Didascalia

Didascalia

venerdì 17 agosto 2012

Avrete capito che questo significa guerra? Dieci soldati Dc da non dimenticare

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con comicsverse 101, il blog fondamentalmente pacifista, ma che adora il buon fumetto d'avventura. La guerra nel mondo della finzione è spesso...diversa dalla realtà. Non prendiamoci in giro. La guerra è l'inferno. Ma ha lo stesso fascino dell'oscuro abisso. La Dc ha sempre avuto una lunga tradizione di storie di guerra, più o meno ben scritte. Questi personaggi hanno creato leggende, e numerosi revamp anche nella linea adulta Dc, la Vertigo. Ne presentiamo una selezione

Questo post è dedicato alla memoria di Joe Kubert (1926-2012), che nella sua lunga carriera ha disegnato praticamente tutti i personaggi in questa lista. E li ha portati nella leggenda



10-Gravedigger
 Ulysses Hazard aveva la polio (la paralisi dei bambini) e venne tormentato dai bulli. Da grande, sconfitta la malattia, e entrerà nell'esercito durante la seconda guerra mondiale. Finirà in un plotone con solo soldati neri, adibito a mansioni come cucinare e seppellire i corpi. Infuriato per non aver avuto la possibilità di combattere, Ulysses invaderà il pentagono da solo, e verrà reso dal governo un plotone di un solo uomo, nome in codice Gravedigger. Mentre combatteva i Nazi, riceverà una cicatrice a forma di croce sul viso.

9-Easy company
 Unità d'azione sul fronte Europeo, aveva al suo interno i migliori soldati dell'esercito americano. Perchè niente è mai facile per la Easy. Tutti i membri della Easy avevano dei soprannomi, come Bulldozer, Ice cream o Junior, perchè avrebbero dovuto fare cose "che un civile non poteva sopportare". Il sergente della easy decise così di creare queste identità solo ed esclusivamente per la guerra, in modo che i ragazzi potessero tornare a casa senza impazzire.

8-Blackhawk
 Janos Prohaksha è un pilota polacco che decide di combattere i Nazi grazie alle sue abilità di Aviatore. In poco tempo, raccoglie una formidabile squadra di piloti proveniente da tutto il mondo dando origine allo squadrone Blackhawk, attivo fino ai giorni nostri

7- The Losers
 Prima di apparire come Team, ognuno dei perdenti aveva avuto una sua serie personale. Il capitano Storm (marinaio senza un occhio e la gamba sinistra) i marine noti come Gunner e Sarge e il loro cane Pooch e Johnny cloud ( pilota navajo che distruggeva sempre i suoi aerei) vengono riuniti perchè ognuno di loro si considerava un "perdente". Uniti, avranno diverse missioni segrete sul fronte europeo. Per un breve periodo, al gruppo si unirà anche Ona, una ragazza che ha "perso" la sua famiglia in guerra.

6- Haunted Tank
 Jeb Stuart è un affermato pilota di Carri armati. Peccato che il suo sia guidato dallo spirito del Generale Sudista Jeb Stuart, antenato del nostro. Il fantasma può essere visto solo dal Jeb "moderno" e la gente pensa dunque che sia folle. Il generale può parlare con Jeb e consigliarlo, ma solo attraverso indizi criptici

5-Unknown Soldier
 Il soldato sconosciuto era in missione nel pacifico con suo fratello Harry, quando il duo verrà colpito da una granata. Harry morirà, e il nostro verrà sfigurato. Harry aveva sempre sostenuto che un uomo solo, nel posto giusto poteva ribaltare una battaglia. E il fratello prende questa come la sua filosofia di vita. Diventa quindi un maestro del travestimento assoluto, potendo diventare chiunque in pochi secondi, imitando facilmente voce e postura. Il più letale dei soldati americani (sarà lui ad "aiutare" Hitler a suicidarsi) morirà salvando un bambino tedesco da un edificio pericolante


4- G.I. Robot
 Quando dicevo che alcune delle storie di guerra della Dc non erano molto realistiche, parlavo anche di questo. Durante la seconda  guerra mondiale, i soldati americani avevano a disposizione un alleato molto potente. Jake (Jungle Automatic Killer, Experiemental). Dotati di grande forza fisica e capacità strategiche, i Jake erano aiutati nelle loro missioni da un partner umano.
 
3-Creature commandos
 Oltre ai robot, nei campi di guerra figuravano anche i mostri. Creati dal progetto scientifico noto solo come Progetto M, i creature commandos erano semplici umani modificati. La somiglianza coi mostri classici della Universal è puramente casuale. Giuro. Fra i membri del gruppo figurano: Warren griffith-licantropo,Myrrha Rhodes-Medusa,Elliot Taylor-Frankestein,Vincent Velcro-Vampiro. Il loro leader era Matthew Shrieve, un soldato normale. E perchè no? Ragazzi questi hanno un simil golem in squadra, non mi faccio troppe domande.

2- Il sergente Rock
 Franklin John Rock è uno dei migliori soldati dell'esercito americano. Segnato dalla tragedia ( ha perso il padre e numerosi fratelli nel corso degli anni), il nostro diventerà rapidamente un sergente, e varrà soprannominato la roccia, anche per la sua capacità quasi sovrumana di resistere ai danni. Entrerà quindi nella Easy Company, agendo da leader anche non avendo il giusto grado. Il fato di Rock ci dice che la sua morte avvenne per l'ultimo proiettile sparato nella seconda guerra mondiale, ma la sua fama è ancora viva e vitale.

1- Hans Von Hammer. Il martello del Diavolo, Enemy Ace

Hans Von Hammer viene da una nobile famiglia Tedesca. Tra i primi ad arruolarsi nell'esercito tedesco durante la prima guerra mondiale, diventerà subito il miglior pilota di tutta la Germania. Preciso e freddo, Von Hammer diventerà il terrore di ogni pilota alleato, avendo abbattuto nella sua carriera 70 aerei ( Hans è infatti ispirato al famoso Barone Rosso). Da tutti considerato una macchina di morte, Hans ha però un rigido codice morale, che lo rende un vero cavaliere dell'aria. Solitario per natura, Hans si concede paseggiate nella foresta nera con uno spirito affine, un lupo gigantesco. Hans tornerà a volare nella seconda guerra mondiale per fedeltà alla patria e non al nazismo. Scoperto un campo di concentramento, Von hammer saboterà tutto il suo plotone e  si arrenderà alle truppe alleate ( per la precisione alla easy company). Von Hammer morirà nel 1969, dando consigli ad un altro soldato, su come sopravvivere all'orrore della guerra. Morirà in pace, osservando gli uccelli volare nel suo amato cielo. Enemy Ace era una stranezza nel panorama dei fumetti di guerra. Non solo perché le sue avventure avvenivano nella prima guerra mondiale, ma anche perchè davano il punto di vista del "nemico", non un mostro sanguinario, ma una figura triste e tormentata, che otteneva sempre vittorie agrodolci. Un uomo oscuro, perennemente segnato dalla guerra.


E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Triplano Fokker pronto a partire. Let's go

7 commenti :

  1. forte il creature commnado! ma in che senso la somiglianza coi mostri universal è casuale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un buffo tentativo di sarcasmo. Sono tipo i mostri più banali che puoi avere!

      Elimina
    2. ooooh, sarcasmo assimilato. ora saremo più forti e più adattabili. ogni resistenza è inutile.

      Elimina
  2. "Sconfitti? Spesso! Perdenti? Sempre! Vinti? MAI!" Dei del Cielo, quanto erano forti i Perdenti! Ho odiato la loro fine durante la Crisi sulle Terre Infinite!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era anche segno dei tempi che cambiavano! Comunque i Perdenti fecero la loro bella figura anche nel volume "The New Frontier"!

      Elimina
  3. ho letto weird war tales, e visto gli episodi di brave and bolt con J.A.K.E. ed i commando.
    rivoglio la loro serie. a partire da ieri.

    RispondiElimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio