Didascalia

Didascalia

mercoledì 8 agosto 2012

Madman-Quando essere folli e stupidi non è male

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con comicsverse 101, il blog che è stato colpito dalla pigrizia dell'estate. Quindi è possibile che ci saranno minori aggiornamenti fino a settembre. Nel frattempo, diamo un occhiata ad un eroe matto come un cavallo, ma che se ne fa vanto! Dalla penna di Mike Allred, presentiamo Madman!

Il folle di vitruvio? Bella idea


 Madman appare per la prima volta nel 1990, scritto e disegnato da Mike Allred. Nella sua prima apparizione, indossa un cappuccio completo, e io suo tipico punto esclamativo è nero invece che rosso. La nostra storia, inizia con la morte del suo protagonista. Aspetta cosa?

 Il nostro è infatti un agente segreto chiamato Zane Townsend, ucciso in un incidente d'auto, che viene resuscitato da due scienziati (Il dottor Boiffard e il dottor Flem). La morte ha lasciato Zane con una forte amnesia (seppur ancora ricordi tutte le sue abilità di combattente e spia) e il Dottor Boiffard decide di chiamare la sua creazione unendo i nomi dei suoi più grandi eroi, Frank Sinatra e Albert Einstein. Era nato Frank Einstein, e il mondo dei supereroi  non sarebbe stato più lo stesso

Frank ricorda però una cosa. La sua adorazione per il personaggio dei fumetti noto come Mr Excitement. Decide così di diventare un supereroe.  Ho visto motivazioni peggiori
 Il processo di recupero della vita ha dato a Frank straordinari poteri.Può imparare qualsiasi cosa in pochi secondi, è agile oltre ogni misura e possiede limitate abilità di precognizione (ma non le controlla alla perfezione). Seppur sia in grado di uccidere un  uomo in pochi secondi, Frank decide di usare metodi meno convenzionali di combattimento, affidandosi alla sua straordinaria agilità e ad armi poco ortodosse, come una pistola lancia dischi stordenti  o uno yoyo.
 Madman è un uomo comune, che vagabonda per il mondo alla ricerca di avventure. Anche se spesso sono i guai a trovare lui. Riceve il suo nome da supereroe mentre cercava di catturare un criminale facendosi sparare da un cannone. La gente lo vede, e dice: "Costui è un pazzo", e voilà. Storia vera. E beh, oltre ai criminale Frank affronta anche mostri e deliri psichedelici di ogni genere, che nella sua città Snap city, non sono infrequenti come si potrebbe pensare (Snap=andare fuori di testa per i non anglofoni)
 Ma anche per un zombie agente segreto c'è bisogno d'amore. Frank lo trova nella bella Josephine (per gli amici Joe), segretaria del dottor Flem, che lo ama seppur lui abbia una placca di metallo in testa, la pelle blu e cicatrici ovunque come il mostro di Frankestein.
 Uno degli alleati più frequenti di Frank, è Mott, alieno in fuga dalla sua fidanzata, che vuole mangiarlo dopo averlo sposato. 
 Madman entrerà anche nel gruppo di supereroi noto come gli Atomics, in principio semplici ragazzi della beat generation, l'esposizione alla fidanzata di Mott li renderà dotati di superpoteri. Gli atomics saranno prima nemici di Madman, ma in seguito saranno una forza portante del bene. Citiamo per completezza che il leader in seconda degli atomics (Metal Men, quello con l maschera di metallo) è fidanzato con It girl (la ragazza bionda)

Perchè vi dico questo? Perchè nella vita di madman, oltre ad amici che diventano dei, nemici che diventano cerveglli squagliati, raggi riducenti, brufoli giganti e crossover con Frank Miller, succedono cose strane. it girl infatti possiede il potere di duplicare qualsiasi materiale che tocchi. Durante un esplosione, la ragazza prova a salvare Josephine, e le due finiscono così fuse in un unico essere chiamato Luna Joe. Nessun mostro è così forte da poter competere con la distruzione dirompente di un triangolo amoroso. Le cose in seguito si risolveranno, quando la nuova Luna Joe sceglierà Frank al posto di Metal Man
 Grazie ad un folletto chiamato Mr Mxyzptlk, l'eroe più folle del cosmo incontrerà la meraviglia di Metropolis, nientemeno che l'uomo d'acciaio, Superman. I due verranno fusi in due esseri, ognuno con metà capacita superumane e fuoriditestumane.
Questo è Madman. Avventura, emozioni, e yoyo. Solo un folle potrebbe non appasiornarsene. Oltretutto, le storie sono condite dal tratto cartoonesco di Allred, che male non fa

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Yoyo inforcato. Pronti a partire. Let's go!



4 commenti :

  1. Mmm...vista la somiglianza con la maschera integrale e la sua follia con Deadpool sospetto che sia nato come sua copia...sbaglio? Anche se apprezzo tantissimo ke col tempo se ne sia discostato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No! E' nato come idea di Mike Allred! All'epoca della nascita di Madman Deapool non esisteva ancora, sarebbe arrivato l'anno dopo

      Elimina
  2. Mmm n°2...allora ke sia deadpool ad essere stato "ispirato"??? Grande Giova rispondi a questo dilemma! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti direi ancora di no perchè Deadpool è stato ispirato da un altro cattivo a fumetti, Salde Wilson, alias Deathstroke (per stessa ammissione dei suoi creatori). Comunque la somiglianza si nota solo nella prima maschera posso assicurartelo!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio