllo del'azienda di famiglia. L'Angelo riuscirà a vendicarsi e a diventare il nuovo CEO della compagnia. Nel frattempo gli uomini X attaccheranno l'isola mutante nota come Krakoa, ma verranno miseramente sconfitti, costringendo il prof X a reclutare un nuovo gruppo di mutanti per salvare i suoi studenti.
Essendoci ormai una marea e mezza di X-men, Warren deciderà di lasciare il gruppo per fondare assieme all'uomo ghiaccio un supergruppo "per l'uomo della strada" noto come i Campioni.
Dopo che l'esperienza Campioni fallirà, il nostro ci riproverà diventando finanziatore di una nuova versione del non-gruppo noto come i Difensori, facendolo diventare un gruppo vero (nessuno di voi ha malditesta?) ma anche questo esperimento non finirà benissimo, tanto che la maggior parte del gruppo passerà a miglior vita (per poi resuscitare, ma sappiamo tutti che la morte nei fumetti è un'infinita sala d'attesa)
Dopo aver visto il fallimento di due gruppi (non sarà che il nostro porti un pelo sfiga?) Warren pondererà il lasciare il mondo degli eroi, solo per venire tirato dentro di nuovo dai suoi vecchi amici (i cinque fondatori degli X-men) in quello che forse è il piano più fesso mai visto nei fumetti, un piano noto come X-Factor.
L'idea è semplice, i mutanti useranno i loro poteri travestiti da terroristi noti come gli X-terminators, avendo però come missione quella si salvare giovani mutanti ed addestrarli ad usare i loro poteri, fingendo però anche di essere normali umani cacciamutanti noti come X-factor. Ho visto cubi di rubik meno complessi.
Warren sarà il maggiore finanziatore del gruppo, e renderà il suo amico d'infanzia Cameron Hodge a conoscenza del segreto. Pessima mossa, perchè Cameron si rivelerà un bigotto che odia i mutanti e soprattutto Warren, che ha sempre visto come nemico giurato.
Hodge riuscirà a colpire Warren vendendolo al gruppo di mutanti malvagi noti come i Marauders, che pianterà degli arpioni nelle ali di Warren, costringedo i medici ad amputargli la fonte del suo potere mutante per salvargli la vita. Disperato, Warren fuggirà dalla città su un jet, che nasconderà però un'altra sorpresa di Hodge, una bomba che ucciderà apparentmente l'Angelo.
Warren non morì qual giorno sul jet, ma venne salvato dal mutante malvagio Apocalisse, che prenderà il mutante volante sotto la sua ala (eh? avete capito? ala?) rendendolo un crociato nella sua guerra contro il bene, modificando il corpo dell'Angelo con tecnologia Celestiale, che donerà al nostro pelle blu e un paio di nuove ali meccaniche.
Le nuove ali doneranno a Warren nuove abilità, come un volo più veloce, la capacità di lanciare piume metalliche taglienti e paralizzanti o semplicemente la capacità di tagliare un uomo in due.
Apocalisse ribattezzerà il mutante "Morte" rendendolo così il primo dei suoi cavalieri dell'Apocalisse, facendolo scontrare con i suoi amici di sempre.
L'uomo ghiaccio riuscirà però a liberare il suo amico dal controllo del mutante malvagio, ma i guai non saranno finiti per Warrern, che si ritroverà comunque con un nuovo aspetto e con un carattere molto più oscuro e depresso. Cercando vendetta su Hodge, l'Angelo scoprirà che il suo vecchio "amico" aveva lobotomizzato Candy Shouthern per evitare di farle rivelare la verità sulla sua morte, e folle di dolore decapiterà Hodge con le sue nuove ali, unendosi di nuovo a X-Factor con il nome di Arcangelo. (Hodge non morirà grazie ad un patto col diavolo. Giuro)
Dopo lo scioglimento di X-Factor, i cinque fondatori torneranno nei ranghi degli X-men, e Arcangelo ritroverà un modo di fare più allegro e positivo, scoprendo che le sue ali meccaniche reagiscono al suo umore, e che nel periodo in cui il nostro era depresso avevano tirato fuori il peggio di lui, canalizzando il suo desiderio inconscio di violenza.
Ad aiutare Arcangelo a ritrovare se stesso ci sarà la ninja britannica Psylocke, con cui il nostro inizierà una lunga relazione (e chiamalo scemo). Warren cambierà anche costume passando dalla sua uniforme di Morte al costume che Magneto gli donò molti anni addietro.
In questo periodo inoltre, Warren verrà attaccato dal mutante malvagio noto come Sabretooth, che danneggierà mortalmente le ali metalliche di Warren, che verranno però sostituite, come nelle favole, da le sue vecchie ali piumate (la pelle rimarrà blu comunque).
Warren dovrà poi lasciare il gruppo per concentrarsi sulla sua compagnia, per tornare poi all'ovile durante l'ascesa di Apocalisse, evento che trasformerà Angelo in un essere dotato di poteri curativi, ali di luce e lunghi artigli, ma completamente folle. Il vecchio cavaliere della morte verrà fermato dal compagno di squadra Wolverine, e Arcangelo tornerà agli X-men, solo per vedere la sua relazione con Psylocke andare a pallino, quando la giovane deciderà di mettersi col pirocineta Thunderbird.
In seguito gli X-men si divideranno in tre gruppi, e Warren diventerà capo della squadra mutante che agisce in missioni sul campo. La squadra affronterà grandi nemici come mutanti malvagi, robot assassini, triangolo amorosi e lo scrittore Chuck Austen, ma Warren riuscirà mantenere il controllo della situazione, dimostrandosi un grande leader.

Uno scontro col mutante Black Tom Cassidy inoltre svelerà che il sangue di Warren possiede qualità rigeneranti, che agiscono non solo sul nostro, ma anche su chi possiede un gruppo sanguigno compatibile. Questo potere riporterà al nostro non solo la salute (ohè, se non ti rigeneri sei un signor nessuno!) ma anche la pella bianca.
Tornato al suo stato naturale, Arcangelo inizierà una relazione con la giovane mutante Husk, arrivando anche a far l'amore davanti alla madre di lei (storia vera. Piango, ma storia vera). La loro storia non durerà molto, e Warren continuerà a militare negli X-men, affrontando numerose crisi come la guerra civile fra superumani, la quasi totale scomparsa della razza mutante, la guerra contro Hulk e  l'arrivo del messia con gene X

Dopo che gli X-men prenderanno casa nella città di S Francisco, Warren verrà attaccato dall'alleata Wolfsbane, ipnotizzata per essere una macchina di morte. L'attacco risveglierà la parte celestiale di Warren, che otterrà così il potere di poter trasformarsi in Morte a volontà, potere che però terrà segreto anche agli amici più cari, perchè in principio non era in grado di tenere sotto controllo la sua parte blu.
Grazie a queste nuove abilità, Warren entrerà in gruppo segreto black ops degli X-men noto come X-force, il cui scopo è quello di fare fuori le possibili minacce alla razza mutante. Peccato che le sue trasformazioni arriveranno sempre più a colpire anche la sua mente, tanto che Warren arriverà anche a resuscitare il suo creatore, Apocalisse, per liberasi poi di nuovo dal suo controllo, ricevendo però dal mutante una misteriosa profezia.
La verità era che Apocalisse aveva piantato le sue spire nella mente di Warren, rendendolo così il suo nuovo vessillo. Dopo aver reclutato tutti gli alleati del mutante malvagio, e anche le sue armi più segrete, Warren si preparerà a conquistare il mondo. X force (della quale fa anche parte la vecchia fiamma del nostro, psylocke) cercherà quindi di fermare l'ex compagno, contemplando anche di ucciderlo.
Grazie ad un misterioso artefatto noto come "Seme della vita", costituito completamente di tecnologia celestiale, Psylocke sarà in grado di eliminare ogni traccia di Apocalisse dal corpo di warren, pagando però un prezzo altissimo: La mente di Warren. I geni mutanti di Apocalisse erano infatti così strettamente legati a quelli del mutante alato, che il seme della vita cancellerà ogni traccia del fondatore degli X-men. Prima di vibrare il colpo però, Psylocke userà i suoi poteri telepatici per dare a Warren l'illusione di una vita felice vissuta assieme a lei. Scusatemi se piangerò per il resto dell'articolo.
Dopo aver eliminato Apocalisse e Warren dall'equazione, il corpo di Arcangelo svilupperà una nuova personalità, con pelle bianca e ali metalliche, che penserà di essere un vero Angelo, prima di essere reclutato in una scuola per giovani mutanti gestita da Wolverine. In questa sua nuova vita inoltre, Arcangelo vedrà i suoi poteri curativi crescere a dismisura, arrivando anche a far resuscitare un cagnolino morto da poco.
Dopo varie peripezie il nostro riuscirà ad integrarsi nella scuola, e anche a farsi qualche amico.



Di recente, la Bestia ha deciso che per fermare l'amico Ciclope, diventato terrorista mutante, la miglior cosa da fare è portare nel nostro tempo i fondatori degli uomini X portati direttamente dal passato. Solo il tempo ci dirà come Warren prenderà l'essere "morto" nel futuro.

L'Angelo è un personaggio che si è per molto tempo prestato alle battute dei più. Pensateci, in gruppo fatto da un genio fortissimo e agilissimo, un iceberg umano, una dea telecinetica e un tipo che uccide con lo sguardo un ragazzino con le ali suona non solo ridicolo, ma anche patetico. Ma l'idea base di Warren è buona, e pochi personaggi capiscono e amano l'idea del "volo" come l'Angelo, e quelli che ci riescono sono tutti nomi grossi. Il tempo ha portato all'Angelo una botta di sfortuna degna di quella di un sacco di personaggi Marvel, ma ha sofferto non avere mai un ruolo da protagonista, relegato per natura ad essere un personaggio da gruppo, e questo ha un po' fermato lo sviluppo della sua personalità, che ha iniziato a oscillare da "psicopatico" a "ricco buffo". L'Angelo ha ottime possbilità di spiccare il volo ed uscire da questo bilico, vedremo assieme gli sviluppi.

E anche per oggi è tutto! Stay tuned per nuovi aggiornamenti! Vi siete iscritti al blog vero? Pronti a partire! Let's go!

6 commenti :

  1. Ho imparato a conoscere l'angelo sulla miniserie X-men First Class. Una domanda, ma la suddetta mine è o non è in continuity?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto io abbia adorato la mini, no, First class non è in continuity, sebbene prenda a piene mani dal passato degli uomini X

      Elimina
    2. di preciso cosa ha fatto come apocalissa, sto leggendo uncanny avengers (molto legata a quella parte) e sto capendo poco...

      Elimina
    3. Allora, come nuovo Apocalisse, Warren voleva usare il seme della vita per distruggere tutta la vita sulla Terra per sostituirla con nuova vita, nata proprio dal seme. Per farlo, non solo recluterà alcuni criminali extradimensionali provenienti dall'universo alternativo dell'era di Apocalisse, e avrà liberato alcuni mutanti potentissimi noti come "i cavalieri finali". Con una di questi, pestilenza, Warren ha avuto due figli, conosciuti come i gemelli apocalisse. Tutto qua!

      Elimina
    4. ora connetto molto di più, grazie.

      Elimina
    5. No problema! Remender ci tiene a provare a fare un grande affresco narrativo. Poi che ci riesca è tutto personale (a me non convince per niente ad esempio)

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio