Didascalia

Didascalia

venerdì 8 febbraio 2013

Invincible,alzati, vai a scuola e salva il mondo (By popular Demand)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con Comicsverse 101, il blog che adora la sigla dei Pokémon "I'm Unbeatable". Ce lo avete chiesto più e più volte, ma in questo torrido mese delle richieste il post viene scelto dal centounista Andrew, che è arrivato al momento giusto. Parliamo di quello che il suo autore definisce il miglior fumetto di super-eroi dell'universo. Dall'autore di The Walking Dead; Robert Kirkman ( lo dico per te Google) il fumetto che ha preso la torcia dell'eroe adolescente con i superpoteri: Invincible!

Kirman ci è simpatico. E' più iperbolico di noi!

Il nostro eroe si chiama Markus Sebastian Grayson, e dopo aver fatto un paio di comparsate, ottiene la sua serie regolare nel 2003, scritto da Kirman e disegnato da Cory Walker. Markus, per gli amici Mark è figlio del supereroe Omni-Man, dotato di enorme forza, invulnerabilità e la capacità di volare. Omni-Man è un Viltrumita, una razza aliena pacifica che visita i pianeti non ancora evoluti per aiutarli nella loro crescita. Omni-Man (che nella sua identità segreta si chiama Nolan e fa lo scrittore) rivela dunque a Mark che grazie ai suoi geni ibridi, forse un giorno anche lui avrà dei superpoteri.
E abracadabra, un giorno Mark lancia un sacco di spazzatura un po' più lontano rispetto al cassonetto. Diciamo che il sacco arriva in Inghilterra. Nolan porterà dunque il figlio dal suo sarto personale, dando così a Mark il suo primo costume. Preso il nome di Invincible, il nuovo eroe avrà gli stessi poteri del padre (sebbene in misura minore) e affronterà varie minacce, come un professore psicopatico, un organizzazione terroristica nota come la Lega delle Lucertole
Uomini in armatura da elefante, e anche gli scienziati noti come i gemelli Mauler. In realtà l'uno il clone dell'altro, nessuno sa chi sia in realtà l'originale, e questo porta numerose dispute fra il duo.
La sua nuova carriera da eroe però non sottrae Mark alle sue responsabilità di studente vicino al diploma. Caso vuole ( o meglio, la trama vuole) che nella sua scuola ci sia un'altra studentessa dotata di superpoteri, Samantha Eve Wilkins, meglio nota con il nome di Atom Eve, in grado di modificare la struttura atomica di qualsiasi cosa. Eroina già più esperta di Mark, Eve gli spiegherà qualche trucco sul come far coesistere la vita eroica e quella civile.
Eve fa anche parte del supergruppo noto come il Teen Team, che fra i suoi componenti vanta anche: Dupli-Kate;crea cloni di se stessa, Rex Splode; carica gli oggetti fino a fargli esplodere e Robot; un corpo da robot misteriosamente umano (in realtà è controllato da un ragazzo con mente brillante ma affetto da un numero indicibile di deformità)

Faremo anche la conoscenza con il supergruppo di Omni-Man, i Guardiani del Globo, gruppo di eroi liberamente ispirato alla Lega della Giustizia.
Gli impegni da supereroe di Mark non gli impediranno però di fidanzarsi con Amber Bennet, ragazza senza superpoteri e ignara della doppia identità del ragazzo. In principio molto sospettosa delle continue assenze del suo boyfriend, Amber sospetterà che Mark sia un ragazzo con problemi, o addirittura uno spacciatore, fino a quando non verrà a conoscenza della verità. Fra lei e Eve ci saranno non pochi attriti

Mentre Omni-Man è impegnato in una battaglia con i Guardiani del Globo, nell'orbita della Terra arriva un misterioso alieno che il padre di Mark ha già affrontato. Invincible dunque si reca a cacciare l'invasore, solo per scoprire che si tratta di un grosso equivoco: L'alieno (che si chiama Allen) fa parte di una federazione Galattica di pianeti, e si occupa di testare la forza del più potente protettore del pianeta, per garantirne la sicurezza. Peccato che Allen abbia sbagliato letteralmente pianeta. Scusatosi, diventerà amico ed alleato di Mark. Allen possiede una forza ciclopica, vola, è invulnerabile, ha limitati poteri telepatici e ogni volta che viene ridotto in fin di vita e curato diventa molto più forte di prima (il primo che fa un commento sui Sayan si becca un pugno virtuale)
E fin qui sembra un fumetto come tanti. Fino a che non assistiamo all'omicidio dei Guardiani del Globo, per mano di Omni-Man. I Viltrumiti infatti non sono alieni pacifici, ma bensì feroci conquistatori, e lo scopo di Nolan era quello di guadagnarsi la fiducia della Terra per poi governarla con pugno di ferro. Mark, sconvolto da questa notizia cercherà di ragionare col padre ma senza successo. La cosa degenererà fino alla pura violenza; i Viltrumiti vivono migliaia di anni, per loro gli umani sono al massimo dei cuccioli. I due inizieranno una violenta lotta, nella quale Mark verrà annichilito,e lasciato sanguinante su una montagna mentre Nolan fuggirà nello spazio.
Mark verrà curato dal governo degli Stati uniti, e sostituirà il padre come Agente di controllo per crisi internazionali. Grazie a questo lavoro potrà sostenere la madre, Rebecca, che sarà distrutta dal tradimento del marito, e si darà all'alcolismo.
Il nuovo referente di Mark è l'agente governatico Cecil Steadman, rimasto sfregiato in un incidente internazionale, Cecil è diventato estremamente calcolatore, mettendo sempre prima la sicurezza anzionale a quella degli altri. Invincible verrà quindi dotato di un cercapersone (che fungerà da segnale per entrare in azione come eroe) e di un auricolare per comunicare costantemente con Cecil.

A Mark verrà anche proposto un posto nei nuovi guardiani del Globo, ma rifiuterà. Aderiranno all'inziativa il Teen Team meno Atom Eve (andata in Africa per usare i suoi poteri in modi più costruittivi), due vecchi guardiani del globo sopravvissuti, e qualche new entry (citiamo Monster Girl, ragazza in grado di trasformarsi in un enorme Goblin superforte, ma che ad ogni trasformazione ringiovanisce un po'. Inizierà una relazione con Robot).
Invincible vivrà numerose avventure in solitario, affrontando Marziani, Barboni Cyborg, Regine di Atlandide che volevano sposarlo e un vecchio Sidekick dei Guardinai del Globo. Dopo queste peripezie, Mark verrà visitato da un alieno con le sembianze del suo personaggio a fumetti preferito, che lo pregherà di salvare il suo pianeta. Mark accetterà,  e scoprirà che la razza insettoide che l'ha chiamato ha una curiosa particolarità: invecchi a supervelocità, ma per compensare impara qualsiasi cosa mentre la sta facendo. Ma la vera sorpresa è un altra: Nolan è vivo, ed è il re di questo mondo. Padre e figlio si riconcilieranno, dopo che Nolan avrà capito i suoi errori. Ma le sorprese non sono finite, Nolan ha avuto un altro figlio con la regina del pianeta, un piccolo umanoide violetto chiamato Oliver. La felice riunione di famiglia verrà però guastata da una pattuglia Viltrumita che catturerà Nolan, che riuscirà solo a dire "Leggi i miei libri Mark. Leggi i miei libri!"
Mark tornerà sulla terra col piccolo Oliver, che verrà preso in cura da Rebecca, che inizerà a ritrovare un minimo di stabilità nella sua vita. Il nuovo acquisto della famiglia Grayson svilupperà poteri viltrumiti in pochissimo tempo, e prenderà il nome e il costume di Kid-Omni-Man (e sì lo so che non ha senso). Nel frattempo scopriremo un paio di cose sui Viltrumiti: Primo, i loro poteri possono aumentare se costantemente allenati e portati al limite, Secondo; sono estremamente proni ad atti di aggressività( e hanno anche dei bellissimi baffi ma non sta qui il discorso). Il piccolo Oliver? Va a nozze con la seconda, arrivando anche ad uccidere qualche criminale, non essendo conscio della sua forza.
Mark dovrà anche affrontare la minaccia di Angstrom Levy, mutante in grado di viaggiare fra le dimensioni alternative, che grazie ai gemelli Mauler assorbirà tutte le su versioni alternative, guadagando una perfetta conoscenza del multiverso, a costo di un aspetto non proprio bellissimo. Incolpando Invincible per la sua deformità, Angstrom giurerà vendetta contro l'eroe
Rapirà dunque Rebecca e Oliver, costringendo Mark a saltare di dimensione in dimensione, cercando qualcosa che possa indebolirlo. Incontrerà anche l'Uomo Ragno (Kirkman all'epoca scriveva anche la serie Marvel Team-Up). Riuscito a tornare casa, Mark combatterà con Levy in una dimensione vuota, e lo ucciderà, sottovalutando il suo corpo mutato. Verrà salvato da una versione futura dei Guardiani del Globo
Sarà proprio dopo questa avventura che capiremo il significato delle parole di Nolan. Omni Man aveva infatti scritto alcuni libri di fantascienza, che si riveleranno diari del Viltrumita, e che contengono infatti informazioni cruciali su come sconfiggere questa potente razza guerriera. I viltrumi infatti, dopo un regime programma eugenetico, sono diventati ormai quasi sterili, e si sono ridotti a poche centinaia, anche grazie ad un misterioso virus letale per la razza aliena (Sviluppato dal Capo di Allen, Viltrumita rinnegato). In seguito, Mark scoprirà che Cecil stava finanziando un progetto segreto per creare robot soldati dai morti (il cui creatore Mark aveva già affrontato e sconfitto). Non volendo più essere usato, Invincible lascerà il suo lavoro per il governo, e come tutti i grandi supereroi cambierà costume.
Dal punto di vista personale, Mark e Amber si lasceranno a causa della sua carriera da eroe e dalle sue continue assenze. Ma l'amore aveva ancora posto nella vita di Mark, che inizierà una relazione con Atome Eve, che era segretamente innamorata di lui ormai da molto tempo.
Ma la guerra con i Viltrumiti è sempre alle porte. Allen l'alieno si fa rapire dal nemico e finisce nella stessa prigione di Omni-Man, del quale diventerà amico e aiuterà ad evadere. Sulla Terra Mark e Oliver litigheranno sull'uso responsabile dei poteri mentre Eve cercherà di creare un agenzia di scurezza con agenti superumani. Purtroppo se le cose andassero bene per cinque secondi non sarebbe un fumetto di Kirman, e dal passato arriva una nuova minaccia; Angstrom Levy, sopravvissuto e con nuovi alleati; sedici Invincible alternativi e malvagi, scatenati sulla terra come locuste. Molti eroi si sacrificheranno per distruggere la minaccia, ma Levy fuggirà ancora.
Dopo la distruzione causata dagli Invincible, un altro Viltrumita arriverà sulla Terra. Un vecchio guerriero chiamato Conquest, che ricorderà a Mark che il suo compito è quello di conquistare la Terra, perchè la compatibilità genetica con gli umani è quasi perfetta, e tutti i figli ibridi risultano essere praticamente Viltrumiti pusrosangue. Mark manda Conquest allegramente a spigolare e i due iniziano una battagli violentissima che in tempi fumettosi va avanti per 4 numeri (ok gente abbiamo capito, influenza manga e blabla), dove il Viltrumita le dà di santa ragione al nostro eroe, e arriva anche a trapassare Eve da parte a parte con un cazzotto. I poteri atomici della ragazza la riporteranno però in vita e grazie al suo aiuto Mark sconfiggerà la minaccia.
Mark deciderà quindi di adottare un approccio più violento nella lotta al crimine, solo per pentirsene quasi subito. Siccome il suo periodo nero era iniziato col costume Blu, Invincible tornerà ad indossare i suoi mutandoni di spandex originali, poco prima che Allen e suo padre lo reclutino per una nuova missione: La Guerra. Seppur con gravi perdite, i nostri eroi riusciranno a distruggere il pianeta Viltrum lasciando i conquistatori senza più un pianeta dove tornare. Per ripicca, i Viltrumiti si mimetizzeranno fra gli abitanti della Terra. Ivincible e Omni-Man penseranno dunque che sia meglio accettare una tregua con gli alieni piuttosto che guerreggiare sulla Terra (Omni-Man infatti grazie all'esilio sarà arrivato a capire di amare veramente la moglie)
Invincible viene definito "Il miglior fumetto di Super-Eroi dell Universo" (di rimando ai primi numeri dei Fantastici Quattro che titolavano "Il miglior fumetto del mondo") e diciamo che la cosa non è del tutto falsa. Kirman non sarà il più grande sceneggiatore di tutti i tempi, ma ha il grande dono di scrivere le sue trame in anticipo, e la capacità sempre più rara di creare sottotrame( sono talmente tante che qualcosa abbiamo dovuto tagliare per darvi un sunto semplice ma completo). Ti ricordi quel cattivo che Mark affronta e sconfigge? Beh è tornato trenta numeri dopo aiutato dal quello scienziato che abbiamo visto sette numeri fa. Questo dà certamente al mondo di Invincible una compattezza e una fluidità vista difficilmente anche nei grandi universi condivisi. A livello di trama le avventure di Mark seguono una formula semplicissima: Il nemico che arriverà è sempre più grosso i quello prima, il tutto condito con della vita personale con alti e bassi. Una formula così la leggiamo da cinquant'anni e non ci siamo ancora stufati. A livello grafico, Ryan Ottley ha sostituito Cory Walker col numero 8, mantenendo il look particolare della serie, aggiungendo una visione più "realistica". Difficilmente le botte fra eroi sono dettagliate come in Invincible.
Invincible è un ottimo fumetto di supereroi. Se possiamo fare un appunto, l'idea dell'eroe che è "uno di noi" si perde un po' mentre la storia crea il suo climax, e Kirman lascia indietro l'ambiente urbano (se non per farlo spaccare nelle battaglia) concentradosi più sul lato "lavorativo" di Mark piuttosto che su quello personale. Però solo le botte valgono tutto l'albo. Parola.


E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Tech Jacket Indossato. Pronti a partire. Let's go!

8 commenti :

  1. Sembra interessante. L'influenza dai manga può essere una cosa positiva, infatti trovo che alcuni combattimenti dei comics risultino un po' "mosci" rispetto a quelli delle controparti nipponiche (temo che questo commento mi farà odiare :D).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Odiare no, si possono dire cose peggiori XD No beh in effetti è anche vero che nei manga d'azione lo spazio riservato al combattimento è molto più studiato e "coreografato", rispetto ad una scena di botte fra supereroi che di solito predilige artifici diversi, e mano violenza esplicita. Anche perchè si hanno due obbiettivi diversi!

      Elimina
    2. Beh sì è ovvio che si tratta principalmente di gusti personali. Ad esempio dal punto di vista dei dialoghi preferisco quelli dei fumetti americani più diretti e realistici. Mentre spesso quelli dei manga risultano un po artificiosi. Poi piacendomi molto entrambi mi viene spesso da fare paragoni tra loro, cosa che ad esempio non farei col fumetto francese visto che lo conosco meno. Bon basta che ho scritto anche troppo...

      Elimina
    3. Guarda, io sono dell'idea che se il commento è educato e ben argomentato,è sempre ben accetto. Noi di solito non facciamo troppi paragoni anche perchè 1, non leggiamo molti manga, 2 ci sembrano proprio due modi di scrivere diversi! Ma sono scuole di pensiero ovviamente!

      Elimina
  2. Ma quanto sono genio che mi accorgo solo ora del post su invincible XD
    Grazie mille!!!!!!!! XD
    Speriamo che salda press lo faccia conoscere al popolo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà mi avevi già ringraziato su Faccialibro ai tempi! Ma aad un grazie non si dice mai di no! Vediamo come si evolverà la sua situazione in Italia!

      Elimina
    2. Dio credo di avere l'alzheimer XD
      Speriamo che la Salda press sia in grado di gestirlo bene!

      Elimina
    3. No problema! Il primo tp mi sembrava ben fatto!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio