Didascalia

Didascalia

sabato 4 maggio 2013

Le Retcon (Comics Clichè)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con comicsverse 101, che vi porta nel magico mondo dei fumetti! Ma? Il tormentone non era diverso? Che sia stata...una retcon? Continua il mese delle richieste, il momento in cui voi lettori avete in mano la scaletta del blog, mentre noi della redazione si sghigniazza ascoltando "Shoot to Thrill". Il centounista di vecchia data Mattia ci ha chiesto un post sulle Retcon, aggiungendo di essere un fan del concetto di continuity (povero lui...), e noi non possiamo che accontentarlo! Allacciate le cinture, e continuate a vostro rischio e pericolo!

Ho una mezza idea che siano le Retcon i veri nemici dei supereroi, altro che i supercriminali.

Partiamo da un concetto semplice. Che cos'è una retcon? Retcon è una cosiddetta parola macedonia, un composto di Retroactive (retroattiva) e Continuity (continuità). La cosidetta Continuity è la croce e delizia di ogni appassionato di medium seriali, di cui fanno ovviamente parte anche i fumetti, rappresentando appunto la continuità nelle storie a fumetti. Se nel numero 50 di Capitan Tastiera il nostro si rompe una gamba, l'arto rotto resterà anche nel numero 51. Se i Cosmici Amici hanno viaggiato nel tempo nel numero 75 della loro testata, state sicuri che se lo ricorderanno. Tutto questo serve a creare un universo attorno ai nostri personaggi preferiti. Sussiste però un problema: il tempo reale scorre molto più in fretta di quello dei fumetti, e le persone che scrivono (e che leggono) i nostri amati eroi in quattro colori sono costretti a fare delle modifiche. Si procede dunque a modificare la continuity, mostrandoci magari un'angolazione di alcune vecchie storie, che non ci era stata raccontata prima. Spesso però, il processo non è perfetto.
Eseguendo una Retcon si modifica in maniera più o meno totale il passato di un personaggio. In alcuni casi si può parlare di leggere modifiche, per esempio, in principio Wolverine doveva avere i capelli biondi. ma vennero poi modificati nel colore corvino che tutti noi conosciamo. In altri casi le Retcon permettono di aggiungere qualcosa alla storia di un personaggio. Citiamo ad esempio il caso di Batman, che dopo la crisi non scoprirà mai l'assassinio dei suoi genitori, facendo crescere nel personaggio l'idea di dover combattere contro un crimine ignoto perchè dai mille volti, aumentando l'ideale di giustizia del personaggio.
In molti altri casi, una retcon suona come "Ehi, ti ricordi quelle storie che ti piacevano? Ci abbiamo gettato sopra una vagonata di sterco perchè non ci sembravano abbastanza fighe". E' normale che a livello narrativo non tutte le ciambelle riescano col buco, ma le retcon sono un'espediente difficile da realizzare. Anche dando il via a cambiamenti non troppo notevoli, si deve anche tenere conto che magari, si può finire col contraddire anni di storie. Quindi si può scoprire che il professor Xavier ha mandato a morire una giovane squadra di X-men,  che l'uomo ragno non sia mai stato sposato, che la moglie di Elongated man sia stata stuprata o che Iron man sia stato manipolato da un signore del tempo ed debba essere sostituito da un se stesso adolescente (che in realtà a me come idea piaceva, ma non diciamolo troppo forte)
Si tratta quindi di uno strumento a doppio taglio, un espediente che se usato bene può portare a grandissime cose, ma se usato male...beh può portare ad una valanga di cazzate, tante da far perdere il sonno anche al Fanboy meno sfegatato e far perdere la testa all'appassionato che pensa che sia furbo arrabbiarsi per un hobby, piagnucolando "Non è più il MIO Uomo Ragno/Batman/Stopiffero".  Attenzione, le Retcon sono diversi dai Reboot (come il recente evento della Dc). Nel Reboot si mantengono solo alcuni elementi essenziali della storia originale, lasciando spazio ad una nuova direzione per le storie, mentre la retcon aggiunge alla mole degli eventi già avvenuti.
Nella diapositiva, il reboot di Gen13. Stessi personaggi, storie moooolto diverse.
Analizziamo ora due Top 5, dove parliamo di Retcon riuscite, e di Retcon...meno riuscite. (l'ordine è totalmente casuale)

Il Buono

1) Il Capitan America degli anni 50 non è lo stesso di oggi
Dopo la seconda guerra mondiale, i fumetti di supereroi subirono un forte calo di vendite, e da superstar dell'intrattenimento divennero per la maggior parte specie estinte. Negli anni 50 la Marvel provò a rilanciare i suoi grandi eroi come Namor e Capitan America. Nella sua nuova incarnazione, l'eroe a stelle e strisce era diventato professore, e combatteva i comunisti (che volete che vi dica, c'era il maccartismo). Il tentativo di rilancio non funzionò, e la Marvel dovette aspettare dieci anni per rilanciare davvero i suoi eroi. Capitan America tornò a calcare le scene, dopo essere stato in animazione sospesa per anni in un blocco di ghiaccio e tutti erano felici. Ma, allora cos'era successo negli anni 50? Beh, quello che credevamo essere il Capitano era un vero professore, talmente fan dell'eroe a stelle e strisce che aveva deciso di imitarlo, tanto da riuscire a ricreare la formula del super soldato che aveva dato all'originale i suoi poteri. Peccato che la formula fosse instabile e iniziò a dargli alluncinazioni, portandolo poi sulla via del crimine. Questo Capitano malvagio aveva anche una spalla, che diventerà poi nota come Nomad (ne parliamo qui). Retcon pulita, nessuno si danneggia, e il Capitano ci guadagna una nemesi accattivante

2)Supreme non è un eroe di Liefeld
Supreme nasce come copia di Superman, ma creato negli anni 90, e quindi ESTREMOOOOOO! Grazie ad un gioco di realtà alternative,Alan Moore riscriverà le storie del personaggio, trasformandolo da un violento mascellone ad un omaggio ai fumetti degli anni 40.

3)Il secondo Robin non è una copia bionda del primo
In principio Jason Todd, meglio noto come il secondo Robin e l'attuale antieroe Cappuccio Rosso era una copia sputata del primo Robin (ora Nightwing) Dick Grayson. Stessa origine, stesse abilità, aveva solo i capelli rossi. In seguito, si modificherà l'origine del nuovo pettirosso rendendolo un ragazzo di strada, tanto che il suo primo incontro con Batman lo avrà quando si ritroverà a rubare le gomme della Batmobile! La storia darà una vera personalità a Jason Todd (che a me sta antipatico, ma è meglio di quella di prima!)

4) Il costume di Quasar è diverso
Quasar è Wendell Vaughn, agente dell'organizzazione spionistica nota come S.H.I.E.L.D. , che verrà in possesso delle Bande Quantiche, armi cosmiche forgiate dall'entità nota come Eon, in grado di materializzare ogni pensiero del nostro. Diventato quindi il protettore dell'universo, Quasar affronterà molti nemici con poteri inimmaginabili. Un giorno si ritroverà a combattere un dio spaziale in forma di bambino il cui unico scopo è distruggere i personaggi creati da un'altra entità nota come Origine (molto metafumettistico). Wendell salverà origine, che in cambio modificherà retroattivamente il suo costume (quello che aveva non le piaceva molto). Questo renderà Quasar un anomalia nel cosmo e lo renderà in grado di sconfiggere il potentissimo essere astratto noto  come Oblio. Quindi sì, le retcon salvano il mondo

5)Jonathan e Martha Kent sono vivi
Nelle prime storie di Superman, i suoi genitori adottivi morivano dopo che l'uomo d'acciaio aveva raggiunto la maturità. John Byrne lascerà in vita i coniugi Kent anche durante l'età adulta di Kal-El, dandogli una fonte di saggi consigli e una connessione molto più forte col pianeta Terra. Senza contare quella volta che sua mamma ha sconfitto un Superman Zombie o suo padre ha combattuto un mostro di Kryptonite con una mazza da Baseball aggiungendo al figlio "Il giorno che lascerò il tuo fianco sarà il giorno in cui morirò". Ora scusatemi che vado a piangere nell'agolino e torno subito.

Il cattivo

1)Wolverine è cosa?
Le origini di Wolverine sono state per molti anni avvolte nel mistero. Dopo averci rivelato (con una storia carina) la nascita del mutante canadese, tutto sembrava finito. E invece no! Introduciamo Romulus, un Wolverine alto due metri con unghie lunghissime, che ci rivela che il nostro non è un mutante, ma un Lupinide, razza evolutasi dai cani e destinata a conquistare l'umanità. Ah, e tutto il progetto Arma X, nato per legare l'adamantio alle ossa di Wolverine? Tutta idea di Romulus. Lo sapete vero che quando sie era proposto di fare di wolverine un ghiottone superevoluto tutti hanno riso come matti? Non è che dopo vent'anni è diventata una buona idea.

2)Prophet è cosa?
Durante una dello prime missioni, gli Youngblood incontrano il supersoldato della seconda guerra mondiale noto come Phrophet, che li butta giù come fossero birilli. In seguito si scoprirà che il nostro è un prodotto di ingegneria genetica del futuro, in una delle serie più incomprensibili mai viste, con flashback e flashforward a caso, un pessimo clone di Jack Kirby e un bizzarro uso di superpoteri. Urlerei al cielo LIEFEEEEELD ma non vorrei attirare troppo l'attenzione. Al diavolo. LIEFELLLLLLLLD!

3)si può prendere a pugni la realtà?
Avete presente tutti gli errori di continuity fatti dalla Dc dal 1986 ad oggi? Beh sono colpa di una versione alternativa di Superman che ha preso a pugni l'intera realtà. Portando a resurrezioni di morti, cambi di costume e salti logici bizzarri. No davvero, un pugno alla realtà? La prossima cosa sarà sconfiggere il male con la musica? Aspetta un attimo....

4) Il Goblin si scopa la fidanzata dell'Uomo Ragno
 L'uomo ragno aveva una bellissima fidanzata bionda, chiamata Gwen Stacy. Intelligente e compassionevole, il giovane eroe era completamente perso di lei, e questo lo sapeva anche Goblin, il suo nemico giurato ( a conoscenza della sua identità). E non riuscendo a battere il ragno, il Goblin deciderà di uccidere Gwen, in uno dei momenti di fumetti più strazianti di sempre. E fin qui tutto a posto vero? Beh, in realtà la bella e amorevole Gwen aveva avuto una relazione sessuale con Norman Osborn (in arte, l'avete indovinato, Goblin) attratta dal suo fascino maturo. E dai capelli buffi sono sicuro. Da questa relazione nasceranno due figli, uno vorrà uccidere l'uomo ragno, l'altra farci sesso (e lui non è che si rifiuti pur essendo sposato). In pratica hai trasformato una ragazza semplice e adorabile in una delle cose più senza senso nei fumetti. No davvero, ci vuole talento. Chapeau.

5)Donna Troy chi?
Wonder Woman ha avuto una giovane assistente nei panni di Wonder Girl ( che nacque per un incidente come ricordiamo qui). Al contrario di altri grandi eroi, la principessa amazzone non ha mai avuto un qualcosa di simbolico prettamente legato a lei, e tutti gli scrittori che si sono lanciati nel raccontare le sue avventure hanno cercato di aggiungere qualcosa di loro al personaggio, con effetti più o meno decenti. Una delle cose che si cambiava più spesso, era proprio Wonder Girl, che cambierà origine almeno una mezza dozzine di volte. Come risolvere? In pratica la nostra è un'amazzone che viene lanciata in realtà alternative sempre diverse da una versione alternativa si se stessa e costretta a vivere vite sempre più misere e piene di sofferenza, solo per provocare dolore alla madre di Donna, la regina Hyppolita.  Ammirate la logica pura.

Menzione d'onore: Cosa?
Ok,hai sempre voluto sentire una storia che parli di come la Zia dell'Uomo Ragno sia in realtà sua madre, e che abbia concepito il piccolo  da giovane, in una torrida estate, con il fratello del suo fidanzato (il famoso zio Ben) e che poi abbia dato il piccolo in adozione alla sua migliore amica (nonchè sua cognata)? Se la risposta è sì,beh, posso solo dire una cosa: OH MIO DIO MARK MILLAR LEGGE IL MIO BLOG! Esatto carissimo, era un'idea che suonava intelligente solo a te (e infatti non è in continuity, ma dovevo citarla)

In conclusione! La Retcon ha un suo senso, ma forse è meglio focalizzarsi su cose piccole piuttosto che su grandi concetti, evitando di aggiustare quello che non è rotto.

E anche per oggi è tutto. Stay Tuned per nuovi aggiornamenti! E pensare che Trouble è uno dei primi fumetti che io abbia mai comprato...Pronti a partire. Let's go!

14 commenti :

  1. Grazie mille! Visto che siamo in argomento volevo chiederti un'informazione riguardo a Sentry. è vero che il concept alla base è copiato da Miracle Man?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, Miracleman nasce come copia di Capitan Marvel (quello che urla Shazam) mentre Sentry è un rimando ai vecchi eroi della Silver Age. Hanno sì qualcosa in comune, ma dire che Sentry (sebbene abbia molte qualità negative) abbia copiato mi suona un po' scemo. Comunque di Miracleman ne parliamo qui!

      http://comicsverse.blogspot.it/2012/04/awesome-concepts-miracleman-o-marvelman.html

      Elimina
    2. Ah ok, a quanto pare avevano detto che Sentry era copiato per il semplice fatto che si ricorda dopo anni di essere un supereroe. Cosa non ti è piaciuto del personaggio?

      Elimina
    3. L'esecuzione. L'idea era buona, ma in seguito è diventata una massa confusionaria e la maggior parte degli autori che hanno partecipato alle sue avventure lo vedeva come una pallina di follia. E poi Paul Jenkins, creatore del personaggio scrive un'avventura post morte dell'eroe dove tutti ci dicono quanto fosse fico Sentry. Il fumetto è un medium visivo, dovresti farmi vedere le cose oltre a dirmele. Se sento un frappo di personaggi che continuano a dire "Belin com'è figo X" ma io non ho mai visto X fare qualcosa, il personaggio non mi suona figo, mi suona scemo. E' una cosa comune nei fumetti putroppo!

      Elimina
  2. Il più figo di tutti è Capitan Tastiera XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissimo. Si prende l'ispirazione da ciò che si conosce! Più o meno ecco... :)

      Elimina
  3. la saga sei lupoidi è il motivo per cui ho smesso di leggere wolverine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i fan di Capitan America hanno avuto pensieri simili....

      Elimina
  4. comunque si sono tenuti una porticina aperta, lasciando intendere che il rapporto tra Gwen e Norman non fosse consenziente, ma frutto di violenza. E Peter non ha fatto sesso con la figlia di Gwen perchè, oltre al fatto di essere sposato, lei era una bambina cresciuta fisicamente a causa di una degenerazione cellulare. Ma pur sempre una bambina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si per carità. Comunque non credo si parlasse di violenza, ma proprio di un rapporto vero dato dall'aria di uomo vissuto del buon norman. Ma potrei anche sbagliarmi!

      Elimina
  5. Penso che abbiano volutamente lasciato la cose nel regno dell'ambiguità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, rileggendola non mi sembra ambigua per nulla, ma è un parere personale :)

      Elimina
  6. La faccenda di Gwen violentata è stata una vera porcheria, ma tanto fanno di tutto. L'unica cosa che posso fare è ignorare il fatto e smettere di comperare l'Uomo Ragno, cosa che faccio da anni. Quella di Romulus era una cosa da O_o e non dico altro...in genere non mi piacciono le retcon, comunque questi fumetti adesso non li seguo più, quindi possono metterci tutto quello che vogliono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, le retcon sono difficili da far funzionare, sopratutto quando rivelano cose scabrose senza un vero motivo! Comunque il tuo ragionamento non fa una grinza, ma a me piace pensare che magari in mezzo alle cose superflue qualcosa di carino si trova! Poi uno fa quello che vuole! :)

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio