Didascalia

Didascalia

giovedì 14 giugno 2012

La saga del clone (Sigh) (Mighty Nineties)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con comicsverse 101, il blog talmente amico si M Nigh Shamalayan che mangia i colpi di scena a colazione . La saga del clone dell'uomo ragno. Da molti considerata uno dei punti più bassi dell'eroe rossoblù. Da pochi considerata un viaggio psicologico mica da ridere.Una delle saga per la quale milioni di fan supplicano una ristampa al grido di "Non ci credo che è così brutta!". Da tutti considerata una manovra commerciale. Siete pronti?

Ne lessi un numero quando avevo 8 anni e arrivai a decidere che i fumetti di supereroi non facevano per me. Fatevi voi i conti.


Sebbene la saga del clone più famosa sia degli anni 90, la storia ha radici nel passato del nostro testa di tela. Siamo nel 1975, e l'uomo ragno è perseguitato da un nuovo nemico, abilissimo nel combattimento e dotato di artigli intinti in pericolosi allucinogeni. Si fa chiamare lo sciacallo, ed è diverso dai soliti nemici dell'uomo ragno. E' infatti dotato di un intelligenza fuori dal comune, e oltre a combattere l'uomo ragno di persona, manipola altri suoi nemici arrivando a scatenare una guerra fra bande.

A dieci anni ero terrorizzato da questa immagine. La saga del clone mi ha sfregiato per la vita.

L'uomo ragno riesce a scovare lo sciacallo, che però ha un arma segreta. Un clone fatto e finito del notro arrampicamuri. Quindi, oltre ad essere riuscito a creare la vita, lo sciacallo conosce anche l'identità segreta di Peter. I due cloni inizieranno a combattere (ma perchè? unirvi contro lo sciacallo mai eh?)
 E ci verrà rivelata la vera identità del nuovo criminale. Egli non è altro che il Prof Warren, insegnante di Peter all'università, follemente innamorato dell'ex Fidanzata di Peter Gwen, deceduta recentemente. Sconvolto dalla perdita di Gwen, lo sciacallo clonerà la ragazza e Peter (il perchè ancora non si è capito. ma stiamo al gioco). Una volta capito il ruolo di Peter nella morte di Gwen lo sciacallo cercherà vendetta

Ah, il vecchio laido. Una figura che non passa mai di moda
Dopo una dura battaglia L'uomo ragno sconfiggerà il clone, lascinadolo però ferito. Lo sciacallo sta dunque per lanciare il colpo finale quando il clone di Gwen  avendo le stesse emozioni dell'originale, fa scoppiare i macchinari dello sciacallo, portando alla morte di quest'ultimo e del clone ragno. Peter getterà il corpo senza vita della copia in una ciminiera.
Passano gli anni (siamo nel 1994 per il mondo reale) e a New York si fa vivo un nuovo eroe, che si arrampica sui muri, lancia ragantela e ha una maschera familiare. In realtà il clone di Peter non era morto (wow, colpo di scena. Fateci l'abitudine ok?). Il clone ha preso l'identità di Ben Reilly (Ben come lo zio, e Reilly è il cognome da nubile di Zia May) e ha viaggiato per l'america per lungo tempo, quando preso dalla nostalgia ha deciso di tornare a new york. Ma le grandi responsabilità chiamano anche i cloni, e così a causa delle circostanze, Ben è costretto ad inventarsi una nuova identità segreta, quella del ragno rosso

La maglia l'ha comprata in un gift shop. Storia vera
 Ma dal passato di Ben è arrivato anche un nuovo nemico. Si chiama Kaine, ed è più grosso, più forte e più cattivo dei due uomini ragno messi insieme (Wow. Un tipico cattivo anni 90). Kaine è però continuamente tormentato da strane visioni

E dalla tomba ritorna anche lo sciacallo (modificato geneticamente epr sembrare uno sciacallo vero invece che inodssare un orrrido costume verde), che crea una nuova serie di cloni di peter (questa volta per un motivo! Vuole un esercito di soldati ragno) tra cui spicca un clone potenziato chiamato...Oh dio...Ragnocidio. Esatto. Col potere di trasformare le mani in armi. Wow. Terribile davvero


Ben inizierà quindi a vivere a stretto contatto con la famiglia Parker, fingendo di essere il cugino di Peter e per distinguersi, adotterà una tinta bionda
Di classe.
I due ragni vivranno diverse avventure, cercando però di stabilire che fosse l'originale, e chi il clone. L'alto evoluzionario, genetista supremo del cosmo Marvel, sosterrà che il clone sia Ben. I due fermeranno il redivivo sciacallo, anche grazie all'aiuto di Kaine, che si rivelerà nientemeno che il primo clone di Peter parker. Essendo il prototipo Kanie è dotato di poteri potenziati rispetto ai ragni (le sue visioni sono infatti visioni del futuro, upgrade del senso di ragno), che però sfoggia una faccia poco carina
Da vero cattivo anni 90 può lasciare lo stesso sfregio sulla faccia dei nemici. ESTREEEEMOOOOOOOOO!
 In seguito, Seward Trayner, genetista alleato di Ben, ritenterà i test medici su Peter e Ben, anche grazie ad alcune sibilline rivelazioni dello sciacallo. Scopriremo così che l'alto evoluzionario ha mentito, per dare fastidio allo sciacallo, suo ex collega. Aspetta cosa?

 Rivelazione cretina aiutata anche dal fatto che in quel periodo i superpoteri di Peter andavano a singhiozzo, sintomo che potesse essere una degenerazione dovuta alla clonazione. Il signor Parker deciderà quindi di ritirarsi a vita privata con la moglie Mary Jane, che nel frattempo è rimasta incinta

Anche perchè nel frattempo, l'ancora emotiva di Peter, sua madre, Zia May, è deceduta. Distrutto Peter decide dunque di lasciare New York e di trasferirsi a Portland cioè tipo dall'altra parte del continente, ma va bene dai.

Ben diventa quindi in nuovo/vecchio uomo ragno, Indossando un nuovo costume e preparandosi ad una nuova vita. Ovviamente tediata da diversi problemi come il fatto di non essere in grado di riconscere amici e nemici affrontati da Peter durante la sua assenza. Nonostante questi inconvenienti, Ben si dimotrerà un ottimo uomo ragno, dotando il costume di nuove armi come pungiglioni stordenti e ragnatele in grado di esplodere a contatto. Crescerà anche come persona, tanto che fra lui e Peter nascerà un rispetto reciproco tale da considerarsi fratelli. Insomma, come ogni vero uomo ragno che si rispetti, maturerà da timido adolescente fino a diventare l'idolo delle folle.

Ma la storia di Ben non ha un lieto fine. Peter ritroverà i poteri, e tornerà a New York per far partorire Mary Jane. Ma una volta nata, la bambina verrà rapita da un infermiera al soldo della mente dietro tutto quello che è successo nella saga del clone. Tutto. Ben Reilly, Kaine, lo sciacallo, la morte di zia may (in realtà un attrice) erano tutto frutto della mente di un uomo creduto morto quel giorno sul ponte di Brooklyn, impalato dal suo aliante grottesco a forma di pipistrello. Norman Osborn, conosciuto come Goblin
 Tutte le bugie erano un piano di Norman per distruggere lo spirito di Peter, bugie che culminano con la morte di Ben, che decide di farsi impalare al posto del fratello, chiedendo a Peter di raccontare alla figlia di suo zio Ben.

 Ben si dissolverà in polvere dando ragione a Goblin. Ben verrà seppellito a fianco alla tomba dello zio ben. Goblin continuerà a tormentare l'uomo ragno per gli anni a venire, e Lo sciacallo sparirà nell'ombra per molto tempo, così come Kaine. Recentemente Il prof Warren e il clone sfregiato sono tornati sulle pagine dell'uomo ragno, dove lo sciacallo cercava di trasformare l'intera isola di Manhatthan in un nido di ibridi ragno/uomo. Peter e Kaine uniranno le forze per sconfiggerlo, e Kaine verrà curato, perdendo i suoi poteri potenziati e lo sfregio, ma resterà un uomo ragno che può fare quello che Peter non può: uccidere


Spalmanta nell'arco di tre lunghi anni, la saga del clone è lontana dall'essere perfetta. In orgine venne concepita per durare molto meno (addirittura la Marvel ha pubblicato una miniserie che racconta come sarebbe dovuta andare a finire secondo il progetto originale) ma i piani alti della Marvel la videro come una buona mossa commerciale, cercando di cavalcare l'onda della morte di Superman, che aveva venduto molto bene. Dopo qualche tempo decisero di puntare tutto su ben reilly e su nuovi criminali (una Dottor Octopus Femmina, il nuovo avvoltoio) ma senza successo, anche grazie a diverse sviste redazionali. Alla fine della fiera cos'è rimasto? Amaro in bocca. Tanto tanto amaro in bocca. Ben Reilly era un personaggio piuttosto divertente, putroppo mal sviluppato, nato come un nuovo personaggio, finirà per essere un clone di Peter anche come personalità e atteggiamenti, e i punti bassi della saga superano quelli alti. Un periodo di cui possiamo tranquillamente dire, circolare. Non c'è niente da vedere.

E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Ma, e se non stessi scrivendo io, ma il mio clone? Colpo di scena! Pronti a partire. Let's go

2 commenti :

  1. La saga del clone non l'avevo mai seguita: a quel tempo non mi interessava più l'Uomo Ragno. Ma il ritorno di Gwen come clone, Tarantula, lo Sciacallo/Miles Warren per me sono indimenticabili. Grazie per avermi racconatato tutta la saga. ^^

    RispondiElimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio