Didascalia

Didascalia

venerdì 20 aprile 2012

L'Enigmista, l'imperatore degli indovinelli (Batmanologia)

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con comicsverse 101. Come suggerito dal centounista Ramon, parliamo oggi di uno dei cattivi più pericolosi dell'universo dc, L'enigmista. Il principe dei puzzle, il re dei rompicapi (aggiungete voi altre allitterazioni).
E' dura essere più intelligente di tutti gli eroi della terra, ma essere completamente fuori di zucca.

Creato da Bill finger e Dick Sprang sulle pagine di Detective comics 140. Conosciamo Edward Nigma (E.Nigma, ah, che giuoco di parole emozionante), studente che viene messo di fronte ad una gara. Chi riuscirà a completare per primo un puzzle vincerà un premio. Eddie ruba il foglio originale del puzzle e vince il premio. Scopre così l'amore per gli enigmi e i rompicapo, diventando un urlatore alle fiere, dove barando, riusciva a spillare quattrini ai gonzi. Stufo della solita vita, Eddie deciderà di mettere la sua intelligenza (e la sua capacità di barare) al servizio del crimine, diventando così...L'Enigmista ( il peggior nemico di Bartezzaghi)

Seppur il personaggio venga creato nel 1948, ci vorrà un po' perchè il pittoresco criminale arrivi alla ribalta. In seguito, anche grazie al telefilm degli anni 60 di Batman( dove verrà interpretato magistralmente da Frank Gorshin), il nostro enigmista reinizierà ad apparire nei fumetti, tormentando il cavaliere oscuro con sempre più fantasiosi indovinelli. Verrà rivelato anche che il nostro è incapace di compiere un crimine senza lasciare un indizio, o una traccia.
Durante una rapina di routine, Eddie incontrerà qualcosa che gli era sempre mancato. Compagnia. Anime affine.  Come ogni Supercriminale che si rispetti, ad Eddi mancavano scagnozzi. E non essendo molto dotato fisicamente, li troverà in due ragazze Particolari, 
Query, agilissima e spietata
e Echo, più calma e riflessiva
L'Enigmista è infatti prima di tutto un pianificatore. Non rapina  le banche di persona, almeno non sempre. Perchè dobbiamo ricordarci che molti nemici di Batman sono uomini in tuta. L'enigmista? Un genio in tuta. E a volte in frac, ma non stiamo a sottilizzare.
Le vaste conoscenze e le capacità Deduttive di Edward, fanno di lui un maestro stratega, ed un ottimo detective. Le sue abilità, messe al soldo del miglior offerente, fanno di lui uno dei migliori informatori della città. Come durante la carriera criminale del serial killer noto come Holiday, dove Eddie verrà assunto nientemeno dalla mafia per scoprire l'identità della nuova minaccia a Gotham, e sarà uno dei pochi a sopravvivere all'incontro con il misterioso figuro.
L'enigmista è anche un grande conoscitore dell'occulto. Sarà lui infatti a scoprire che prima che Gotham venisse fondata, sullo tesso terreno venivano effettuati riti magici, come l'evocazione del potente demone-pipistrello barbatos (in realtà alieno del pianeta Apokolips). unico uomo in grado di capire i misteriosi riti, L'enigmista trasfomerà Gotham nel suo parco giochi, e riuscirà addirittura ad usare Batman come un perfetto burattino, per ottenere il potere di Barbatos. Pensavate fosse un criminale fesso in palla con gli indovinelli? Sbagliato. Fa paura.

L'enigmista fallirà, e continuerà a perseguitare Batman e i suoi associati usando elaborate trappole mortali, e lavorando anche in coppia con il suo imitatore Cluemaster. Verrà poi sconfitto Brutalmente da Freccia verde, finendo in ospedale per un lungo periodo. Sarà qui che gli verrà diagnosticato un cancro al cervello. Disperato, Edward cercherà una cura, trovandola nei misteriosi pozzi di lazzaro, fonti situati in punti nevralgici del pianeta, in grado di curare ogni malattia e di far resuscitare i morti, al prezzo di una brave perdita della sanità mentale. E sarà proprio nella sua follia che Edward avrà l'illuminazione. Era sempre stata sotto i suoi occhi. Bruce Wayne è Batman. Alleandosi col misterioso Hush, sarà Eddi e pensare ad uno dei piani che più ha messo in difficoltà il cavaliere oscuro. La macchietta. Il magrolino vestito di verde. Il criminale più sveglio del mondo.

Purtroppo, la grande intelligenza di Edward non lo salverà dalla violenza di Gotham city. Selvaggiamente picchiato da Poison Ivy, Edward diventerà un senzatetto. Verrà aiutato da un agente del governo il cui scopo era quello di decodificare i messaggi segreti degli stati nemici. In questo ambiente sicuro, l'enigmista ricorderà gli abusi subiti in gioventù dal padre, invidioso dell'intelligenza del figlio. Capirà dunque che la sua ossessione nasceva dal voler provare di non essere un imbroglione. Avendo ammassato negli anni una grossa fortuna, l'enigmista farà una plastica facciale, e si tatuerà dozzine di punti interrogativi sul petto, portando terrore nella comunità supereroistica, che lo credeva una macchietta.
A me però faceva solo pietà
Durante una battaglia, L'enigmista perderà parte della sua memoria. Stanco di essere sempre imprigionato, deciderà di  schierarsi dalla parte degli angeli, diventando un detective privato, al servizio della città di Gotham (ovviamente dietro compenso) lavorando anche a fianco di Batman

Svolta di breve durata, poichè una volta ritrovata la memoria, L'enigmista tornerà al suo solito modus operandi, terrorizzando Gotham anche grazie ad una ragazza che sostiene di essere sua figlia, la giovane Enigma.
Chi è dunque l'enigmista? Molti scrittori si sono posti la domanda. E' un baro (il suo vero cognome sedono alcune versioni era Nashton, legalmente cambiato in Nigma)? E' un genio? Un folle? Uno psicopatico? Un fesso? Un criminale di Serie B? E allora perchè è apparso in praticamente tutti i medium esterni ai fumetti di Batman (film, cartoni animati videogiochi)? Qual'è il suo segreto?
L'enigmista è la perfetta nemesi di Batman. Il cavaliere oscuro è un ninja, un mostro e un miliardario, ma è prima di tutto il più grande detective del mondo. L'enigmista non sfida l'uomo, sfida la leggenda. Non sono riusciti a battere batman con le pallottole, con le bombe, nenache con la morte. Ma riuscire ad essere più intelligenti del pipistrello? Quello vorrebbe dire vincere. E l'enigmista adora vincere. E' lo scopo della sua vita essere un passo avanti a tutti. Potrebbe essere ricco, potrebbe essere un eroe, ma la sua ossesione è così grande, che è probabilmente il più folle fra i  nemici di Batman. Pensateci. Potrebbe rapinare tutte le banche del mondo senza sforzo, hackerare i software del governo senza traccia. Invece rapina gioellerie lasciando indovinelli. Un'ossesione che lo ha trascinato nell'abisso. Essere più intelligente dell'uomo più pericoloso del mondo. La cosa spaventosa? Ci va molto vicino.


E anche per oggi è tutto. Stay tuned per nuovi aggiornamenti. Quale frase vuol dire andiamo, in Inglese? Let's go

Nessun commento :

Posta un commento

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio