Didascalia

Didascalia

venerdì 7 ottobre 2011

Iron man e la lotta contro kang (Definire i personaggi)

Una lettrice del blog (e no, non è mia madre, lei non legge il blog) mi ha chiesto di scrivere il nostro appuntamento con "Definire i personaggi", la rubrica che spiega i momenti che hanno cristallizato la personalità di alcuni dei migliori super eroi in circolazione, a Tony Stark ,l'invincibile Iron Man

Qui mentre posa per la pubblicità Nivea For Men


Iron man viene creato da Stan Lee (scrittore) e Don Heck (disegnatore) (anche se poi fu sviluppato dallo scrittore Larry Lieber e il design fu fatto anche da Jack Kirby) nel numero 39 della rivista antologica Tales of suspense

Potremmo sostituire il nome Iron Man con Pete Townsend e la copertina sarebbe lo stesso fica!

Iron man è l'industriale Tony Stark miliardario e plaboy nonchè costruttore d'armi, il quale durante una dimostrazione di una nuova arma, per colpa di un incidente si ritrova una scheggia di metallo pericolosamente vicina al cuore, e viene rapito da un organizzazione terroristica per costruirgli un arma. Rinchiuso con Il nostro Tony c'è il professor Ho Yinsen, scienziato geniale. I due costruiscono una piastra pettorale magnetica che permetterà a Tony di sopravvivvere, respingendo la scheggia metallica. Assieme alla piastra, il duo costruisce un'intera armatura che potenzia la forza, vola e permette addirittura di lanciare raggi concussivi chiamati repulsori (IN UNA CAVERNA! CON UNA SCATOLA DI ROTTAMI! la tentazione di lanciare un meme era troppo forte). Tony riesce a fuggire, ma Yinsen muore nella fuga, e Tony capisce che nella vita c'è di più che feste e vita notturna, e decide così di usare la sua armatura per il bene. Tony Stark dunque è un uomo normale, certamente molto intelligente, ma comunque un uomo. E come ogni uomo Tony Stark ha dei difetti e dei problemi. I suoi vari problemi lo porteranno anche all'alcolismo
E questo porterà il suo miglior amico, il maggiore James Rhodes a diventare Iron Man per un certo periodo


Tony uscirà poi dall'alcolismo più forte di prima, dimostrando una grande crescita interiore.
Uno dei più grandi punti di forza di Iron man è sicuramente il suo cervello. Tony Stark è un genio, un futurista. Un uomo conscio della sua vulnerabilità, ma pronto a tutto, addirittura costruendo decine di Armature, per ogni occasione

Tra cui la fantastica Armatura War Machine (in seguito pilotata dall amico James Rhodes)
La bistrattata armatura modulare(Secondo me la migliore mai costruita)
Fino alla nuova Iron Man 2.0 (sempre pilotata dal buon Rhodes, ma penso di parlare per tutti quando dico che rivogliamo il cannoncino da spalla ORA)
Dimostrando così una grande versatilità, e la capacità di essere sempre un passo avanti al suo avversario, addirittura sviluppando la tecnologia per controllare più armature di iron man alla volta

Quello al centro è Ezekiel Stane, nemico di Iron man nella saga "I cinque Incubi" di Matt Fraction
Ma ancora non abbiamo analizzato la vera forza di Iron man. Il suo cuore( e sì, lo so che in seguito Tony abbandona la piastra pettorale, e per curare il cuore malato usa un cuore artificiale). Tony Stark è un uomo che sa ammettere i suoi errori. E cerca di riparare. A qualunque costo. Così durante la guerra civile dei supereroi( un evento della Marvel Comics dove i supereroi si devono schierare sul diventare agenti del governo o mantenere il loro grado di vigilantes -l'evento è leggermente più complesso, ma per l'articolo vi basta sapere questo-) una volta che l'intera idea di registrare i supereroi è stata corrotta, Tony si prende tutta la responsabilità e diventa un fuggitivo dal governo, tenendo nella sua testa tutti i dati sui suoi amici, per espiare.
Ma forse il momento che per me ha più caratterizzato il buon Tony è in una vecchia saga del 1995, conosciuta come "La Traversata". In questa saga un vecchio nemico dei Vendicatori, (il supergruppo di cui Tony fa parte) Kang il conquistatore, rivela di aver manipolato un membro dei Vendicatori per anni, per arrivare ad avere il controllo su di lui per sconfiggere gli eroi per sempre. Dopo aver provato con Giantman, senza successo, kang riesce a controllare Iron Man, che uccide due membri dei Vendicatori e si rivolta contro il gruppo
Kang il conquistatore,viaggiatore del tempo con a disposizione eserciti e una quantità di armi futuribili pressochè illimitata
. Tony si barrica dunque in una fortezza inespugnabile, nella quale solo lui può entrare. E trovandosi ad affrontare un viaggiatore del tempo, i Vendicatori combatteranno il fuoco contro il fuco. Torneranno indietro nel tempo a prendere un Tony stark più giovane, non ancora corrotto da Kang per salvare il Tony del presente(sembra anche a voi un'idea idiota? No perchè lo è). I vendicatori riescono nell'impresa, e si portano dietro un giovane tony (per comodità Teen Tony). Che subito indossa un'armatura e si prepara a combattere il suo futuro

Si vede che è giovane perchè usa biechi clichè da film di serie b!

Come potrebbe finire una sfida fra uno sbarbatello con un armatura obsoleta e un pazzo con l'ultimo modello? Semplice.Con una perdita da parte del ragazzo. Ed è una sconfitta pesantissima, il tony vecchio non risparmia il suo avversario e addirittura danneggia il cuore di Teen Tony. Ma durante la battaglia finale con Kang e il suo esercito di viaggiatori del tempo il nostro Tony si ribella, e distrugge la macchina del tempo di Kang, facendo così fallire il piano del criminale. Tuttavia la vittoria è pagata a caro prezzo. Tony muore, ma prima di morire, lascia alla sua giovane controparte i progetti per la piastra pettorale che potrà salvargli la vita
Lo so che la saga è odiata da tutti i fan perchè Teen Tony si salva e per un po' diventa Iron Man (idea folle). Ma la morte del vecchio Tony è veramente bella.
Questo è Iron Man. Un brav'uomo. Un uomo conscio dei propri limiti. Conscio di non essere perfetto. Ma come ogni vero futurista, con una visione di ciò che succederà che noi non possiamo comprendere. Quando Tony sbaglia, rimedia, senza pensarci. Perchè lui pensa al futuro, che è nelle sue mani.

Detto questo, ho detto ciò che volevo dire sull'invincibile Iron Man. Un grazie a Chiara per l'ispirazione.
Stay tuned per aggiornamenti. E ora, la mia armatura Silver Centurion mi aspetta, Let's go


(Ah, per i curiosi della saga dei cinque incubi, stark combatte contro un ragazzo che lo considera obsoleto e modifica il suo corpo per usare l'energia corporea come arma. Ezekiel stane è il ragazzo, e pensa di essere il futuro, ovviamente si sbaglia.)

2 commenti :

  1. L'albo con la copertina metallizzata della traversata è stato il primo dei Vendicatori letto in vita mia, purtroppo saltai a piè pari la saga e lessi solo il finale. Oddio, in realtà meglio così, il Tony Stark assassino e il Tony Stark redento sono stati i due punti più alti della saga; tempo fa ho recuperato il resto della saga ma non sono riuscito a leggerla! (alle medie me la sarei bevuta in un sorso, ma d'altronde avevo gusti più grossolani, apprezzavo anche il Superman elettrico!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io comprai la parte prima del finale perchè in regalo c'erano delle card, e il me stesso di quattordici anni, alla sua prima esperienza nell'usato non poteva resitere a tale offertona. In effetti era una saga molto brutta, ma l'idea di base mi è sempre paiciuta!

      Elimina

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio