Didascalia

Didascalia

domenica 16 dicembre 2012

Barry allen, il Flash a cavallo dei fulmini (Definire i personaggi)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con comicsverse 101, un blog che non è così veloce come vorrebbe.  Parliamo oggi di uno dei personaggi più iconici del mondo del fumetto: il velocista scarlatto, il sultano della velocità, la cometa di Central City, Barry Allen! Il secondo Flash, ma il primo nel cuore di molti Fan. Allacciatevi le scarpe, potrebbe essere una corsetta faticosa

Ammirate le buffe pose coreografiche mentre si muove. Sono tipo un marchio di fabbrica


 Bartholomew "Barry" Henry Allen fa la sua prima apparizione su Showcase numero 4 del 1956, e, sorprendentemente, sta leggendo un fumetto. Su un eroe superveloce che si chiama Flash. L'autore della storia, Gardner Fox era stato infatti il creatore del personaggio negli anni 40, e aveva voluto rilanciare il concetto di una cometa umana in una maniera un po' diversa, dando così origine alla nuova era dei supereroi. E per lui era solo una normale giornata di lavoro! Barry è infatti uno scienziato forense per la polizia di Central City. Brillante ma distratto, Barry è sempre in ritardo. Ricordate questa caratteristica perchè ci costruiranno su una gag che va avanti da oltre 50 anni. E non faceva ridere neanche la prima volta.
 Una sera, Barry si trova di nuovo a lavorare fino a tardi, quando un misterioso fulmine colpisce una mensola con numerosi prodotti chimici, colpendo il giovane Allen. Barry uscirà dall'esperienza solo un po' scosso, per scoprire in seguito di essere in grado si superare con facilità un taxi in corsa.
 Verremo così a scoprire che il bagno chimico ha legato Barry ad una misteriosa forza interdimensionale nota come Spirito della Velocità, che dona al nostro eroe la capacità di muoversi ad una rapidità sovrumana. Barry può dunque correre a velocità folli, superando anche la velocità della luce senza risentire di attrito o calore. E' inoltre in grado di far vibrare le sue molecole in modo da passare attraverso agli oggetti solidi o addirittura farli esplodere. Grazie ad un particolare Tapis Roulant cosmico (non dite niente per favore) Barry è anche in grado di viaggiare nel tempo.
 Ispirato dal fumetto, il nostro prenderà il nome di Flash, e si costruirà un costume speciale in gradi di miniaturizzarsi all'interno di uno speciale anello. Barry inizierà così una doppia vita, con l'intoppo però di avere una fidanzata giornalista, Iris West. Intoppo perchè pur essendo l'uomo più veloce del mondo, Flash è sempre in ritardo. Dobbiamo ridere?
 Le storie di Flash seguono tropi molto comuni per le avventure  dell'epoca. La fantascienza la faceva da padrone in quegli anni, e quindi Barry può fare la conoscenza di una misteriosa città abitata da gorilla parlanti e assassini.
 Oppure ritrovarsi trasformato in pupazzo, uomo con la testa gigante o cometa obesa. Tutto in una sola giornata di lavoro!
 Dopo essere riuscito a vibrare ad una frequenza speciale, Barry riuscirà ad arrivare su un'altra terra, dove scoprirà che il flash che era il suo eroe nei fumetti, esiste realmente. I due si uniranno per sconfiggere un gruppo di supercriminali e vivranno insieme numerose avventure, costruendo una solida amicizia
 Durante le sue avventure, Flash si unirà a Lanterna Verde, Aquaman,Wonder Woman, Martian Manunter per sconfiggere la stella marina aliena nota come Starro. Alieno potentissimo che verrà sconfitto con la calce viva. E no. Non mi sorprende affatto. Non dopo il Tapis Roulant cosmico. Fatto sta che il gruppo di eroi capirà che esistono minacce che non possono essere affrontate da un solo eroe, e daranno così inizio alla leggenda, fondando il supergruppo più potente di sempre, la Lega della Giustizia d'America.
 Barry otterrà anche un giovane protetto nel nipote di Iris, Wally West, che, per tipo uno dei casi di trama stupida peggiori nella storia dei fumetti otterrà poteri uguali a quelli del suo idolo, Flash. Come li ottiene dite? Un fulmine colpisce di nuovo la stessa mensola con gli stessi prodotti chimici. Perdoniamo Wally perchè il suo costume da giovane eroe noto come Kid Flash è fantasmagorico.
 Durante la sua partecipazione alla Lega della Giustizia Barry si sentirà attratto sia da Zatanna che da Black Canary, ma resterà fedele a Iris. Troverà anche un superamico del cuore (questa passatemela) in Hal Jordan, noto come Lanterna verde.
 Ma la vita di Flash non è tutta rose e fiori. Dal futuro infatti arriverà una pericolosa minaccia: Eobard Thwane, professore con gli stessi poteri di Barry che diventerà il criminale noto come Professor Zoom. Geloso di Barry e innamorato di Iris, Zoom ucciderà la giornalista facendo vibrare la mano all'interno del cranio della ragazza.
 Va citata anche la variopinta galleria dei nemici di Flash, una delle meglio caratterizzate nei fumetti. I nemici di Flash (che spesso si uniscono in un gruppo chiamato proprio "i nemici") sono per la maggior parte piccoli criminali dotati di numerosi gadget. C'è che ha una pistola sparafreddo. Chi controlla gli specchi. Chi il tempo, chi le fiamme e chi gira fortissimo su stesso. Ma i nemici non sono criminali normali: hanno delle regole. Hanno un codice d'onore. E nel loro cuore nero sono una famiglia. Disfunzionale da morire certo, ma sempre di criminali si tratta!
 Dopo la morte di Iris, Barry cadrà in un breve periodo di depressione, che finirà quando incontrerà FIona Webb. Innamoratosi di nuovo, Barry proverà a portare la nuova fidanzata all'altare, solo per far ricomparire Zoom. Cercando di fermarlo Barry spezzerà il collo al velocista del futuro, e verrà processato per omicidio. Fiona non potendo reggere la pressione impazzirà. Così, giusto per levarcela di torno credo.
 Assolto dalle accuse, Barry scoprirà che in realtà Iris non era morta veramente, ma era stata trasportata nel 30esimo secolo. La ragazza era infatti nata nel futuro, e per errore era stata inviata indietro nel tempo. Barry e Iris si sposeranno e avranno due figli, Don e Dawn, entrambi con i poteri del padre, che saranno noti come i Gemelli Tornado.
 Barry verrà strappato al suo nido d'amore durante la famigerata Crisi, dove il velocista scarlatto compirà il sacrificio supremo, facendo esplodere l'arma dell'Anti Monitor a costo della sua vita, in uno dei momenti più toccanti della storia del fumetto moderno.
 Ma l'universo non aveva ancora finito con Barry Allen. Infatti, quando un velocista muore, di solito si ritrova intrappolato nella forza della velocità. Non dimentichiamoci poi della capacità di viaggiare nel tempo. Barry farà così qualche comparsata qui è là, aiutando Wally a diventare il nuovo Flash e combattendo il suo gemello che tutti credevano morto. Quando Darkseid, dio del male tornerà sulla terra Barry tornerà dall'oltretomba, e con l'iuto di Wally riuscirà a porre fine alla minaccia.
 Il ritorno di Flash sarà pieno di calore (anche perchè è lo scrittore di tale ritorno è un fan di Barry, e le sue apparizioni grondano di "Guarda quanto è fico Flash"  a destra e a manca, senza che lui abbia fatto ancora niente!) e Barry dovrà abituarsi ad un nuovo mondo, e soprattuto ad essere parte di una grande famiglia di velocisti.
 Flash tornerà quindi a pattugliare le strade della sua città, affrontando nemici vecchi e nuovi e indagando sul misterioso "Flashpoint". Per strada si ritroverà anche ad affrontare un'orda di Zombie durante "La notte più profonda"
 In seguito agli eventi di Flashpoint (che trovate qui), la storia di Barry viene ridotta notevolmente. Non più sposato con Iris, Barry è sempre una scienziato della polizia che picchia i criminali alla velocità della luce e fonda la lega della giustizia. Beh, più o meno!
 Piccola nota di colore, durante la morte di Barry, nei fumetti della MArvel si svolgerà una corsa cosmica fra gli esseri più veloci del cosmo. Durante lo svolgimento, dal nulla apparirà un uomo misteriso che si farà chiamare Buried Alien, che ovviamente vincerà la corsa. Ci ricorda qualcuno?
 Ma questa è la rubrica definire i personaggi, dove troviamo il momento in cui l'identità di uno dei nostri eroi preferiti si cristallizza. E' presto detto, durante il primo anno della lega della giustizia, i suoi membri non conoscevano le identità segrete dei compagni, portando a numerosi equivoci ed ad una conseguente mancanza di fifucia reciproca. La lega era scossa da movimenti interni, e sarebbe potuta non sopravvivere. Ma FLash non ci sta. E si smaschera. Poco importa se non si può fidare della lega, Barry fa la prima mossa.
Flash sarà sempre in ritardo, sarà forse molto sopravvalutato ( a me infatti non sconfinfera parecchio), ma è un simbolo. Barry Allen è timido e riservato, ma perchè è spesso avanti a tutti. Solo che non gli piace vantarsi. Barry ha una ferma fiducia nell'umanità, e nella giustizia. Forse Barry è anonimo, distratto, ma se ci sono degli innocenti di mezzo, nessuno ferma Barry Allen. Perchè Barry non solo fa il primo passo di corsa, lo fa bene. E guida con l'esempio, come i veri, grandi leader.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Costume anello pronto. Pronti a partire. Let's go!

2 commenti :

  1. Senza contare il tentativo di dargli un drammone familiare alle spalle facendo uccidere sua madre da Zoom....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando scrissi questo articolo, non l'avevano ancora scritta quella storia :P

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio