Didascalia

Didascalia

giovedì 2 maggio 2013

Lobo, l'ultimo czarniano

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che sa solo il gergo del 2099 e che razzo! Continua il mese delle richieste, dove siete voi lettori a decidere la nostra scaletta! Parliamo oggi di un personaggio che avevamo già citato in un paio d'occasioni, più che altro per il suo humor nero e l'essere una parodia di tutti gli eroi anni 90. Il centounista Reede propone di parlare del cacciatore di taglie più katzuto del cosmo, Lobo! (che ha l'onore di essere il post sulla Dc numero 101)
Vi giuro, questa è una vignetta che mi fa morire tutte le volte

Lobo nasce su Omega Man 3 del 1983, testi di Roger Slifer e disegni di Keith Giffen. Il nostro è un alieno Velorpiano ("Ehi, ma nel titolo hai scritto un'altra cosa!" Si lo so, ci sto arrivando), che si unisce al criminale Bedlam per far fuori il gruppo sovversivo degli Omega Man. Lobo, oltre ad essere vestito da scemo, è anche l'ultimo sopravvissuto della sua razza, sterminata tutta dagli alieni Psion. Grazie alla sua grande forza, il nostro è un abile e spietato cacciatore di taglie, e alla prima occasione ucciderà Bedlam.
Lobo farà in seguito una comparsata (sfoggiando il suo iconico look da motociclista spaziale) nella testa della Justice League International, e verrà in seguito reclutato dall'organizzazione di difesa planetaria nota come L.E.G.I.O.N. , antenata della ben più famosa Legione dei Supereroi (di cui parliamo qui e qui). L'origine di Lobo verrà dunque modificata nella miniserie "Lobo, l'ultimo Czarniano" con soggetto di Keith Giffen, testi di Alan Grant e disegni di Simon Bisley. Il nostro infatti, viene da una razza pacifica di alieni, dotata di enormi poteri rigenerativi. Lobo (nome d'arte, tradotto in modo grossolano significa "colui che si diverte a divorare il tuo intestino") decide però che un mondo pacifico è una noia, e a 17 anni studia un'agente patogeno che agisce sulla biologia Czarniana, uccidendo da solo tutta la sua specie e dandosi al business della caccia alle taglie.
E detta così, oltre a suonare terribile e un pelino macabro già dice un sacco di Lobo. Quello che forse non sapete però, è che gli Czarniani sono quasi impossibili da uccidere. Il loro corpo infatti, oltre ad essere molto resistente, è anche dotato di un fattore di rigenerazione che fa sembrare wolverine e tutti i suoi cloni il club degli allergici a primavera. Lobo può rigenerarsi anche solo da una goccia del suo sangue, e in principio, ogni cellula del suo corpo poteva dare origine ad un nuovo Lobo (questo potere gli verrà tolto durante il suo periodo con la L.E.G.I.O.N.)
Il suo grado di forza fisica è variato nel corso degli anni, ma generalmente Lobo è talmente forte da tenere testa ai più grandi pesi massimi dell'universo Dc. Sebbene il nostro usi una ragguardevole varietà di armi da fuoco o da taglio (principalmente una catena uncinata), di solito non disdegna una buona scazzottata.
Lobo inoltre può sopravvivere senza tuta nello spazio, e nel corso degli anni il suo olfatto si è sviluppato a dismisura, rendendolo in grado di seguire la traccia di una sua vittima anche a distanze planetarie. Inoltre possiede un'innato senso gps che gli permette l'orientamento e la ricerca di qualsiasi cosa nelle vastità siderali. Che ovviamente percorre a bordo di una moto figherrima.
La miniserie lancerà Lobo in una spirale di successo mai vista. Maleducato, rozzo e violento, Lobo era tutto quello che erano gli eroi spaccamontagne degli anni 90, ma senza le spalline e le storie "serie". Lobo nasceva infatti come parodia del genere, tanto da imbastire il suo linguaggio con un'insieme di parole simili a volgarità per prendere in giro i toni "maturi" dei fumetti di moda all'epoca. In lingua italica sono state usate le espressioni Katz, Sfrakatzare, Santo katzinkanto e Fidiputt in una traduzione, mentre in un'altra si è usato Skratz, Skrakatz, Mapporkos'krugno e 'stardofigliodunkane
Ma sotto l'animo ribelle di Lobo, si nasconde un animo gentile. No davvero. Ma solo per una specie dello spazio, i delfini spaziali. Che in pratica sono uguali ai delfini veri solo che volano nello spazio. Lobo adora queste bestioline, tanto che nel corso degli anni ne ha allevate varie colonie, e ha ucciso chi osava maltrattarli. Nota di colore, Lobo detesta i supereroi, che chiama "Mascelloni", tranne uno: Aquaman. Lobo adora Aquaman e lo ritiene un vero duro perchè è stato allevato dai delfini. Alla faccia vostra detrattori del re d'atlantide.
Negli anni 90 la popolarità di Lobo schizzerà alle stelle, lasciando tutti alla Dc un pelo sorpresi. Inizeiranno così a fioccare miniserie e serie regolari del nostro cacciatore di Taglie. Il successo sarà tale, che Lobo diventerà il personaggio Dc preferito di Stan Lee, co-creatore dell'universo Marvel. Giuro.
Lobo affronterà numerose minacce, come i suoi figli illeggittimi, alieni di tutti le forme e colori, e anche la sua maestra delle elementari, sfuggita senza spiegazione al genocidio ordito da Lobo. Il nostro sarà costretto a scortarla fino al quartier generale della L.E.G.I.O.N. senza torcerle un capello, ma una volta raggiunto il suo obbiettivo, Lobo le torcerà il collo. Nessuno aveva detto che non poteva ucciderla dopo aver compiuto la missione. Si può dire che il nostro picchi, gambizzi e uccida, ma non che non mantenga la parola.
Tra le avventure più dissacranti citiamo anche l'avventura in cui l'uomo (così si definisce Lobo) viene assunto dal coniglietto di pasqua per far fuori Babbo Natale in persona. E' la seconda storia più volgare che io abbia mai letto con protagonista l'uomo vestito di rossa. Nella prima viene violentato da un wrestler.
Dopo il successo delle varie miniserie, verrà lanciata poi una serie regolare, che sarà però un po' più edulcorata. Faremo anche la conoscenza con Al, propietario di una caffetteria che viene puntualmente distrutta dal nostro, e di Darlene, cameriera di cui l'uomo è invaghito.
E Dawg, un mastino che accompagna Lobo in mole sue avventure, sebbene l'uomo continui a sostenere che non sia suo. Parola. Non lo dice mica perchè il cane è un fetente.
Lobo passerà intorno a numerose avventure, mantenendo sempre il sorriso sulle labbra mentre il caos vortica attorno a lui (anche perchè di solito è lui a causarlo). Diventerà amico dell'antieroe Guy Gardner, diventerà una donna, e verrà bandito dall'inferno perchè faceva troppo casino, e in seguito anche dal paradiso per cattiva condotta, rendendolo immortale a tutti gli effetti. Va detto però che durante la sua permanenza all'inferno, una sua goccia di sangue darà origine ad un'altro Lobo molto più violento e cattivo, che per un certo periodo cercherà di conquistare il regno di fuoco. Così per sfizio credo
La popolarità di Lobo inizierà poi a scemare, sebbene nel corso delle sue avventure disegnate il nostro fosse anche riuscito ad risultare un intrattenimento intelligente, caratterizzato anche da alcune trovate molto metafumettistiche, come il crollo nervoso dell'autore Alan Grant che partirà all'assalto contro la Dc, o la trasformazione di Lobo da motociclista a Superbo, difensore di tutto ciò che è buono è giusto. Ce lo vedete voi?
Durante il periodo Amalgam, dove la Marvel e la Dc mettevano i loro personaggi l'uno contro l'altro, Lobo dovrà combattere contro Wolverine. La logica vorrebbe il nano canadese ridotto in polpette in una vignetta, ma all'epoca i risultati degli scontri erano stati scelti dai lettori, e il vincitore dello scontro (peraltro non mostrato) sarà l'omino in giallo. Leggenda su internet vuole che In seguito Lobo sosterrà di essere stato pagato per lasciarlo vincere, ma nessuno trova la pagina in questione e quindi prendete questo fatto con le pinze.
L'uomo tornerà di prepotenza nel mondo degli eroi Dc quando verrà ringiovanito dal criminale mistico Klarion Bum Bum Bum lo streghetto. La transizione da uomo a mezza pinta non sarà presa benissimo dallo czarniano, che si unirà al gruppo di eroi noto come Young Justice (che ho già detto essere il miglior fumetto su supereroi adolescenti di sempre) con il nome di Lil'Lobo. La sua magica trasformazione avrà ridato all'uomo il potere di generare cloni, e dopo una battaglia su Apokolips, il giovane lobo verrà disintegrato, dando origine ad una legione di Lobetti, che dopo aver sconfitto i nemici, si aizzeranno l'uno con l'altro, distruggendosi a vicenda e riportando Lobo all'età adulta senza ricordi della sua seconda gioventù
Quello che il nostro non sapeva, era di aver generato un clone malfunzionate, con occhi gialli invece che rossi e con un fisico da lanciatore di coriandoli e con una versione ridotta dei poteri dell'originale. Diventerà il meccanico di Young Justice e prenderà il nome di Slobo. Putroppo la sua struttura cellulare inizierà a decadere, e il nostro si ritroverà vicino alla morte. Sapendo di essere vicino alla fine, si lancerà verso i raggi omega del criminale Darkseid diretti alla sua compagna si squadra, Segreto. Il risultato? Slobo si ritroverà trasformato in statua, ma con la consapevolezza di esserlo, e trasportato nell853esimo secolo. Della serie, devo urlare, ma non ho una bocca.
Il Lobo originale invece, si sarà convertito alla religione, diventando vescovo di un dio spaziale a forma di delfino. Nei suoi pelligrinaggi incontrerà gli eroi Starfire, Adam Strange e Animal Man, e li aiuterà a combattere la minaccia della regina zombie nota come la Signora Stigia
Lobo in seguito tornerà alla sua attività di cacciatore di taglie, combattendo contro Batman, i Giovani Titani e Blue Beetle. Verrà anche assunto dal terrorista spaziale Atrocitus per combattere contro l'eroe Lanterna Verde. Lobo Verrà pagato con un anello del potere rosso. Lobo aiuterà anche la Lega della Giustizia a combattere il suo clone infernale.
E giusto per tornare alle origini, Lobo tornerà a prestare i suoi servizi alla L.E.G.I.O.N. (che ora porta il nome di R.E.B.E.L.S. giusto perché nello spazio nessuno può sentirti fare acronimi) aiutando i suoi vecchi colleghi a sconfiggere la stella marina aliena Starro e il conquistatore galattico con il brutto vizio di imbottigliare le città, Brainiac. Quello che Lobo non sa, è che la razza aliena degli Psion avrà usato questa sua scorribanda per dare origine ad un programma di clonazione, e che nei sotterranei della loro cittadella della scienza sta sviluppando il ritorno degli Czarniani.
Ritorno che non arriverà mai a causa del reboot dei nuovi  52. Lobo è però apparso in questo nuovo universo.Però... hai capelli da super sayan. Non ha la giacca di pelle. Ha un solo dente gigante... Oh no. Nonononono. E' scritto e disegnato da Rob Liefeld! NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! Scherzi a parte, questa nuova incarnazione ha ricevuto molte critiche dai fan e dai critici professionisti. Ma comunque, finchè c'è l'uomo c'è speranza ( suonava meno sessista nella mia testa)

Lobo è personaggio che ha noi non ha mai detto granchè. Sapete, a noi i mascelloni piacciono. Non si può però non dire che il nostro cacciatore color gesso non abbia dato una bella scossa al mondo degli eroi in costume. In una realtà fatta di tasche a caso, pose da duro e storie scritte coi piedi Lobo era (ed è) certamente un piacevolissimo diversivo. Non è scritto da nessuna parte che non ci possa piacere un Magnifico bastardo (di cui abbiamo letto il libro),e il successone recente del personaggio di Deadpool ne è anche la prova. Lobo porta agli estremi la fantasia di potere che danno i supereroi, ma senza quel bagaglio di "serietà" che ci vogliono dare autori che si definiscono adulti (sto guardando te Mark Millar) ma mostrandoci l'altra faccia del superuomo, quella grottesca, quella sopra le righe. E in certi casi, c'è n'è davvero bisogno.

E anche per oggi è tutto. Stay Tuned per nuovi aggiornamenti. Direi volentieri moto pronta a partire, ma non so neanche andare in bici. Pronti a partire. Let's go!

8 commenti :

  1. Risposte
    1. Ding ding ding! Abbiamo un rapidissimo vincitore!

      Elimina
    2. Uh che bello! Alla faccia di chi dice che cazzeggiare in ufficio non paga! ;)
      Posso pensarci un pochino alla richiesta? Non me l'aspettavo! :):)

      Elimina
    3. Le richieste bonus non scadono! Lieto di essere d'aiuto con la vita d'ufficio!

      Elimina
  2. Devo dire che polpette di nano canadese non mi sarebbe spiaciute...
    Thank you per l'articolo!

    RispondiElimina
  3. dai, anche il Doc diceva così! Ultimate Warrior non violentava babbo natale, si limitava a rubargli gli abiti! (almeno fortissimamente lo spero)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no proprio violenza! Parola di lupetto!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio