Didascalia

Didascalia

lunedì 10 ottobre 2011

Benjamin Grimm. La Cosa contro il dottor destino. (Definire i personaggi)

Benvenuti ad una nuova edizione di "Definire i personaggi" cari internauti. Oggi il nostro soggetto sarà un membro del primo gruppo di supereroi della Marvel, Benjamin Jacob Grimm, La cosa, membro fondatore dei Fantastici Quattro. Benjamin fa la sua prima apparizione nel primo numero di Fantastic Four,(1961, storia di Stan Lee e disegni di Jack Kirby) e la sua è un'apparizione atipica
Questa non è la copertina originale badate, ma quella l'avevo già usata qualche post fa, quindi ho optato per un remake


La prima avventura dei fantastici porta i nostri quattro protagonisti (Reed Richards:scienziato geniale,Susan Storm:la sua fidanzata,Johnny Storm:il fratello di Susan e Benjamin Jacob Grimm: pilota collaudatore) a rubare un razzo sperimentale costruito dallo stesso Richards per una missione sperimentale sulla Luna (o su Marte, o su un altro pianeta, dipende dalle versioni che leggete). Il governo non ha dato l'autorizzazione al razzo a partire perchè non sufficientemente protetto dai micidiali raggi cosmici. Temendo che i russi possano batterli nella corsa allo spazio (ricordate che siamo negli anni 60, e nei fumetti aleggiava un certo Maccartismo) i quattro prendono possesso del razzo e  partono. Ma le protezioni non sufficienti del razzo, fanno sì che i nostri eroi vengano investiti dai raggi cosmici. Ma invece che ucciderli, i raggi danno ad ognuno speciali poteri. Reed può allungare o modificare ogni parte del suo corpo e prende il nome in codice di Mister Fantastic, Johnny può infiammarsi e volare e si farà chiamare la torcia Umana, Susan può diventare invisibile (solo in seguito potrà generare campi di forza) e il suo nome di battaglia sarà la Ragazza Invisibile. Fino a qui la trama era una tipica trama da fumetto di supereroi, ma era l'ultimo membro dei Fantastici Quattro a dare un primo esempio di come il mondo dei fumetti non sarebbe stato più lo stesso. Benjamin Grimm diventa un mostro arancione, con una pelle ibrida fra la roccia e le scaglie di un dinosauro. Fortissimo,invulnerabile, ma al contrario dei suoi amici, i cui poteri possono passare da uno stato di "attivato" a "disattivato", quelli di Benjamin no. Lui è intrappolato nel suo corpo mostrouso. Detta così ammetto sembri un clichè di bassa lega, ma nei fumetti precedenti questo non era mai successo. Gli eroi erano bellissimi, e quando l'eroe era un mostro (spesso nelle storie horror o di mistero) il mostro era sì un eroe ma faceva una brutta fine. Ovviamente questo portò ad un altro ingrediente importantissimo per rendere i fantastici quattro il più grande fumetto del mondo, come amava scrivere Stan Lee, il conflitto interiore. Ben si sente un mostro, e pensa che la gente lo veda come tale( cosa non vera, la cosa è l'idolo di moltissime persone, che a dispetto del suo aspeto mostruoso vedono l'eroe che è dentro di lui). Piccola nota "storica",dalla sua prima apparizione il suo aspetto cambia leggermente
Sembra uno di quei poster con l'evoluzione dell uomo nevvero?

La cosa però nel cuore resta un eroe. Cresciuto in un quartiere povero, Ben ha imparato il significato dell onore e del non arrendersi mai. Sempre pronto a combattere, Ben mette la sua forza a disposizione del gruppo

Questa viene da un episodio della She Hulk di Joh Byrne. In questo numero si potevano scegliere le battute dei protagonisti come si preferiva. Forte vero?

Lanciando il suo famoso grido di battaglia


Ma quello che più contraddistingue la cosa è la sua determinazione. La sua grande forza fisica e d'animo. Dopo qualche tempo Reed Richards e Susan Storm si sposeranno, e avranno un figlio il piccolo Franklin Richards. Al principio Ben sarà un po' spaventato dal piccolo, fino a scoprire il suo secondo nome, Benjamin, e scoprire che lui sarà il padrino del figlio. Perchè è questo che sono i fantastici quattro, anche se solo due di loro hanno legame di sangue, sono una famiglia. E così anche quando nascerà il secondo figlio di Reed e sue (Valeria Richards) Benjamin diventa lo Zio Ben
Un tipico pomeriggio con lo zio
E nessuno. Dico nessuno minaccia la famiglia di Benjamin Jacob Grimm. Fin da quando perse il fratello maggiore Daniel in una guerra tra bande, Benjamin Jacob Grimm ha fatto del proteggere chi ama una scelta di vita. Per quanto la battaglia sembri impossibile, la determinazione di Ben Grimm lo porta a combattere, finchè lui sarà in piedi, a nessuno verrà fatto del male. Anche se il burbero Ben nasconde questa grande forza d'animo dietro la tristezza dell'essere un mostro.


Ed è qui che veniamo ad uno dei momenti più significativi della vita della Cosa. Il dottor Destino (Victor Von Doom compagno del college di Reed Richards, sovrano dello stato di Latveria, grande scienziato e mago) è riuscito a rubare il potere quasi infinito della creatura nota come Silver surfer. Decide quindi di prendersi una rivincita contro i fantastici quattro, e se si stratta di passare allo scontro fisico, ovviamente Ben si butta nella mischia. Va ricordato però che il Dottor Destino ha un conto da regolare con Ben, infatti in un'avventura precedente la cosa lo ha sconfitto e ha fratturato le mani dell'armatura del criminale ( cosa che lo ossesionerà nel corso degli anni)

Round one. Fight.
Ora immaginate 85 automobili e una gru in grado di sollevarle. Questa è il potere della cosa. E ora immaginate una stella che esplode. Questo è il potere del dottor destino. Un dio contro una formica. Ma ora immaginate un uomo buono, e un bambino invidioso. Quando la sua famiglia (e il mondo) sono in pericolo, Ben grimm non si ferma( cliccate sull'immagine per ingrandire).

Questo signore e e signori e Benjamin Grimm

Esistono eroi molto più forti della Cosa. Ercole, Sasquatch,Colosso, Drax il distrutore, Hulk

Con la quale la cosa ha una certa rivalità ma di questo parleremo un'altra volta

Ma Ben è il più umano. Durante il ciclo "Marvel Knights" i fantastici quattro si ritrovano disoccupati ( a causa del loro consulente finanziario che con una truffa porta via loro tutti i loro risparmi), e devono trovarsi un lavoro. Lo scrittore Roberto Aguire sacasa definisce così le situazioni dei suoi personaggi. Reed richards, padre a tempo pieno, Susan Storm insegnate supplente, Johnny storm attore sul viale del tramonto. E per il buon ben? Beh Benjamin prova a trovare lavoro in un sito di costruzioni, ma viene rifiutato perchè con la sua forza farebbe perdere il lavoro a molti operai. Ma poi un incidente fa sì che ben corra ad aiutare al gente che lo ha appena cacciato. E questo è il risultato

Io non saprei esprimermi meglio.
Anche per oggi è tutto. Il mio areo pogo è pronto al decollo. Let's go

Nessun commento :

Posta un commento

I commenti sono sicuramente benvenuti, ma non sono graditi gli spoiler (a meno non siano già negli articoli) o la maleducazione. Cerchiamo di essere degli appassionati di fumetti civili ok? Il commento "anonimo" è probabile finisca nello Spam. Se riuscite ad evitarlo, meglio