Didascalia

Didascalia

venerdì 27 gennaio 2012

Gergo da fumetto- Volume I

Benvenuti cari centounisti ad un nuovo appuntamento con comicsverse 101, il blog per cui il suo titolo non è solo un nome, ma una filosofia di vita. 101 come le classi "introduttive" del sistema universitario americano. E quindi, per agevolare tutti i vari neofiti che si avvicinano al mondo del fumetto americano, la redazione ha deciso di stilare un piccolo ma utile glossario contente alcuni termini che possono risultare oscuri. Signori e signori, che inizi il glossario!
Il superdizionario della dc sarà la nostra mascotte designata



Run: indica un ciclo di storie di un personaggio,o gruppo, scritta dalla stesso autore (ad esempio il lungo ciclo di Capitan America di Mark Gruenwald, o la Lanterna Verde di Geoff Johns).

Filler:Letteralmente "riempitivo". Una storia non  collegata al ciclo di avventure in cui è inserita, ed è solitamente autoconclusiva, non dà quasi nessun apporto alla trama "orizzontale". traducibile anche con tappabuchi, solitamente viene usata per dare respiro al team creativo della serie regolare o se lo stesso team è in ritardo sulle uscite regolari. (esempio: in X-Men 512 la trama viene interrotta per un avventura steampunk di un gruppo di scienziati mutanti)

Continuity:è un termine con cui si definisce la coerenza e la non contraddittorietà nello svolgimento e sviluppo di eventi, situazioni e vite dei personaggi. E' stata per anni la forza della Marvel Comics e la croce della Dc. Ma spesso può venire ignorata da un autore (innumerevoli i casi in cui personaggi apparentemente morti tornano dalla tomba senza spiegazioni apparenti)

Spin-off: Termine che indica una serie nata attraverso un personaggio di un altra serie. Wolverine è uno spin-off degli X-men, Nightwing è uno spin-off di Batman, Bprd è uno spin off di Hellboy e così via

What if...?:Termine in uso presso la Marvel, ma usabile senza problemi per qualunque lavoro di Fiction. Letteralmente E se...? Una storia solitamente fuori continuity, che esamina una diversa possibilità a storie già narrate. E se l'uomo ragno fosse stato morso da una libellula radioattiva? E se superman non sapesse volare?

Retcon: Un termine che sta per Retroactive continuity. Ovverosia l'inserimento di una riscruttura di eventi passati, con modifiche sul presente. Il fatto che Batman non usi pistole è effettivamente una retcon, infatti nei primi numeri il crociato mantellato non disdegnava le armi da fuoco

Tp: Trade Paperback, un volume che raccoglie un certo numero di albetti. Solitamente è una saga completa.

One-shot: Albo con foliazione superiore, leggibile a se stante.

Graphic Novel: Fumetto solitamente autoconclusivo. Letteralmente Romanzo grafico, sono storie più lunghe del normale albo a fumetti. Di solito trattano temi meno chiassoni del normale fumetto da edicola

Reboot:reboot, è il termine con cui   si indicano storie   appositamente realizzati per tentare di dare un nuovo slancio a saghe che non stanno troppo bene.Il reboot prevede un nuovo inizio, con la totale o parziale riscrittura degli eventi avvenuti nella saga originaria. Esempio che salta subito all'occhio sono i nuovi 52 della Dc comics.

Annual: Albo particolare, con foliazione maggiore, con uscita principalmente estiva. Solitamente aiutano i crossover a svolgersi. Bloodlines è un esempio lampante

Cameo: Una breve apparizione di un personaggio fuori dal contesto dell'albo, solitamente visto come omaggio. Spesso nei disegni molto affollati John byrne inserisce Barney Rubble dei Flintstones

Creator owned: Un particolare tipo di opera, sul quale l'autore ha il completo controllo dei diritti di sfruttamento ( e quindi sugli introiti del merchandise da esso derivato). Cosa sempre più frequente dagli anni 90 in poi, molto rara presso le case editrici più grandi

Fanboy: Devoto lettore. Usato spesso in termine dispregiativo, indicando quei fan che difendono a spada tratta ogni exploit del concetto di cui sono fan, anche se quest'ultimo è di qualità inferiore

Mainstream: termine che significa in generale corrente principale. Specificamente in ambito fumettistico indica i fumetti  di maggior successo, popolarità e numero di copie vendute (ovvio il riferimento a Marvel e DC)

Splash-page: Disegno a tutta pagina

Team-up: incontro tra due personaggi a fumetti. Possibile anche fra personaggi editi da editori diversi ( Batman versus predator)

Variant cover: copertina alternativa realizzata per fiere fumettistiche o per eventi speciali. Famoso è il caso del primo numero di Generation 13, che presentava appunto 13 copertine diverse. Esistono diversi tipi di variant, fra cui metalizzate, al cromo, con ologramma....

Mancolista: Termine che indica i numeri mancanti al collezionista nelle sue raccolte di fumetti

E anche per oggi è tutto, aspettatevi in futuro delle aggiunte al nostro glossario. Fino ad allora, stay tuned per nuovi aggiornamenti. Pronti a partire, Let's go!

Nessun commento :

Posta un commento

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio